Search the Community

Showing results for tags 'prima fissa'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 70 results

  1.  

     

    420 EURO, SPEDITO, SOLO TELAIO FORCA SS SHIMANODURA-ACE E MC

     

  2. Ciao a tutti, tempo fa ho deciso di assemblare una bici decente, ma comunque low budget, da un telaio anonimo (anni '70, acciaio) di una scassona rimediata praticamente gratis. Incuriosito ho detto, perchè non provare la trasmissione fissa? Alla fine come vedete ho optato per un mozzo flip flop non essendo così sicuro. Bhe comunque eccola qua: telaio:anonimo guarnitura Prowheel Urban 46 x 165 mov centrale Miche Primato manubrio Prowheel cerchi anonimi, profilo 30 alluminio, mozzo flip flop al post, pignoni da 18 copertoncini da 25 michelin Vorrei aggiungere in un futuro una sella decente, cambiare pedali e aggiungere straps. La soddisfazione è stata tanta dato che ho smontato tutta la bici vecchia, ho portato il telaio all'acciao e l'ho riverniciata e assemblata tutta da solo. Il freno originale era uno di quelli col perno lungo cosi per adattarlo al nuovo (perno corto) ho dovuto allargare il buco posteriore della forcella e inserire uno di quei dadi a brugola che servono per fissare i freni da corsa, mi sono scervellato ma il risultato è stato ottimo. Un altro problema che ho riscontrato è stato con il perno del mozzo anteriore, troppo grande per la forcella. L'ho limato in due punti opposti formando una sezione più stretta ed ho risolto alla grande. Devo dire che mi sono molto appassionato, soprattutto alla meccanica della bici in sè, e quindi ho voluto condividere questa esperienza. L'utilizzo che ne faccio è di brevi spostamenti direi 6-7km alla volta massimo, per adesso fila che è un piacere.
  3. Ciao a tutti, Da buon neofita quale sono, sto spulciando un po' online alla ricerca di una bici da convertire o un telaio da cui iniziare la costruzione della mi prima bici fissa. Mentre giravo su subito sono incappato inuma bici piuttosto curiosa, si tratta di una bici da corsa Bianchi (o così dichiarata nell'annuncio), nativamente single speed ho spulciato un po' sia il forum che i meandri dell'internet ma non ho trovato informazioni su questo tipo di bicicletta. La mia domanda è: posso convertire a fissa una bici di questo tipo? Se non va contro il regolamento, allego le immagini dell'annuncio di subito per essere più chiaro grazie! Luca
  4. Atala convertita fissa

    Ciao a tutti. Questa è la mia prima fissa, assemblata totalmente da me, se fa pena ditemelo tranquillamente! Ho trovato in regalo il telaio di una vecchia Atala da passeggio, tolti i fissaggi per i fili del cambio, sverniciata, e riverniciata a bomboletta montana 94 nero opaco con trasparente opaco sempre montana. La verniciatura fa pena, la prossima volta gli do il fondo. Prometto. Ruote flip flop economiche, copertoni vittoria zaffiro pro 320tpi, pipa 3ttt e piega record presa sul forum, mc perno quadro ita, guarnitura prowhweel 46, pedali boooh! Catena in acciaio discreta.
  5. Stella Veneta convertita

    In un momento di coraggio presento la mia prima fissa, assolutamente NON all'altezza delle mine che si vedono ogni giorno in gallery. Budget studente, quindi: telaio Stella Veneta 56 ruote Wolber con copertoncini Michelin piega e pipa Ambrosio catena e pignone BRN, guarnitura e movimento centrale recuperati da una city, rapporto 46/16 pedali provvisori, sto cercando due pedali con gabbiette d'annata Penso sia tutto, spero vi piaccia
  6. Did it!

    Telaio: Atala 1987. Ruote: anteriore ambrosia posteriore miche pistard, mozzo flangia grande pista Corona: ofmega 52-42. Pignone: miche 13. Catena: miche pista. Manubrio e nastro: deda piega 38 cm. Freno: sunrace. Leva freno: oranonricordo. Sella: da mtb, sono indeciso se prendere una prologo da 20 euro, quella con le borchie, o fare il grande e prendere una fizik airone Vs (come mobilità ci sono). Reggisella e pipa: boh, voglio cambiarli con dedalo 02, neri, ma aspetto un po', anche perché il manubrio è da 26. È in modalità urbana, quindi klickfix Vario rack dietro, per caricare messenger bag quando studio e zaino da palestra per gli allenamenti. Ha la chiusura con chiave, quindi è attaccato al telaio. Regge 5 kg così, 7 se lo monto con un attacco più corto. Devo alloggiare meglio gli ulock abus: o li attacco a telaio con un sistema klickfix o vedo. Ho anche una catena masterlock, che uso al posto di un solo ulock se ho il dubbio sul luogo in cui devo andare. Ora che ho la posterore fissa, però, potrei usare anche solo un sistema di sicurezza per l'anteriore. Ho poi le luci decathlon: una sul casco, posteriore, una davanti sulla pipa; in più, un'altra posteriore sulla bici. Per la notte, quella da 36 Euro, per vedere e farmi vedere: devo ancora provarla. L'unico dubbio è: la catena è tirata bene? Va bene dove ho stretto i dadi? Perché se aggiungo una maglia, la catena è un po' lasca e arriva a battuta, quindi la regolazione non è semplice, perché i fornelli sono un po' corti. Quelle protuberanze, che facevano da transito per i fili del cambio, come posso coprirle?
  7. Ciao a tutti, è da tanto che ho in box questo telaio, comprato sul mercatino tempo fa, ma per vari problemi non ero ancora riuscito a montarlo. È un telaio corsa che mi era piaciuto subito, e cmq un punto di partenza per iniziare. Vorrei tirar fuori una bella bici, funzionale, coerente ma che appaghi anche l'occhio... http://www.fixedforum.it/forum/topic/62232-daccordi-corsa-54x54/ Ora mi sto decidendo, è un bel po che studio e mi informo e più o meno so cosa voglio, cioè come vorrei venisse fuori la bici a livello estetico. Però sono indeciso su alcune cose, vediamo se potete darmi qualche consiglio. (userò la bici in città, per una decina di km al giorno, saltuariamente qualche giro fuori porta)... piega: all'inizio avevo pensato ad un bullhorn per comodità, nel senso che è quello che più si avvicina alla presa che ho attualmente sulla MTB con prolunghe ai lati. Però esteticamente e anche per coerenza pensavo anche che una piega corsa sarebbe più giusta. Negli ultimi giorni ho anche pensato ad un riser, più che altro per avere più controllo sul mezzo nei primi tempi che imparo. Esteticamente mi piace molto, però non so se stonerebbe su un telaio come questo. Capisco che sono seghe mentali estetiche e che alla fine conta la comodità e la praticità, però vorrei trovare il giusto compromesso fra funzionalità ed estetica. Quindi poi valuterò sulla funzionalità, una piega si può sempre cambiare, però esteticamente su questo telaio che tipo di manubrio-piega ci vedreste bene a livello estetico e di senso? Elementi in generale: guarnitura, reggisella, pipa e manubrio: Meglio neri per seguire le scritte nere del telaio o meglio argento per seguire la cromatura della forcella? In nero mi da più l'idea di bici sportiva, in argento più di bici classica. Cosa ne pensate? Io sono più per lo sportivo però vedrei bene in questo caso gli elementi color argento...che dite? Ruote: dovendo/volendo montare un freno davanti che ruote mi consigliate? Ho visto le Miche pistard che mi piacciono molto e vedo che le consigliate spesso, ma immagino non vadano d'accordo con il freno...o sbaglio? Ho letto di pista frenante rettificata, ma non so bene che significa e se cmq sia consigliabile ...cmq a livello estetico, e per adattarle allo stile della bici che ho in mente, vorrei dei cerchi basso o medio profilo neri, i pistard mi piacciono molto ma non vorrei stonassero su una bici del genere (troppo sportivi), oltre a non sapere bene se sono compatibili con il freno davanti. Potete aiutarmi a farmi un'idea più precisa? Sia per il discorso tecnico che per quello estetico? In linea di massima cmq vorrei componenti di medio livello perché un giorno quando vorrò passare ad un telaio pista o cmq un telaio diverso, almeno avrò gia una componentistica di buona qualità da rimontare... Grazie a tutti
  8. Passeggiona wannabe Laser

    Ecco la mia prima, e per ora unica, fissa. Mi serviva una bici nuova, dato che la passeggiona di mio papà, dopo avermi portato a scuola per 4 anni meritava la pensione. Così è nata questa, che da sei mesi mi porta dove serve. Il colore è stato scelto quando ancora non avevo idea della storia e di cosa fosse il Laser, semplicemente cercandone uno che mi piacesse. Ho scelto di riverniciarla dato che era stata malamente sbombolettata e volevo resistesse bene a umidità e pioggia. L'ho assemblata interamente, ruote comprese. Pur avendo già trafficato con le bici, vedere che tutti i pezzi insieme funzionavano a dovere è stata comunque la soddisfazione più grande. Tra l'altro è molto simile alla blue bike di ‌@riky76 Lista componenti: Telaio: boh, se qualcuno ha qualche idea parli Ruota ant. : cerchio Campagnolo Lambda, mozzo recuperato, raggi Alpina 2 mm, cop. cst Ruota post. : cerchio velocity deep v, mozzo shimano iso m525, raggi Alpina 2 mm, cop. cst Guarnitura e trasmissione: guarn. e mc campa Avanti, corona 47 t campa, pignone boh, da 16 autoforato col trapano del nonno e 3 povere punte, gabbiette e cinghietti deca Pipa sverniciata e lucidata (era nera), riser di una vecchia mtb, reggisella boh (da cambiare, non tiene la sella in bolla, per quello è messa così adesso) Sella : San marco ponza Forse il telaio non è il massimo, ma mi sta comunque dando parecchie soddisfazioni, nonostante qualche problema "strutturale" Viva il diy
  9. Salve ragazzi di FixedForum.it, sono completamente nuovo di questo forum/mondo, e mi sono iscritto proprio nella speranza di ricevere qualche consiglio utile e sincero da voi. In poche parole mi piacerebbe acquistare una fissa, ma sinceramente sono proprio in alto mare. Non ho grandi esigenze, anzi. L'utilizzo che ne farei non è di tipo agonistico (almeno per il momento), semplicemente dopo qualche anno che sono senza una mia bicicletta mi è venuta voglia di comprarne una. Voglia dettata anche da esigenze personali, visto che ho intenzione di recarmi al lavoro (tragitto di circa 7/8Km) in bicicletta. La scelta di orientarmi su una fissa (e qui sono sincero e so che verrò 'insultato' magari) l'ho fatta anche per un discorso estetico, visto che mi piace molto lo stile 'fixed'. Quindi in sostanza, non servendomi componentistiche particolari o altro, avete qualche consiglio da darmi?? Non ho un budget preciso, nel senso che non vorrei spendere cifre esagerate, ma non voglio nemmeno comprare una bicicletta che dopo due giorni possa darmi già problemi, diciamo che cerco un buon rapporto tra qualità e prezzo. Spero possiate essermi utili. Per il momento vi ringrazio per l'attenzione che, spero, qualcuno vorrà dedicarmi.
  10. Ciao a tutti, vado subito al dunque e come da titolo: prima fissa da realizzare, chiedo aiuto e consigli su scelta componenti e acquisti Punti fissi: 1a) bici fissa/convertita onesta 2a) telaio in acciaio 3a) misura 55 4a) automontaggio 5a) budget 400/500€ max ..che diventano inevitabilmente punti fissi variabili (..che se avevo le idee un po' più chiare stavo qui a stressarvi? ;P ) : 1b) ..perchè non mi riesco decidere tra la bici da palo (e non avere la certezza matematica che prima o poi me la freghino) e un setup migliore/di qualità..manco a dirlo: a vedere certi vostri mezzi ovvio che ci si sbava dietro. 2b) .. perchè l'uso prevalente sarà in città e sono abituato all'acciaio su bdc (telaio Sancineto a tubi ovali a sezione contrapposta (OT:qualcuno sa dirmi che serie è?)), ma ho visto sul forum telai in alluminio spettacolari. Prediligo però un aspetto vintage rispetto a quello moderno dell'alluminio. 3b) perchè sono alto 1,77 con cavallo 84cm circa, ho bici da corsa 56, ma da quello che ho letto la mia misura dovrebbe essere 54 o 55, confermate? 4b) ..ma non disdegno (vista la fregola e le temperature in aumento) un mezzo onesto già assemblato per poterlo usare subito..o quasi: ho una mano fuori uso per un mesetto..questo mi costringe a temporeggiare su montaggio e utilizzo..nel mentre però potrei accaparrarmi i pezzi necessari. 5b)..ma si sa: i budget iniziali sono fatti per essere sforati: sono partito con 200€ max di bici completa, poi sono passato a 200€ max di solo telaio e forcella, poi ho cominciato a vedere mezzi spettacolari degli altri utenti..etc.,etc. Non vorrei però andare molto oltre. Spunti su quello che ho già visto in rete/richiesta pareri: l'ho seguita per un po' (ormai è andata) e letto un po' di topic sul Gazzetta, ho capito che c'è a chi piace e a chi no, mi sembra comunque una buona base di partenza, magari cercando un telaio usato. http://www.subito.it/biciclette/telai-pista-vintage-monza-118282698.htm vado subito fuori budget, però ovvio fa gola: vedi 5b) ok..però se si ripresentasse l'occasione.. vedi punto precedente. (prezzo tolto, quanto poteva essere?) fresco di giornata..geometrie mi sembra tirate..ma non sono molto per il riverniciato, che dite? http://sportorino.com/cerca/scheda.php?Velodromo-Francone-Ciclismo&id_c=1604 ho visto che qui vicino a Torino c'è questo velodromo..può essere un'idea cercare ciclofficine nei suoi paraggi e trovare magari telai d'occasione? Ovvio non conoscendo temo di prendermi una sola, qualcuno l'ha già fatto o mi saprebbe consigliare? non mi sembra male per una convertita, che ne dite? (anche se ho visto d'accordi complete quasi allo stesso prezzo, magari un po' più rovinate, dite che è un bel telaio?) Questa è la partenza, quindi se avete consigli, osservazioni, link o anche materiale da propormi (preferibilmente in Torino o mi conviene aprire un topic "cerco" nel mercatino?) vi ringrazio in anticipo.. ..a tutti! p.s.: ho tralasciato di dire che ho seguito un po' di mesi il forum..ho cercato di informarmi leggendo guide in sezione novelli,gallery,glossario,etc.etc.etc. prima di postare..ho seguito il mercatino per farmi un'idea delle componenti (per ora prevalentemente telai/bici complete)..bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla... ma ora ho bisogno di mettere in pratica, quindi.. ..sono conscio del rischio DEFENESTRAZIONE a seguito di prevedibili e involontari strafalcioni che scriverò e confido nella vostra comprensione, pazienza..e soprattutto clemenza!!! Cheeeeeeers!
  11. ciao a tutti ragazzi grazie al vostro aiuto ho capito che le bici sui siti a basso costo sono la maggior parte delle cinesate. le opzioni sono due: 1) comprare una fixa usata 2)comprare una bici da corsa vecchia e trasformarla: io ho visto questa. quanto costerebbe trasformarla? vorrei spendere il meno possibile http://www.subito.it/vi/116188729.htm quale delle due opzioni mi conviene economicamente? grazie per il vostro aiuto
  12. Prima fissa super eco(nomy)

    Ciao a tutti ragazzi, finalmente ho finito questo progetto iniziato a giugno, ci ho messo un po a cercare pezzi di qua e di la e ringrazio molti di voi per le cose che hanno scritto in questo forum che mi hanno aiutato tantissimo, fate conto che fino a 6 mesi fa non distinguevo un telaio corsa da un passeggio! :) vi presento Carmela: telaio+forca probabilmente olmo ma non sono riuscito a risalire alle sue origini Sella smp reggisella nobrand piega bullhorn ricavata da una piega corsa attacco manubrio nobrand pinza e frenino anteriore z-star pedali nobrand puntapiedi cina serie sterzo shimano mov centrale mavic copertoncini vittoria cerchio anteriore nobrand cerchio posteriore mavic, mozzo shimano iso6 pignone 17t fixkin catena regina guarnitura prowheel mod. fixed 46t ci sto girando da 2-3 giorni ed è davvero una figata. have a nice day.
  13. Sono alla prese con la mia prima fissa e sono un po' spaesato. La bici sarebbe per girare in città (Milano, quindi salite praticamente assenti e di pendenze irrisorie). Il percorso base che farei ogni giorno è di circa 6 km, però con continue frenate dato che rispetto rossi, stop, strisce e quant'altro con molta precisione. Ho un po' di gamba, ma non ho mai corso. Questo era per fare una piccola introduzione, ora verrei ai miei due dubbi: 1. Avevo pensato di comprare la corona con il più alto numero di denti che trovo e poi di regolare il pignone di conseguenza, così la variazione tra un rapporto e quello subito dopo è inferiore (chessò, devo vedere se si trova, ma avevo ipotizzato di partire con un 53-20 e di scendere poi sempre di più coi denti dietro). Può aver senso come cosa? 2. La lunghezza delle pedivelle. Ho provato a fare ricerche, ma non mi sono schiarito molto le idee. Usando delle tabelle o un tool che lo calcolasse tempo fa avevo trovato che la mia misura ideale sarebbe stata 175 mm, max 177,5 (sono alto 182/183 cm e ho un cavallo sugli 83/84 cm). Il telaio che ho preso () non è da pista però, e sono in para per il rischio di toccar giù in curva quindi sarei per andare sulle 165 mm. E' una cavolata? Soprattutto, rischio di riportare guai fisici? Grazie per l'attenzione.
  14. Ciao a tutti è da un po che voglio costruirmi una bici a scatto a fisso , ma ultimamente non riesco a pensare ad altro ed è diventata una vera e propria fissazione . Leggendo e chiedendo in giro ormai da settimane , mi sono fatto un'infarinatura di base e sono pronto a cominciare . Sto cercando un telaio da corsa taglia 52 usato anni 70-80 con forcellini orizzontali (per facilitarmi le cose ), però non riesco a capire le differenze fra i vari telai , marche e sopratutto quando un può essere definito un "un buon telaio".. quale telaio (marca) può essere considerato migliore ? cosa mi consigliate ? Grazie ciao
  15. Bici da prete fixed

    Ciao a tutti, sono nuovo nel mondo delle fixed, a casa ho un telaio di una bici da prete, per capirci questa http://img1.annuncicdn.it/c7/70/c770d79aca3d4d7bceaf982c0a631355_big.jpg da quel che ho letto in giro farla diventare una fissa non è la cosa più consigliata giusto? Però mi piaceva il fatto della doppia canna. Che ne dite?
  16. new fixed ALCHIMIA

    vi presento la mia prima fissa, assemblata convertita partendo da un vecchio telaio atala gentilmente datomi da il maestro carlo carlà.
  17. prima biga - prima fissa

    weee ciao a tutti! come vedrete subito, sono un novellino fresco fresco :-) dopo aver letto parecchio sul forum ed essermi fatto un idea generale di ciò che ho bisogno, volevo chiedervi dei consigli in merito alla mia prima-futura fixed! Premetto l'uso che ne farò, tragitto casa-università (10km) e spostarmi per andare a trovare la gnagna (figa), quindi abbastanza spesso! Il mio dubbio è; avendo un budget di 300 carte, meglio orientarsi su una fixed usata con componenti decisamente di ottima fattura o partire da una bici da corsa di decine di anni fà e rivederla da cima a fondo ? L'idea appunto, di costruirmela mi garba parecchio ma non vorrei fare una merdaura (se ne vedono molte in giro) !
  18. AVVISO: post ad alto contenuto di monade. Come ogni anno ci vuole il post di benvenuto ai niubbi della fissa. A breve orde di hipster fluo esordiranno con: Ecco la mia prima..... Ma al di fuori del trito e ritrito, già sentito e ripetuto, vi auguro una buona primavera fatta di eventi a base di alcool e verdure. Vi auguro di trovare il C.Track a 600 euro completo, e della vostra taglia, vi auguro una buona ricerca di donzelle che stanno risvegliando il loro pube, vi auguro tanti amici e amiche. E vi auguro che quel merda di pedale egg beater si sganci quando serve per non farvi assaporare il gusto dell'asfalto, soprattutto in centro città. Viva la Fixi, viva l'acciaio, ciao cagne.
  19. Senza ombra di dubbio, Celestina è un nome del cazzo, ma da quando l'ho portata a casa (Giugno) di nomi decenti non me ne sono venuti, nè è successo niente che desse un nome alla bici. Finalmente mi sono deciso a metterla in gallery, anche perchè a breve cambio ruote e mi spiace non resti pubblicata la prima configurazione. Le foto sono quello che sono: son fatte con l'iPhone, compresse e ri-sizate a Photoshop per l'upload... Questo è quanto: Telaio Pedaljungle Seasoned 53, colore RAL 5024; Ruote "fixed" tutte nere: mozzi a caso, cerchi 43mm, raggiate in terza (prossime ad essere sostituite); Guarnitura Miche Primato Pista 47t, silver; Pignone Miche 16t con la sua slitta (inizialmente era un 18t, ma cambiato dopo pochi mesi); Catena Miche Pista; Pedali di Sardi, economici e con gabbiette, a cui ho sostituito le cinghiette in simil pelle (no ho rotta una in uno skid banale) con le più economiche e resistenti in siiml tessuto; Pipa BLB quick stema 80 mm silver; Piega BLB drop track bar 38 cm, silver; Nastro nero sbucciato prima ancora di pedalare; Sella BLB Fly nera, non comodissima ma nemmeno disastrosa; Reggisella economico di Sardi 26 mm; Freno anteriore a caso, nero, con leva Promax. Sella in bolla, gabbiette, catena tirata e piega nastrata. Tolleranze tolleranti, ok, forse potrei togliere una maglia e avvicinare un la posteriore al verticale, ma in quella catena ci stava il 18t e visto che ce l'ho ancora in garage ho preferito tenermi la catena così, per poterlo eventualmente rimontare. Ormai la fissa è fuori moda, visto che il CX è la nuova fissa apprezzate le foto tutt'altro che da vetrina: quando le ho fatte aveva piovuto da poco e la ciclabile sul Villoresi era piena di pozze. Mi spiace non aver postato di Domenica, il giorno migliore per presentare le prime fisse e le fixie, spero che con qualche scatto hipstamatic possa sopprerire all'assenza di contorni colorati, ruote e catene fluo, etc. D'obbligo un ringraziamento a @gangster, @Palindromo e @OK Fede per la pazienza e il supporto, etc. Edit. anni 2015-206: Ruote: Ambrosio Evolution basso profilo silver 32 fori su mozzi Miche Primato Pista (grazie ancora alla svendita per la chiusura di Ciclistica) Edit: anno 2017 - la paternità ti cambia - riser super cheap 58cm ;-) con nastrato Deda grigio, chiuso malisismo alle estremità.
  20. ciao..questa è la mia prima fixed.. l'ho comprata sul web , e pagata pochissimo ( 180 euro completa come la vedete).. ma alcune cose nn mi piacciono tanto , tipo l'attacco manubrio e il manubrio ( avevo pensato ad un cinelli ant e ad un riser cinelli pepper bianco) ... le ruote le vorrei sostituire cn delle 40.mm bianche ... la guarnitura e la catena non mi dispiacciono...MA LASCIO A VOI ESPERTI L'ARDUA SENTENZA .( che ne pensate? cosa cambiereste come prima cosa? ho speso bene i miei soldi? ) p.s.: stanotte dopo un paio di cadute un paio di graffi e un k.way stacciato sn riuscito a skiddare....e l'ho fatto per tutta la notte...( le gambe tremavano ancora stamattina lol ;)
  21. ciao..questa è la mia prima fixed.. l'ho comprata sul web , e pagata pochissimo ( 180 euro completa come la vedete).. ma alcune cose nn mi piacciono tanto , tipo l'attacco manubrio e il manubrio ( avevo pensato ad un cinelli ant e ad un riser cinelli pepper bianco) ... le ruote le vorrei sostituire cn delle 40.mm bianche ... la guarnitura e la catena non mi dispiacciono...MA LASCIO A VOI ESPERTI L'ARDUA SENTENZA .( che ne pensate? cosa cambiereste come prima cosa? ho speso bene i miei soldi? ) p.s.: stanotte dopo un paio di cadute un paio di graffi e un k.way stacciato sn riuscito a skiddare....e l'ho fatto per tutta la notte...( le gambe tremavano ancora stamattina lol ;)
  22. leggenda

    ecco la mia prima fissa
  23. dopo un pò di ruotaggio è giunta l'ora della presentazione a voi "fissatelli" si tratta della mia prima converti-fixsha (più o meno, in realtà avevo già montato una flip/flop per la donna, ma con telaio chi-noise molto rilassato e con richieste di precisi accostamenti cromatici.. you know, women), per cui, signori della corte, mi appello sin d'ora alla vostra demenza. tutto è nato dalla sella, vero repertorio di vintaggio anni '60, una Brooks Swift piuttosto malconcia ma fascinosa, giunta dal nulla in modo abbastanza fortuito, e da un telaio bottecchia da corsa anni '70 (credo..forze primi '80) recuperato sulla baya a un prezzo, siore e siori, veramente goloso. su questi è stato assemblato il resto, con ricerche varie, anche sul mercatino, senza badar troppo alla coerenza e senza troppe pretese, ma tenendo presente un concetto abbastanza lasco (no quella, quell'artro) di vintage, retrò o come il vostro designer di fiducia preferisce definirlo.. unica concessione al moderno (ed economico ;-) le ruote.. ehh, quelle avevo, dottò. si vedrà poi come e quando cambiarle, sicuramente con un basso profilo italiano. . (tipo brunetta) una listina componenti per i fissicisti (niente di clamoroso, neh, che i picci sò sssoldi): te l'ajo: un bel figlio di bottecchia da corsa anni '70 con forcella testa piatta, ebbene si.. riverniciato in guarnia: gipiemme dual sprint, corona 52t (@bender) mcc: campy croce d'aune (@bender) ssh: campy gran sport piedali: cambio rino aero (@Pierre) pippa con manu: 3ttt.. lalas nastro del ciel: fizik (du role) reggisenno: sel.cof 26 (@) route 66: come detto, cinesata con mozzi shimano e pignone 18t l'unico mio cruccio rimane la sella, che urge di restauro per poterla usare ma finora non ho trovato chi me lo riesce a fare. nel frammentre, uso una ITALIA nera. aperitivi ancora non ce n'ho fatti, ma un po' di giri si e mi trovo gran bene a voi il dagherottipo (uno solo, che tanto non si tratta di pezzo pregiato) piss & low, a chi le vuole bene ma anche a chi non si ringrazia l'officina la stecca +bc che ha permesso la realizzazione di quanto sopra, fornendo attrezzi, sapienza e abbondante pastasciutta avec birra
  24. L'allumignotta

    ciao a tutti, lei è la mia allumignotta. ormai è da quasi un anno che mi accompagna per le strade trafficate di milano e lo fa regalandomi sempre nuove emozioni. ieri mi ha portato al suo primo alleycat e si è comportata davvero bene. componenti: telaio: breda cicli ruote:no brand (fra poco metterò le miche pistard) su mozzi novatec guarnitura: miche primato pista advanced attacco manubrio: cinelli vai bull: deda crono nero (fra pochissimo monto il vision) reggisella: uno kalloy performanced sella: arte selle (stracomoda) straps: cinelli kinks straps scusate per le foto fatte col cellulare
  25. Domani ritiro la mia bici, domani ritiro la mia prima fissa! Cioè, non so se ho reso l'idea, domani ritiro la mia BICI! :D Da quando @Stizzy si è attivata per trovarmi un telaio, recuperare tutti i pezzi necessari e @EXTRA si è offerto per l'assemblaggio, ho contato giorni, ore e minuti che mi avrebbero portato a farci la prima pedalata. Dopo qualche intoppo, per un movimento centrale che non voleva collaborare, domani finalmente è il grande giorno, domani sera, in Critical Mass a Milano la inaugurerò, probabilmente con un sorriso a 800 denti ;) eggniente, tutto questo solo per condividere con voi l'emozione che provo e il fatto che domani non arriverà mai abbastanza in fretta! ;) E voi? Come è stata la vostra prima volta? Io curiosa, sarò mica solo io la pazza che non ci sta più dentro ad aspettare ;) Dai, raccontatemi!