Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'alu'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

  1. Esortandovi ad esibire le vostre porn-lattine ammmericane, aprirei io le danze con il mio modesto contributo: - telaio R600 54cm (grazie @Migovic26) - ho sostituito la forca sakae (che credo fosse in dotazione ai tempi) con una carbon (thanks @vic765 anche x la sella full carboom) - stragrazie a @Dinosauro che mi ha tirato dietro il gruppo (Campy Mirage) e le ruote incidentate (Mavic Ksyrium) - trittico Deda (thanks @Peppemusu) - e grazie mille a @westgate che mi ha regalato i pedali :) grazzzz a @Aldo / AlmanStore x il montaggio (peccato per lo sterzo da 1” ..per il resto) amo questa bici
  2. Salve a tutti, dopo una vita torno su FF per vendere robbabuona. Le foto in allegato è un esempio dei uno dei cinque telai SuperPista squadra eurotarget. Questo in foto è un 51. In negozio abbiamo anche dei 53. In totale sono cinque telai in vernice nera, originali. Vendiamo con forcella a 699 euro. Tubo sella tondo 27.2. BSA. SS 1-1/8
  3. Buonasera a tutti, mi presento sono Riccardo, ciclista amatoriale di Milano! In questi giorni stavo pensando di comprare la mia prima scatto fisso marchiata Cinelli e mi piacerebbe sentire anche l'opinione di qualcun altro. Come uso strada mi consigliate l'attuale Vigorelli Shark 2021 oppure un telaio Vigorelli ALU usato? Ho visto in generale che i prezzi dell'usato non sono particolarmente convenienti rispetto al nuovo! Infine, just to text, ci dobbiamo aspettare nuove collaborazioni o dei migliori e differenti telai da pista per il 2022? Chiedo perchè tramite amici ho sentito che Cinelli vorrebbe delistare la Shark dal catalogo 2022, ma sono solo voci! Un saluto:)
  4. Buona Domenica a tutti signori e signori, sono qui oggi a presentarvi una bici che sin dalla prima volta che ho messo piede nel forum ho desiderato: Pelizzoli modello leggenda. Qua sul forum l'ho sempre visto verniciato di blu, ma vedendo questo verde mi sono innamorato e la trovo una vernice davvero azzeccato per questo telaio che ha linee classiche!! Il telaio l'ho acquistato ufficialmente un anno fa ormai, ma sono riuscito a completarlo definitivamente da pochi mesi. L'esperienza in pelizzoli devo dire che è stata ottima sia come tempi sia come disponibilità per montaggio e risoluzione di piccoli problemi; il telaio contro ogni previsione in una settimana dal mio ordine mi è stato consegnato senza alcun problema, quindi io ribadisco la mia ottima esperienza con Cicli Pelizzoli! Il vero motivo del ritardo è stato legato un po' a motivi di tempo e impegni vari, ma soprattutto il problema è stata l'indecisione nel montaggio per rendere onore a questo telaio che trovo meraviglioso: si sente proprio la qualità dell'alluminio e il fatto che il telaio sia su misura. Per ora l'ho montata così, più avanti magari si cambia ahaha: TELAIO: Pelizzoli Leggenda green con sterzo da 1" FORCELLA: Pelizzoli testa piatta in acciaio filettata da 1" TRASMISSIONE: guarnitura Shimano Dura-Ace 7710 octalink e corona Campagnolo pista e catena Kmc devil 101 gold ZONA STERZO: serie sterzo campagnolo (credo modello sport, ma non sonk sicuro al 100%) e Cinelli integralter nastrato in modo ignorante con nastro cinelli camouflage RUOTE: mozzi campagnolo c-record 36 fori, raggi sapim laser, cerchi tb14 neri, pignone campagnolo 15t in acciaio, copertoni pirelli pzero velo REGGISELLA: Campagnolo record titanium SELLA: Flite titanium PEDALI: Cranck Brothers eggbeater 1 Spero vivamente vi piaccia altrimenti accetterò volentieri critiche e commenti di ogni tipo. Infine voglio fare un ringraziamento speciale a @Mork per i fantastici componenti che mi ha passato!!!
  5. Dopo quasi 8 anni di convertita era arrivata l’ora di cambiare. Avevo in mente un altro progetto, le cose sono andate diversamente, ma non ho di che lamentarmi. Ho usato buona parte della componentistica del Moser, finora ho fatto 3 brevi uscite. Rimane ancora qualcosa da sistemare, comunque tutt’altra cosa rispetto alla convertita, e non poteva essere altrimenti visti il materiale e le geometrie differenti. Telaio/forcella: Dodici Gara made in Italy, 53v, 55o (c-c) alu / carbon, stelo alu; Serie sterzo/spessori/collarino: boh!; Attacco manubrio: Deda Logo, 110mm, alu; Piega: 3TTT Prima 199, 440mm, alu; Nastro: Cinelli Cork Ribbon (da cambiare); Reggisella: Sintesi, 27.2mm, alu (da cambiare, in garage avevo questo); Sella: Selle Italia Flite Gel Flow Titanium; Ruote: mozzi Miche Pista flangia alta 32 fori, cerchi Mavic CXP 22, raggi inox 2.0, nippli boh!, coprinippli Deda, camere d’aria Schwalbe; Copertoncini: ant. Michelin Pro4 – 23 (un 25 non ci stava); post. Vittoria Randonneur – 25; Movimento centrale: Miche Primato perno quadro JIS, 107mm; Guarnitura/corona: Miche Primato, 165 mm/Miche Advanced 47t; Pignone/slitta/lockring: Miche, 17t; Catena: Miche Pistard; Pedali: Campagnolo (Look Delta); Accessori vari: luci Lezyne Femto Ride / gps Garmin Edge 200 / borsa top tube Lezyne Energy Caddy XL. Qui sotto un po’ di foto bruttine, quando aggiornerò la componentistica ne farò di migliori. Bye.
  6. tutto nasce molto, molto per caso... inverno, un filo di gamba e di tecnica nel cx acquisite, una garetta vicino a casa, tanti amici.. che fai, non vai? ed infatti vado. Guarda caso poi capita che dopo un bellissimo testa a testa con @andrygroove durato tutta la gara (lui in singlespeed quindi massima stima) porto anche a casa il primo premio ovvero una verniciatura custom di Krokodile... e guarda ancora caso quella sera a far cerimoniere c'era pure un certo @Choppah che stava già girando come la merda nei tubi per far decolalre il marchio STORM.... beh, si parla, si beve, si scherza ... e poi "ma che me la faresti una cx singlespeed da affiancare alla Zino?" <CAZZO SI'> egli disse.... ed allora al lavoro, senza stress, senza fretta, solo con la voglia di far le cose fatte bene. Lui progettava, io man mano raccattavo un pezzo qua ed un pezzo là: storie di sveglie di notte per seguire quell'asta su ebay che scade alle 2:34AM, nel frattempo passo a freni idraulici sulla mtb e mi ritrovo due belle pinze semi nuove ecc..ecc..ecc... Dovendo affiancare la Zino di cui, confesso, esser follemente innamorato, doveva essere una bici sì da cx ma in tutto antitetica quindi: - telaio in alluminio oversize (sennò che chiedevo affare a Storm) - dischi (ok i canti nel cx puro li preferisco ancora ma di fanno non so cosa ci farò d'altro con questa, quindi differenziamo) - multicolor, con progetto grafico affidato allo stile di @SilviaIleanaStella che è proprio il suo campo - singlespeed (che la rockville con il cambio fascettato NON ha senso) dal grande lavoro di tutti e da un tot di pezzi raccattati qua e là da sabato ci pedalo, sensazioni eccellenti, sembra una bici che pedalo da mesi invece per ora ci ho fatto solo 10km... leggera, estremamente reattiva, precisa e con una forca che assorbe molto bene. Ci sarà da divertirsi!
  7. Dopo una lunga attesa finalmente è arrivato anche il mio turno, non mi aspettavo che questa sarebbe stata la mia prima fissa (c'è qui un pista acciaio anni 80 che aspetta da più di un anno di essere terminato, come merita), ma chissà perché gli eventi mi hanno condotto a questa conclusione. è la Storia di un Dynatek triste sempre sul mercatino, e mai in gallery, dalla prima volta che l'ho visto volevo arrivasse sotto il mio culo, passato 2 volte sul mercatino me lo sono fatto scappare tutte e due le volte ma con un po' di pazienza alla fine sono riuscito a impossessarmene. bando alle ciance, ciancio alle bande ve la presento in una veste abbastanza provvisoria e con foto indegne, ma la voglia di pedalarla era troppa. ( quindi vi prego, lo so che i copertoncini sono i peggiori esistenti e che la ruota davanti non c'entra molto ma non fatemene una colpa, era la roba che avevo disponibile in questo momento, saranno i pezzi che cambierò appena possibile per sostituirli con una ruota con cerchio nero con profilo uguale o inferiore al posteriore e coperture come si deve, poi una catena un po' migliore di questa). così era all'acquisto ( presa così senza ruote e pedali) adesso è così: lista componenti: -telaio e forcella: Dynatek pista alluminio -SS: ritchey 1" filettata -pipa: 3ttt chrome -manubrio: bull ITM nastrato deda -reggisella: gravity fsa titanium -sella: selle Italia slc (minchia tutta in dannato carbonio) -mc e guarnitura: miche primato advanced 49T da 170 -catena: sram -ruota post: cerchio gpm pista fixed abilmente sbombolettato raggi alpina e mozzo iso novatec con pignone 16T raggiatura in terza/radiale -ruota anteriore: a caso avevo questa che credo sia una mavic open sup blu con mozzo corsa shimano ultegra (non so perchè è entrato a fatica nella forca) -pedali exustar da bmx con straps cinelli
  8. Ebbene sì, ci sono cascato, mi son fatto un Mielec. La storia è piuttosto travagliata, vi risparmierò i dettagli, ma alla fine alcune cose mi han fatto decidere di ordinare un modello simile a un altro che avevo visto su LFGSS, con misure e geometrie consigliate da Robert. Robert non è proprio un fenomeno riguardo la relazione con il pubblico, mi han fatto parecchio dannare le sue risposte a monosillabi che arrivavano sempre dopo qualche giorno. Sembrava che gli facessi un torto, ogni volta che gli scrivevo mi sentivo in colpa. Alla fine, dopo essersi dimenticato di dirmi che aveva spedito il pacco, è arrivato. Scarto l'imballaggio e trovo il telaio di un colore che non volevo. Probabilmente ci siamo intesi male, ma in quel momento stranamente ero felice lo stesso perché le geometrie del telaio mi piacevano e limature e congiunzioni erano rifinite meglio di quanto mi aspettassi. Ho lasciato il telaio ad un sabbiatore, che dopo un po' me l'ha restituito dicendo che non aveva nemmeno provato perché era verniciato troppo bene a polvere per sabbiarlo. Cambio sabbiatore che me lo sabbia in dieci minuti dicendo che non aveva mai visto una vernice venir via così in fretta. (Tuttora non so spiegarmi molto bene ) Poi ho cartato il telaio fino alla noia e adesso lo proteggo con trasparente bicomponente e preghierine. Intanto nei due mesi di attesa avevo fatto i miei conti e in un modo o nell'altro (una pazzia dopo l'altra) ero riuscito a trovare tutti i componenti a prezzi più o meno convenienti, permettendomi qualche spesa in più sulle ruote. Il telaio è ottimo, in strada si guida molto bene, è leggero e reattivo. Gli angoli del tubo sterzo non son tiratissimi (74°), ma permettono ampiamente lo slalom sui viali bolognesi senza rischio di incasinarsi con l'overlap, che davvero non avviene per due o tre millimetri. Ecco i componenti: Frame: Mielec, custom tubes, smooth welds 53x53 (57c-t), 1697g Fork: Nervesa Cicli Track Headset: Ritchey Comp V2 Crankset: Miche Advanced Pista Bottom Bracket: Miche Primato Pedals: Shimano M540 Cog: FixKin 17t ISO FixKin 16t ISO Chainring: Miche Advanced Pista 49t c3c in acciayo Chain: KMC HL710 Izumi Track Chain Handlebars: Decathlon Riser 420mm Stem: Cinelli Pista 100mm 3T Arx Pro 90mm Saddle: Selle Italia Qbik Flow Fizik Arione CX Kium Seatpost: Cinelli Vai 3T Palladio Pro Front Wheel: Mavic CXP12 su FixKin 36H raggiata in seconda con raggi Alpina, con copertoncini Vittoria Zaffiro Michelin Pro Race 4 Rear Wheel: Mavic CXP12 su FixKin ISO/Pista 36H raggiata in terza con raggi Alpina, con copertoncini Vittoria Zaffiro Lucine: LifeLine USB Led, devastanti. Qualche foto più recente: Com'era prima:
  9. Dato che l'altro alu fixie raffazzonato in "Quarantena - Phase I" ha avuto vita molto breve (riarrangiato contropedale per mio padre) me ne son trovato un altro. E anche a 'sto giro però nada portapacchi. Però vabbe', tutto sommato m'ha detto bene. - Telaio Pina Pista tg. 415 (vedi chart sotto). - Trasmissione full povero con MC Miche primato ISO da 107, Guarnitura Miche Primato 165mm, bcd 135, corona 49t, catena Miche pista, pignoni Miche 17t+15t, pedali di fortuna anche quelli Miche ma strada, quando non uso gli SPD del Deca. - Ruote l'onnipresente Dodici al post con mozzo doppio filetto, all'anteriore una strada recuperata da una Whistle con mozzo Ursus e cerchio boh (era adesivato Whistle) e pista frenante sapientemente coperta con nastro isolante because povero, non mi stancherò mai di ripeterlo. - In zona culo il suo reggi Most carbon 31,6 con sella Selle Italia Bobcat. - Zona sterzo by @SimøneGRG con stem FSA 70mm e riser Raceface da 720 (risultato bici più larga che lunga) tagliato a 660 ora è molto più armoniosa, all'occasione piega ITM carbon. Le foto son poche perché tanto non le so fare. Inb4 montalo meglio, grazie al cazzo rispondo, ma per ora mi basta che giri liscio... e quello lo fa a dovere! BONUS PIC CON SONDAGGIO: QUALE PINA? 1 2
  10. Il bel tempo comincia ad uscire, la schiena inizia sudare per lo zaino, voglio metter su il rack. Ne ho già uno, un BRN anteriore che non posso montare perché le altre due bici hanno la "colpa" di essere pista. Spulcio un po' di scarti in ripostiglio presi nel tempo e mi rendo conto che praticamente l'unica cosa che manca è un telaio. La forca? c'è già, una carbon da 1" threadless, rake 42,5, datami dal buon @carlomarrone. Quella sì che è forata. Aspetto, mi guardo intorno. Ecco che spunta un telaio alu grezzo per nani abbastanza vicino. @Calin Nasco il venditore (che mi da pure una corona Miche 48t), @Geràr si improvvisa corriere e mi fornisce pure una ss Dura-Ace threadless. Completo il tutto con la guarnitura Gipiemme tolta da tempo dalla Maleducata, mc VP e catena da 5€, pedali e gabbiette Wellgo molto brutti. In zona sterzo un manubrio Raceface con stem FSA presi tempo addietro da @SimøneGRG, adattatore 1"-1 1/8" del deca. Il culo poggia su una San Marco Aspide malmessa ma sempre comoda con reggi Ritchey da 27,2 (grazie @Pleffas), collarino TranzX. Le ruote sono l'immancabile Dodici passata ovunque e una anteriore corsa sconosciuta su mozzo Maillard che fu di @B-boz. Praticamente una bici del Foro (e del Caccio), che come primo alu mi fa pure abbastanza divertire! Vero che adesso, obbligati a stare in casa, il bel tempo ce lo godiamo poco, ma almeno riesco a presentarla. Con foto fatte ovviamente in casa! P.S. Per ora resta una tela bianca, se vi va di sbizzarrirvi con le idee (economiche mi raccomando) potrebbe diventare una bici del Foro a tutti gli effetti
  11. Dopo il Cannone sono passato ad altro materiale, volevo provare l'alluminio per un uso urbano... Ecco il risultato: Frame: Eddy Merckx Gara Pista Fork/Headset: Eddy merckx Carbon/FSA Crankset/Bottom Bracket: Miche primato/miche 107 Pedals: Keo/campagnolo pista SL Drivetrain/Cog/Chainring/Chain: Miche 16t/Miche 50t/Miche Handlebars/Stem: Deda/Deda Logo Saddle/Seatpost: Ritchey streem/eddy merckx Front Wheel/Hub/Tire: Miche pistard/Miche Rear Wheel/Hub/Tire: Miche pistard/Miche Foto By Rocco si ringraziano: Il ragazzo di nervesa
  12. tanto già sapete quasi tutto, ma il rientro dalle vacanze è anche coinciso con la fine del montaggio della "bici da pista per le corse" che saranno di un po' tutti i tipi: pista, criterium (ma vah?!), gare lunghe su strada e chissà. Deve scalzare quella pennellata di celeste che ho sul cuore, ma confido molto in lei Telaio: KRZBERG v3 in taglia M http://8bar-bikes.com/products/frameset/ Guarnitura: full M2 - emmequadro by @etoy e @morgs Corona: M2 per CYKELN racing team 49T ruote: Miche supertype 58mm tubolari: vittoria evo corsa cx davanti (thanks @silentwing) e continental sprinter dietro pignone: 14T campagnolo (non esiste una mia bici senza un pizzico di campy....) Sella: fizik arione kium Piega: deda rhm 01 Attacco: deda zero Reggisella: Deda rs 01 catena: KMC
  13. Ecchime di nuovo qua a chiedere consigli. Le esigenze cambiano ed ora la fissa viene usata solo per fare casa-lavoro e commissioni in città. Nel tragitto casa-lavoro, più del 60% dei km sono in sterrato e il mio aventon mataro che monta al max le 25mm inizia a diventarmi scomodo. In 4 mesi ho spaccato 3 raggi delle miche pistard, cosa mai successa negli scorsi anni in cui veniva usata solo su asfalto. Oltretutto i 25mm che monto ora sono dei 23/24 reali. Le 28mm non ci stanno nell'aventon, il copertone posteriore tocca i foderi bassi (provato ieri sera). Pensavo di vendere il telaio e prenderne uno con tolleranze più generose, in cui ci stiano almeno i 28mm, trapiantando tutto il resto dei componenti. Avete idee con budget non elevato, considerando appunto la destinazione d'uso (niente pista, quasi nessuna uscita lunga, solo città)? Non voglio spendere paccate di soldi per un cinelli tutto o un mash, cercavo qualcosa di più economico, assolutamente valuto anche un usato. Ho visto anche omnium cxc ma pure quello è fin troppo per quello che ci devo fare...Ed escludo anche il su misura per i motivi appena sopra Preferenze alluminio, ma valuto anche acciaio se a prezzi decenti. No convertite! Taglia 56/57 (se può servire!)
  14. buongiorno amici della bici . nei miei anni di collector/truscione mi son passate per le mani diverse bici e qualche bianchi da pista ora volevo sapere : tra quelli in acciaio e i pista concept (2002 in poi ) nn riesco a trovare molte informazioni diciamo roba alluminio ma ancora con la forca da 1" qualcuno sa' qualcosa ? ha info ? o magari ha qualche bel frame =? saluti
  15. Dopo che avevo comprato un mash anno 2011 su subito spunta questo telaio, bello, alu, del 2009, stesse grafiche del green di @fedep, non risaldato ma integro...decido che deve essere mio, (maledetto forum, è peggio della droga), quindi vendo il mash 2011 e prendo questo. Bene dopo questa storia veniamo al sodo..La presento: Telaio: Cinelli Mash Grey anno 2009 TG. L (55) Forcella: la sua Cinelli stesso anno Serie Sterzo: Columbus (di serie) Top Cap e spessori: Zeiss Top Cap and 1 1/8 Spacers Set Black Movimento Centrale: Miche primato Jis 110 Guarna/Corona: La solita miche primato 165/ Sugino Aero Mighty NJS 47t Pedali:flat con annessi straps BLB Stem: Thompson Elite x4 girato in negativo Riser/manopole: btwin da 720 (non bombo le hills ma volevo provarlo) / del decathlon Reggisella: Cinelli in-line Sella:sostituita con flite Catena: KMC da sostituire con izumi track Ruote: Classicissime Miche pistard wr x copertoncino all'aneteriore, tubolare TUFO post (gia pronta quella per copertoncino ) Copertoncini: Al momento anteriore Vittoria Zaffiro solo all'ant ma pronta anche per post. Phrenino: leva tektro + freno sram volevo fare un ringraziamento generale al forum che mi ha fatto entrare in questo mondo, e che in molti modi mi ha fatto conoscere gli strumenti e le conoscenze basiche del mondo delle bici. E sì, forse starà diventando un salotto, ma di sicuro rimane il mio salotto preferito. Ah, critiche ed insulti (moderati) ben accetti. A seguire le foto:
  16. Qualche consiglio su un reggi in alluminio (nero) da 27.2mm che sia leggero? Budget diciamo 20, ma se merita arriviamo fino a 30. A patto che sia veramente leggero! Ora sulla fissa ho uno Zoom di recupero che pesa più del telaio, sembra in ghisa. Non ho eccessive necessità di arretramento e non ho preferenze tra nuovo e usato. Non mi serve roba esoterica, areodinamica, ecc Altrimenti mi tocca comprare quello del decathlon, che è comunque più leggero dello Zoom che monto attualmente :D
  17. Devo cambiare il movimento centrale sulla mia aventon mataro. Ora c'è montato un pessimo BRN, ha l'asse che balla, scorre pochissimo e pesa più della bici stessa. Stavo guardando i movimenti centrali miche, visto che in passato mi ci sono trovato bene. Ho notato che esiste sia in alluminio che in acciaio, avete consigli o esperienze? Perché a livello di peso non ho trovato info. Vale la pena prendere quello in alluminio, vista comunque la poca differenza di prezzo? Come guarnitura andrò a montare una stronglight track 2000, trovata scontatissima su on-one.uk e già ordinata (spero mi arrivi entro la prossima settimana)
  18. Ciao a tutti, ho trovato una coppi fissa con ruote miche qui https://mobile.willhaben.at/kaufen-und-verkaufen/d/coppi-bahnrad-fixie-singlespeed-221448005/?sid=1507041837563 mi regala pure due altri pignoni e un deda pista dropbar, inclusi i pedali della look classic l ho visitata ieri ed era in un buon stato... il prezzo ne vale la pena secondo voi? altrimenti prendo una dolan precursa con ruote nobrand a 350 che però manco posso visitare... oh grazie dell aiuto! sarebbe la mia prima fissa!
  19. Ciao a tuttti! Avete frose esperienze dopo quanto temp un telaio in aluminio non faccia piú il suo lavoro? Ovvero dopo quanto tempo la "corrosione" (non sputtanatemi non so se dall alu si prende quella parola) nell aluminio é da farsi notare all interno? Una bici all esterno potrá pur sembrar buona ma il materiale .... Intendo prendere una coppi usata, 10 anni vecchia ormai... che ne dite? gracias!!!
  20. Ma si va, dopo la Neira (), presentiamo anche questo in gallery: il White Vetta. L'ennesimo Vetta appartenente all'offertona natalizia di tubazioni in alluminio 7003 Deda . Questa volta bianco (l'unico del lotto?), anche se doveva essere alu, però alla fine pensandoci bene meglio così (e ho pure risparmiato). Non ho fatto alcuna richiesta specifica circa le geometrie, non ho un palato fine, l'importante per me era che fosse comoda da pedalare, ed alla fine è venuta come la vedete. Ho solo alcune riserve sulla comodità della piega in presa bassa, ma la piega è stata una mia iniziativa, così per curiosità. Ho cercato di attenermi il più possibile al disegno, tranne per le pedivelle (170 contro le 172,5 previste da Taverna, oltre che dalle varie tabelle) ed appunto la piega al posto del bull, anche se forse il bull è più versatile (e comodo). Massima soddisfazione per aver montato per la prima volta quasi esclusivamente da solo (ed in salotto) la bici, sperando non si smonti tutto tra qualche km di utilizzo (al momento ha fatto un centinaio di km). Telaio: Vetta 55 x 55,5 (cc) Alu 7003 (Dedacciai) bianco RAL 9016 opaco Forcella: full carbon Deda Black Drive marchiata Viner (rake dubbio, ma molto probabilmente 43mm, come da progetto, quindi botta di culo) SS / expander: FSA Orbit CE Plus / BBB PowerHead Stem: Deda Elementi Zero1 (100mm, -6°) Piega / Nastro: Deda Elementi RHM01 (42mm) / Cinelli Gel MC: Miche Primato BSA 107mm JIS Guarnitura: Miche Advanced nera 170mm (49T), sempre JIS Pedali: SPD Shimano M505 Reggisella / Collarino: Ritchey Comp V2 (27,2mm) / NukeProof Warhead (31,8mm) Sella: Selle Italia C2 gel flow Ruote (ant e post) / pneumatici: Miche Pistard WR copertoncino / 23C Continental Gatorskin (folding) Pignone: Miche 17T Catena: Taya (410H?) Freno / leva freno: Miche Performance MY2014 / Promax oversize Peso stimato così come in foto (per somma dei pesi dei singoli componenti): 7,7 kg Le foto sono quelle che sono, sono scarso e uso pure il cell (l'altezza manubrio è ancora da definire, per quello i 2cm di distanziali sopra, anche altezza e arretramento sella sono in progress) Credits in ordine sparso: - Ovviamente al sig. Taverna per il lavoro, l'offerta natalizia e la pazienza di stare dietro a una manica di rompicoglioni - @servarel per l'aver aperto il topic buttando li, come se nulla fosse, che c'era un'offerta sui tubi, scatenando l'acquisto compulsivo - @sean per la leggerissima forca NOS - Desgenà per la fornitura di (quasi) tutto ciò che è Miche - @stefanino per la leva freno oversize - @zKambaa per il consiglio sulle gatorskin (se buco, ti penserò intensamente LOL) - 53undici, che ormai è diventato il negozio sotto casa, per la sella ed il "test drive", oltre per avermi introdotto al lato oscuro del pedale (lo sgancio rapido) - @Il Costa @Santo @mattem @tusike mikonoshi per la consulenza tecnica sul serraggio avantreno LOL - il mio meccanico (dell'auto) per il taglio a disco del cannotto e prestito della dinamometrica in cambio di una birra
  21. La storia la sapete già quasi tutti, dopo la straordinaria avventura nel team Cykeln da quest'anno per tutto quanto riguarda le criterium e le gare veloci a scatto fisso sono entrato a far parte della "big C" ovvero la grande famiglia Cinelli... son sincero: ero titubante anche io, ma l'accoglienza e le "good vibes" (ok, odiatemi per come scrivo...) ricevute a partire dal primo giorno al quartier generale ad est di milano son state sempre superiori a tutte le chiacchiere prima e dopo. Questo è il primo passo... ora devo anche dimostrare di meritarmelo. Telaio: Cinelli Vigorelli 54 Ruote: miche supertype Guarnitura: la sublime M2 by @etoy pignone 14 di mamma campagnolo Sella San Marco Zoncolan reggisella Thomson (era sul bianchi, per chi se lo ricorda...) stem cinelli vai piega cinelli vai 42cm tubolari sprinter posteriore e vittoria evo cx anteriore Per ora una gara in pista su legno e due crit all'attivo, sensazioni eccellenti. Davvero, dire che il tanto chiacchierato vigo non è adatto per la pista significa non averlo mai provato a modo, idem nelle criterium, dato che lo stesso telaio con soli due numeri seriali meno del mio pare abbia fatto secondo ad una certa red hook Domenica con le ruote messe su dal @ lo provo alla main race dei ICMC e vediamo un po' come se la cava... La foto bomba e del buon Emanuele Barbaro, per chi conosce ;)
  22. Tommi

    Sbregata

    FOTO MONTAGGIO ATTUALE in fondo a pag. 2 La mia seconda fissa.Il mio primo telaio pista. Prima avevo una convertita presa qui sul mercatino (da Mookie) e non l'avevo mai messa in gallery perché a parte qualche modifica qua e la non me l'ero fatta io, e un po' mi pesava, ma come prima fissa è stata fantastica e mi ha fatto capire che valeva la pena spendere un po' per un telaio da pista vero. Ed eccola finalmente completata ve la posso presentare…. SBREGATA!! (la storia del nome è un po' lunga e adesso non ho voglia) :) Componentistica: Telaio: Carrera Podium Mercurio 4 in alluminio con forca in carbonio (del telaio non so molto e non ho trovato nulla in rete....qualcuno ne sa qualcosa?? il ragazzo che me l'ha venduto ha detto che l'han fatto per l'inaugurazione di non so che velodromo...) Riser: Cinelli Pepper attacco: Cinelli Ant sella: Ritchey Vector plus rail reggisella: Team selcof Guarnitura: Miche Primato Pista con corona da 46 Mozzi: Miche, posterore flip flop con pignoni da 16 Cerchi: alexrims Catena: Miche pista Pedali: wellgo gabbiette e fascette di cuoio: no brand Peso: 8 kg
  23. Comprata con l'intento di aggiornarla sono arrivato a questo risultato kg 7,4 finali così come la si vede. E' un telaio di sedici anni fa non è ancora maggiorenne :-) Unica foto di palta (mi scuso) ...magari poi ne metto altre spero migliori.
  24. Finalmente dopo anni di fissa (e di fisse) presento in gallery la mia bici da tutti i giorni. Il telaio lo conoscete tutti, è il solito modesto ma onesto Breda. E' leggera, comoda, agile, scattante. Tutti i componenti sono stati comprati rigorosamente usati (e tenuti perfettamente) tra cui alcuni qui sul forum...penserò io a distruggerli giorno dopo giorno. Ringrazio @boiler per telaio-forca-ss-mc-guarna e ringrazio @Toril per i pedali e gli straps. Scusate le foto di merda ma non sono un fotografo e non lo sarò mai. Telaio e forca: Breda tg. 56 (verniciato in carrozzeria da @boiler), forca Breda carbon grezza Movimento centrale: Miche primato 107 Serie sterzo: FSA Guarnitura: Sturmey Archer 46t Collarino: Miche carbon Ruote: Miche pistard con pignone 15t, ma ho anche il 14 e il 18 di ricambio (si sa mai) Copertoncini: Mavic Aksion 23mm Catena: KMC merda, appena la distruggo andrò di Miche pista Pedali e straps: Bmx alu / Cinelli Kinks Reggisella: Nobrand alu (già ordinato su aliexpress un nobrand carbon nero visto che stona parecchio) Sella: Velo nosoilmodellomaèstracomodaeleggera Stem: Zoom alu da MTB 90mm Manubrio: Riser Scott alu da MTB 600mm, ma ho in alternativa una piega strada e un bull, una volta a settimana li cambio per non stufarmi Nastro manubrio: un avanzo che avevo in cantina Freno e leva freno: Point (il nome vi dirà poco, ma frena alla grande per quelle poche volte che lo uso) Anticipo qualche possibile critica: - Per chi dice metti una piega, guardare poco sopra. - Per chi dice metti un reggisella nero, guardare poco sopra. - Per chi dice avvicina la ruota al tubo verticale, già così è al pelo e passa a malapena sotto il ponticello. - Per chi dice metti gli spd, la bici la uso per spostarmi in città, non mi sarebbe comodo andare in giro con le scarpe tacchettate (e gli spd ce li ho già sulla bdc). - Per chi dice cambia telaio...l'ho finita di montare neanche un mese fa, datemi il tempo di distruggerla! Ben vengano altre critiche Serve qualche altra foto o queste fanno già abbastanza cagare?
  25. Ciao a tutti. Ahimè caduta di gruppo (ancora un paio di mesi fa) mentre andavo con i ragazzi di witoor ferrara sul pò. La mia Liotto da cx si rialza con una brutta botta sul palo orizzontale. L'ho utilizzata 2-300 km anche dopo la caduta su sterrati e su strada senza problemi, quindi direi che problemi strutturali non dovrebbe averne. Solo che ogni volta che vedo questa bozza mi piange il cuore. Inoltre a fine estate questa bici la vendo per fare cassa e fare upgrade ad altre bici quindi venderla con quel bozzo significa venderla a molto meno. A qualcuno di voi è capitato qualcosa di simile? come avete risolto? il telaio è alluminio e la bozza si trova anche abbastanza vicina al buco del reggisella quindi si potrebbe raggiungerla con qualche lungo arnese ma non vorrei fare peggio. vi piazzo sotto un paio di foto, spero si capisca. (anche una della bici intera perchè è troppo bella) Grazie a tutti
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .