Search the Community

Showing results for tags 'wannabe fixed'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 21 results

  1. Ciao!

    Ciao a tutti, sono Andrea e vivo a Berlino...tra poco acquisterò la mia prima bici a scatto fisso, motivo per cui ho incominciato a frequentare e leggere questo forum Sono in modalità passiva e sto leggendo un sacco di informazioni utili senza rompere le scatole per ora, ma naturalmente non vedo l'ora di essere in sella alla mia prima fixie!!
  2. Ciao ragazzi. Vado in mtb dal '90 e faccio la guida di mtb e noleggio anche. Uso parecchie bici, full, front, rigide vintage in acciaio anche da strada. Sono sempre più vicino alla bici pura, naturale, quasi interamente riciclabile: la fissa per la fixed!! Vorrei farmene montare una leggera perchè sono uno scalatore e vivo ai piedi di una montagna, quindi devo sempre comunque salire ovunque io vada. La vorrei con un manubrio tipo corsa pista, brakeless comunque. La userei anche per giri da 60, 80 e più km. Ricaverei confort dal montaggio di un flessibile reggisella in carbonio e copertoncini da 25. Inizierei con un agile 47 x 17 per allungare i rapporti se necessario. Vorrei iniziare comprando un buon leggero telaio e forcella e il resto lentamente col ricavo dalla vendita di qualcuna delle mie tante bici. Che telaio mi consigliate? Sono basso m. 1.65.
  3. ciao a tutti! va a finire che dopo un bel bel po', e dopo un anno di quasi inattività (nel quale tra le varie cose mi son finito un corsa della mia taglia, che ho usato poco ma che l'anno prossimo spremerò come un tubetto di dentifricio), inizio a ragionare seriamente sull'assemblarmi una bici a scatto fisso. dopo aver studiato in lungo e in largo il forum, abbandonate le idee iniziali, deciso a mettermi sotto il culo una fissa per l'inverno, dopo aver fatto 4 conti economici, ora si muove seriamente qualcosa. punti fondamentali: a)non ho bisogno di niente di ipertecnico, ipertirato, iperviolento, spaccaculi, superfigo o quant'altro. mi serve per imparare a pedalare e fare km, punto. b)non ho bisogno di approvazione dal resto del mondo, quindi può essere anche una bici rosa confetto con le ruote verde fluo, basta che faccia degnamente il suo lavoro c)non ho MAI E POI MAI usato una fissa, a parte qualche centinaio di metri sulla bici di un'amica (e si, è scorrevolissima). una sola indecisione: fissare un corsa o prendere un telaio apposito? pro della convertita: ho già qualche corsa da poter fissare, una ruota con mozzo fisso costa poco, una guarnitura qualsiasi e un MC li recupero,ruote anteriori belle ne ho un tot....riassumendo, basserrimo investimento iniziale: ruota, guarnitura, catena. punto. contro: ho solo un telaio libero che sia della mia taglia ed è un brutto telaio (anonimo, totalmente a caso, non ha assolutamente niente degno di nota. per provare può andar anche bene, ma ne varrà la pena?). un telaio corsa non è costruito per avere una ruota fissa, bisogna adattarlo con spessori etc. un corsa è mediamente più basso di un pista, col rischio di toccare coi pedali in curva. le geometrie sono meno tirate. va trovata la linea catena più corretta. pro di un telaio fixed: sono fatti apposta. quindi geometrie corrette, battuta corretta, linea catena giusta, corretta altezza da terra, maggiore reattività etc etc etc etc. contro: devo spendere ulteriori soldi per comprare telaio e SS, oltre a tutto resto. detto questo: vedrò il da farsi, ma se dovessi prendermi un telaio fatto apposta tanto per provare punterei sul classicissimo breda da centoventi-e-qualcosa euro. costa poco e qua e là per il forum ne leggo un gran gran bene. non è nulla di eccelso, leggerissimo, iperpotente, non conquista punti-reputazione, non sei il bullo del quartiere, non ammalia le donne, non uccide i cattivi, non fa il popcorn, non è saldato a mano dal grande maestro jedi delle bici fisse, al suo interno non è racchiuso lo spirito di qualche gigante del velodromo e non torna indietro nel tempo se supero le 88 miglia orarie.... ....MA a quanto pare rispetta la regola aurea del "poca spesa e tanta resa". mi tenta parecchio. e poi non è neanche così brutto da vedersi. e ancora, me lo posso verniciare in casa del colore che voglio senza timore che arrugginisca. ho solo dei dubbi sulla taglia, ma quella si può calcolare... quindi vi chiedo: idee in merito? mi spendo 'sti soldi, o punto al risparmio? ha senso provare prima a vedere come si pedala davvero con una fissa e poi in caso passare a un telaio più consono, o partire direttamente con un telaio pista? converto un telaio corsa oversize ma ben fatto (ne ho un paio papabili) e me lo adatto con stem cortissimo e quant'altro? sono pronto a un mare di insulti, bestemmie, idee discordanti che aumenteranno la mia indecisione :D
  4. Voglia di fissa!

    Ciao a tutti. Mi sto avvicinando da poco al mondo delle fixed e sto per ora documentandomi da completo niubbo del settore. Provengo dalla BDC e come tanti di voi vorrei ridare nuova vita all'ennesimo ferrovecchio (?) trovato in cantina/garage/soffitta/pollaio etc. La mia è in realtà una bici da corsa in acciaio anni '90 strausata, acquistata lo scorso inverno con l'intenzione di metterla sui rulli per i noiosi allenamenti invernali. Diciamo che ha rullato un paio di volte, poi il rullamento di c------i ha preso il sopravvento e non è stata più usata. In questi giorni, pensando a cosa farmene (rivenderla a due spicci? rimetterla in strada come terzo muletto? abbandonarla al suo destino in garage?), mi si è accesa la lampadina: "e se la trasformassi in una fissa"? Ok, proviamoci. Iniziamo a smontare tutto poi vediamo quel che salta fuori. Intanto inizio a documentarmi: azz... ha i forcellini verticali e mò che si fà? Catena a mezze maglie? Mozzo eccentrico? Flip flop? Boh! Chiedo ad un ciclista della mia zona e mi assicura che non c'è problema, basta trovare la giusta combinazione di denti tra corona e pignone che assicuri la giusta tensione alla catena. Chiedo un preventivo di spesa e mi chiede circa 450 euro più il montaggio, proponendomi componenti da catalogo BRN. Poco? Troppo? Boh! Premetto che vorrei fare una bici qualitativamente almeno decente senza troppe cineserie (banditi i colori fluo)! Mi hanno sempre insegnato che le componenti più importanti di una sono il m.c e le ruote, il resto vien da se. Quindi, ruote complete (che mi convincono poco) o ruote assemblate con mozzi scelti ad hoc? Quali mozzi? Boh! Ok, mi prenderò ancora un po' di tempo per studiare e capire cosa è meglio per me, intanto oggi inizio a sverniciare il telaio per poterlo riverniciare. Il telaio ha alcune parti cromate in buone condizioni (carro posteriore e congiunzioni), che vorrei lasciare tali. Scrostando via via i vari strati di vernice noto con piacere che il telaio sotto è tutto cromato e sarebbe un delitto riverniciarlo, quindi ho deciso (almeno questo!) che rimarrà così. Vorrei chiedere intanto, se la cromatura venuta fuori andrebbe in qualche modo protetta con trasparente, lucidata con pasta o lasciata così "nature"? Sono naturalmente ben accetti tutti i consigli che vorrete darmi sulla componentistica e sul montaggio. Buone skiddate a tutti (si dice così?)
  5. Voglia di fissa!

    Ciao a tutti. Mi sto avvicinando da poco al mondo delle fixed e sto per ora documentandomi da completo niubbo del settore. Provengo dalla BDC e come tanti di voi vorrei ridare nuova vita all'ennesimo ferrovecchio (?) trovato in cantina/garage/soffitta/pollaio etc. La mia è in realtà una bici da corsa in acciaio anni '90 strausata, acquistata lo scorso inverno con l'intenzione di metterla sui rulli per i noiosi allenamenti invernali. Diciamo che ha rullato un paio di volte, poi il rullamento di c------i ha preso il sopravvento e non è stata più usata. In questi giorni, pensando a cosa farmene (rivenderla a due spicci? rimetterla in strada come terzo muletto? abbandonarla al suo destino in garage?), mi si è accesa la lampadina: "e se la trasformassi in una fissa"? Ok, proviamoci. Iniziamo a smontare tutto poi vediamo quel che salta fuori. Intanto inizio a documentarmi: azz... ha i forcellini verticali e mò che si fà? Catena a mezze maglie? Mozzo eccentrico? Flip flop? Boh! Chiedo ad un ciclista della mia zona e mi assicura che non c'è problema, basta trovare la giusta combinazione di denti tra corona e pignone che assicuri la giusta tensione alla catena. Chiedo un preventivo di spesa e mi chiede circa 450 euro più il montaggio, proponendomi componenti da catalogo BRN. Poco? Troppo? Boh! Premetto che vorrei fare una bici qualitativamente almeno decente senza troppe cineserie (banditi i colori fluo)! Mi hanno sempre insegnato che le componenti più importanti di una sono il m.c e le ruote, il resto vien da se. Quindi, ruote complete (che mi convincono poco) o ruote assemblate con mozzi scelti ad hoc? Quali mozzi? Boh! Ok, mi prenderò ancora un po' di tempo per studiare e capire cosa è meglio per me, intanto oggi inizio a sverniciare il telaio per poterlo riverniciare. Il telaio ha alcune parti cromate in buone condizioni (carro posteriore e congiunzioni), che vorrei lasciare tali. Scrostando via via i vari strati di vernice noto con piacere che il telaio sotto è tutto cromato e sarebbe un delitto riverniciarlo, quindi ho deciso (almeno questo!) che rimarrà così. Vorrei chiedere intanto, se la cromatura venuta fuori andrebbe in qualche modo protetta con trasparente, lucidata con pasta o lasciata così "nature"? Sono naturalmente ben accetti tutti i consigli che vorrete darmi sulla componentistica e sul montaggio. Buone skiddate a tutti (si dice così?)
  6. Ciao a tutti, vado subito al dunque e come da titolo: prima fissa da realizzare, chiedo aiuto e consigli su scelta componenti e acquisti Punti fissi: 1a) bici fissa/convertita onesta 2a) telaio in acciaio 3a) misura 55 4a) automontaggio 5a) budget 400/500€ max ..che diventano inevitabilmente punti fissi variabili (..che se avevo le idee un po' più chiare stavo qui a stressarvi? ;P ) : 1b) ..perchè non mi riesco decidere tra la bici da palo (e non avere la certezza matematica che prima o poi me la freghino) e un setup migliore/di qualità..manco a dirlo: a vedere certi vostri mezzi ovvio che ci si sbava dietro. 2b) .. perchè l'uso prevalente sarà in città e sono abituato all'acciaio su bdc (telaio Sancineto a tubi ovali a sezione contrapposta (OT:qualcuno sa dirmi che serie è?)), ma ho visto sul forum telai in alluminio spettacolari. Prediligo però un aspetto vintage rispetto a quello moderno dell'alluminio. 3b) perchè sono alto 1,77 con cavallo 84cm circa, ho bici da corsa 56, ma da quello che ho letto la mia misura dovrebbe essere 54 o 55, confermate? 4b) ..ma non disdegno (vista la fregola e le temperature in aumento) un mezzo onesto già assemblato per poterlo usare subito..o quasi: ho una mano fuori uso per un mesetto..questo mi costringe a temporeggiare su montaggio e utilizzo..nel mentre però potrei accaparrarmi i pezzi necessari. 5b)..ma si sa: i budget iniziali sono fatti per essere sforati: sono partito con 200€ max di bici completa, poi sono passato a 200€ max di solo telaio e forcella, poi ho cominciato a vedere mezzi spettacolari degli altri utenti..etc.,etc. Non vorrei però andare molto oltre. Spunti su quello che ho già visto in rete/richiesta pareri: l'ho seguita per un po' (ormai è andata) e letto un po' di topic sul Gazzetta, ho capito che c'è a chi piace e a chi no, mi sembra comunque una buona base di partenza, magari cercando un telaio usato. http://www.subito.it/biciclette/telai-pista-vintage-monza-118282698.htm vado subito fuori budget, però ovvio fa gola: vedi 5b) ok..però se si ripresentasse l'occasione.. vedi punto precedente. (prezzo tolto, quanto poteva essere?) fresco di giornata..geometrie mi sembra tirate..ma non sono molto per il riverniciato, che dite? http://sportorino.com/cerca/scheda.php?Velodromo-Francone-Ciclismo&id_c=1604 ho visto che qui vicino a Torino c'è questo velodromo..può essere un'idea cercare ciclofficine nei suoi paraggi e trovare magari telai d'occasione? Ovvio non conoscendo temo di prendermi una sola, qualcuno l'ha già fatto o mi saprebbe consigliare? non mi sembra male per una convertita, che ne dite? (anche se ho visto d'accordi complete quasi allo stesso prezzo, magari un po' più rovinate, dite che è un bel telaio?) Questa è la partenza, quindi se avete consigli, osservazioni, link o anche materiale da propormi (preferibilmente in Torino o mi conviene aprire un topic "cerco" nel mercatino?) vi ringrazio in anticipo.. ..a tutti! p.s.: ho tralasciato di dire che ho seguito un po' di mesi il forum..ho cercato di informarmi leggendo guide in sezione novelli,gallery,glossario,etc.etc.etc. prima di postare..ho seguito il mercatino per farmi un'idea delle componenti (per ora prevalentemente telai/bici complete)..bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla... ma ora ho bisogno di mettere in pratica, quindi.. ..sono conscio del rischio DEFENESTRAZIONE a seguito di prevedibili e involontari strafalcioni che scriverò e confido nella vostra comprensione, pazienza..e soprattutto clemenza!!! Cheeeeeeers!
  7. Ciao a tutti non ho esperienza col costruire bici fixed tanto meno conversioni, chiedo a voi consigli e allego le immagini di quello che ho attualmente a disposizione. telaio alan guarnitura gipiemme con incisione fanini freni campagnolo (con alcuni elementi molto arrugginiti purtroppo) cambio nuovo record come posso fare per fissarla nel miglior modo possibile ? c è qualcuno che mi dà una mano passo passo.. oggi ho finito di pulire i componenti e non vedo l ora di prendere delle ruote adatte.
  8. La Benni, prima fissa low cost.

    Ciao a tutti, vi vorrei presentare la mia prima fissa. Telaio: Benotto exciting, forcellini anteriori e posteriori GPM Ruota posteriore: 700 mavic con mozzo miche fissato con fixkin V6, pignone miche Ruota anteriore: No brand MC: VP 113 SS: Ofmega Leva freno: Tektro Freno: Weinmann Guarnitura: Fixed prowheel 46T 170 Catena: KMC Pipa: ITM Pedali: BMX no brand Riser: no brand Manopole: Pro Grip Reggisella: no brand Sella: SMP Copertone posteriore: 28c vittoria randonneur Copertone anteriore: no brand Strap: Create (però verranno cambiati a breve) Ora, via al massacro.
  9. ciao a tutti, spero di non intimidire con questo pippone di millemilarighe e ringrazio in anticipo chi avrà voglia di arrivare fino in fondo! scrivo perchè ultimamente ho cominciato a interessarmi alle bici fisse, ho letto un po' di tutto sia su questo forum che altrove e l'idea di cominciare a girare su una bici del genere mi alletta! anche perchè io giro praticamente sempre in bici, per ora con una mtb di decathlon un po' vecchia e malandata, e stavo pensando ad un'alternativa più pratica. detto questo, però, sono sommerso di dubbi e la ricerca nel forum non mi ha aiutato quanto sperassi. innanzitutto mi chiedevo: non essendo particolarmente interessato all'estetica e alla fighetteria della bici fissa, ma dal tipo di bici in sè e da ciò che avrebbe da offrirmi come prestazioni, è possibile convertire - assemblare una fissa che non mi costi un occhio della testa, ed in particolare che non sia non dico appetitosa per eventuali ladri, ma perlomeno da non rimetterci pure le mutande nel caso infausto mi venga rubata?? considerando appunto che la userei tutti i giorni e che per forza di cose verrebbe lasciata in giro (all'università per fortuna c'è un posteggio interno, ma io la uso per andare ovunque in città). seconda domanda: sempre in quest'ottica, la vecchia bici da passeggio da restaurare è davvero una pessima idea? ho visto più di una volta discussioni sull'argomento, ma non sono riuscito a capire se è davvero sconveniente come progetto o se è una questione più del genere "poi ti prendi bene e ne vorrai una migliore"! (comunque voglio solo chiarirmi il dubbio, non sono impuntato con quest'idea) ultima, almeno per ora: quali sono,oltre alle misure, i criteri per scegliere un telaio usato da convertire? da corsa? da pista? con quali geometrie (e come si valutano le geometrie)? aggiungo che non mi intendo troppo di manutenzione ma che sono disposto a sbattere la testa tutte le volte che servirà ad imparare! grazie ancora a chi mi risponderà e spero di non essermi meritato nessun insulto =P
  10. Neo iscritto romano

    Ciao a tutti, Sono iscritto da un pò ma per rispetto ho preferito imparare prima qualcosa prima di presentarmi. In primis ringrazio tutti perchè grazie alla condivisione delle vostre conoscenze ho avuto una buna infarinata prima di scrivere immani caxxate (e anche per evitare risposte tipo "usa il tasto cerca... Caxxo!"). Ho pedalato una passeggiona/pseudo fixed/da aperitivo e solo grazie a voi ho capito che differenze ci sono tra i vari mezzi. Spero di farmi passare la paura del fisso a Roma in modo da partecipare più attivamente alla vita di questo forum. Ringrazio coloro che ho contattato in pvt e invito i colleghi romani ad una sgambata/birretta per conoscessi di persona. Grazie ancora. Gigi
  11. ciao a tutti

    Ciao a tutti, vorrei entrare in questo mondo, non per forza fixed, single, o altro, quello che mi mette in moto e la soddisfazione di pensare, imparare e magari creare "qualcosa"... nella bici, vedo "qualcosa" che sà aspettare e quando la vuoi usare, lei è pronta... Intanto giro per il forum per imparare, spero di fare anche parecchie domande però :) Cia
  12. Affare ?

    Ragazzi sono nuovo del forum e voglio assemblare la mia prima scatto fisso...oggi cercavo telai adatti a me 192cm. Una taglia 61 e ho trovato questi vari pezzi già montati da un meccanico... Che mi consigliate? 90€ per tutto.... Allego foto
  13. Ciao! da tempo ho il progetto di convertire la mia maino da corsa. Finalmente ho trovato un po di tempo e soldi per farlo. Ho aquistato una guarnitura Gipiemme dual sprint, corone 53 e 42, credo che montero la 42, ed ecco la prima domanda, come faccio a sapere se devo mettere una catena da 1/8" o da 3/32"? Per quanto riguarda il mc devo sapere qualcos'altro a parte la misura che prendo dal telaio? Per le ruote sto prendendo delle ruote gia assemblate di basso costo, 115 euro con mozzi joytech e cerchi no logo da 3 cm, conoscete un buon modo per lucidarle quasi a specchio?? Dopo il pignone devo mettere per forza la contro ghiera?? Grazie in anticipo per le risposte, qualsiasi consiglio è ben accetto!!!
  14. Finalmente

    Ciao! Sono Giovanni, ho 21 anni, studio-vivo a Milano ma sono di Ravenna. Da sempre ho avuto la passione per le bici in particolare per quelle da corsa, sia moderne che vintage (tra l'altro quest'anno ho partecipato per la prima volta all'Eroica e ho visto con piacere che anche molti altri nel forum apprezzano questo fantastico evento). Da quando mi sono trasferito sono venuto in contatto con il mondo delle fisse e ne sono rimasto molto affascinato, soprattutto per la concezione innovativa del "pedalare" e per la viva comunità che ci sta dietro. A breve vorrei cimentarmi (appena finiti gli esami) nel primo progetto, quasi da zero...quindi non tarderanno le domande e spero possiate darmi una mano. Un saluto a tutti!
  15. Salve a tutti, ancora alla ricerca del primo telaio fissabile, mi sono imbattuto in questa Moser in una ciclofficina delle mie parti. Mi hanno chiesto 400€, e la bici è in conto vendita. Sono riuscito solo a fare questo scatto e a sbirciare il gruppo che dovrebbe essere un un campagnolo record. La pipa è italmanubri e si vede, ma non ho nessuna idea di quali siano i mozzi né i cerchi. Vi chiedo quindi un parere sulla conversione e sulla valutazione. https://dl.dropbox.com/u/3493112/moser.jpg p.s. Il Cinelli dietro non è in vendita :-)
  16. Ciao a tutti, sono in possesso di questo telaio etichettato Belfort (ma ne ho visti altri sul forum - identici - di altre marche... Lygie, Torpado, ) e vorrei un consiglio su come procedere. Mi spiego meglio: ho diverse bici ma nessuna fissa... però questo telaio mi ispira particolarmente e secondo me si presterebbe volentieri alla causa. Ho già rimosso con un prodotto i punti di ruggine sulle parti cromate. La guarnitura (42 denti) mi piace e la lascerò sicuramente previa revisione (è mezza bloccata). Ho dei cerchi classici anni 70/80 - messi bene - con copertoni 700x28 che richiamano le cromature del telaio... per il resto non credo ci sia molto da fare. Ah, i portapompa sono saldati a telaio ed il manettino per il cambio è di quelli rimovibili... Che ne pensate? Thanks
  17. Mi trovo davanti ad un dubbio esistenziale: devo fare un ordine da un sito internet per acquistare alcuni pezzi mancanti, quali movimento centrale, guarnitura, catena ecc ecc Proprio sulla scelta di questi ultimi pezzi che ho nominato, mi trovo in difficoltà, siccome non vorrei rischiare di prendere cose che si potrebbero rivelare sbagliate soprattutto da internet dove risulterebbe poi difficoltoso il reso ecc. Il movimento centrale non mi da alcun problema perchè è quello che va bene su entrambe le guarniture "protagoniste del mio dubbio" In una delle due guarniture (allegate in foto) si parla di 1/8 mentre nell' altra di 3/32... io sinceramente dall' alto della mia ignoranza non so precisamente per cosa stiano questi valori, ne quali siano le differenze tra una e l' altra; vanno bene con qualunque pignone? e la catena? AIUTATEMI VI PREGO che non vedo l' ora di finire la mia fissina, grazie (:
  18. ciao a tutti, sono nuovo di questo forum e in seguito al ritrovamento in cantina (del suocero) di un telaio, che a me piace, volevo iniziare a farmi una fissa. Il primo dilemma per smontare il movimento centrale serve un qualche estrattore? Mi servono varie cose, tra cui cerchi, manubrio, pipa, reggisella e sella. Insomma ho solo telaio e forcella. Negozi on line? avete consigli? P.S. sono in coda per questi che ne dite? vi ringrazio in anticipo
  19. Ciao!

    Ciao a tutti! Son ancora senza biga (fissa) ma con tante idee ben confuse ed un progetto "Superba" già iniziato! Ave!
  20. Salve a tutti, dopo un paio di annetti trascorsi felicemente senza auto lavorando all'estero, torno nella mia città e mi accorgo che l'unico modo per muoversi decentemente è usando la bici. Dal magazzino di mio padre spunta questa Bianchi di qualche decennio fa (anzi se qualcuno mi aiuta a individuare l'anno mi fa un favore... ho già googlato il googlabile) e mi salta in mente l'idea di convertirla a fissa/single speed. Poi però nonostante la ruggine, le varie ossidazioni e sella, manubrio e pedivelle palesemente non originali, penso che un bel restauro forse non sarebbe una cattiva idea. Anche perché sarebbe il mio primo tentativo di fissaggio e non vorrei correre il rischio di rovinare questa signorina soprattutto per il suo valore affettivo. Un consiglio in merito? Grazie
  21. ciao come da titolo vivo "in montagna" e vorrei comprare/convertire/assemblare una fissa. ma ho qualche dubbio. - vivendo in una cittadina dove non esiste pianura e ci son solo salite e salitine conviene realmente? nel senso con un unico rapporto potrei rischiare di non divertirmi affato. - ho la possibilità di prendere una "mbm i am fixed" per 200 euri, lo so ho letto che fanno abbastanza schifo ma 200 euri non mi sembrano tantissimi. ne vale la pena? grazie