Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 08/18/20 in all areas

  1. 25 points
    Presento finalmente il mio Eos7 (il secondo, visto che ne ebbi già uno in passato) Comprata in pieno lockdown, devo ringraziare @Thelorleo se è giunta fino a me. Telaio: Scapin Eos7 Collezione 2002 (mi pare sia stato l'ultimo anno di produzione, poi hanno cambiato modello), hanno finalmente capito che magari delle grafiche più sobrie del solito ci stavano bene Forcella: Wound Up Carbon x Scapin Sterzo: Ritchey Scuzzy Logic Stem: FRM Web-Stem 6b Reggisella: FRM ST-M10 Sella: Fabric Line Ti Gruppo: Shimano Ultegra 6800 11v Ruote autocostruite: Mozzi PMP in carbonio con cerchi Stan's No Tube ZTR Alpha 340 e raggi DT Swiss AeroComp straightpull. Sganci M2 Racer in titanio/ergal Copertoni: Vittoria Corsa Control da 25 Sono tante le chicche su sta bici, alcune visibili, altre invisibili. Di sicuro c'è che è probabilmente la bici migliore che abbia mai pedalato. Seguiranno altri aggiornamenti nel corso del tempo. Ora, siccome parlavo di aggiornamenti, aiutatemi a trovare la serie sterzo qua sotto: una FRM C-Set, da 1'1/8 a calotte esterne.
  2. 15 points
  3. 13 points
    Capita quelle volte (ok a me capita un po’ troppo spesso) che fai la spunta dei pezzi fermi in garage e vien fuori la possibilità di montare una bici nuova, manca solo un telaio! Chi mi conosce sa che sono un grande fan delle bici post moderne, ovvero dei telai classici in acciaio montati con componentistica moderna. Questa volta però è accaduto qualcosa di diverso e molto, molto più bello. Come sempre ebay è mio grande amico e da una prima passata sul motore di ricerca ricavo una buona manciata di candidati ad entrare nel mio garage, tutti “ferri italiani”, tutti piuttosto ben messi anche se, ad esser onesto con me stesso, la scintilla non era scoccata per nessuno di essi. Poi, il secondo giorno accade quello che non mi aspettavo, ovvero trovo un’inserzione di un telaio moderno da strada, in acciaio, di fabbricazione Maza (modenesi). Il telaio è della mia misura, tutto verniciato nero lucido, e non ha alcun marchio, se non la pantografia “maza” sul ponticello del freno posteriore. Manca la forcella, che in questo caso dev’esser conica e, ironia della sorte, il mio amico Giacomo mi aveva pochi giorni prima restituito una forca Columbus che avevo usato come provvisoria quando avevo mandato quella del Vigorelli a verniciare dal sapiente Tony spray. Quell’inserzione però è strana. Ha le foto, in interno, del telaio in vendita, nudo e crudo, ma ha anche una foto della bici montata, con delle grafiche adesive piuttosto particolari ed un qualcosa che mi fa continuamente dire: “ma io quella bici da qualche parte l’ho già vista!”. Ed infatti era proprio così. Il telaio in questione fu prima acquistato da @paltro e poi passato al caro saragozzas, che ne fece una bici da lunghe percorrenze davvero bella, ecco era proprio quella bici, quello è proprio il telaio appartenuto a saragozzas. Si sa che, specie nel mio caso, le emozioni tirano sempre scherzi pesanti e questo è il caso. Ora mi sento addosso il dovere (e la voglia) di essere il nuovo custode di quel pezzo di ferro, non certo per tenerlo in una teca ma per fargli respirare ancora aria di strade nuove, aria di passi alpini. Contatto il venditore che con grande gentilezza e disponibilità mi conferma tutto quello che avevo scoperto e mi fa anche un prezzo assolutamente ragionevole. In più, essendo lui a Ferrara, mi dice di conoscere il buon @Cecio che entra prepotentemente protagonista prendendosi l’onere di andarlo a ritirare personalmente, verificare che sia ancora geometricamente a posto (e chi meglio di lui…) e me lo impacchetta con cura certosina in modo che affronti un viaggio sicuro anche in mano ai peggiori corrieri del nord italia. Scartare il pacco è un po’ come sentirsi un bimbo a Natale e qui le emozioni sono ancora più amplificate dal sapere già che pezzo è dentro quello scatolone. La vernice è in ottimo stato, i filetti del movimento centrale pure. Non è una piuma, rispetto agli altri miei telai in acciaio, ma non è questo il parametro che gioca su di me la carta più importante. Quello che mi stupisce è l’ottimo livello di finiture e la, naturale, grandissima rigidezza torsionale che esprime, forte di quei tubi che definire “oversize” è ancora un eufemismo da quanto sono grandi e, si sa, il momento d’inerzia viaggia con il cubo della distanza dal baricentro quindi l’ingegnere che è in me inizia subito a gongolare. Ad esser del tutto onesti, mancavano solo un paio di componenti come ad esempio la serie sterzo e qui, nuovamente, le emozioni la fanno da padrone per cui mi metto ancora una volta nelle mani del signor Chris King che nel 1976 (che annata!) iniziò la produzione dei migliori cuscinetti sigillati del globo, ed anche per una serie sterzo integrata riesce a venire perfettamente incontro alle mie esigenze. Prese anche due gomme nuove e comode da 28mm, tutto era pronto per il montaggio. In questo frangente mi è stato di grande aiuto il mio caro amico @matteozolt che in un pomeriggio post (ottima) mangiata a messo su tutto con una precisione degno di una maison di orologeria svizzera. In un baleno era pronta e si sa, i primi chilometri sono belli come il primo sorso di birra quando hai sete. Son davvero contento di questa bici e spero proprio che mi faccia compagnia per un bel po’ di tempo e, magari, in qualche bel viaggetto. Ora le foto del montaggio:
  4. 12 points
    Ciao guys!! sono iscritto dal 2012 ma questa è la mia prima bici che posto qui... (direte che culo) non è l’unica che ho poi appena posso metterò anche L altra.. “mash green” sono di Roma ma da 4 anni vivo a Londra.. tra L altro ho perso le traccie di Francesco “anche lui romano molto attivo prima su questo forum.. con un bel baffo..” qualcuno sa che fine ha fatto? Sapevo che si era trasferito in Francia.. anyway non mi prolungo ancora e di seguito vi elenco i componenti: telaio: Planet X carbon large size crack set: omnium 165mm 48t stem: Thomson x2 90mm (se non erro) handlbar: carbon (fake zipp 😏) front wheel: carbon 88mm Hub novatec rear wheel: Aerospoke 17t seat: San Marco peadals: shimano
  5. 10 points
    Questa è la mia: Somec columbus genius, ultegra 11v (tranne i freni), mavic aksium, deda piega
  6. 10 points
  7. 9 points
    Dato che l'altro alu fixie raffazzonato in "Quarantena - Phase I" ha avuto vita molto breve (riarrangiato contropedale per mio padre) me ne son trovato un altro. E anche a 'sto giro però nada portapacchi. Però vabbe', tutto sommato m'ha detto bene. - Telaio Pina Pista tg. 415 (vedi chart sotto). - Trasmissione full povero con MC Miche primato ISO da 107, Guarnitura Miche Primato 165mm, bcd 135, corona 49t, catena Miche pista, pignoni Miche 17t+15t, pedali di fortuna anche quelli Miche ma strada, quando non uso gli SPD del Deca. - Ruote l'onnipresente Dodici al post con mozzo doppio filetto, all'anteriore una strada recuperata da una Whistle con mozzo Ursus e cerchio boh (era adesivato Whistle) e pista frenante sapientemente coperta con nastro isolante because povero, non mi stancherò mai di ripeterlo. - In zona culo il suo reggi Most carbon 31,6 con sella Selle Italia Bobcat. - Zona sterzo by @SimøneGRG con stem FSA 70mm e riser Raceface da 720 (risultato bici più larga che lunga), all'occasione piega ITM carbon. Le foto son poche perché tanto non le so fare. Inb4 montalo meglio, grazie al cazzo rispondo, ma per ora mi basta che giri liscio... e quello lo fa a dovere! BONUS PIC CON SONDAGGIO: QUALE PINA? 1 2
  8. 9 points
    Per favore, non diciamo fesserie. I muretti a secco, le case di legno, le tettoie dei pagliai sono frutto di anni e anni di esperienza maturate da generazioni di contadini e da altre persone, uomini e donne che hanno provato e lavorato una vita, l’esperienza è scienza empirica ed è una delle basi dell’ingegneria. Il promo muretto a secco non sarà stato bello come l’ultimo, la prima baita non sarà stata in piedi cinquant’anni. Il costruttore del vallo di Adriano non si sarà certo aspettato che dopo duemila anni un gruppo di mona ci si sarebbe arrampicato per scattarcisi un selfie sopra, demolendolo (link: http://www.blueplanetheart.it/2019/05/vallo-adriano-danneggiato-dal-peso-dei-turisti-colpa-dei-selfie/). Se crolla un ponte o un aspirapolvere non eroga le prestazioni pubblicizzate nel catalogo, la colpa non è dell’ingegnere ma dell’avidità, della supponenza e dell’arroganza della razza umana: io posso garantire coefficienti di sicurezza nei calcoli strutturali o verificare il funzionamento robusto di un macchinario, se il ponte viene eretto con i cadaveri nei piloni e una società che si dovrebbe occupare della manutenzione se ne frega con la complicità di chi è incaricato del controllo, è sfortuna? Se il macchinario viene prodotto con alluminio cinese pieno di porosità, con viti differenti da quelle verificate nei calcoli e il patron dell’azienda interrompe i test di collaudo “perché la corrente costa”, è sfortuna? Io non so un cazzo di compositi, mi piacciono i telai in vile metallo per un sacco di ragioni e ho una laurea in ingegneria. Per questi motivi non metto becco nel tuo esperimento, per il quale ti faccio in bocca al lupo: se vuoi un “buona la prima”, affidati alla fortuna, ti serve anche lei; a me hanno insegnato che “chi mai caduto, mai sciato”. Allo stesso modo ti chiedo di non offendere la mia professione o i calcoli eseguiti da gente ben più esperta.
  9. 9 points
    e aggiorniamo su... le mavic dal buon @Woodstock girano quasi da sole, spettacolari! e la guarna, beh, chevvelodicoaffare ... @etoy
  10. 8 points
    Cyao! Vendo per scarso utilizzo e bisogno di monetizzare!! Cosa*: Rossin Synthesis anni 2000 circa, Alluminio Tipologia: CorsaMarca: Rossin Modello: Synthesis Taglia / misura: 58x58cm Dettagli tecnici: Gruppo completo Shimano Ultegra 10v Ergopower che funziona perfettamente, Ruote nuove: ANT Novatec su cerchio strada 20Fori, Raggi Inox e nipples in ottone, raggiata in 2^. POST mozzo FABA su cerchio H42 a 32Fori, raggi inox e nipples in ottone, raggiata in 3^; Sella San Marco Aspide Open Pipa Nitto 90mm Pedali FLAT+ Shimano M520 spd compresi nel prezzo Copertoncini Continental Gatorskin 700x23mm praticamente nuovi (meno di 50km) Serie Sterzo Shimano600 Nastro nuovo Stato*:Usato, condizioni buoneSegni di usura o segni particolari *: qualche graffio sulla vernice Smembro: NOPrezzo*: 450 (prezzo forum) Costo e tipologia spedizione*: da concordare Precedenza*: Ritiro a manoIn vendita su altri canali*: Non ancora Vendo o Scambio con CX/Gravel della stessa misura (58)
  11. 8 points
    Il C-track alla fine è un Goldsprint che ci ha creduto
  12. 8 points
    Tirare in ballo l'ordine degli ing. In fixedforum.....siamo più di quel che pensi. Comunque puoi tranquillamente parlar male degli architetti, e dei vari designer. :)
  13. 8 points
  14. 7 points
    finita ieri, ho cambiato praticamente tutto cannondale m2000 del ‘95 forca specy colore molto simile reggi Deore xt acciaio lucidato e flite alpes 1x8 mega mix Deore xt e dura ace 39t ( cambia da dio ma nei sentieri cade la catena ) da risolvere stem cannondale e riser crankbrothers Leve coda e V brake shimano ignoti ruote mozzi xt post e coda ant cerchi mavic e geax mezcal 2.1
  15. 7 points
  16. 7 points
  17. 6 points
    Ecco, questo è il best Goldsprint evah, classic as fuck. È di @Frost.
  18. 6 points
  19. 6 points
  20. 6 points
    Appena ultimata. Bianchi Vento montata quasi interamente con componenti provenienti da precedenti montaggi. Mix Dura Ace e guarnitura Sram Force.
  21. 6 points
    vista la colorazione è un goldsprint, ma si, stesso telaio,
  22. 6 points
  23. 6 points
    (link - che poi è sempre questa e presenta questa deliziosa tolleranza per i copertoni)
  24. 6 points
    Credo di poterla definitivamente appendere dopo averci messo le zipp
  25. 6 points
    Tiro su, per diversi motivi, questa bella discussione.
  26. 6 points
    Sono ripetitivo.... Per me la più bella di questa gallery
  27. 5 points
  28. 5 points
    Qualsiasi cosa sia shimano con le 10v a stendipanni direi che si trova tra i 150 e i 200 euro, un 6600 o 7800, il 105 lo lascerei da parte. Campagnolo un veloce 10v, gli altri anche usati viaggiano oltre i 200 (miarage xenon e robaccia simile la lascerei stare). Per la battuta non mi preoccuperei troppo, ha il carro sicuramente a 126 in cui monti tranquillissimamente una ruota da130 forzando un pelo.
  29. 5 points
    Cosa*: bici completa Tipologia: corsa Marca: Mino Denti Modello: Max Taglia / misura: 57x57 Dettagli tecnici: Acciaio, sterzo 1", cambio Campy10v ma pacco pignoni e leve sono 8v, sterzo e reggi sempre Campagnolo. Stato*: usato molto, soprattutto le leve hanno visto giorni miglioriSegni di usura o segni particolari *: una botta da manubrio sul tubo orizzontale e una più piccola sotto il tubo obliquo Smembro: noPrezzo*: 180euro, No spedizione solo ritiro a mano Precedenza*: ritiro a mano In vendita su altri canali*: subito.it https://www.subito.it/biciclette/mino-denti-columbus-max-57x57-verona-349901934.htm?last=1&spoint=ar
  30. 5 points
  31. 5 points
    Fottesega dei telai corsa. vai sul forum delle tutine.
  32. 5 points
    Telaio anonimo (forse Denti o CBT) con scasso su tubo verticale e obliquo pressato ovale. Riverniciato da me bicolore, allestito con gruppo Dura Ace 7800, ruote Mavic Cosmic Elite. Pesa circa 9,5kg
  33. 5 points
    accoppano un ciclista al giorno...avrei preferito che i soldi stanziati fossero stati impiegati per la sicurezza del ciclista con costruzione/manutenzione piste ciclabili,corsie dedicate e protette,ADAS,campagne di pubblicità progresso a favore dei ciclisti...
  34. 5 points
    avendo ordinato ieri il nuovo V2 con gli sliding, vendo il mio ""vecchio"" cxc. Forca tagliata ma voi avete la schiena allenata. É la versione che può ospitare i copertoni ciccioni. Al momento ho sotto i 700x40. Volendo con 100 euro in più vi lascio anche la forca carbonio omnium. Fatelo sparire. Golosoni. Cosa*: frameset Omnium CXC Tipologia: cx, gravel, tracklocrossMarca: omnium Modello: cxc Taglia / misura: M (sul sito trovate le specifiche) Dettagli tecnici: telaio acciaio con forcella acciao Stato*: usato pari al nuovoSegni di usura o segni particolari *: nessuno Smembro: noPrezzo*: 300 trattabili Costo e tipologia spedizione*: preferito ritiro a mano Precedenza*: ritiro a mano a milanoIn vendita su altri canali*: no
  35. 5 points
  36. 5 points
    io sarò ripetitivo, ma con Renesto non sbagli
  37. 5 points
    Che son tutti quei pignoni lì dietro?
  38. 5 points
  39. 5 points
  40. 5 points
    Vendo bici completa Trek Emonda SL6 Pro taglia 56 a 1600 euro Piega Zipp Service Course SL Attacco Zipp Service Course SL Gruppo Shimano ULTEGRA R8000 Freni Bontrager Speed Stop Ruote Bontrager Aeolus Pro 3 Trl Copertoni Continental GP5000 25mm Portaborraccia Zipp Sella San Marco Aspide Superleggera (grafiche coperte con tasto adesivo nero) Fornisco anche, oltre a quella tagliata, forcella nuova non tagliata, un secondo reggisella (corto, nuovo), sella originale. La bici è stata acquistata a Febbraio 2019 e ha percorso circa 2500 km. Praticamente intonsa, con leggerissimi segni d'uso. Non si smembra Solo consegna a mano a Milano in modo da poterla visionare in ogni dettaglio. Prezzo lievemente trattabile. In vendita su subito a 1700 euro
  41. 5 points
    Eccomi per l’ultima parte. Il grandissimo @Giu mi ha fatto praticamente un regalo e mi ha spedito in modo perfetto la sua DisGiu , insieme a tanti consigli. Ora tralasciando un attimo il fatto che Giu sia una gran persona. La mia esperienza è che affidandosi al mercatino del forum sia la soluzione migliore per iniziare. 👏🏻👏🏻👏🏻 Grazie a tutti per tutti i preziosissimi consigli 👏🏻👏🏻🎉🎉
  42. 5 points
    l'importante è sempre scegliere la bici più adatta.
  43. 4 points
    se vai sul suo profilo vedi un'escalation che parte da paesaggi e monumenti e va verso il porno.....tutto per il dio Like
  44. 4 points
  45. 4 points
    postare un Samson nel 2020 è come sparare sulla croce rossa. lacrimuccia e instant like.
  46. 4 points
  47. 4 points
    la regola dice n+1 o s-1 si sa... detto questo son stabilmente a 10 dato che ne era appena uscita una... in ogni caso: 1. stan tutte in garage 2. la somma di tutto quanto ammonta a meno del costo della bici unica del granfondistamediodelcazzo (R) 3. con moglie tutto bene per fortuna 4. non ricordo di aver mai comprato una bici tutta intera, anzi si la mia (unica) mtb nel 2010 5. moooolti qui del forum son sopra le 15 bici, non faccio nomi, ma voi sapete chi siete :-)
  48. 4 points
    A malincuore, ma per volontà di rinnovare il parco mezzi, vendo la mia Sannino da Cronometro Cosa*: Bici Completa Tipologia: CronometroMarca: Sannino Modello: Boh Taglia / misura: 57 verticale Dettagli tecnici: vedere la discussione sotto Stato*: nuovo / usato / altro (specificare)Segni di usura o segni particolari *: in ottime condizioni, segnalo solo quei due o tre punti sulla ruota posteriore, il cavo freno che ha un po' di difficoltà nel ritorno a causa del passaggio stretto all'interno del manubrio, il tubolare posteriore è di difficile gonfiaggio in quanto il foro nella ruota è piccolo, ci andrebbe un adattatore a 90° Smembro: sì se va via tuttoPrezzo*: 1200 euro completa Costo e tipologia spedizione*: ritiro a mano per ora Precedenza*: primo in coda / ritiro a mano / altro (specificare)In vendita su altri canali*: sì ebay, https://www.ebay.it/itm/174404992695?ssPageName=STRK:MESELX:IT&_trksid=p3984.m1555.l2649
  49. 4 points
    Wound up presa sul forum :) Mi piace, parecchio. La sensazione è di guidare una bici più equilibrata e l'avantreno è bello solido, probabilmente anche grazie al cannotto in acciaio. Yep yep yep.
  50. 4 points
    piccolo up per piega e stem, inoltre dopo avere piegato due cerchi posteriori Araya RC 540, posso confermare che sono leggeri (più dei Mavic) ma anche estremamente delicati, non un sogno per utilizzo cittadino. Quindi ho messo dei Archetype su Suntour, non ci stanno neanche maluccio.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00