Search the Community

Showing results for tags 'conversione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 150 results

  1. nuovo iscritto

    Ciao a tutti nuovo nel mondo delle bici ma vi leggo da almeno un anno e questo mondo mi ha davvero appassionato al punto di convertire la mia prima bici anni 90 in una scatto fisso (lavoro non semplice ma super soddisfatto) Diciamo che tanti lavori sono stati svolti dopo aver letto e riletto i vostri consigli, visto e rivisto qui sul forum le vostre bestioline. un saluto Marco
  2. Ciao a tutti, non so se questo sia la sezione più idonea per questa domanda, ma: vorrei cimentarmi nella costruzione di quella che sarebbe la mia prima bicicletta a scatto fisso, riducendo il più possibile costi e stress... Mi chiedevo se fra voi ci fosse qualcuno nella mia zona - Cagliari - che potesse supportarmi (qualche parere tecnico, dritte su dove rivolgermi per pezzi, ciclomeccanici amichevoli etc...). Ho un po' di dimestichezza su manutenzione e piccole riparazioni alle biciclette, ho pure rimesso in piedi una vecchia bici da corsa che ho usato per diversi anni, tuttavia quello delle conversioni mi sembra un mondo a parte... Grazie mille!!
  3. ciao a tutti. devo montare un cxc vecchia versione, quello coi forcellini orizzontali. visto che su quei forcellini i qr scivolano ho pensato: perché non convertire un mozzo qr in un mozzo coi dadi? e qua iniziano i problemi. a) mi serve una cosa duratura → cuscinetti sigillati. non convertirò uno shimano m525 perché alla prima pioggia mi si incarta. devo viaggiarci. b) su internet non si trova nulla. ci sono i dt che hanno un sistema simile, ma tra mozzo e asse vado a spendere più di 150 euro (mi costa meno farmi tornire un asse apposta per me). qualcuno ha idee? qualcuno ci ha provato? prima di fare accrocchi strani vorrei provare a far sta cosa. dai cazzo non ci credo che qualcuno in mtb non ha mai avuto questa idea per aumentare la resistenza dei mozzi. ps: mi va bene anche roba da aliexpress, basta che sia conosciuta (tipo novatec) e non roba a caso che poi mi si spacca e devo ri-raggiare. bella!!
  4. Ciao a tutti, Sarà questo quasi lockdown, sarà l’autunno, sarà la nebbia, ma mi è venuta una certa nostalgia e voglia di una vecchia ma sempre valida convertita. In aggiunta a questo ho trovato sul mercatino un telaio Masiero (di Torino, mai sentito prima), che pur essendo abbastanza malconcio e piccolo, si è presentato come speranza più unica che rara, portando lo stesso cognome della mia ragazza, che già 2-3 bici fa mi lanció quella tipica occhiata che tutti noi conosciamo e che vuol dire solo una cosa...”hai rotto i coglioni con queste bici” Detto ció mi sono cimentato in una convertita facile facile, fatta con componenti ritrovati in solaio e/o attaccati al telaio. La cosa più bella è stato andare ad attingere a vecchie pratiche come la lattina tagliata tra attacco e riser, le rondelle in ottone per adattare la guarnitura, la linea catena da trovare, il carro da stringere, le varie paste avanzate per provare a dare un minimo di luce a vecchi pezzi, etc... Di seguito i componenti, a memoria, scusate per le imprecisioni... Telaio e forcella: Masiero, 53-54, tubi Columbus SLX, forcellini Campagnolo Ss, Mc: Campagnolo Veloce Ruote: Mozzi Campagnolo pista, cerchi FIR EL65, 36 fori. Copertoncini Vittoria Zaffiro 23c. Guarnitura: Campagnolo Veloce 170. L’altra pedivella è diversa. Corona da 39. Sella, reggisella: Brooks Swift, Campagnolo. Pedali, gabbiette, manopole, campanello: Decathlon Mabubrio, attacco: non mi ricordo Qualche regolazione da fare, ma ci siamo! Buone pedalate!
  5. Premetto che me ne dispiaccio, tornare dopo anni su FF e chiedere info per convertire dei forcellini pista al cambio... ma FF è stato e sempre sarà il mio riferimento per il mondo bici (e abbiamo detto tutto). Ho un telaio 8bar CXSS in alu con forcellini pista, qualche anno fa avevo già cercato degli adattatori per poterci montare il cambio, ma sembrava roba introvabile. Ho cercato di nuovo oggi ed eccoli qui, belli ed economici su Aliexpress: https://it.aliexpress.com/item/4000057608992.html?spm=a2g0y.12057483.0.0.29cc1dd989uWMp Siccome di cambi non so un cazo, vorrei aiuto per fare la lista della spesa (anche roba usata, la soluzione più economica è sempre la preferibile) per convertire questa CXSS in Gravel 1x9/10/11v. Le ruote sono Fulcrum Racing 7 CX del 2015 e dovrebbero accettare cassette HG fino a 11v. Il telaio non ha nessuna predisposizione per il passaggio cavi cambio (ha passaggio cavi interno per freno post). Per la leva, la cosa più semplice ed economica penso sia mettere un comando bar end. Nota finale: la bici in questione è in vendita, ma molti interessati mollano quando capiscono che è SS, vorrei quindi capire se mi convine fare l'operazione per massimizzare le possibilità di vendita... tanto poi va a finire che la tengo.
  6. Ciao. Ho intenzione di lavorare sulla mia prima bici singlespeed e ho a disposizione una vecchia bici da corsa b-twin. Il telaio non è ottimale perché non ha gli attacchi orizzontali, ma ho visto che si può usare un tendicatena per risolvere il problema. Ho guardato un po' di tutorial e, poiché non ho mai assemblato una bici prima d'ora, il mio problema principale è innanzitutto quali attrezzi comperare (soprattutto cosa usare per smontare il pacco pignoni), quali pezzi comperare e, infine, come allineare la catena alla ruota posteriore, in quanto mi pare sia un'operazione che richiede un po' di precisione. Avrei quindi bisogno di consigli sul da farsi. La bici mi serve come mezzo di battaglia, quindi non voglio spenderci troppi soldi, anche perché comprerò a breve una bici un po' più seria. Vi allego le foto della bici
  7. ciao a tutti mi hanno abbondanato davanti all'ufficio una bici come questa https://www.decathlon.it/mtb-bambino-24-pollici-rockrider-300-bianca-id_8309450.html, in condizioni diciamo decenti... ipotesi 1, aspetto che mio figlio arrivi a 9 anni, oppure... ipotesi 2, ci metto mano e la uso io come muletto per un paio di settimane in villa a mare senza patemi...l'idea sarebbe una SS spendendoci il meno possibile, ma deve cmq risultare guidabile per me che sono 1,83 mt, per cui via tutto ciò che non serve e sostituisco il minimo indispensabile. accetto tutte le idee malsane possibili, accetto anche parti in elemosina ovviamente con spedizioni a mio carico
  8. Conversione da PP a Qr

    Ciao ragazzi, mi trovo con questo problema, ahimé non é proprio il solito problema di conversione assi, perché parliamo di mozzi Formula e non i classici Novatec o DtSwiss...ma veniamo al dunque. Ho le ruote originali del nuovo caad12 disc montato 105, sono perno passante all’anteriore e qr al posteriore; siccome dovrei montarle su un nuovo telaio Omnium Cxc sorge il problema, la forcella anteriore accoglie solamente qr. Ora so che in commercio esistono adattatori/assi di conversione mozzi per le marche più blasonate, ma come posso fare per il mio umile mozzo formula 24h???? Vorrei evitare di buttare nel dimenticatoio queste ruote che sono belline e per l’uso che andrei a farne ( commuting e qualche fango) sarebbero più che ottime e resistenti. Mi gioco la carta degli Dei del forum per risolvere il dilemma. Grazie 🙏🏻🙏🏻🙏🏻🙏🏻
  9. Per conto di un amico ero alla prese con questa conversione, montare appunto una forcella conica "moderna" da1-1/8'' (sopra) e 1/1-4'' (sotto) su un telaio vecchiotto con la conica da 1-1/8'' (sopra) e 1-1/2'' che sarebbe poi 1,5'' (sotto), ho visto che in commercio esiste questo apposito adattatore per la testa della forcella, volevo solo capire se si mantiene il cuscinetto da 1-1/2 (1,5'') o se bisogna necessariamente sostituirlo con quello da 1-1/4'' illuminatemi, grazie!
  10. Salve a tutti, ho trovato un telaietto da convertire in fissa... Purtroppo manca la forcella e mi trovo al momento di decidere quale possa essere la forcella giusta. La lunghezza del telaio dove si va a inserire la forcella (come si chiama?canotto serie sterzo??!) È 15 cm, ovviamente esclusa la serie sterzo, attualmente montata e visibile in foto. La bici è una d'accordi con tubazioni Columbus slx. Il mio pensiero è quello di mettere una forcella con gli steli più dritti possibile. Chiedo aiuto per la lunghezza del canotto, la tipologia di serie sterzo(purtroppo non ho quella in foto completa) e consigli per la scelta della forcella. Dimensione dovrebbe essere 1". Mi gustava l'idea di metterla non filettata, magari in carbonio...stem e manubrio da MTB bello largo.... Quante ererise ho detto. Pietà di me! Obrigado per tutti i consigli
  11. Ciao, premetto che ho usato il search ma non ho trovato nulla per cui non insultatemi al primo post. Dopo essermi innamorato dello scatto fisso con la bici dell unieuro, la voglia di avere un mezzo bello ma sopratutto fatto con le proprie mani mi ha fatto cercare telai ruote etc etc. Diciamo che con una spesa di poco inferiore al 200 euri porterei a casa una dart in carbonio praticamente finita (dovrei aggiungerci poca roba e non costosa) voi che mi consigliate? Chiedo perche ho letto pareri contrastanti sulle conversioni e perche non si parla molto del carbonio. P.s: l uso che ne farei e puramente divertimento, andare a lavoro e giretti in bdc non ci vado Grazie ciao
  12. Dopo aver macinato altri km ed aver deciso che la forca di questa bici flette troppo con rack e cassetta ed essermi fatto fottere dalla discussione "telai in acciaio e montaggi moderni" (mannnaggia a sto forum), dovevo farmi la bici nuova da commuting. Butto un occhio sulla mtb dei miei 17 anni modestamente montata 200gs, mi faccio liberamente ispirare dalla discussione sulle mtb anni 90, raccatto pezzi in box avanzati tranne guarna, mc e adattatore leve cambio, e metto insieme sta roba. Leve cambio: gli STI originali non montano sulla piega oversize, quindi o aspettavo due mesi per i Microshift dalla Cina ( @Nekro insegna) o montavo così due comandi indicizzati Dura Ace, spendendo pure meno. Freni: ovviamente i canti originali non arrivano al cerchio. Ho i blueprint per gli adattatori presi da un canale youtube brasiliano, ma prevedono un telaio fico con i perni dei canti svitabili, e questo non lo è quindi chupa. Il telaio ha i buchi per montare i caliper, o così o nada MC: si è alzato di brutto e per avere la giusta distanza sella-pedale mi serve un fuorisella smisurato, e non tocco per terra manco con la punta di un piede. Unico malus del mezzo. A parte ste cose la bici pesa un macello ma fila morbidissima, e rispetto al precedente mezzo mi si aprono nuovi percorsi urbani meno ortodossi. Telaio e forca: Li Yang AT200 SS: Tange Japan Deragliatore e cambio: Shimano 200gs Comandi: leve indicizzate Dura Ace 7400 Pacco pignoni 7v su corpetto 8-10v con adattatore 4,5mm Guarna tripla compact Sram - MC VP 110,5 bsa Pedali Rockbros Ruote da 28 cerchi Rigida Flyer mozzi boh - copertoni Continental Townride 700x42 Sella e reggisella a caso Adattatore ahead - Stem Deda Magic - Piega FSA Vero Compact - Nastro Deda Carbon Freni Miche Performance e leve Tektro Rack boh con attacchi manubrio DIY perchè gli originali non fittato sulle pieghe oversize
  13. Ciao ragazzi, forse c'è già una discussione di questo tipo.. Ho provato a cercare ma non ho trovato.. Nel caso mi scuso.. Dunque.. Il punto è, visto che la mia fissa unieuro fa cagare e perde pezzi, pensavo di cercare una vecchia bdc in acciaio a poco prezzo(dell'alluminio e del carbonio non mi fido, le vie dell'acciaio sono infinite), di restaurarla se necessario e di convertirla in fissa con eventuali procedure o con sostituzione mozzo, quello poi si fa. La mia prima domanda è : come mi comporto se ho un telaio stile corsa (solo stile), ma predisposto per cantilever? Li smeriglio male e rivernicio? Seconda domanda : se decido di prendere un usato da convertire, meglio andare su un datato o su un nuovo? Io sarei per il datato, in questo caso ci sono consigli su marche/anni/modelli e cose da evitare come la peste? Grazie a chiunque abbia voglia di illuminarmi!
  14. Buongiorno a tutti Sono nuovo ed esordiente totale :) Vorrei creare una single speed da una moderna bici da corsa, pensavo ad una soluzione come questo adattatore per facilitarmi l https://www.amazon.it/conversione-bicicletta-cassetta-compatibile-Shimano/dp/B01LWVTCS0/ref=pd_rhf_dp_s_cp_0_5?_encoding=UTF8&pd_rd_i=B01M30XWLY&pd_rd_r=V2ZV52T83ZYD1CDFAK1M&pd_rd_w=SiYHO&pd_rd_wg=PHzd9&refRID=V2ZV52T83ZYD1CDFAK1M&th=1 abbinato ad una catena https://www.amazon.it/Kmc-Z510-Catena-velocità-singola/dp/B004PGE0BA/ref=sr_1_fkmr3_1?ie=UTF8&qid=1516100522&sr=8-1-fkmr3&keywords=adattatore+single+speed+bici Vorrei chiedere un parere anche su quali attrezzi utilizzare
  15.  

     

    420 EURO, SPEDITO, SOLO TELAIO FORCA SS SHIMANODURA-ACE E MC

     

  16. Mtb 90 in single speed

    Ciao a tutti. Mi sono appena iscritto e presentato sul forum, ma vi seguo già da un po' di tempo. Le mie poche conoscenze le ho acquisite anche grazie a voi e prima di lanciarmi nel mondo delle fisse, volevo fare una prova di conversione in single speed della mia mtb scassona anni 90 per girare in città e abituarmi ad un solo rapporto. Questa conversione mi aiuterebbe anche a farmi le ossa nello smontare e rimontare parti importanti di una bici (trasmissione sopratutto in cui non ho molta esperienza). A questo punto vi illustro la mia situazione: sto piano piano risistemando la mia vecchia mtb da supermercato in acciaio rigida per renderla funzionale in città ma sempre da palo quindi a costi contenuti. Ho cambiato i copertoni con dei kenda k-rad da 2.3, con tassellatura stile bmx (ottimi per la città a mio avviso). L'ho riverniciata con smalto per cancelli (tipo fernovus), in nero grafite dandolo direttamente sulla ruggine e sembra tenere bene. Vorrei fare una sorta di urban assault bike e rendendomi conto che uso esclusivamente uno o a volte due rapporti su 18, volevo convertirla in single speed. Il pacco pignoni dovrebbe essere a filetto quindi basta sostituirlo con una ruota libera (sarei orientato su una 16T). All'anteriore volevo sostituire la guarnitura (tripla ofmega con corone saldate) con una monocorona specifica per singlespeed/fixed. Qui mi serve il vostro aiuto perchè non so che parametri devo guardare per scegliere la giusta guarnitura per il perno quadro che c'è sulla bike. Inoltre mettendo una ruota libera dietro riesco ad ottenere una linea catena decente senza ricampanare la ruota? Grazie a tutti e spero di non avere sbagliato sezione.
  17. Buongiorno, in attesa di comprarmi la prima scatto fisso KHS flite 100, sto valutando di convertire una bici marzano a 3v, così come mi fu consigliato in un altro thread :) Che attrezzi mi servirebbero per smontare il pacco pignoni e la corona (foto allegate)? Consigli sul mozzo fisso ad montare? Il telaio vorrei ritoccarlo localmente, sono pochi i punti in cui c'è ruggine. Come posso procedere? Infine dovrò comprare una catena la bici; se prendo una shimano acera, al di là della lunghezza (che credo sia da accorciare), è compatibile? Altri suggerimenti o accortezze da seguire sono graditi. Grazie Pierluigi
  18. Salve a tutti. Premetto che sonio nuovo del forum e ciclista molto dilettante. Ho una vecchia bici da corsa e la vorrei trasformare con pochi soldi e lavori in fixed. Sto cercando i pezzi in rete. Ho visto che la guarnitura si trova con circa 30 €, e ho trovato delle ruote che sono sia fixed che ruota libera con circa 70 € la coppia. Il mio dubbio è appunto sulle ruote, come faccio a sapere di che dimensione sono le ruote che ho adesso e che quindi posso montare ? Le ruote che ho trovato in rete sono 28", come faccio a sapere se vanno bene ? Grazie a Tutti !!
  19. Convertita

    Ciao a tutti! Presento e metto un paio di foto della mia ultima conversione, e' andata abbastanza liscia, non ho dovuto togliere o aggiungere maglie alla catena ne' cambiare corona/pignone nonostante i forcellini quasi verticali, e nemmeno mettere degli spessori alle viti della guarnitura. La corona e' all'interno (lo so, lo so) ma la linea catena mi pare quasi perfetta, nessun rumorino o sfregamento. Per quel poco che l'ho pedalata mi garba assai e mi pare molto piu' riposante della mystic. TELAIO: Pinarello Paris Alluminio fine anni '90 primi 2000 FORCELLA: Pinarello Vela Carbonlook SS: Shimano 600 GUARNITURA e MC: Campagnolo non so quale da strada PEDALI: VP con straps Cinelli FRENI: Campagnolo Avanti con leve freno Saccon REGGISELLA e CHIUSURA: Pinarello SELLA: Selle Italia Century STEM: Promax MANUBRIO: Riser Xtasy tirato giu' dalla mtb e tagliato, manopole in spugna da cambiare CATENA: Miche RUOTE: Mozzi Formula cerchi Alex Race, copertoncini Vittoria Zaffiro Ho messo tutto? Il riser in foto sembra piu' grande di quanto sia in realta', la sella di solito e' piu' alta ma oggi e' il primo giorno nel traffico quindi preferisco stare piu' tranquillo con l'appoggio. In effetti mi sa che le foto sono un po' distorte, a breve uno sfondo migliore e delle foto piu' dritte. Intanto, qualcuno sa indicarmi come riconoscere il modello della guarnitura? E per quanto riguarda la serie sterzo, gli esperti mi confermano che e' threadless anche se la forcella e' da 1"?
  20. Taglia 54 usata,nuova, o conversione?

    Eccoci al dilemma. sono alto poco meno di 175. Dovrei essere circa 173-174 cm il cavallo e di 77-78cm per bici uso sempre taglie M anche S per certe scelte di mtb. Mi piace maneggevole. ho una bici da corsa taglia "L" il telaio e un 54. nelle bici pista come funziona prendo una 54? Come altezza. E invece come lunghezza tubo orizzontale? 53--54-55?? Cosa mi può cambiare. Anche se già immagino la risposta. la scelta di un telaio nuovo e un po' limitata dal costo. Spendere non mi va. L'utilizzo quotidiano che faccio io e abbastanza punk. Anche in zone dove ti rubano pure le mutande. Mi piacciono i componenti di un certo pregio tecnico. Ma farmi una bici da 600-700 euro ..... no no no troppo soldo! che soluzioni ci sono sul nuovo? Anche telai su siti stranieri a poco . cosa consigliate ridewill? Usato tg 54? O convertire un telaio. la conversione telaio merita se ha i forcellini furbi e se ha geometrie un po' decenti. Altrimenti so già che sono più le cose che non vanno di quelle che vanno. almeno la soluzione usato e del tipo hai tutto assieme e sai che funziona. Senza scontrarti con battute, standard di 40 anni fa e forcelle senza senso. per la conversione ho peugeot px9 una bici da passeggio uomo trovata in un fosso. una Graziella (ma ho altri progetti per questa) mtb da street e qua mi diverte la cosa. Però la battuta post... ma ho una ideuzza. voi che avete esperienza nel mondo fissa cosa pensate convenga fare? Diciamo che sull usato pensavo a una somma di 150-200euri. Se proprio trovo il mezzo giusto mi fermo a 300 euri sul nuovo cosa conviene? Dolan pre cursa? Ride will con battute strane....
  21. Ciao a tutti, Da buon neofita quale sono, sto spulciando un po' online alla ricerca di una bici da convertire o un telaio da cui iniziare la costruzione della mi prima bici fissa. Mentre giravo su subito sono incappato inuma bici piuttosto curiosa, si tratta di una bici da corsa Bianchi (o così dichiarata nell'annuncio), nativamente single speed ho spulciato un po' sia il forum che i meandri dell'internet ma non ho trovato informazioni su questo tipo di bicicletta. La mia domanda è: posso convertire a fissa una bici di questo tipo? Se non va contro il regolamento, allego le immagini dell'annuncio di subito per essere più chiaro grazie! Luca
  22. Berma convertito

    Dopo le bombe H vedute la scorsa week (Pogliaghi e Colnago su tutti), vi presento questa mia primissima e timidissima conversione. Credevo di poter spendere meno, ma alla fine una cosa ha tirato l'altra e qualche soldo in più è stato speso anche in previsione di un futuribile telaio pista serio da cercare, comperare e montare. Nel corso della realizzazione ho imparato tanto (ma non abbastanza) sulle biciclette e la loro meccanica. Naturalmente ringrazio il forum, che non ho ancora capito essere un moloch, una sfinge o un oracolo. Probabilmente ogni cosa secondo le rispettive esigenze. Telaio : Berma in acciaio, verosimilmente anni 80 (Ho provato a chiedere numi, purtroppo senza avere una risposta, a CicliBerma) Guarnitura: Gipiemme Special Pista 165 + Corona Campagnolo 49d + Catena KMC Pignone: 18d Mc: Campagnolo Record Pedali: Gipiemme Cronosprint Reggisella: Gipiemme Cronosprint Sella: Morgaw Forsage Ruote: Miche Pistard - Tubolari Vittoria Pipa - Piega: 3ttt 110mm - 3ttt Super Leggero - Nastro giallo Fizik Ancora Grazie!!!
  23. Did it!

    Telaio: Atala 1987. Ruote: anteriore ambrosia posteriore miche pistard, mozzo flangia grande pista Corona: ofmega 52-42. Pignone: miche 13. Catena: miche pista. Manubrio e nastro: deda piega 38 cm. Freno: sunrace. Leva freno: oranonricordo. Sella: da mtb, sono indeciso se prendere una prologo da 20 euro, quella con le borchie, o fare il grande e prendere una fizik airone Vs (come mobilità ci sono). Reggisella e pipa: boh, voglio cambiarli con dedalo 02, neri, ma aspetto un po', anche perché il manubrio è da 26. È in modalità urbana, quindi klickfix Vario rack dietro, per caricare messenger bag quando studio e zaino da palestra per gli allenamenti. Ha la chiusura con chiave, quindi è attaccato al telaio. Regge 5 kg così, 7 se lo monto con un attacco più corto. Devo alloggiare meglio gli ulock abus: o li attacco a telaio con un sistema klickfix o vedo. Ho anche una catena masterlock, che uso al posto di un solo ulock se ho il dubbio sul luogo in cui devo andare. Ora che ho la posterore fissa, però, potrei usare anche solo un sistema di sicurezza per l'anteriore. Ho poi le luci decathlon: una sul casco, posteriore, una davanti sulla pipa; in più, un'altra posteriore sulla bici. Per la notte, quella da 36 Euro, per vedere e farmi vedere: devo ancora provarla. L'unico dubbio è: la catena è tirata bene? Va bene dove ho stretto i dadi? Perché se aggiungo una maglia, la catena è un po' lasca e arriva a battuta, quindi la regolazione non è semplice, perché i fornelli sono un po' corti. Quelle protuberanze, che facevano da transito per i fili del cambio, come posso coprirle?
  24. Prima di andare dal buon Maza a commissionargli un telaio nuovo e comprare un gruppo sram 1x11 volevo provare un po di sterrato, magari a qualcuno dei tanti eventi che affollano questa sezione. Da qui nasce l'idea di attrezzare il mio cancello tuttofare per qualche centinaio di km su sterrati e strade bianche, vi chiedo quindi se secondo voi è un progetto fattibile con poca spesa e non troppo sbatti. La bici è la seguente: Attualmente monta i randonneur da 28, c'è spazio a sufficienza -sia in zona carro/movimento centrale, sia in zona freni- per provare dei 31 (vittoria cross ad esempio) o 28 di altra marca che dovrebbero essere un po più larghi (mi hanno suggerito i panaracer gravel king ad esempio). Devo sostituire il pacco pignoni, avendo solo 9v non vorrei spingermi più in là di un 12-27, davanti non voglio cambiare la guarnitura, pensavo eventualmente di prendere una corona grande con meno denti. La taglia generosa del telaio e l'acciaio lo rendono flessibile, è comodo anche sul pavè, quindi da quel punto di vista direi di non temere troppi problemi. Anche la posizione in sella è comoda, perché il telaio è decisamente alto e relativamente corto. Riepilogando, sostituendo solo copertoni, pacco pignoni e corona grande può venir fuori una roba sensata per provare?
  25. Ciao a tutti, dopo la seconda Eroica ho deciso di mandare in pensione questa Atala (peraltro "bistrattata" da diversi meccanici dei ristori!) per trasformarla con la minore spesa possibile in una singlspeed da battaglia x girare a Milano. La bici è già stata smontata, pulita e rimontata (non da me) due o tre anni fa e da allora non ha fatto troppissimi km, a parte qualche gita e le Eroiche. Vorrei metterci le mani io per imparare, e non vorrei spenderci più di 100€, che eviterei comunque di spendere volentieri. 1. tenendo la guarnitura da 52 denti e togliendo la più piccola (che ha un dente rovinato) che pignone vale la pena di montare? Ho letto che con un 19 dovrei andare tranquillo in giro per Milano, giusto? 2. per montare solo una guarnitura devo cambiare le boccole e prenderne cinque più corte tipo queste? 3. sto valutando di tenere i mozzi che ho (campagnolo) e farmi/ farmi fare delle ruote nuove. In quel caso dovrei comprare un kit di distanziali tipo questo? Grazie e scusate l'ovvietà di certe domande, ma sono abbastanza alle prime armi! :) Andrea