Search the Community

Showing results for tags 'atala'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 64 results

  1. Trovata spogliata e rivestita... Dalla cantina impolverata al garage l'ho montata con roba di recupero che avevo montato su un telaio migliore ma piccolo per me. La prima foto è come l'ho comprata. Il colore è veramente straordinario glitterato con pagliuzze blu in foto sembra verde tipo inglese in realtà è più un verde oliva o fango che oggi pare sia tornato e che si sposa bene con il nero. Ah adesso ha 24 v e non più 21.
  2. Cosa*: TELAIO+FORCELLA Tipologia: corsa / ssMarca: ATALA Modello: NON SO Taglia / misura: 48v x 51o (centro - centro) Stato*: riverniciata da carrozziere (fondo, smalto, trasparente, cazzi e mazzi)Segni di usura o segni particolari *: il precedente proprietario ha spesi diverso tempo a stuprare questa bici, nel dettaglio: -sono stati rimossi i supporti manettini (bisogna usare quelli a fascetta) -sono stati rimossi i passacavo, e fatti due fori sagomati per passaggio guaina interna -forato e filettato i forcellini posteriori per avvitare un portapacchi penso -forato e filettato i forcellini anteriori per avvitare un portapacchi anteriore suppongo in compenso la cromatura del carro e della forcella sono ottime Prezzo*: 130 euro Costo e tipologia spedizione*: 10 euro con corriere, oppure scambio a mano a CASALE MONFERRATO (AL) Precedenza*: primo in codaIn vendita su altri canali*: sì (ebay a 169 euro)
  3. Cosa*: Bici Completa Tipologia: corsa Marca: Atala Modello: Professionisti Taglia / misura: Taglia 57 x 57 centro centro Dettagli tecnici: Bici da corsa Atala mod. Professionisti (Top di gamma dell'epoca) del 08/1990 Telaio in acciaio con tubazioni Columbus SLX con rinforzi elicoidali Pantografie varie e rifiniture di pregio, forcellini con registri nuovi Gruppo completato Campagnolo Mirage con ergopower 2x8 velocità Movimento centrale su cuscinetti Campagnolo Athena NOS Cerchi per copertoncini Campagnolo Atlanta 1996 Copertoncini Michelin nuovi Sella Flite 165g Nastro nuovo Stato*: usatoSegni di usura o segni particolari *: Bici totalmente restaurata, Verniciatura professionale con adesivi nuovi, rifiniture fatte a mano, cromature perfette. Cavi nuovi Pronta per essere utilizzata - telaio con forcella rinforzata come visibile in discussione allegata Smembro: per ora noPrezzo*: 600 euro 500 euro Costo e tipologia spedizione*: per ora ritiro a mano Precedenza*: primo in coda / ritiro a mano In vendita su altri canali*: sì (subito) / https://www.subito.it/biciclette/atala-professionisti-columbus-slx-tg-57-torino-349050992.htm?last=1&spoint=ar
  4. forca sabbiata con mano di fondo 1 pollice filettata Cosa*: forca Tipologia:corsaMarca: atala Modello: corsa Taglia / misura: Dettagli tecnici: forcellini gipiemme lunghezza 140mm Stato*: usatoSegni di usura o segni particolari *: sabbiata con mano di fondo Prezzo*:25 Costo e tipologia spedizione*:10 Precedenza*: primo in codaIn vendita su altri canali*: https://www.subito.it/biciclette/forcella-atala-corsa-firenze-340968642.htm?last=1&spoint=ar https://www.facebook.com/marketplace/item/920538015115556
  5. Saldato o non saldato ?

    Ciao a tutti, ho da poco acquistato questo telaio Atala, si tratta di un Professionisti con tubazioni Columbus SLX, ha i rinforzi elicoidali interni. Ora mi soorge un dubbio sulla verniciatura posticcia della testa forcella, il nero non c'entra una mazza, così come gli altri colori sul canotto. Guardando la forcella sotto sembra che a saldarla sia stato uno con la mia stessa vista. Secondo voi hanno risaldato il canotto? Quest'ultimo però sopra riporta la scritta 57 che credo sia di fabbrica. Grazie a tutti
  6. Atala Trilupa

    Telaio di un amico e componenti tutti miei, è molto semplice. Telaio 56cc in columbus spx, molto leggero. E' corta corta dietro, ma è molto precisa e guidandola si sente molto bene. Telaio rigido e adatto a scatti continui, meno comodo sulle distanze anche brevi. Il telaio ha proprio quel grigini atala con pantografie eleganti, da signori proprio! La vernice e le decal sono originali dell'epoca, credo che c'abbiano girato veramente poco, non ha nemmeno un segnetto. Montaggio arrangiatissimo: Ruote Ambrosio Excursion + Fixkin e novatec, raggiate in 4a mc campy 70ss (corto... mai visto...) con guarnitura Ofmega Mistral Pista e corona gpm 50denti, pedali shimano reggisella gpm Gibi, come il nome del mio gatto <3, sella Turbo SS Ofmega Mistral e piega 3ttt
  7. Ciao a tutti, Vi scrivo in merito ad un consiglio per l'acquisto della mia prima fixed. Le scelte sono ricadute su bici in particolare, un'Atala ed una Moser, magari mi dite anche se ci siamo con i prezzi. 180 l'Atala e 300 la Moser. Vi allego anche le foto. Grazie a tutti anticipatamente
  8. Ciao a tutti, Vi scrivo in merito ad un consiglio per l'acquisto della mia prima fixed. Le scelte sono ricadute su bici in particolare, un'Atala ed una Moser, magari mi dite anche se ci siamo con i prezzi. 180 l'Atala e 300 la Moser. Vi allego anche le foto. Grazie a tutti anticipatamente
  9. Dall 87 con furore

    Ciao ragazzzi, non ho scritto molto nel forum, ma quando ho chiesto qualche consiglio siete stati sempre disponibili...quindi vi presento la mia prima creazione: telaio atala dell 87 con tubi columbus aelle, freni campagnolo potenza, manubrio e stemma nitto, mavic ai cerchi e sturmey ai mozzi...non proprio una fissa però...
  10. Atala, torpado, lygie?

    Cari ragazzi secondo voi come possiamo dare un marchio a questo telaio partendo da alcuni spunti particolari su congiunzioni e in particolare, nodo stringi sella parte posteriore? Avevo pensato ad Atala, ma non so...
  11. Atala, torpado, lygie?

    Cari ragazzi secondo voi come possiamo dare un marchio a questo telaio partendo da alcuni spunti particolari su congiunzioni e in particolare, nodo stringi sella parte posteriore? Avevo pensato ad Atala, ma non so...
  12. Atala crono

    Buongiorno a tutti, chiedo un parere anche a voi perché sono indeciso. Quale considerereste un prezzo giusto per questa bici? https://www.steel-vintage.com/atala-team-campagnolo-time-trial-bike-1988-detail
  13. ciao a tutti, finalmente ho trovato il telaio che stavo cercando, è un ATALA professionisti nella versione AIR. Tubazioni SL o SLX. Purtroppo manca la velocromatura rossa originale, ma ci lavorerò per riportarlo alle condizioni che merita. Credo che sia del 06/1987. La domanda che vi faccio è questa: Secondo voi come andrebbe montato ?
  14. Le scarpe... e le tacchette?

    Ciao! Chiedo perdono se ci fosse una discussione simile gia aperta Ho preso delle scarpette molto vecchie, Atala sport, tutte in cuoio (anche la suola, no tacchette), un 43 che mi calza preciso. Ovviamente dovrò farci il callo ed indossarle ogni, perche sono d altri tempi e non ci si è abituati Ho sentito dire che "conviene" spalmarci dentro della crema... Non so altro. Qualcuno ha avuto esperienze del genere? Sa cosa di solito si dovrebbe fare?
  15. Atala MtbUp2 - fissa

    Da quando mi sono iscritto su FixedForum, nel 2012, la scimmia per lo scatto fisso non mi ha mai abbandonato; oggi finalmente presento la mia prima bicicletta a scatto fisso, assemblata unicamente con componenti "riciclati". Gli unici componenti cromaticamente coerenti hanno la stessa provenienza, tutto il resto era già sulla Atala. Le velleità pistaiole di questo telaio sono chiaramente inesistenti, nel complesso però posso salire e scendere dai marciapiedi senza rèmore e col manubrio giusto potrei anche barspinnare. Non sarebbe male nemmeno con un set di ruote da 26"....magari in futuro. Per ora mi godo la novità dello scatto fisso. Telaio e forca: Atala MtbUp2 Cerchi: Ride Rival CC20, ereditati dalla MTB. Al posteriore il QR non mi convince, mi devo inventare qualcosa. Copertoni: Kenda 700x28c all'anteriore, 700x32c al posteriore. Essendo cerchi da MTB non posso scendere troppo. Guarnitura/Corona: Shimano Exage 300LX con corona Biopace 48T (vorrei sostituirla, la tensione della catena variabile non mi ispira troppo). La corona da 28T sarà rimossa non appena possibile, non ho lo strumento giusto per rimuovere il bb. Gli spessori sono stati fatti adattando delle classiche rondelle piane. Pignone: Fouriers Cycle 17T, a sei fori. Dalla cina con furore. Catena: KMC X10 SL, sicuramente il componente più pregiato della bici, sarà cambiata a presto con qualcosa di meno appariscente ma più solido. Pedali: Wellgo SPD imitazione degli Shimano m520. Vorrei costruirmi degli straps, per una bici quotidiana sarebbero più comodi. Sella/Manopole: provenienti dalla mia mtb, marchiate XLC. In onore alle origini della bici, le foto sono state fatte nel suo habitat naturale. Aspetto vostre opinioni!
  16. Buonasera, vorrei un parere su questa bici a scatto fisso. Vengo dal mondo delle MTB e sarebbe la mia prima a scatto fisso. Mi servirebbe per piccoli spostamenti in città e per avere una bici leggera tale da salirla anche su per le scale e custodirla a casa. Ho letto in qualche discussione che vale la pena a "costruirsela" da soli o trovare nell'usato. Mi piacerebbe anche, ma in questo momento non posso dedicarci troppo tempo per approfondire. Insomma, sono orientato su qualcosa di nuovo a catalogo. Che ne dite dell' Atala queens? Ho trovato il modello credo del 2013 a 300€.. ed esteticamente mi piace molto di più dei modelli recenti. Devo solo verificare la taglia se è giusta (non riesco a capire che taglie fa l'Atala di questo modello), ho un cavallo di 82cm e sono orientato su una 54. Ci sono altre marche/modelli su questa cifra (o anche meno :) che consigliate? Grazie Pierluigi
  17. Atala anni '60 modificata

    Cerchioni nologo, copertone anteriore Kenda bianco 700x28, copertone posteriore Kenda rosso 700x23, catena rossa, pedali Rossi chiodati rockbros
  18. Atala convertita fissa

    Ciao a tutti. Questa è la mia prima fissa, assemblata totalmente da me, se fa pena ditemelo tranquillamente! Ho trovato in regalo il telaio di una vecchia Atala da passeggio, tolti i fissaggi per i fili del cambio, sverniciata, e riverniciata a bomboletta montana 94 nero opaco con trasparente opaco sempre montana. La verniciatura fa pena, la prossima volta gli do il fondo. Prometto. Ruote flip flop economiche, copertoni vittoria zaffiro pro 320tpi, pipa 3ttt e piega record presa sul forum, mc perno quadro ita, guarnitura prowhweel 46, pedali boooh! Catena in acciaio discreta.
  19. Atala convertita

    Vi presento, chiedendo venia da subito, una delle mie fixed convertite Telaio: atala in acciaio Coppia ruote BRN profilo da 43mm nere opache Copertoni kenda rossi Guarnitura prowheel solid 46T nera E il resto pezzi(non recuperati, di più) Dai sbranatemi
  20. La borgatara

    Ciao a tutti, volevo raccontarvi la storia della mia amata "borgatara", un atala convertita singolspid che da sei mesi mi fa divertire molto e risparmiare una montagna di tempo. So' che se leggerete, non avrete un cazzo da fare per cui mi dilungo, poi per quel poco che vi conosco me pare che le storie debbici vi piacciono, da parte mia c'ho la ribollita sul fuoco per cui di tempo ne ho... Allora, io nasco come pieghevolista perchè fare tutti i giorni 50 km in bici per andare a lavoro non si può per cui l'intermodalità era l'unica possibilità. Seguivo pure il forum delle bicipieghevoli, ma sapevo che le ruotine erano un ripiego. Che mi succede... che parlando con un amico mi racconta di voler fare l'investimento della vita e comprarsi un telaio surly da cicloturismo, per il quale stava cercando pezzi... Lì mi viene l'ideona. Nel garage di casa languiva la bdc del fratello di mia moglie, un'atala di inizio anni 2000 montata con componenti che scopro essere discrete. Il mio amico si stava facendo assemblare la bici da ziobici, mando qualche fotina di quello che avevo e mi viene risposto che il tutto poteva essere valutato 200 euro (gruppo + piega, più pedali sgancio rapido. e freni). A questo punto mi viene il ghiribizzo, non mi prendo i 200 euri, ma vado al negozio e dico: che ci possiamo fare con sto telaio? Nel frattempo, avevo già fatto mio il principio del "quello che non c'è non si può rompere" per cui mi faccio consigliare la componentistica per trasformare in velocità singola l'atala; ci metto un cento euro sopra e mi viene fuori la cosa che vedete sotto. La bicia rimane in garage qualche tempo, giusto qualche giro nel quartiere, fin quando il 29 giugno 2015 non aprono la metro c di roma, mezzo di trasporto dichiaratamente bike friendly. Dopo qualche giorno di osservazione, comincio ad accorgermi che si può fare: tranne qualche immigrato con mtb scassata, tizi con bici da passeggio decathlon lo spazio c'è, la metro non è troppo affollata e soprattutto i dipendenti di metro c se ne fottono se sali con la bici alle 7 e 20 de mattino (quando la fascia vietata è 7-10). Vabbeh morale della favola, apparte un paio di cadute, complici binari del tram, è un'altra storia... bici relativamente leggera, veloce e più stabile della pieghevolina, 'na bellezza. vi metto alcune foto della mia amata, non è roba per palati fini... ma a forza di leggere FF mi sta venendo voglia di lavorarci sopra... ve la metto per sapere se se lo merita! Non sono un grande esperto e volevo sapere se valga la pena fare eventuali upgrade di componenti oppure lasciare perdere e prendere un telaio migliore. Precisazioni, al momento non so ancora se passare al fisso (ho ricevuto suggerimenti discordanti), seconda cosa stiamo parlando di metterci sopra un cento euro perchè vengo dal salasso dei copertoncini: dopo quattro forature e svariate ore su FF ho comprato dei continental che sono l'acquisto migliore della mia vita ciclistica (alla fine 'sto forum serve). Vabbeh fine delle chiacchere, ecco la lista componenti e le foto Telaio: atala inizio anni 2000 (misura non la so, ma sono alto 176 cm e mi ci trovo bene) PS ho staccato le decal a mano tentando in vano di pulire il telaio ma non ci sono riuscito: dovevo farlo perchè erano giallo-rosse (o come si dice dalle parti mie giallo-zozze) e da laziale non lo potevo sopportate! guarnitura: sturmey archer (non so il modello, mi sono fatto consigliare dal rivenditore) cerchi; FIR Copertoni: continental GP Pedali e puntali: no logo (i puntali mi fanno schifo e voglio al più presto delle gabbiette) Freni: dia compe da mtb Pipa + riser: cycloman e no logo (la pipa è la seconda cosa che vorrei cambiare dopo i puntali) Attacco sella: non pervenuto Sellino: velo pseudo vintage da 20 euri PS il tubolare sulla barra superiore non è messo per fare il figo ma perchè mi devo incollare la bici varie volte sulle scale della metro (non so se lo sapete ma l'anno scavata a profondità da miniera di carbone per cui le rampe di scale sono varie) volevo un'opinione spassionata e qualche consiglio: anche rispetto a se valga la pena farla riverniciare (c'ho l'amico carrozziere)
  21. Ciao a tutti, dopo la seconda Eroica ho deciso di mandare in pensione questa Atala (peraltro "bistrattata" da diversi meccanici dei ristori!) per trasformarla con la minore spesa possibile in una singlspeed da battaglia x girare a Milano. La bici è già stata smontata, pulita e rimontata (non da me) due o tre anni fa e da allora non ha fatto troppissimi km, a parte qualche gita e le Eroiche. Vorrei metterci le mani io per imparare, e non vorrei spenderci più di 100€, che eviterei comunque di spendere volentieri. 1. tenendo la guarnitura da 52 denti e togliendo la più piccola (che ha un dente rovinato) che pignone vale la pena di montare? Ho letto che con un 19 dovrei andare tranquillo in giro per Milano, giusto? 2. per montare solo una guarnitura devo cambiare le boccole e prenderne cinque più corte tipo queste? 3. sto valutando di tenere i mozzi che ho (campagnolo) e farmi/ farmi fare delle ruote nuove. In quel caso dovrei comprare un kit di distanziali tipo questo? Grazie e scusate l'ovvietà di certe domande, ma sono abbastanza alle prime armi! :) Andrea
  22. Fixed vintage

    Letto e riletto da un po' di tempo le vostre discussioni e accendendomi una passione che con il tempo cresce a dismisura. Mi metto in garage, guardo quel pezzo di rottame che mi ritrovo tra le cianfrusaglie e m'immagino cosa ne può venir fuori. Passa il tempo, il sudore, la ricerca dei componenti, lo stile da cercare e alla fine ne esce fuori questa splendida creatura. Le foto dicono il resto
  23. Ciao a tutti, finalmente sono riuscito a venire in possesso di una delle mie biciclette preferite, un'Atala Campione del Mondo 1982, penso che questa sia del 1986 (dato che sull'adesivo manca appunto il 1986 in cui ha vinto). So che non è una bici di gran valore, ma per me lo ha. Vorrei quindi sapere da chiunque ne abbia notizie sul modello in questione (che credo sia un CORSA GS), quali pezzi sono originali dell'epoca e quali no e quali parti potrei sostituire per migliorarla mantenendone l'originalità "migliorandone le prestazioni" vi allego le foto. Grazie a tutti
  24. Riconoscere telaio

    Ciao belli! Mi presento mi chiamo Marco ed è da un po' che vi seguo in modo silente. Finalmente mi sono deciso ad iscrivermi al forum per porvi una questione. La mia ultima biga da palo ha un telaio Atala riesumato da una vecchia bici da corsa di cui non riesco a risalire ne all'anno ne al modello. Su internet ho trovato dei vecchi cataloghi Atala ma in nessuno c'è un modello che assomigli al mio. Grazie in anticipo a chiunque si interessi al mio dramma! Non ha forcella i marchiati ne passacavi, che invece nelle Atala gs di solito ci sono. Ho sostituito proprio una gs e questo telaio lo sento molto più leggero e performante, ma l'assenza di lavorazioni particolari mi fa comunque pensare ad un modello di bassa gamma. Ci tengo a precisare che lo ho pagato una cifra veramente irrisoria. Ps so che mi crocifiggerete perché non uso le gabbiette, ma su questa che uso per le commissioni, andare in università e simili mi risulta molto più comoda senza e con quel frenetto antiestetici.
  25. Ciao a tutti ecco la mia seconda Fixed/Single Speed che mi sono restaurato e assemblato; partendo dalla base di un Atala del 1987 che doveva finire in discarica. Ho tentato di tenere più pezzi originali per mantenere basso il budget...che poi ho sputtanato con la ruota Blade!!! :-) Cmq telaio, forcella, manubrio, pedali, guarniture, pedali, freni,sono tutti recuperati dall'Atala, ho montato davanti un cerchio d'Ambrosio anni '70 in alluminio mentre dietro una Blade in magnesio. La sella è una vecchia sella San Marco che ho ricoperto in pelle. Per il colore ho optato per un verde militare opaco!!! Fatemi sapere che ne pensate... Com'è: Com'era: