Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'columbus'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

  1. VENDUTO Ciao a tutti, vendo questa bombetta di telaio, un bel Columbus Genius in carbonio taglia XL. L'ho usato pochissimo e questo perché, al momento dell'acquisto, ho voluto fare il pro e prendermi la taglia XL invece che la XXL. Risultato: troppo piccolo. O meglio si può fare, io sono 1.92, ma è un po' spaccaschiena. Ci avrò fatto si e no 400 km. Infatti l'oggetto è immacolato, a parte qualche graffietto come evidenziato in foto. Assieme al telaio vengon via serie sterzo, collarino reggisella e movimento centrale per perno passante. SAVE THE RIM BRAKES! Si, fanculo ai dischi, questo telaio accoglie i buoni vecchi caliper con le care ruote a sgancio rapido, insomma montarlo non vi costerà una fortuna. che altro? visibile a milano china town, non spedisco. PREZZO FORUM 450 400 euro in vendita anche su subito e marketplace.
  2. boh, non so che pensare... lascio la parola a voi https://www.ilsole24ore.com/art/cinelli-diventa-stelle-e-strisce-e-punta-settore-moda-AEEbACV
  3. Ciao! Ho questo bel telaio Fiorin (ancora in attività tra negozio e squadra corse). Bel rosso intenso, taglia piccola e a mio parere molto leggero. Sono stato dal Fiorin e mi ha detto che è stato verniciato negli anni ‘70/‘80 da lui che faceva verniciare da qualcuno che non ricordo in zona Monza. Telaio panto columbus, forcella panto Fiorin molto bella marchiata columbus e campagnolo. Scatola mc alleggerita. Tutto in foto comunque se avete domande chiedete. Per i grammomaniaci il telaio pesa 1kg e 800 grammi , la forcella 650 g. Ah la cromatura è adesivizzata ma rende Cosa: telaio Fiorin Cicli - Baruccana di Seveso Tipologia: corsa anni a cavallo ‘70/‘80 Taglia: 51.5 verticale x 53 orizzontale centro-centro Stato: telaio in ottimo stato, qualche graffio. Prezzo: 150€ >>>> 120€ Spedizione: preferisco il ritiro a mano, se proprio proprio spedisco, ma datemi tempo (e 15 euro in più) Smembro: no lascio gli 8 tubi interi … Precedenza: coda con ritiro a mano In vendita su altri canali: no
  4. Vendo per conclamati problemi al ginocchio, al momento solo telaio, forcella e serie sterzo. Si tratta di un telaio fatto fare su misura (54,5 x 55,5) da Faggin di padova: Faggin Velomatic zero in alluminio con forcella conica Columbus Fel in carbonio conica (1 1/2 - 1 1/8) e serie sterzo Fsa. Se non lo avete mai provato, uno spettacolo E' tutto praticamente nuovo (neanche un segno) perchè dopo averlo comprato non l'ho mai quasi usato. Il colore, scelto personalmente, è grigio opaco con interni forcelle color Rame perlato (dal vero è uno spettacolo). Sul telaio ho applicato alcuni adesivi extra che possono essere rimossi facilmente. Posso anche valutare la vendita di tutta la bici, ma al momento preferisco vendere solo il telaio Naturalmente do la precedenza al ritiro a mano PREZZO: 650 non trattabili (è come comprare una bici nuova)
  5. Columbus e campagnolo Athena 500€ bici da corsa restaurata telaio 57/58 in acciaio Columbus cromor forcellini , scatola alleggeriti gruppo Campagnolo Athena revisionato e lucidato Attenzione: il gruppo era montato su un telaio più piccolo quindi sia la serie sterzo che il deragliatore gruppo Athena sono inclusi nel prezzo, al momento monta una serie sterzo super record e un deragliatore record consegna a mano su Bologna Posso valutare di vendere solo il telaio
  6. Eccola qui, forse l'avevate giá vista qui e li - 'la vera FiXiE del 2010' @matteozolt Telaio: 1994 Mazza Pista - Columbus Max (tutti i tubi, forca compresa) Serie Sterzo: Campagnolo C Record Movimento Centrale: Campagnolo C Record Guarnitura: Campagnolo C Record Corona: Campagnolo C Record 47t Mozzi: Campagnolo Shamal Cerchi: Campagnolo Shamal Sella: Rolls arancione (NOS con i controcazzi) Reggisella: Campagnolo C Record Pipa: Cinelli 1R Manubrio: Cinelli 67-39 pista Pignone: Campagnolo 15t Pedali: NJS MKS Sylvan
  7. Vendo bici completa De Mori, telaio misto columbus Air e SLX verniciatura conservata completa campagnolo escluso pinze freni e pedali utilizzabile da subito, manca la nastratura della piega acquistata ed usata in una eroica pre-2020 misura 55x55 non spedisco, si trova in provincia di rimini prezzo 500€ Ribasso a 400€
  8. Come suggerito da Pablo, dato che si trovano discussioni sul Laser in innumerevoli thread, ne apro uno dedicato. Spero non sia troppo audace bensì utile. Inizio chiedendo una cosa: quanti Laser "unici" sono stati fatti? So di quello carenato, e poi?
  9. Upgrade pag.3 Dopo vari esperimenti, telai orientali, cancelli industriali, soldi spesi, e tempo tanto tempo a leggere il forum, vi presento la mia adorata bastarda, tra i telai moderni in alluminio mi ha sempre appassionato più degli altri...fino al giorno che l'ho vista e me ne sono [email protected] telaio: vetta columbus airplane 54*55 forca: nervesa cicli carbonio cerchi: no brand (dodici) mozzi:miche attacco:cinelli ant 6 /pista 8 manubrio:cinelli bull lola/decathlon riser sella:selle italia ctwo guarnitura:miche rapporto:47*16 pedali:mks(verygood) decalz: homehandmade foto: jive(denghiù!) amemipiacemolto... pace.
  10. Luc

    Frugeri 650b

    Vi presento la bici delle vacanze. Io vivo a Parigi ma sono originario di Belluno, dove vivono i miei genitori. Qui ci sono un sacco di salite, sentieri e strade bianche, quindi mi serviva una "Gravel"...per andare tra le grave. Ma non volevo spender troppo. Quindi... Telaio : frugeri a congiunzioni in columbus El oversize. 56.5 x 55 Gruppo: Campagnolo Avanti / veloce / centaur 8v. 50/34 x 11-28. Grazie @riky76 per la guarna. Ruote: Shimano 105 su mach1 650b raggiate da @Sturt + schwalbe kojak 650b x35 mm Trittico: sella flite trans am/ deda piega / kalloy Freni. Tektro r559 Fila che é una meraviglia, con i gommoni si mangia le strade bianche e i single track più facili... Da rivedere: Piega più stretta per ridurre la torretta di spessori Ricablare i freni Passare ad una cassetta 12-32 Provare con dei 650bx38 per ancora più confort!!!
  11. Ciao ragazzi. Ho recentemente recuperato questa bella De Rosa, decentemente conservata, se pur mancante di piega, sella e pedali (oltre che del tappino pipa). Per il resto sembra perfetta, a parte qualche piccola sbucciatura sulla vernice e qualche piccola crosta di ossidazione sulle cromature. Ora partirò con i lavori di restauro. E qui il "problema": di che modello esatto si tratta? Volendo riportarla alle specifiche di origine sto cercando di informarmi sull'anno di produzione della bici e sul montaggio. Cercando sui vari cataloghi e foto online potrebbe sembrare una 1993, ma gli adesivi non combaciano. Qualche esperto saprebbe risolvere il mistero? Grazie!
  12. Introduzione facoltativa: Forcella presa e neanche montata Cosa*: Columbus air tusk Tipologia: pista / corsa / ss Marca: Columbus Modello: tusk air steli dritti Taglia / misura: nc Dettagli tecnici: perfetta, stelo da 20.5 cm con ragnetto, rake 45mm Stato*: come nuova, montata una volta, poi sono tornato all'alpina Segni di usura o segni particolari *: nein Smembro: no Prezzo*: 90 --------> RIBASSINO 80 + ss Costo e tipologia spedizione*: ci si accorda Precedenza*: ritiro a mano batte tutto / primo che paga In vendita su altri canali*: subito e facebook prezzo maggiorato Allegare foto originali: NB: l'anello di battuta presente nelle foto è stato rimosso, quindi potete mettere tutte le serie sterzo che volete.
  13. Cosa*: Forcella Columbus Tusk Light + Spider per forche in carbonio + serie sterzo Diatech Tipologia: pista / corsa / ss Marca: Columbus/Diatech Modello: Tusk Light Taglia / misura: misura stelo 20,6 cm Dettagli tecnici: Stato*: Praticamente nuova, montata e smontata subito, avrà fatto 5 kmSegni di usura o segni particolari *: Smembro: noPrezzo*: 90,00 € Costo e tipologia spedizione*: da concordare Precedenza*: primo in coda con ritiro a mano in Bologna e limitrofiIn vendita su altri canali*: al momento noAllegare foto originali* [togliere questa riga]
  14. VENDO o SCAMBIO Forcella full carbon 1 1/8" in condizioni ottime con stelo lungo 16,7cm, peso 352g. Scambio con forcella similare (steli dritti, 1 1/8") ma con stelo più lungo (almeno 19cm), anche alu-carbon di mio gradimento. Valuto anche la vendita. Cosa*: Columbus Tusk Straight/Futura Caliper SL Tipologia: corsa / fissa / singlespeed Marca: Columbus Modello: Tusk Straight/Futura Caliper SL Taglia / misura: 1 1/8", stelo lungo 16,7cm Dettagli tecnici: Stato*: usato Segni di usura o segni particolari *: è messa benissimo Smembro: x Prezzo*: da definire Costo e tipologia spedizione*: ci si accorda Precedenza*: ritiro a mano / primo in coda In vendita su altri canali*: si
  15. Presento l'ultima bici finita ... poi per un po' basta :D OLMO "LA BICICLISSIMA" databile sul 1980. La biciclissima è un modello top di gamma celebrativo della vittoria di Gavazzi nel 78, questa in particolare sembra una delle prime versioni, con quelle giunzioni, forcella, forcellini, ponticelli e deragliatore a fascetta...la dato 1980 per questi dettagli, poi magari è 79 o 81 ma più o meno ci siamo... (online si trovano le foto di una evoluzione dell'83 che è una meraviglia). Telaio in tubi Columbus molto leggero con giunzioni ben lavorate e rifinite, si percepisce chiaramente la leggerezza tenendo in mano il telaio ed ora che è montata si sente comunque un peso molto basso. Gruppo super record completo. Guarnitura meravigliosamente alleggerita, bracci svuotati e pedivelle smussate abbondantemente, ss in alluminio, ruote a 28 raggi, manubrio cinelli con expander in lega contribuiscono alla leggerezza dell'insieme, dovrei pesarla insomma :) Livrea elegante col classico bordeaux metallizzato, bello profondo, che visto sotto la luce giusta è tostissimo! Mi piacerebbe trovare altro materiale pantografato...alla fine non ho avuto la pazienza di aspettare e l'ho montata, resto comunque alla ricerca. Se trovate qualcosa fatemi sapere! Altre foto qui: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/sets/ BUONA DOMENICA! ;)
  16. ... ho mezz'ora libera prima di iniziare a lavorare, quindi tutto il tempo per presentarvi la biga che, ultimamente, mi porta a spasso! ;) ho voluto prendere un telaio con un paio di centimetri in meno, per provare un mezzo compatto con una buona reattività e leggerezza, un po come fanno i pro per le criterium! ;) vado di componentistica... Telaio: saldato dal mitico quanto ancora attualissimo maestro Mauro Sannino, tubazioni Columbus MS (multi shape) misure 50/52. movimento centrale: Miche Primato serie sterzo: Miche Primato guarnitura e corona: Miche Primato 52t pedali: Miche Primato cinghietti e copricinghietti: Ale Torino NOS reggisella: Miche Primato vite stringisella: Miche Primato ruote e pignone: miche Reflex RX5 28h, con mozzo posteriore Miche Primato pista e pignone per slitta sempre Miche sella: san marco Rolls pipa: cinelli domino (apribile) bullhorn: 3ttt superleggera tagliata leve freno: cane creek t200 (crono) pinza freno: universal AER Peso: 7,900 gr. (senza pedali) new setup pag. 3 --->
  17. MainArt

    Sannino Maina

    È passato quasi un anno da quando mi è arrivato questo splendido telaio (grazie a @LaNori e @saimonfvg ).Nel frattempo ho cambiato vita e città, perciò l’ho finito di montare da poco. Finalmente ci siamo, viaggiarci su è uno spettacolo. Telaio: Mauro Sannino Pista (56 cf vert., 54,5 cc oriz.) in tubi columbus Ego (una bomba). Forcella: Alman (porn e incazzatissima, grazie!) Serie Sterzo: Hatta Swan Super Deluxe njs Movimento Centrale: Dura-Ace BB-7600 njs Guarnitura: Miche primato pista advanced da 170 Corona: Miche pista primato advanced 144 bcd da 50t Ruote: Galli squadra corse Sella: Selle Italia Flite Titanium Reggisella: Thomson arretrato Pipa: ITM Eclypse Manubrio: riser in carbonio [CINESE] Pedali: CrankBrothers eggbeater 1// Grazie a @Cecio per gli innumerevoli consigli tecnici e a @michelangelopetralito per i componenti njs
  18. Ciao a tutti, vorrei sapere se qualcuno di voi ha dei telai Columbus EL e Genius per fare una comparazione reale dei pesi dei tubi, mi spiego meglio: nel peso totale di un telaio a prescindere dai tubi entrano in gioco un sacco di variabili, tipo di giunzioni (se ce ne sono), scelta delle geometrie con relative lunghezze, dimensione del telaio (nel caso dei telai 60+), etc.. e questo fa si che un SLX Daccordi pesi tot ed un SLX stessa misura Scapin pesi di meno o di più, a volte nell'ordine delle decine di grammi, a volte nell'ordine di etti.... Ora, nel caso degli EL, da carta per lo meno, dovrebbero pesare più dei Genius (venuti dopo), un telaio da 54 dovrebbe pesare circa 1,67Kg mentre un genius una chilata e rotti, vai nella realtà a pesare telai stessa misura, stessa geometria, stesso tutto, non torna un cacchio! Per cui se aveste telai tipo Concorde/Ciocc Aquila (o anche 90's Daccordi Opera / Mitico / La migliore) che sono usciti sia con tubazioni EL che Genius (che SLX) sarebbe fico, e tanto liberatorio fare una comparazione reale di sto benedetto peso dei tubi per capirci qualcosa! Daje!!
  19. Dopo anni di ricerche e sovvenzioni sono riuscito a ultimare questa bombetta recuperata qualche anno fa da una squadra in condizioni molto diverse... era così: in seguito dopo un montaggio cheap, ho deciso di montarlo degnamente, e di cambiare totalmente la finitura, dopo averlo sverniciato personalmente a mano in seguito dopo varie sessioni di lucidatura il telaio è passato alla cromatura, in seguito sono state applicate le decal consegnate direttamente dal Bertoletti ed in fine per preservare la cromatura e le decal ho deciso di dargli una passata con il trasparente dal carroziere. In origine volevo fare un montaggio congruo per l'epoca..(primi anni 90) in realtà non mi sono discostato molto in quanto i componenti li ho, ma ho preferito montarlo classico/moderno, gli unici componenti che ne richiamano la modernità sono le ruote, la sella ed il manubrio. Tutti gli altri componenti sono tutti fine anni 80 inizio 90 per cui in linea con l'anno del telaio, che è stato datato come una delle prime serie marchiate "Bertoletti" direttamente dal padre realizzatore Marco Bertoletti, e dopo esserlo andato a trovare nella sua moderna officina ho potuto prendere atto che il telaio che ho in mano ha un gran valore perchè fatto da una persona piena di passione e di sapere, si perchè nella mezzora che mi ha dedicato mi ha riempito di concetti e segreti che solo maestri telaisti con tanta esperienza sanno darti... e così questa è la breve storia del mio gioiellino, anche se leggermente piccolo, mi sta simpatico, mi piace pedalarlo, ho girato per tempo in cerca di pezzi e finiture adeguate e credo che questo telaio mi accompagnerà per sempre, e spero tanto di non trovare il coraggio di venderlo mai.. come spesso accade con altri telai con molta meno anima di questo. buona visione Telaio Bertoletti pista a congiunzioni, tubi Columbus sl e finitura completamente cromata e grafiche dei primissimi Bertoletti, inizio anni 90. Guarnitura Campagnolo pista 48t Movimento centrale Campagnolo pista Pedali Look delta rigorosamente gialli Reggisella Selcof aero anni 80/90 Sella San Marco Zoncolan scamosciata Serie sterzo Campagnolo Record Attacco manubrio itm 110 mm (Nos) Manubrio Bontrager compact Nastro Cinelli Ruote Planet x 50 mm tubolari pista in carbonio Tubolari Continental 700x21 Pignone Miche 14 t Catena Miche
  20. ora che l'assetto è stabile ed ho potuto provarla in un po' tutte le situazioni vi presento quello che già conoscete ma almeno faccio ordine mentale anche io con l'elenco componenti. Dopo 3 anni con il vigorelli in alluminio, ho finalmente tra le mani (e son già anche 1400km...) la bestia nera, ovvero il Vigorelli steel, acciaio, moderno, pensato per le criterium e vivaddio perfetto per qualunque situazione stradal/corsaiola, senza farti comunque fare brutta figura dentro un velodromo. Non farei questioni di lana caprina del tipo "eh ma questo ha su i columbus spirit e quello di serie no" ecc...ecc... ok è vero, il tutto è davvero ben miscelato e leggero, con finiture eccellenti (ma davvero) ma anche con dettagli molto spartani (ad es i forcellini corti rispetto al modello in commercio). Quello che è dieci passi in avanti sono le geometrie generali ma soprattutto l'avantreno che da subito ti dà un feeling incredibile, perfetto mix di precisione stile parallax, ma che consente anche correzioni di traiettoria sicure come il vigo alu non conico che avevo. i componenti li conoscete tutti ma per le nuove leve son questi Guarnitura: Mquadro custom track 1st gen. 167,5mm 144BCD ISO alu2024 (dalle officine di casa @etoy ... ad oggi 11.000km girati) Pedali: Look Keo 2 max Reggisella: Thomson elite Ø 31.6mm in-line black Stem: Thomson elite X4 - 110mm - 0° - Ø 31.8mm black Sella: San Marco Zoncolan fx carbon black Ruota post.: Fixkin/Mavic - mozzo custom (ISO/carrier) - Open Pro 36f Gomma: Gatorskin 28mm Ruota ant.: Mozzo miche su cerchio DPrigida 24 fori radiale Gomma: challenge creiuterium 25mm (entrambe raggiate by drughet) Manubrio: FSA K-Force new ergo 42cm c-c carbon [reach/drop 80/150mm] Catena: IZUMI Jet Black track MC: Campagnolo Record pista 111mm ISO - 1,370x24tpi BSA SS: Chris King InSet™ 7 Ø1-1/8" > 1-1/2" red ( @dariota chettelodicoaffare che ne hai 3...)
  21. Vi presento il telaio che ho fatto realizzare per un amico qualche anno fa. Lui fa il rider a Londra e prima di questa aveva avuto bici industriali fuori misura che gli provocano dolori vari dopo poche ore in sella. Ora ha una bici su misura fatta apposta per il suo lavoro ma senza troppi fronzoli. Non chiedetemi chi è il telaista tanto non ve lo posso dire. Telaio in acciaio a congiunzioni realizzato in Italia con tubi Columbus Cromor oversize, congiunzioni dedicate e scatola movimento con filetto BSA. Giallo DHL ufficiale. Forcella con foderi Columbus Max, testa non integrata, sterzo da 1-1/8". È verniciata di nero per richiesta del proprietario. Forato per i freni, con passacavo, geometrie stradali con ampi passaggi ruota per gomme generose e parafanghi. Doppia predisposizione per porta borraccia. Le geometrie sono stradali ma la bici ha forcellini da pista corti. Le foto sono quelle fatte dal mio amico quindi non pretendete dettagli, lati guarnitura, ecc. Il montaggio non lo conosco. Ma è roba che viene usata anche per 100 km. al giorno e con carichi notevoli e che nel tempo è variata, anche per trovare il giusto assetto.
  22. Durante questo periodo di quarantena ho deciso di fare alcuni upgrade alla bici che mi porta a lavoro e a casa sano e salvo dopo le sbronze. Telaio e Forcella: BOSWOWE artigianale (nato per il polo) e Columbus Tusk Air. SS: Chris King NoThreadSet. Attacco Manubrio e Piega: Zipp Service Course e Manubrio Zipp Service Course SL-80 Ergo. MC: Miche Primato. Guarnitura: Miche Primato Pista con corona 48t. Catena: Miche Pista. Ruote: Mozzi Miche Primato Pista, Pignone Miche 17t e Cerchi Fir EA60 verniciati nero. Reggisella e Sella: Zipp Service Course e Selle Italia ( non conosco il modello, per il mio culo è comoda e in più con nastro isolante per più streetcreeeeeeeeedibility). Cheers!
  23. CIAO! Come dicevo è periodo di corona-restauri e i progetti transeunti si chiudono. Bianchi "Proto" in Columbus MAX databile 1990-91. Bici bellissima. Bici rarissima. Poi c'è poco da dire... Oggetto di culto per i bianchisti e orgoglio locale bergamasco la bici è parte di una piccolissima produzione fatta fra fine 80's e primi 90's (1988-1992 ma se chiedevi te la facevano anche per un paio di anni dopo, so di un (ex) ragazzo che se l'era fatta fare nel 94 per conoscenza di un dipendente Bianchi). Poi c'è la commercializzazione come "Caurus" di cui però non ne so quasi nulla. Ovviamente bici ultra top di gamma e costosissima ai suoi tempi, fatta con i Columbus MAX che erano tubi da astronave, in questo caso saldati a TIG. Telaio non leggerissimo in effetti, avendo anche la sorella in MINIMAX posso dire che la differenza si sente subito. Il telaio è robusto e tutto ciccione, tubi e foderi sono formati con geometrie molto ellittiche da cui credo ne venga un telaio piuttosto rigido. Passaggio cavi interno per freni e parzialmente anche per i cambi, dettagli di pregio come la firma nel ponticello freno ed l'apprezzatissimo logo in bassorilievo sul tubo di sterzo. Montaggio a bomba con C-record (tranne due robette), nastro Ambrosio NOS, copertoncini grand-prix NOS, sella Turbo azzurra jeans (un po azzardata) e manubrio originale ITM con pipa firmata. Il telaio è restaurato al 100%, non ho potuto fare a meno di farlo riverniciare. Sono sempre per il conservato ma c'è un limite oltre il quale non si può andare, specie per bici giovani. La bici di base l'ho comprata quasi 2 anni fa ed il lavoro l'ho iniziato subito anche se è terminato solo ora...però la Proto ma me la ricordo bene già da10 anni fa, quando la guardavo su google e ci vedevo un oggetto esclusivo ed irraggiungibile, solo per espertoni e milionari...invece eccola qui :D Emotivamente chiude il cerchio, come dire "ora sono a posto" e mi fa venire in mente da dove ero partito con la mia prima bici d'epoca, una Bianchi appunto, ma al tempo era una economicissima Sprint, un cancello tremendo, che però mi ha lanciato in questa direzione. Saluti!
  24. CIAO! Dato che da lunedì sono richiamato al lavoro a tempo pieno mi sto affrettando a chiudere alcuni lavoretti da garage :D Stasera condivido questa qui: Bianchi MINIMAX (non mi pare esista un nome particolare, credo che il modello sia identificato dai tubi, nell'allegato sotto la chiamano "Minimax Record"...vabbè) Databile metà '90, dovendo azzardare un anno direi 1994, comunque, come si dice, una golosissima youngtimer! Bici oltre che bellissima anche piuttosto rara, come del resto tutte le produzioni con tubi MAX e MINIMAX. MINIMAX che sarebbero i fratelli minori ed evoluti dei MAX, decisamente più leggeri, avendo avuto la fortuna di soppesarli entrambi contemporaneamente posso dire che la differenza si sente subito! Telaio top di gamma fatto con cura, saldato tutto a TIG tranne che al nodo sella dove c'è una giunzione ibrida. Figatine sparse qua e la' come pantografie su scatola movimento, ponticello freno e bassorilievo sul tubo di sterzo che è un dettaglio davvero piacevole. Forcella unicrown che sto imparando ad apprezzare. Vernice originale perlata. Gruppo completo Campagnolo Record 8v fatta eccezione per il tubo sella ed il movimento centrale che dovrò assolutamente sostituire appena il mondo ripartirà, la menata è che il filetto è BSA, ora monta un mc "moderno" col perno lunghissimo... A corredo sella originale flite celeste e manubrio firmato, TOP! Bella chicca sono le ruote con raggiatura radiale completa all'anteriore e mezza radiale al posteriore, ah e poi i tappini del manubrio...eh... Conservato eccellente e come sempre grande soddisfazione!
  25. Ciao, un cugino mi ha consegnato x un tagliando meccanico una Guarini (Varese), montata su telaio Columbus SL marchiato sotto il movimento con CAMAVESI. Ho cercato in rete... ma di questo telaista nessuna traccia... Qualcuno sa qualcosa? Non so neppure se Cicli Guarini esista ancora...
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .