Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'alluminio'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

  1. ciao rega, vi presento la mia fissa in alluminio. Molti diranno che è il solito breda, ma io ho cercato di migliorarlo e penso di esserci riuscito. la bici è quella presa da @vic765 (http://www.fixedforum.it/forum/topic/70439-smembro-breda-oro-54-completo/) , la forca ( dopo una vera e propria odissea con la spedizione) l'ho presa da @saimonfvg e i pre-spaziati me li ha fatti @stefanino ( ringrazio ancora per avermi sopportato nei continui cambiamenti di idee). Le foto le ho fatte l'altro giorno sfruttando il sole che è venuto fuori dopo giorni di nebbia, quindi la bici in realtà ha ancora qualche ritocco da fare come ad esempio tagliare la forca. l'altro giorno non avevo voglia di mettere le scarpette spd, quindi la vedrete con i pedali da battaglia. spero vi piaccia, il nome vi farà sicuramente ridere, ma a me piace quindi bona. consigli/apprezzamenti/insulti ben accetti! PS: qui è in versione riser, posterò più avanti foto con la piega ;) PPS: un ringraziamento a @daeiv per i consigli sul colore e su mille altre cose della bici! TELAIO: BREDA CICLI FORCA: PLANET X FULL CARBON STEM: CINELLI PISTA STEM DEI POVERI NEUTRO MANUBRIO: CINELLI PEPPER + MANOPOLE OURY RISER DE' PORACCI SELLA: VERTU SAN MARCO PONZA REGGISELLA: DEDA METAL SLICK RITCHEY GUARNITURA: FSA TEMPO 170mm + CORONA 48t PEDALI: WELLGO + STRAPS BRN/SHIMANO SPD CATENA: KMC RUOTA POSTERIORE: MOZZO JOYTECH, CERCHIO NO BRAND e PIGNONE 16t ( appena ho i money lo cambio) + MICHELIN PRO 4 ENDURANCE RUOTA ANTERIORE: FSA rd400 + VITTORIA DIAMANT PRO RADIALE 22mm
  2. Ciao a tutti, ringrazio in anticipo chi mi potrà aiutare! conoscete qualcuno che possa ripararmi il telaio senza dover cambiare tubo e senza spennarmi? E soprattutto SI PUÒ SISTEMARE? Dite che se la porto da faggin me la sistema?
  3. Già da quando presi il breda non ero contento, un vero carro armato con tutto quello che gli ho fatto passare e non si è mai fatto nulla, ma lo stesso non lo sopportavo più per il mio compleanno ho deciso di farmi un regalo e mi trovo la discussione su un telaio in alluminio economico e boh Questo è quello che ne è uscito fuori Se non vi piace cazzi vostri :B Telaio: RideWill conico taglia 52Forcella: La conica super busta che ti danno loroSerie Sterzo: Vp :(Stem: Cinelli vai / tec bohPiega: Cinelli vai nastrato a cotone e decisamente da cambiare Riser: Tranz X Con nastro riutilizzato Reggisella: Cinelli vaiSella: Ritchey Guarnitura: ProWheel (per attirare la PUSSAY)Corona: Blb 48tMC: tange bsaPedali: boh da mtb suppongoRuote: Quelle del vecchio breda con pignone M2 da 17 Le foto sono una schifezza ma sto cercando di migliorare
  4. tutto nasce molto, molto per caso... inverno, un filo di gamba e di tecnica nel cx acquisite, una garetta vicino a casa, tanti amici.. che fai, non vai? ed infatti vado. Guarda caso poi capita che dopo un bellissimo testa a testa con @andrygroove durato tutta la gara (lui in singlespeed quindi massima stima) porto anche a casa il primo premio ovvero una verniciatura custom di Krokodile... e guarda ancora caso quella sera a far cerimoniere c'era pure un certo @Choppah che stava già girando come la merda nei tubi per far decolalre il marchio STORM.... beh, si parla, si beve, si scherza ... e poi "ma che me la faresti una cx singlespeed da affiancare alla Zino?" <CAZZO SI'> egli disse.... ed allora al lavoro, senza stress, senza fretta, solo con la voglia di far le cose fatte bene. Lui progettava, io man mano raccattavo un pezzo qua ed un pezzo là: storie di sveglie di notte per seguire quell'asta su ebay che scade alle 2:34AM, nel frattempo passo a freni idraulici sulla mtb e mi ritrovo due belle pinze semi nuove ecc..ecc..ecc... Dovendo affiancare la Zino di cui, confesso, esser follemente innamorato, doveva essere una bici sì da cx ma in tutto antitetica quindi: - telaio in alluminio oversize (sennò che chiedevo affare a Storm) - dischi (ok i canti nel cx puro li preferisco ancora ma di fanno non so cosa ci farò d'altro con questa, quindi differenziamo) - multicolor, con progetto grafico affidato allo stile di @SilviaIleanaStella che è proprio il suo campo - singlespeed (che la rockville con il cambio fascettato NON ha senso) dal grande lavoro di tutti e da un tot di pezzi raccattati qua e là da sabato ci pedalo, sensazioni eccellenti, sembra una bici che pedalo da mesi invece per ora ci ho fatto solo 10km... leggera, estremamente reattiva, precisa e con una forca che assorbe molto bene. Ci sarà da divertirsi!
  5. cornelius

    PINKISPUNK

    Ciao a tutti! È da un po' che non ripresentavo una bici in gallery principalmente per 2 motivi: non avevo voglia di fare le foto ma soprattutto ogni volta che ho presentato qualcosa qui poco dopo l'ho/si è distrutto. Ci riprovo, speriamo bene... Il telaio arriva dal buon vecchio @Dick, i pezzi sono racimolati a destra e sinistra da vari utenti del forum, di nuovo non c'è assolutamente niente, viene tutto dal mercatino. Sono più o meno 2 anni che la maltratto nel pavé di Milano e a parte i dolori che provoca a me ancora è sana come un pesce. Non l'ho scelta perché era rosa, mi serviva un bici e questa faceva al caso mio, all'inizio il colore non mi convinceva ma poi ho scoperto che avere una bici rosa ti fa essere meno gay (e non pensavo davvero!!). ora la lista componenti: Telaio: Mielec con tubi a sezione triangolari e saldature limate Forca: Colnago carbon 1 1/8" con cannotto in alluminio su serie sterzo marchiata colnago Ruota ant: Mavic Aksium race pro Ruota post: Cerchio trovato a caso su mozzo ISO fixkin 36H un po' personalizzato e pignone fixkin 16t Guarnitura: Sram Omnium con corona originale e MC originale (!!) Pedali: time atac x4 Reggisella: thomson 31,6 inline Sella: San marco mantra open wide Stem: Zipp service course SL 110mm -17° Manubrio: Riser FSA comet Frenino: Campagnolo record La bici è questa qui, spero vi piaccia! Se è così meglio, sennò pazienza, a me mi garba e la pedalo proprio volentieri!!! Cià'
  6. Mat

    vetta gt custom

    Fa caldo e non c ho niente da fare quindi vi presento una bici.. Il telaio è un vetta su misura in columbus airplane che ormai ho da un anno, aspettavo di verniciarlo ma i soldi scarseggiano sempre quindi è ancora raw. ho provato un paio di forcelle diverse una da 43mm l altra da 30mm ma sono tornato a quella da 43mm in quanto con l altra mi mangia mezzo piede e lo sterzo mi sembra più lento Frame: Vetta Fork/Headset: 3t/ fsa Crankset/Bottom Bracket: sram omnium/ shimano ultergra Pedals: shimano m520 Handlebars/Stem: bontrager carbon/ kalloy uno Saddle/Seatpost: bontrager/ slr Brakes: shimano 105 Front Wheel/Hub/Tire: reynolds carbon/ vittoria rubino pro Rear Wheel/Hub/Tire: reynolds carbon/ vittoria rubino pro
  7. Ebbene sì, ci sono cascato, mi son fatto un Mielec. La storia è piuttosto travagliata, vi risparmierò i dettagli, ma alla fine alcune cose mi han fatto decidere di ordinare un modello simile a un altro che avevo visto su LFGSS, con misure e geometrie consigliate da Robert. Robert non è proprio un fenomeno riguardo la relazione con il pubblico, mi han fatto parecchio dannare le sue risposte a monosillabi che arrivavano sempre dopo qualche giorno. Sembrava che gli facessi un torto, ogni volta che gli scrivevo mi sentivo in colpa. Alla fine, dopo essersi dimenticato di dirmi che aveva spedito il pacco, è arrivato. Scarto l'imballaggio e trovo il telaio di un colore che non volevo. Probabilmente ci siamo intesi male, ma in quel momento stranamente ero felice lo stesso perché le geometrie del telaio mi piacevano e limature e congiunzioni erano rifinite meglio di quanto mi aspettassi. Ho lasciato il telaio ad un sabbiatore, che dopo un po' me l'ha restituito dicendo che non aveva nemmeno provato perché era verniciato troppo bene a polvere per sabbiarlo. Cambio sabbiatore che me lo sabbia in dieci minuti dicendo che non aveva mai visto una vernice venir via così in fretta. (Tuttora non so spiegarmi molto bene ) Poi ho cartato il telaio fino alla noia e adesso lo proteggo con trasparente bicomponente e preghierine. Intanto nei due mesi di attesa avevo fatto i miei conti e in un modo o nell'altro (una pazzia dopo l'altra) ero riuscito a trovare tutti i componenti a prezzi più o meno convenienti, permettendomi qualche spesa in più sulle ruote. Il telaio è ottimo, in strada si guida molto bene, è leggero e reattivo. Gli angoli del tubo sterzo non son tiratissimi (74°), ma permettono ampiamente lo slalom sui viali bolognesi senza rischio di incasinarsi con l'overlap, che davvero non avviene per due o tre millimetri. Ecco i componenti: Frame: Mielec, custom tubes, smooth welds 53x53 (57c-t), 1697g Fork: Nervesa Cicli Track Headset: Ritchey Comp V2 Crankset: Miche Advanced Pista Bottom Bracket: Miche Primato Pedals: Shimano M540 Cog: FixKin 17t ISO FixKin 16t ISO Chainring: Miche Advanced Pista 49t c3c in acciayo Chain: KMC HL710 Izumi Track Chain Handlebars: Decathlon Riser 420mm Stem: Cinelli Pista 100mm 3T Arx Pro 90mm Saddle: Selle Italia Qbik Flow Fizik Arione CX Kium Seatpost: Cinelli Vai 3T Palladio Pro Front Wheel: Mavic CXP12 su FixKin 36H raggiata in seconda con raggi Alpina, con copertoncini Vittoria Zaffiro Michelin Pro Race 4 Rear Wheel: Mavic CXP12 su FixKin ISO/Pista 36H raggiata in terza con raggi Alpina, con copertoncini Vittoria Zaffiro Lucine: LifeLine USB Led, devastanti. Qualche foto più recente: Com'era prima:
  8. Presentazione doppia perchè non c avevamo cazzi di scrivere due volte la mia è l'altieri mentre la RC è di Il Canottiere -------------------------------------------------------------- RC TELAIO - alluminio RC misura 56 con tubi deda (?) FORCELLA - Mash da 1/8 RUOTE - cerchi Campagnolo omega su mozzi miche pista. PIEGA - FSA WING REGGISELLA - Specialized Carbon SELLA - Italia GUARNITURA - Miche Primato 165 mm RAPPORTO - 47/16 ------------------------------------------------------------- ALTIERI TELAIO - Altieri alpier misura 48x52 RUOTE - Anteriore corsa AmBrosio Prisma Durex ( perchè sono uno che ci tiene ) Posteriore Gipiemme su mozzo shimano deore xt 525 con pignone Mquadro (grazie etoy per tutto, davvero) SELLA - Aeroyal GUARNITURA - Miche competition RAPPORTO - 46/17 ( tutto 1/8) -----------------------------------------------------------------
  9. carlomarrone

    AMARA

    Telaio: Vetta / Alu Columbus Airplane Forcella: Dodici / fullcarbon rake35 Ruote: miche pistard Pignone: Miche 15t/16t Catena: Miche Movimento centrale: Miche Guarnitura: Sugino75 / Miche47t Pedali Shimano spd / flat bmx Attacco manubrio: vari Serie sterzo: Fsa manubrio: vari Reggisella: thomson Sella: varie - Credits: Il Sig. Antonio Taverna e il team Vetta per la professionalità. Ale e Gaz per avermi trasmesso la fissazione per la trasmissione fissa. Super Pier per i km, l’incoraggiamento, il supporto e le birrette. 2012: 2013: 2014: 2015: 2017: 2018: 2019:
  10. Bene Ragazzi non servono molte parole per descrivere quest'alluminio radioattivo! quindi passiamo alle cose serie! Innanzi tutto ringraziamo come sempre il buon @fedep per le ottime fotografie telaio : Marin bdc tg56 Tubi Columbus Altec2 plus comprato dal buon @BobsHaero (che ha anche fatto risaldare il tubo sterzo) Forca:full carbon 1" headset guarna: Guarnitura Dura Ace con corona Sugino messanger da 48 ruota post: Mavic Cxp 30 Silver con Mozzo ISO FSA, pignone ISO 17t Copertoncino ruota ant: Mavic Cxp 30 Gold con mozzo Shimano Riser : Deda light (roba MTB relagata da un collega) stem: Xtasy da 100mm donato dal buon @ sella: Booo Pedali :VP Dirt con straps uno cinelli l'altro no logo causa rottura in quel di reggio del fratello cinelli con relativa vista in diretta della mia morte! reggiculo: Shimano 600 Aero Questo zombi Radiattivo è bello maneggievole essendo una taglia più piccola rispetto al mio ideale e diciamo che per i forcellini post ha avuto una bella battaglia con il buon signor biciclo di Macherio e per sua sfortuna ha avuto la peggio (si preso una bella fresata)
  11. Il bel tempo comincia ad uscire, la schiena inizia sudare per lo zaino, voglio metter su il rack. Ne ho già uno, un BRN anteriore che non posso montare perché le altre due bici hanno la "colpa" di essere pista. Spulcio un po' di scarti in ripostiglio presi nel tempo e mi rendo conto che praticamente l'unica cosa che manca è un telaio. La forca? c'è già, una carbon da 1" threadless, rake 42,5, datami dal buon @carlomarrone. Quella sì che è forata. Aspetto, mi guardo intorno. Ecco che spunta un telaio alu grezzo per nani abbastanza vicino. @Calin Nasco il venditore (che mi da pure una corona Miche 48t), @Geràr si improvvisa corriere e mi fornisce pure una ss Dura-Ace threadless. Completo il tutto con la guarnitura Gipiemme tolta da tempo dalla Maleducata, mc VP e catena da 5€, pedali e gabbiette Wellgo molto brutti. In zona sterzo un manubrio Raceface con stem FSA presi tempo addietro da @SimøneGRG, adattatore 1"-1 1/8" del deca. Il culo poggia su una San Marco Aspide malmessa ma sempre comoda con reggi Ritchey da 27,2 (grazie @Pleffas), collarino TranzX. Le ruote sono l'immancabile Dodici passata ovunque e una anteriore corsa sconosciuta su mozzo Maillard che fu di @B-boz. Praticamente una bici del Foro (e del Caccio), che come primo alu mi fa pure abbastanza divertire! Vero che adesso, obbligati a stare in casa, il bel tempo ce lo godiamo poco, ma almeno riesco a presentarla. Con foto fatte ovviamente in casa! P.S. Per ora resta una tela bianca, se vi va di sbizzarrirvi con le idee (economiche mi raccomando) potrebbe diventare una bici del Foro a tutti gli effetti
  12. Ciao, ho questa Uboldi Special in carico alla vendita. Non capisco realmente cosa possa essere. Il proprietario dice sia alluminio, ma le giunture così non erano solo su acciaio? Il valore quale potrebbe essere?
  13. Ciao ragazzi, sono in procinto di comprare un telaio dolan pre cursa. Il proprietario mi ha mandato delle foto, in particolare una mi insospettisce. Secondo voi è una crepa o solo una scalfittura superficiale della vernice ? Grazie !
  14. Caio amichetti del forum, ho un telaio da corsa in alluminio con geo molto incazzate che vorrei trasformare in pista, dovrei levare i passacavi, cambiare ponticello e forcellini. Ne ho parlato con Renesto, ma lui di modificare roba in alluminio non ne vuole sapere, quindi mi rivolgo a voi! Conoscete artigiani in zona Monza/Milano a cui potrei rivolgermi? Grazie in anticipo a chi risponderà :)
  15. eccola! seconda fissa, telaio alluminio Columbus airplane, forca carbonio Columbus, s.s. Columbus, piega Deda Dabar, attacco Deda zero100, ruote & guarnitura miche. 49x17. Geometria custom, e doppio colore (no adesivi). 7,3kg
  16. Visto il numero copioso di telai breda/visp (?) e dato che non era presente come "schieramento" il thread in questione nasce per pareri, foto, discussioni varie ed eventuali in merito al BREDA, telaio bistrattato/odiato/amato da alcuni di noi! Buon thread
  17. Ciao ragazzi, un giorno molto caldo di fine Luglio, mi sveglio e trovo il telaio d'alluminio dei miei sogni nel mercatino, per di + della mia taglia...... 30 minuti di trans in cui non riesco a fare a meno di guardarlo, a bocca aperta, cn il cuore a mille che dice: "coda, coda, coda!!!!" E la testa che replica seccamente: "nata bici, ormai c'ha rimasto cu sti biciclette... cm cazzo pensi di pagarlo.. chiudi sto cazzo di computer! Alla fine cm quasi sempre mi succede il cuore ha vinto, anche grazie ad Ale aka Elwood che me l'ha venduto venendomi incontro.. L'ho montato cn i pezzi che avevo sull'altra bici, ma nonostante il montaggio nn le fosse stato cucito addosso devo dire che il risultato mi soddisfa nn poco.. Bè allora ve la presento, l'ultima arrivata: Frame / Size / Year: Pelizzoli Leggenda alu / 53 x 55 / 2012 Handlebar / Stem / Bartype: Nitto riser / Nitto Jaguar 90 / Ambrosio cork Fork / Headset: Pelizzoli steel / Campagnolo Record Pista Wheelset / Tire: Campagnolo c-record pista 32h "Sheriff" / Fir EL 25 / Vittoria Zaffiro 23 Crankset / Bottom Bracket: Campagnolo c-record pista 165 / Campagnolo Record Pista Saddle / Seat Post: San Marco Bontrager / Campagnolo Record Pista Pedals / Toeclips / Straps: Campagnolo SuperLeggeri Record pista / Cristophe / Brevettato Cog / Chainring / Chain: 17T Miche Pista / Campagnolo c-record pista 48t / 1/8" KMC Cerco di usarla non appena ho un attimo di tempo, in questo periodo ricco di scazzi ed impegni... Tuttavia anche quando non riesco ad usarla, mentre giro in casa la vedo e ricomincio... -bocca aperta e la guardo-
  18. CIao a tutti, qualcuno ha una ruota MAvic Aksium Race (meglio se modello vecchio quello con i mozzi grigi) e mi sa dire l'altezza del profilo del cerchio? grazie mille!
  19. CIao a tutti, qualcuno ha una ruota MAvic Aksium Race (meglio se modello vecchio quello con i mozzi grigi) e mi sa dire l'altezza del profilo del cerchio? grazie mille!
  20. Ciao a tutti, sono un neofita della pista anche se ho già un po' di esperienza su strada. Ho cercato in lungo e in largo una guida alla scelta della ruota "giusta", ma fatico a trovarla Mi piacerebbe riuscire a realizzare con l'aiuto di chi e più esperto di me, in questo post, questa sorta di guida per capire quale tipologia di ruota e quale accoppiata (intesa come materiale, raggiatura/razze/lenticolare, profilo cerchio, copertoncino/tubolare, peso indicativo) siano più adatte alle varie specialità della pista e per quali motivi. Ovvio è che poi ci sarà una componente soggettiva di sensazioni e percezione, però mi piacerebbe riuscire a raccogliere i consigli più oggettivi possibili. Ringrazio già da ora chi vorrà contribuire!
  21. Ciao, premetto che non vado in bicicletta da due anni e prima usavo una bici da corsa in acciaio con cerchi in acciaio, in questa configurazione ho solo dovuto ri-raggiare le ruote un paio di volte per via di qualche rottura ma ad affidabilità e comfort mi sono sempre trovato bene anche sulle uscite più lunghe. Ora vorrei riprendere ad andare in bici con regolarità dopo aver avuto problemi alla schiena quindi sono in cerca di una nuova BDC e vorrei capire i limiti di alluminio (la schiena può subire) e carbonio (fragilità?) rispetto al peso del ciclista: intorno ai 95 kg da ottobre a maggio, 88 kg circa nei mesi estivi. Una volta capito su cosa orientarmi sarà la volta delle ruote da montare che dalla mia esperienza fanno la differenza più sostanziale in questi casi. Chiamo a raccolta tutti i pesi massimi del forum , so che ci siete
  22. Ciao a tutti, mi presento siccome sono nuovo qui dentro ahaha ho ricevuto la passione della bicicletta, soprattutto quella dello scatto fisso tramite la mia famiglia( mio padre correva in strada ed in pista, mio nonno pure lui prevalentemente in pista e il mio bisnonno aveva una piccola officina di riparazioni di bici in provincia di piacenza.) dopo più o meno 2 anni che ho utilizzato e frustrato per bene la mia convertita in acciao ho deciso di farmi un telaio in alu su misura da pelizzoli. Più o meno 2 mesi fa ho fatto visita nella sua officina e mi sono convinto a prendere il for3, siccome era il mio sogno proibito già da un pò di tempo ahahha. Questo telaio lo uso un pò per tutto (giri lunghi, passeggiate, tirate con gli amici, giri in città) e devo dire che mi sto trovando veramente bene e sono iper contento dell'acquisto. spero che vi piaccia e che possa soddisfare i vostri gusti!! :)) ps: se avete consigli o aggiornamenti che potrei andare a fare sulla mia biga ditemelo che sono sempre ben accetti ;)) telaio pelizzoli for3 54x54,5 exciting blue forcella forcella montata da pelizzoli con rake 3 ( alu\carbonio) ss FSA stem 3T arx pro II manubrio 3T rotundo pro (su nastro cinelli) reggi chiappe thomson elite black sella san marco mantra racing up MC campagnolo record pista guarnitura campagnolo record pista 165 48t ruote anteriore e posteriore hplus son archetype (polished) su miche primato con pignone campy 16t\miche 17t copertoni vittoria rubino pro graphene 25cc catena miche pista pedali time atac mx4
  23. Ciao a tutti, sono nuovo dell'ambiente fisse! Per ora ho corso solo su strada ma dalla prossima stagione ho intenzione di allenarmi e gareggiare anche in velodromo (nulla di troppo serio). Richiedo il vostro aiuto perché mi sto crogiolando sulla scelta del ronzino che mi accompagnerà in pista, da una parte c'è il CAAD 10 TRACK, dal quale sono affascinato correndo anche su strada sullo 'stesso' telaio e dall'altra parte c'è l'idea di costruirmi una bici da 0 utilizzando come base il telaio conico ridewill, forcella leader e tutto il resto. Nella valutazione tra i due va considerato che il primo lo porterei a casa con 900 e il secondo lo costruirei con circa 750. Cosa ne pensate, e quale pensate possa essere più adatto alla pista? Inoltre, avendo già ruote in carbonio per l'anteriore, come vedete un cerchio a razze, sempre in carbonio, al posteriore? Meglio l'altissimo profilo? P.s. Oltre alla pista lo utilizzerei anche per qualche allenamento in strada
  24. Vabè, per la gioia di @carlomarrone che mi prende per il culo perché sono l'unico coglione che già possessore di un Mash, si compra un Bredacicli, presento in gallery quel cancello (in senso buono) che mi porta a lavorare tutti i santi giorni... Descrizione dettagliata componenti: Telaio:Breda Cicli Tg.56 in alluminio (misure reali centro/centro: 52vert, 55oriz) Forcella: Forcella Amadeus, rake 35 (Nervesa cicli, grazie @Pier ) Serie sterzo: FSA Spaziatori: Deca in carbonio Stem: Ness da 100mm Riser: Ness Manopole: Oury Leva freno: Tektro (grazie @spino ) Pinza freno: Miche Performance Reggisella: Ness Supporto luce Al6082 home made (CNC) Collarino: Bianchi Sella: Selle Italia Ruota posteriore: mozzo novatec pista pista, cerchio no brand, raggi inox Ruota anteriore: mozzo shimano, raggi zincati, cerchio ambrosio "gentleman" (esticazzi) Pignone: 17T / 16T entrambi Miche su slitta Copertone anteriore: Michelin Lition 2 700x23 Copertone posteriore: Schwalbe Lugano 700x25 Camere d'aria: Deca Guarnitura: FSA Omega MegaExo (strada) con movimento centrale a perno passante su cuscinetti, lunghezza pedivelle 172,5mm Corona: 50T originale della guarnitura Catena: KMC single speed con mezza maglia Pedali: Shimano M540 Perché mi sono fatto un Breda? Primo perché volevo una bici + "comoda" per girare in città, con il riser che in ambito urbano è impagabile. Secondo perché volevo una bici un pelo piccola x la mia taglia ma che fosse + maneggevole. Terzo perché posso legarla senza patemi d'animo, se mi fottono il Mash piango per dei mesi... Grazie @Pier che mi hai consigliato il colore, grazie a @giamez ed a Carlo del Banana Bike Garage e grazie ad @ivangog che è sempre con me!
  25. Dopo ormai parecchi anni di progetti cambiati all'ultimo, disegni strappati e telai maltrattati posso finalmente presentarvi il ciclomezzo che mi accompagnerà per qualche tempo. Dopo essermi deciso a ripiegare su una produzione su misura, costosa ma efficace, di qualche telaista in zona Lombardia ho adocchiato questo telaio della ridewill che ha delle misure e geometrie mooolto vicine a quelle desiderate (mezzo grado in meno del voluto al tubo verticale e mezzo in meno al tubo sterzo); ad essere sincero è stato il prezzo a convincermi in quanto essendo un povero e miserabile studente non ho fondi per investimenti seri, così risparmiare qualcosa dal telaio mi ha aiutato nella ricerca dei componenti (molti usati). Ringrazio tutti voi del forum per i preziosi consigli che ho ricevuto leggendo discussioni o chiedendo direttamente a voi, sono stati indispensabili per portare a termine questo progetto che mi ha tormentato per oltre un anno e soprattutto leggendovi mi sono convinto a lanciarmi nell'impresa. E ora si parte con le danze, criticate tutto ciò che dovete perché è sempre buona cosa trasmettere qualcosa ai novelli come me ;) Telaio: ridewill conico 52 Forcella: ridley noah flow presa da @ppezzo con serie sterzo data da un mix di cuscinetti (viaggiava con la forca), expander columbus Attacco: pure raza 80mm (da aliexpress) Piega: deda rhm 02 con freno ant / 3t aura pro senza freni, tutti i nastri selle italia smootape Reggisella: aero (da aliexpress) finitura 3k opaca Sella: selle italia q-bik / 3k finitura opaca (presa di seconda mano senza segni di uso, sicuramente di aliexpress, adesivi time) Collarino: miche x carbon Guarnitura: miche pistard air 165mm 49t Pedali: btwin con resistenza allo sgancio regolabile (simpatici ma da sostituire) Mc: miche evo max (da sostituire a breve) Catena: miche pista con una mezza maglia Ruota ant: cerchio token t50 (tubolare, 50mm) su mozzo miche pista (flangia alta) 20 fori, raggi alpina inox 2.0 radiali / 3k opaco 50 mm per copertoncino su mozzo ant corsa 20 fori, raggi alpina inox 2.0 in seconda Ruota post: cerchio token t5 (tubolare, 90mm) su mozzo miche pista-pista (flangia alta) 24 fori, raggi alpina inox 2.0 in terza / 3k opaco 50 mm per copertoncino (spalla del cerchio leggermente deformata dal precedente proprietario dopo una frenata in discesa) su mozzo miche pista-pista (flangia alta) 20 fori, raggi alpina inox 2.0 in seconda Tubolari: tufo s33 pro 21 mm Copertoncini: cst ultraspeed 23 mm / kenda kadence 23 mm Pignoni: 12 + slitta miche per la posteriore da 90mm, 13 + slitta miche per la posteriore da 50 mm, solitamente uso un 14 La verniciatura è un nero perlato azzurro/blu soprannominato nero recidivo: Per le raggiature ho prima dovuto fare molte prove con altre ruote, poi mi sono cimentato nell'impresa e grazie ai vostri consigli sono più che soddisfatto Credo sia la ciliegina sulla torta, è molto rigido e permette così tante posizioni da non stancarmi mai, ma quando lo si prende per le corna lo si può solo definire brutale: Qualche dettaglio che a me piace molto del frameset: Cerchi accuratamente sverniciati con carta abrasiva ed in seguito lucidati (dopo aver chiesto ad un esperto nella produzione e lavorazione del carbonio se ci fossero controindicazioni): Peso: 7,6 kg montata come in foto 7,3 kg con la sella in carbonio
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .