Search the Community

Showing results for tags 'cicloturismo'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 105 results

  1. Cdt cerco tenda per cicloturismo relativamente leggera possibilmente monoposto o biposto, ma piccola e leggera, roba trasportabile. Cerco anche consigli ed eventuali link, per esempio: lightent1 ferrino o minima1 camp? Se dovessi prenderla nuova. Se in zona friuli/veneto o milano molto molto meglio :)
  2. Vendo telaio Cotic Roadrat del 2010 e ruote Weinmann per freni a disco. Si tratta di un telaio versatile che puo' essere montato single speed (forcellini orizzontali) o geared. L'ho comprato qui sul forum due anni fa da @saimonfvg e l'ho usato solamente per due viaggi e un paio di gravel (in totale sui 1200-1500 km). Il telaio e' predisposto sia per freni a disco che per cantilever/v-brake e ha fori per portapacchi/parafanghi e due portaborraccia (su tubo obliquo e tubo sella). Vendo perche' mi sono trasferito in Inghilterra e mi sto montando una nuova bici, per cui devo recuperare pezzi/soldi. La vendita si riferisce esclusivamente a telaio, forcella, movimento centrale a perno quadro, serie sterzo con spessori, accessori vari del telaio e ruote gommate con rotori da 160 mm. Se qualcuno e' interessato posso eventualmente cedere anche i freni Avid BB7 e la guarnitura compact con corone 50/34. NB1: Il telaio al momento si trova in Italia ed e' montato. Lo smontero' non appena tornero' per le vacanze. Il prezzo del telaio si riferisce a condizioni ideali e segni da normale utilizzo, e' possibile percio' che il prezzo venga ridotto ulteriormente, dovessi accorgermi smontandolo di particolari difetti. Per lo stesso motivo le foto del telaio dell'annuncio sono le stesse che ricevetti quando lo comprai (che utilizzo con l'autorizzazione di @saimonfvg). Foto aggiornate saranno caricate piu' avanti. NB2: Il supporto per il cambio e' leggermente piegato. Io l'ho utilizzato cosi' e non mi ha mai dato particolari problemi, sia con un cambio 8v che con un cambio 10v. Ho contattato la casa produttrice per un ricambio, ma hanno interrotto la produzione. Mi hanno comunque comunicato che i supporti venduti da Surly o ProblemSolvers sono compatibili. NB3: Il passacavi per il movimento centrale e' stato incollato con della resina epossidica bicomponente. E' ben saldo al suo posto e funziona perfettamente. Cosa*: telaio, forcella, serie sterzo, movimento centrale (non quello in foto), ruote, copertoni Tipologia: ss / gravel / cicloturismo / commuterMarca: Cotic + Weinmann Modello: Roadrat Taglia / misura: L (fare riferimento a link pubblicati sotto) Dettagli tecnici: spaziatura posteriore 135mm, forcellini orizzontali con supporto cambio, monta ruote fino a 700x42 e forse anche 650bx47, filetto BB inglese Stato*: usatoSegni di usura o segni particolari *: niente da segnalare (vedi NB1 sopra) Smembro: sìPrezzo*: 200 (telaio + ruote), 130 telaio, 80 ruote Costo e tipologia spedizione*: da stabilire con acquirente Precedenza*: ritiro a mano a Milano In vendita su altri canali*: no Misure: nel primo link le misure del nuovo modello, leggermente diverse dal modello in vendita; nel secondo link alcune misure del modello in vendita (tutto quello che sono riuscito a trovare). https://www.cotic.co.uk/product/roadrat#sizing https://www.cotic.co.uk/order/roadrat.php?size=large Io sono alto 1.85 e ho un cavallo di circa 88 cm. In foto i due montaggi che ho utilizzato.
  3. Hello forum, mi trovo in ufficio a sognare guardando Roma fuori dalla finestra, ricordando i tempi dell'università, quando ogni mattina inforcavo la bici per recarmi in ateneo, il tempo in cui non studiavo lo passavo pedalando risciò per le vie di Bari Vecchia e quasi ogni mia interazione sociale ruotava attorno alla bicicletta e alle birre nel suo portaborraccia. Alla fine del mio percorso avevo intrapreso un ultimo progetto per farmi una bici da cicloturismo bella comoda con la quale cominciare a viaggiare, solo che tra mancanza di tempo, forma fisica scomparsa e un milione di traslochi in giro per l'Italia e l'europa mi sono ritrovato ad accantonare la parte pedalata della mia vita, che continua a mancarmi terribilmente. E insomma visto che non c'ho una well-loved da fare oggi vi presento quella che poteva essere una compagna di viaggio fantastica, ma che giace ferma a casa dei miei giù, in attesa di qualche giretto sul lungomare. -telaio 54x54 in acciao nobrand (preso dai magazzini di Cascella a Bari quando era ancora vivo)e tubi boh, abbastanza leggero e superresistente (ci ho fatto una caduta che avrebbe distrutto qualsiasi altro telaio al mondo, credetemi). Predisposto per portapacchi posteriori e tre portaborracce (due nel triangolo grande e uno vicino alla scatola del mc), scatola mc bsa passo inglese 68, reggisella da 27.2 e tubo sterzo 1". Spaziatura carro 130 (corsa) ma ci ho montato tranquillamente delle ruote da 135. Verniciata da un amico (quello che me l'ha venduta) decentemente di bianco. Forcellini obliqui quindi trasformabile in single speed o scatto fisso (e difatti la sua prima natura è stata quella di cx single speed con flatbar).- forcella non filettata alluminio NOS presa sulla baia da 1" (con annessi spaziatori visto che il resto della zona manubrio è 1 e 1/8)- reggisella, ruote e manubrio btwin provenienti da 3 diverse triban da corsa- trasmissione ingnorante misto Shimano ACERA/ALIVIO 3X8, pacco pignone 11/32 e guarnitura octalink 48/36/26 (perfetta per cicloturismo, facilmente trasformabile in 2x8 con lievi modifiche in caso). Segni particolari Q factor da donna in cinta- comandi cambio e freni Shimano 2300 STI 3x8 (attuale Claris) - freni cantilever shimano CX50 da ciclocross: Non li consiglierei al mio peggior nemico. Non tanto per la qualità del pattino (discutibile) ma per il discorso Spacer. Ho una diversa distanza tra i pivot del telaio e della forcella e questi freni impediscono quasliasi forma di regolazione. per non impazzire del tutto ho dovuto recuperare da un sito inglese due spacer di misura diversa e più piccoli di quelli di serie da montarci su (diversi tra loro). Adesso ho due set di spacer, uno da usare con ruote con normale canale da corsa e uno da usare con ruote da canale largo (tipo trekking) - gomme MAXXIS gipsy da cicloturismo, 700x38 (affarone fatto su non ricordo che sito. Ruote da ebike immortali, belle bouncy)- pedali wellgo flat - serie sterzo no brand ahead set - attacco manubrio brandx da 100- sella crank brothers cobalt 2, molto più comoda di quanto non sembri il registro del freno posteriore è un'ignorantata handmade ma che funziona alla perfezione. Non tollero di non avere registri sui freni, anche solo per quando mi capita di smontare le ruote e stipare la bici. Inoltre la combo telaio in acciaio e forcella in alluminio mi lascia tuttora perplesso, ma materiale a parte la forcela azzecca molto col telaio. Purtroppo beccare una forcella da 1" non filettata per ciclocross in acciaio è virtualmente impossibile a prezzi umani. Se non altro il progetto è stato così bizzaro e pieno di cambi di idee che il mio bagagli tecnico è aumentato notevolmente. L'ho messa su subito ma dubito la venderò mai, la speranza è infatti quella di ricominciare a pedalarla prima o poi, rimettermi in forma, e fare quel viaggio che sogno da sempre. Ciao belli, buon lavoro!
  4. CERCO manubrio randonneur

    Cerco manubrio randonneur colore indifferente. Prezzi contenuti.
  5. Mi sa che il mio Garmon Touring ha tirato il calzino e comunque, se mi riesce di riaccenderlo, la batteria non dura piu un cazzo. Garmin mi sta sui coglioni come poche ditte, specialmente il reparto ciclismo. Ora voi magari siete content* del vostro perche lo usate per gli allenamenti e le pippette con strava ma a me serve un gps principalmente per la navigazione. Leggo che il wahoo è be integrato col telefono ma ho bisogno di sapere se il workflow è compatibile con le mie esigenze. Tipo, ho provato a scaricare la app per iphone di wahoo ma quando provo a mandargli mappe gpx non le riconosce. Qualcuno?
  6. ciao gente, volevo sapere se qualcuno di voi (povero come me) avesse provato le borse del decathlon da viaggio impermeabili (queste https://www.decathlon.it/borsa-bici-500-20l-nera-id_8355657.html o queste https://www.decathlon.it/borsa-bici-900-30-litri-id_8365213.html), se valgono eccetera eccetera. Sembrano buone, ma non trovo grandi recensioni in giro... se avete altre borse del genere economiche da recensire o consigliare questo potrebbe diventare lo spazio adatto; ho visto anche quella della rosewheel, che però sul sito non trovo, che sembrano fighe, e sempre sullo stesso prezzo (coppia da 50 l a 50€ circa se non ricordo male). thx
  7. lilac sky

    NON HO FREQUENTATO STO FORUM DI REPRESSI PER SECOLI, QUINDI SO Già CHE MI LINCERETE PER L'ULTIMA COMUNE FISSAZIONE INUTILE MA VI AMO LO STESSO Due accenni prima di buttarvi giù due fotine e due dati seri: ormai sono un paio di anni che smanetto con pezzi e telai alla ricerca di una bici che, guardandomi indietro, non avevo la minima idea di come dovesse essere; sono partito con un vecchio telaio corsa/cx in acciaio anni (??ignoto??), buttandomi sul touring più classico, ed era tutto bello ma un po' che la bici non era sta gran roba (diciamo che il sospetto che quel telaio avesse almeno mezza forcella piena è rimasto lol), un po' che il gruppo è passato per mille tribolazioni, un po' che la posizione sulla sella era dettata più dal caso e dall'immediata disponibilità di pezzi che dalle mie necessità, e che la sella stessa era come dire u̶̵̶̖̟͈̣̱̺͚̬̹͖͖̯̞̤̯̙͕̟̪ͣ̇̃̇͌̋̓͑ͫ̊̿̿͊̌́̉̏͡͡h̴̳͎͈̯̹̰̬̫̯̦͔͕̗̮̪̱̰͚ͤ͋ͦ̿̎̽ͮ̂ͬ̐͆̋ͭ̒̀h̵͕̭̹̹͓̤̪͓ͨ͆̉̾ͨͥ̐͠h̸̨̡̲̮̺̬̼̐̾̈̽̓̈ͮ̊̾̎̍̓̊̌ͬ̔̀h̥̤͍̟̖̺͇͓̞̯̩̺̻͎̺̋ͮ̎̀̆ͣ̇͠ͅͅhͭ̌̆̆ͦ̑̇ͮͮ̎͏̶̵͏̧̦͍̼̰̭͈h̶̶̡̡̲̱̘̼̬̼̼͈̹̳̙̲̒͒͛͐h̶̰͚̘͔̹̦̫̟̹͍͐ͯ̍ͩͩ̓͑͑͐͆̐͋ͣ̔͘͠hͥ͆ͪ̅ͫͫ̋̾͑͊̅͛ͧͯͬ̎̈͂̓͏̧̕҉̥̜̣̪͞ͅhͦ̄̏̾̅ͨ͛͏҉͏͎̥̤͇̝̖̩ĥ̈́̑̎̄̍ͤ͒ͮ̑ͣ͑̀ͣ͂́͘͏̵̭̫̝͖̙͢ͅ censored, avevo lasciato un po' stare la cosa (comunque ci ho messo qualche mille km buoni). Nel frattempo però mi stavo facendo una cultura e una capa tanta a scoprire l'universo Gravel/cx/touring, soprattutto tramite gli americani che conosciamo tutti, e mi sono reso conto che il prurito per quella roba lì lo avevo ancora, e sempre di più; cambiato pipa e sella sulla chiavicona, ho iniziato a divertirmi come un cretino. mi son fatto qualche notte in giro con la bici e ho capito che volevo qualcosa di meglio; avendo lavorato qualche mese, ho iniziato a guardarmi in giro, e ho finito per buttare gli occhi sulla Stelvio della Holdsworth (che poi credo sia tutto gestito solo da mamma planet x). Il telaio è un touring che una leggera apertura verso lo sterrato (un touring che si gode anche sulle strade bianche? un cx con cui non gareggi? una di quelle vie di mezzo inutili con cui vai avanti sto universo di glitch), a cui ho montato un gruppetto deore xt in sconto (sempre sia lodato crc), parafanghi, e roba che avevo in casa. Ora beccatevi la listona e le fotuzze, e tutte le ragioni che volete per lamentarvi: stem: randa piega: fsa che avevo in casa, prima o poi brillerà. leve freni e cambi: Shimano dia compe - i cambi hanno un tiraggio massimo per 3*9 e ho montato su un 3*11; 10 corone dietro le riesco ad usare se metto la frizione, si accettano consigli per l'undicesima. ss: Fsa orbit, con montaggio al contrario per grazia del Poletto. mc, guarna, deragliatore: deore corone, cambio: deore xt phreni: avid bb5 ruote: gipiemme roccia (700) copertoni: continental cyclocross speed da 35 - e permettetemi di sottolinea che con qualcosa più di 5000 km addosso, anche con bici carica a bestia, su sterrato, sabbia, rocce, asfalto, strade bianche eccetera, mai gonfie al massimo, non ho bucato una cazzo di volta. collarino reggisela: minchia ne so, era viola reggisella: deda elementi sella: brooks B15 pedali: nukeproof Horizon + 6 bullonino per gentile cortesia del teatro regio di parma parafanghi: sks chromoplastic portapacchi posteriore: è il carradice specifico per la loro borsa cestino: fatto in pausa pranzo al lavoro con scarti di tubi d'acciaio e una saldatrice per il ferro (lol), ma senza un metro o una squadretta (rilol) fotine fatte di corsa ai pacchetti dietro casa.
  8. Torino - Savona 30 aprile!

    until
    Link alla descrizione dell'evento:
  9. Incontro con Dino Lanzaretti

    Domenica 28 gennaio 2018 alle ore 18.00 sarà con noi Dino Lanzaretti appena tornato dal suo ultimo incredibile viaggio in bicicletta, iniziato un anno fa nella gelida Siberia!Presenta l’incontro Pietro Osti, speaker di RadioBue.it. IN SINTESI Nome evento: Incontro con Dino Lanzaretti Dove: Laboratorio Culturale I'M - via Brustolon 3 - Abano Terme (PD) Orario di ritrovo: alle ore 18.00 Data: Domenica 28 gennaio 2018 Tipo di evento: documentario - intervista / cena / aperitivo Tipo di bici: qualsiasi bici Costo iscrizione: Ingresso gratuito con tessera 2018 dell’Associazione Culturale Khorakhanè (Il costo della tessera è di € 5,00 e ha validità annuale) Link evento FB: https://www.facebook.com/events/169788433634767/
  10. Domenica 28 gennaio 2018 alle ore 18.00 sarà con noi Dino Lanzaretti appena tornato dal suo ultimo incredibile viaggio in bicicletta, iniziato un anno fa nella gelida Siberia!Presenta l’incontro Pietro Osti, speaker di RadioBue.it. IN SINTESI Nome evento: Incontro con Dino Lanzaretti Dove: Laboratorio Culturale I'M - via Brustolon 3 - Abano Terme (PD) Orario di ritrovo: alle ore 18.00 Data: Domenica 28 gennaio 2018 Tipo di evento: documentario - intervista / cena / aperitivo Tipo di bici: qualsiasi bici Costo iscrizione: Ingresso gratuito con tessera 2018 dell’Associazione Culturale Khorakhanè (Il costo della tessera è di € 5,00 e ha validità annuale) Link evento FB: https://www.facebook.com/events/169788433634767/
  11. Sto valutando l'acquisto di bici da viaggio o cicloturismo lento uso 95% urban (335 giorno all'anno) e 5% viaggio distanze medie (200-300 km)(30 giorni all'anno). Budget 1000, gruppo che resista almeno 3 anni. Solito acciaio preferito. Gruppo 9-10v. Google non mi aiuta, avete esperienze? Anche usati.
  12. Ciao ragazzi, idee o consigli per un giro durante le vacanze natalizie? Diciamo fine dicembre/inizio gennaio. In Italia o Europa... ok a spostarsi anche in aereo. Anche senza tenda. Diciamo entro le 2 settimane, ideale 1 settimana di tempo. Pensavo alla Spagna o al Portogallo, qualcuno c'è stato in quel periodo? Grazie!
  13. Ciao, questa estate ho fatto la mia prima uscita cicloturistica!! è durata una settimana ed è stata una esperienza bellissima. in realtà ho improvvisato tutto e sono partito con pochissima roba, nelle borse da bikepacking, per una sola settimana. ho tante cose da migliorare e cercherò di farlo per il prossimo giro. Su una cosa in particolare mi preme avere dei consigli. Sono partito con una bici da corsa, che ovviamente si comporta bene su strada, ma mi preclude di fare escursioni fuori strada appunto. nello stesso tempo non vorrei perdere le leggerezza e l'agilità di una bici da strada. ho optato per le borse da bikepacking per lo stesso motivo, mi piace stare leggero. ho pensato che forse la migliore soluzione fosse una bici da ciclocross!! avete esperienze di questo tipo? si può fare un viaggetto con una ciclocross oppure risulterebbe scomoda? sapete consigliarmi un modello che non sia troppo costoso?
  14. Ciao Amici, ho intenzione di andare a trovare degli amici a nizza, partirei da la spezia per comodità, vorrei sapere quanto è pedalabile la costa ligure e quella francese, considerando che la farò in fissa, ma viaggio leggero. Chiedo aiuto a @Capiero e @FABIONE (vi taggo qui senza scrivere su whatsup in modo da lasciare traccia ai posteri) agli altri liguri e chiunque possa aiutare. Un bacio, Righe
  15. salve a tutti, sono in procinto di acquistare la mia prima bici gravel/touring . Vi dico qualcosa per indirizzarvi meglio nella direzione in cui guardo io. Allora prima di tutto: -budget 1200/1300 euro -utilizzo, prevalentemente per uscite settimanali (strada 80% e strade bianche%) e all'occorrenza bikepacking e cicloturismo (estate prossima vorrei fare un tour della Sicilia). I modelli che dopo una lunga selezione ho scelto sono : Salsa Vaya Claris e Specialized Awol . Poi ultimamente ho trovato nei modelli 2018 la Sequoia total black a circa 1200 dollari (in Italia non penso la importino). Vi chiedo secondo voi quale delle bici possa fare al caso mio? Ps Ho scelto questo anche e soprattutto per il telaio in acciaio
  16. Giro delle Dolomiti

    Dopo essermi consultato con un Admin al fine di esser sicuro di non andare contro il regolamento e l'etica del forum iniziando questa discussione (in quanto di carattere pubblicitario), vi scrivo qui le info per il Giro delle Dolomiti, una pedalata cicloturistica di 6 giorni in giro per le Dolomiti del Trentino Alto-Adige. E' un evento unico per durata, costo (in proporzione) e panorami, e la cosa curiosa è che i ciclisti vengono per partecipare persino dall'India e dall'Australia ma soltanto pochi dall'Italia, motivo per cui lo propongo su questa piattaforma, auspicando di incuriosire qualcuno che non lo conosce ancora. Se ci si iscrive entro il 30 di giugno, si può esprimere la taglia per quanto riguarda il jersey (ed eventualmente salopette e calze), dopo quella data soltanto fino ad esaurimento taglie. Da quest'anno l'abbigliamento è fornito da Q36.5 (per chi non conoscesse questo neo-nato marchio, consiglio un giro sul sito...questa è un'ottima occasione per portarsi a casa un loro capo a un prezzo conveniente) Siccome faccio parte del comitato organizzativo, se si riesce ad organizzare un gruppo di almeno dieci ciclisti mi adopero per uno sconto sull'iscrizione (oltre a quello già previsto per gruppi di 5 persone). IN SINTESI Nome evento: Giro delle Dolomiti Dove: Trentino Alto-Adige Data: 30 luglio 2017 - 5 agosto 2017 Tipo di evento: bici da corsa - cicloturismo Tipo di bici: corsa (poi se qualche matto la vuol fare in fissa, ben venga! ma suggerisco uno o due freni per la sicurezza di tutti) Costo iscrizione: tutto il Giro €290, 3-5 agosto €170, tappa singola €90 Link evento: http://www.girodolomiti.com/index.php?lang=it
  17. GUIDE IN BICI CERCANSI

    Ciao a tutti, la compagnia per cui lavoro sta cercando nuove guide da impegnare in italia per settembre. la compagnia si chiama B a c k r o a d s, lo scrivo separato perchè sono paranoico, perché ci hanno chiesto di cercare tra i nostri amici e non capirebbero che l'appartenenza a questo forum è quasi una fratellanza. Insomma vediamo di evitare links e robe varie almeno in questa pagina, siete tutti in grado di usare google in maniera autonoma. in cosa consisterebbe? si tratta di portare in giro americani in bici, quindi si tratta di pedalare ma non solo, si tratta anche di guidare, risolvere problemi, stare dietro a persone mature che hanno bisogno di essere assistiti come bambini, a volte, che a volte sono simpatici a volte sono delle incredibili teste di cazzo. Ma pagano, pagano bene e pagano per pedalare e questo a me personalmente è bastato fino ad adesso, sono al mio secondo anno. cosa serve per essere presi? di fondamentale solo tre cose: sapere l'inglese, avere la patente con più di 15 punti e avere più di 23 anni. certo serve anche una conoscenza base della bicicletta, una forma fisica discreta, un'attitudine alla socialità (cosa che ad esempio io non ho),una certa dose di inventiva e molta pazienza. Però diciamo che i primi tre punti sono i fondamentali. Ah dimenticavo! serve tempo. se vi dovesse piacere la cosa ma "cazzo ho già la vacanza prenotata con la ragazza" oppure "si ma il week end del lombardia non ci son cazzi che tengano, io sarò lì a tifare" lasciate perdere. Loro fanno un evento (hiring event) il 3 agosto a firenze, se tutto va bene vi spediscono in provenza, sotto il ventoux, per un training pagato dal 14 al 26 agosto e poi c'è la possibilità che non torniate a casa fino a fine ottobre, ovvero la fine della stagione. su questo sono molto poco flessibili soprattutto il primo anno. come si viene presi? primo attraverso un classico form on line che include domande, video e non ricordo cos'altro. Poi se va bene telefonata via skype e poi, se va bene pure quella, parte la trafila dell'hiring event e alla fine il training. sordi? fresca? grana? no-gra? cosa posso dire? meglio che fare il cazzo di architetto anche dopo 10 anni di onorata carriera, più le mance. insomma è ben pagato ma non voglio stare a parlare di soldi, se vi dovessero selezionare potete fare tutte le domande del caso direttamente a loro comunque se siete interessati visitate il sito della compagnia e applicate. se avete domande mandatemi pure un PM, vedrò di collezionare un po' di messaggi e rispondere una volta sola così da semplificarmi la vita e soprattutto dare le medesime informazioni a chi fosse interessato. una volta compilati i questionari on-line e prima della chiamata skype avvertitemi perchè posso fare una lettera di raccomandazioni, chiaro che preferirei anche fare due chiacchiere con gli eventuali raccomandati prima di esporre il mio buon nome (questa si che è una stronzata) quindi magari ci si può sentire via cellulare. spero di essere stato chiaro. bless
  18. Veramente a malincuore provo a vendere questa vecchia bomba che se non se ne va non mi dispiace. Riadattato per l'uso stradale gli avevo fatto saldare da Alman gli attacchi per altri 3 portaborraccia (uno sotto l'obliquo e 2 sugli steli) e fatto allungare il canotto (1" 1/8). Cosa*: telaio+forca Tipologia: mtb/cicloturismo/gravelMarca: Gary Fisher/Marin Modello: Hoo Koo e Koo Taglia / misura:56 Dettagli tecnici: mc bsa/reggi 27,2/Il telaio accetta gomme fino a 2.40/2.50 Stato*: usatoSegni di usura o segni particolari *: qualche sbucciatura sul carro e qua e la. Smembro: NOPrezzo*: 100 Costo e tipologia spedizione*: gratis Precedenza*: ritiro a mano Valle d'Aosta In vendita su altri canali*: no
  19. qualcuno parteciperà a questo evento il prossimo fine settimana? Sembra bello http://www.bameurope.it/
  20. Ciao a tutti, volevo chiedervi 2 minuti massimo per compilare questo sondaggio: https://www.surveymonkey.com/r/LGK9RS3 Grazie mille!
  21. PESARO-ROMA 420 KM

    http://www.ferraraitalia.it/reportage-viaggio-nellitalia-dei-borghi-dove-il-terremoto-non-e-arrivato-ma-continua-a-fare-danni-124831.html Quando scendi dalla bicicletta dopo aver visto tanta bellezza ... non ti resta che raccontarla! Pesaro-Roma passando attraverso Urbino Gubbio Assisi Spoleto Terni e Ponzano Romano! Il seguito lo trovate nel blog di Ciclickamente Propositivo a questo link http://leonardobonetti.com/pesaro-roma-in-bicicletta-420-km-di-rara-bellezza/ con tracce gpx Godetevelo!
  22. #vadoafarmiungiro

    l'avete visto? http://www.jova.tv/vado-farmi-un-giro-jova-zelanda e mi sa che pedala su un sequoia... perchè vedo post dedicati su fb da specialized
  23. Ciao a tutti, Mi scuso in anticipo se questo argomento e' gia' stato trattato, ma una ricerca veloce del forum non ha prodotto risultati. Quest'estate io e la mia ragazza vorremmo fare la nostra prima vacanza in bici, ed abbiamo pensato all'Olanda come meta in quanto ci sembra molto abbordabile per dei neofiti come noi. L'idea sarebbe di viaggiare abbastanza leggeri (stile bikepacking per intenderci) e di portarci dietro la tenda, in modo da fermarci a dormire prevalentemente in campeggi, provando anche a fare un po' di campeggio libero per quanto possibile (ho visto che in Olanda ci sono delle aree in cui e' permesso). L'itinerario e' ancora da stabilirsi ma vorremmo arrivare in Olanda con altri mezzi (treno, aereo, etc.) e girare in bici solo all'interno dell'Olanda, ma ovviamente vorremmo portarci dietro le nostre bici invece che noleggiarle una volta in Olanda. Premesso che ogni consiglio e' ben accetto, la mia domanda principale e' questa: avete dei consigli su come raggiungere l'Olanda portandosi dietro la bici? Ho letto un po' di commenti di gente che si porta la bici in aereo, il che potrebbe essere una soluzione, ma noi preferiremmo se possibile non dover smontare e impacchettare le bici per il trasporto. Pertanto avremmo pensato al treno, ma sto faticando a trovare informazioni a riguardo. C'e' qualcuno che per caso ci ha gia' provato? Grazie
  24. Ciao a tutti, con 2/3 amici stiamo organizzando un viaggetto verso maggio, sarebbe il nostro primo viaggio in bici e quindi vorremmo partire senza esagerare, diciamo massimo una settimana. Viviamo a Milano e Torino, ma non necessariamente dobbiamo partire da qua. Consigli su qualche itinerario? @maicol3 @Robixx
  25. ciao a tutti, scrivo per la prima volta in questa sezione. quest'estate volevo andare a fare la ciclabile sul danubio tra germania e austria, partenza e arrivo sono ancora da decidere ma si parla di c.ca 500 km in 14 giorni. Saremo in 2 con bici a scatto fisso NON predisposte per portapacchi e borse e senza qr sulla ruota posteriore. ho iniziato a vagare un po' sul forum e sul web, ho trovato ovviamente il portapacchi thule e le borse ma mi partono facili 200€ a bici, altrimenti sul catalogo brn c'è un portapacchi merdoso (codice por49) a cui penso potrei montare delle generiche borse. pareri e consigli sono graditissimi.