Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'allenamento'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

  1. Buongiorno a tutti, è un po' che ci penso e non avevo trovato discussioni in merito. In realtà non sapevo nemmeno quale poteva essere la sezione giusta, così ho deciso di metterla qui. Ormai è qualche mese che mi alleno in previsione di fare una cosa che ho in mente da crica un anno: fare il mio primo Triathlon L'idea è quella di partire con un triathlon corto, nella fattispecie lo Sprint (750 mt nuoto, 20km bici, 5 km corsa) poi dopo essere riuscito a sopravvivere all'impresa, senza aver voglia di passare al Bowling cimentarmi nell'Olimpico (1500mt nuoto, 40km bici, 10km corsa) con il sogno vero un giorno di fare una IronMan 70.3 (Half IronMan) L'idea alla base di questo post e di raccogliere, idee, consigli, discussioni e vedere se nel forum è presente un gruppo di persone che possano essere interessate ad avvicinarsi alla disciplina. Sulla falsariga del post From divano to Redhook, questo non vuole essere un vero e proprio diario dei miei progressi verso il primo triathlon...ma possiamo usarlo per condividere come dicevo sopra epserienze. Sentitevi liberi di scrivere e di fare domande. Considerate che io sono il vero niubbo per questa disciplina, non so nulla e mi sto allenando da circa 3-4 mesi con la regolarità che mi concede la vita reale per l'obiettivo che spero di portare a termine nella bella stagione. Spero di essere pronto tra Maggio e Giugno o forse chissà ...un po' prima. Nel frattempo vi rendo partecipi dei miei progressi: riesco a nuotare per 1 km (in piscina) in circa 21 minuti (mi hanno già detto tutti che le acque libere sono un altra cosa, appena possibile mi avventurerò anche nelle acque libere) corro per 10 km (per ora ci sono riuscito solo una volta) in circa 53 minuti e vado in bici con pessimi risultati, come tutti sapete, non ho ancora provato a fare allenamenti specifici di bici , un po' per limitato tempo, paradossalmente , un po' perchè all'inizio ho pensato che era meglio vedere se intanto riuscivo a: A) nuotare senza affogare per la distanza minima richiesta B) correre almeno per la distanza minima richiesta, senza metterci ore e senza il giorno dopo dover usare le grucce Il mio prossimo programma consiste in : A) iniziare con i combinati bici-corsa con un po' di regolarità B) cercare di seguire degli allenamenti un po' più strutturati, anche senza dover pensare di allenarmi per vincere la IronMan Kona intanto ringrazio il mio primo consulente per la parte di nuoto @Ant0fiXed
  2. Ciao ragazzi! Apro questa discussione riguardo questo programma che simula uscite in bicicletta! ne son venuto a conoscenza seguendo Laurens Ten Dam su strava e poi ho visto che anche il nostro supermoderatore verde @riky76 lo usa e volevo approfittarne per avere qualche informazione in più. Sostanzialmente credo funzioni connettendo i rulli (non tutti i tipi e le marche vanno bene) tramite una "pennetta" Ant+, che non ho la minima idea di cosa sia ma immagino una specie di USB, al computer. La cosa bella credo sia che tu possa fare delle uscite con chiunque e dovunque si trovi, il che non mi sembra male, che sia il pro di turno (vedi sopra) o il tuo amico che si è trasferito in papua nuova guinea a cercar miglior fortuna. Inoltre credo che sia comunque un' alternativa più divertente al classico "rullo e basta" o "rullo di fronte al tiggì". Credo inoltre fornisca anche una classifica, risultati sui segmenti tipo strava per intenderci e la possibilità di inserire allenamenti mirati ed uscire con un AI. L'aspetto che mi attira di più in realtà è che le uscite sono fatte su percorsi abbastanza esotici, o strani, per ora mi è capitato di vedere un tracciato a Richmond, ed uno a Watopia! Che ne pensate?cagada?genialata?lo avete provato?! EDIT: anche un idea dei costi del tutto non sarebbe male
  3. E' con immenso piacere che dò questa notizia ovvero che da giovedì 10 Aprile il Velodromo Servadei di Forlì apre le porte agli amatori. L'apertura sarà tutti i giovedì di 2 ore dalle 18 alle 20 ma non è detto che andando avanti se ce ne sarà bisogno non si possa allungare l'orario. Naturalmente è necessario essere in possesso del tesserino agonistico, non importa se FCI, ACSI o UISP. Chi vorrà potrà affittare la bici direttamente al velodromo. L'ingresso è di 10€. Per altre info potete contattare l'utente del forum @barbi oppure il sottoscritto. DIFFONDETE LA NOTIZIA IL PIù POSSIBILE.
  4. Ciao a tutti! Ultimamente sto valutando l'acquisto di un ciclocomputer Garmin (Garmin 530) soprattutto perchè sono molto incuriosito dalle funzioni "allenamento" che a quanto capito riescono anche a proporre e pianificare tabelle di allenamento abbastanza complete. Vorrei quindi qualche info da qualcuno di voi che lo usa/lo ha provato, per capire se è qualcosa di effettivamente utile. Cheers
  5. Ciao, lo so che la moda è passata, che le crit sono quasi finite e che sono arrivato tardi... So anche che ci sono altri thread sull'argomento, ma si tratta per lo più di roba vecchia quando la red hook tirava più di un carro di buoi... Perciò, qualcuno di voi si allena ancora con la fissa su strada? (ovvero escludendo allenamenti in velodromo ecc) E se si cosa fate, lunghi, circuiti in zona industriale o altro Personalmente ho anche una bdc ma mi trovo 9 volte su 10 a fare giri in fissa di un paio d'ore in zona industriale poco trafficata su un anello di circa 2 km, tipicamente con qualche ripetuta utilizzando il cardio. Principalmente perché non mi piace l'allenamento classico di ciclismo, non mi va di spararmi 5 ore la domenica mattina portandomi dentro alla tasca della maglia il pranzo di natale sotto forma di barrette ecc Insomma mi piaceva sapere se sono l'unico malato che lo fa o se anche qualcun altro vive la bici così, dalle mie parti non ho incontrato nessuno... "oggi l'autostrada è piena di pazzi che guidano al contrario"... Baci stellari (star kisses)
  6. Vi presento la mia bici da allenamento. Montata con il rapporto qualità/prezzo migliore possibile (e planet-x ha aiutato parecchio!) Ringrazio @guido per il telaio e il suo compare Riky Telaio: Pesenti pista 53x54 Serie sterzo: Rudelli Guarnitura: Stronglight Track 2000 165mm Corona: No brand 46t 1/8" gentilmente prestata dal buon @BiCico Pedali: Exustar EPS-R Movimento centrale: Stronglight 107mm JIS Reggisella: Ritchey 27.0mm Sella: Turbo (in arrivo la Flite titanium) Ruote: mozzi Campagnolo Record Pista 36h flangia alta raggiati su cerchi Vittoria Pista Tubolari: Vittoria Pista CS Pignone: Campagnolo NJS 14t Pipa: 3ttt Status 105mm Manubrio: 3ttt Anatomic Catena: rubata ad un carro armato, buona anche per il tractor pulling (anche @alan ne sa qualcosa ;) A voi le foto, i giudizi, le critiche ed i commenti!
  7. Da qualche mese ho deciso di rimettermi in forma utilizzando il mezzo di propulsione a pedali (dire che mi sto allenando mi sembra esagerato). Ogni volta che decido di farmi un'uscita non so mai dove andare a sbattere la testa, voi che percorsi fate? Possibile che l'unica cosa decente sia la ciclabile del lungotevere? In più spesso vado al calar delle tenebre, quindi preferirei qualche stradone più illuminato (onde evitare di schiantarmi contro ammassi di rifiuti, cani, lavatrici, macchine del caffè, astronavi, ecc) PS preferibilmente in pianura, non ho il rapportone ma mal sopporto la fatica eccessiva Grazie!
  8. Ciao stavo valutando di comprare dei rulli da tenere in cantina per allenarmi quando sono impossibilitato ad uscire. Cerco qualcosa dal buon rapporto q/p. da usare con la bdc e con la fissa Non cose esagerate, ma nemmeno una ciofeca. ecco. perchè cmq il rischio che poi rimangano li a prendere polvere potrebbe arrivare al 50% :)
  9. Come sapete, da qualche settimana sul Blog di Fixedforum è cominciata una serie chiamata "From Divano to Redhook" dove il nostro Giorgio Brambilla aka @Brambo 88ci racconta di come, un anno dopo aver chiuso la propria carriera professionistica nel mondo del ciclismo, si rimetterà in forma e si allenerà in vista della partecipazione al Redhook 2016. Giorgio fa il preparatore di mestiere (date un'occhiata al sito della sua attività, la GB4), oltre ad essere laureato in scienze motorie ed esse un ex professionista, quindi sa di cosa parla. Cominciate leggendovi gli articoli già usciti: Episodio 1: Il Divano Episodio 2: Il Punto di Partenza Episodio 3: Il Lavoro in Palestra Episodio 4: La bici del Ponc Episodio 5: L'alimentazione Episodio 6: Lambro Crit Episodio 7: La bici del Ponc/2 Episodio 8: Lambro Crit/2 (quello con l'ex pro dal cognome parecchio famoso) Episodio 9: Bonola Devil's Race Episodio 10: Progressi Episodio 11: From zero to hero Episodio 12: La Redhook di NY Episodio 13: Il Powermeter Episodio 14 Episodio 15: La Svolta Episodio 16 Se poi avete domande specifiche o dubbi da chiarire, postate le domande in questo thread. Giorgio vi risponderà personalmente (ovviamente quando può, abbiamo tutti un lavoro e una vita al di fuori dell'internet) (ok, quasi tutti). Mi raccomando fate i bravi!
  10. Oggi è Martedì e come il Lunedì mi annoio. Cosa ne pensate delle uscite con i vari gruppi che si fanno il fine settimana? Da quello che ho capito ogni città ha il suo gruppo, a Mantova per esempio si trovano ad un distributore e poi ore 8 si parte verso la collina, chi c'è c'è, gruppo aperto, ognuno è libero di aggregarsi. A Milano mi pare di aver capito ci sono Manetta. Io personalmente non sono un fan. Almeno che non si sia in grado di tirare o stare nel gruppo di testa lo trovo poco allenante, senza parlare poi dei pericoli del gruppo; gente che parla zigzagando, volate in paese in mezzo al traffico, ecc. ecc. D' altra parte se non si ha tempo di allenarsi durate la settimana ci si butta in mezzo e si succhia ruota per 100 km e si va forte che è bello anche quello.
  11. Mi hanno steso mentre stavo andando ad allenarmi al Lambro. La dinamica è stata davvero semplice, una signora anziana invece di fermarsi ad una precedenza perchè io e la mia ragazza stavamo sopraggiungendo, ho tirato dritto, per fortuna a bassa velocità, prendendomi in pieno e sbattendomi per terra. La mia ragazza dice che la signora stava guardando alla sua sx mentre stava proseguendo all'incrocio non accorgendosi che nel frattempo io ero proprio davanti al suo muso. Giravo brakeless? Si. La signora ha ammesso la sua colpa? Si. Ci sono testimoni? Si. Sto bene? Ho un braccio rotto. La bici è intera? Ruota posteriore carbonio da buttare e telaio da controllare. Dopo l'impatto ovviamente sono volate bestemmie e insulti verso la signora perchè io che andavo a velocità di un podista domenicale ho avuto tutto il tempo di vedere come la signora sembrava si fosse completamente disinteressata della mia presenza e, dopo essermi accorto che le almeno una se non entrambe le ruotefossero state scassate la mia ragazza ha scambiato i dati con la signora facendo foto alla targa al suo foglio dell'assicurazione e alla mia bici per i danni. Anche la signora ha fatto subito le foto alla mia bici... Io ho ammesso che girando brakeless sicuramente avrei parte del torto e che probabilmente la sua assicurazione mi darà del filo da torcere per risarcirmi ma la signora ha dichiarato che in questo caso ci accorderemmo privatamente. Io proprio perchè giro brakeless vado molto piano, letteralmente a velocità da corsetta leggera, rispetto semafori e strisce pedonali inoltre abitando a 2 km dall'ingresso al parco mi sembra assurdo dover caricare la bici in macchina per essere sicuro al 100% di non essere investito e di farmi male. Purtroppo non ho chiamato l'ambulanza perchè pensavo di non essermi fatto niente fisicamente ma poco dopo aver lasciato andare la signora mi sono reso conto che muovevo a sento il braccio sx e abbiamo chiamato un taxi. Pomeriggio al pronto soccorso e frattura del capitello radiale con prognosi di 30gg e rx di controllo dopo 12. Ho appuntamento con la signora presso la sede della sua assicurazione mercoledì prossimo per fare la constatazione amichevole dopodichè vedremo come agire. Intanto incazzatura sconforto e dolore fanno a braccetto nelle mie giornate con la noia. Un caro amico si è offerto di prestarmi i suoi rulli di scorta per non impazzire. Seguiranno aggiornamenti sulla pazzia e sul discorso assicurazione
  12. Ciao, Mi sto ri-trasferendo a torino, chi esce la mattina presto per allenarsi? in genere mi alleno dalle 6.30 am alle 8.30 am! Ciao! Andrea
  13. buonasera a tutti ragazzi, sto cercando un bravo biomeccanico (e possibilmente non troppo dispendioso, viste le mie finanze perennemente carenti) in zona Padova, vorrei evitare però di spostarmi troppo anche per motivi di praticità. Padova centro conosco solo i ragazzi di Cicli Berma, bravissimi ad operare sulle bici ma non so se lo siano altrettanto sulla messa in sella. Avete dritte? Corro in bdc per allenamento e vorrei fare crit in fissa, quindi penso che le misure per una siano valide anche per l'altra...i telai sono di taglia corretta: sono 1.75, il pista è un acciaio anni 80 tg 55, mentre la bdc è un monoscocca moderno tg 53.5 (sapevo che i telai vecchia maniera andavano presi un pelo più grandi di quelli moderni, ad ogni modo penso che il centimetro in più/meno lo recupero con stem e sella). Ci sto bene su entrambi come altezza ma non mi so regolare per la piega, dopo tanti esperimenti mal riusciti ho concluso che mi serve una bella messa in sella.. grazie in anticipo a chi mi saprà aiutare, buona serata a tutti!!
  14. Scusate apro una discussione a cazzo, però oggi mi sento particolarmente contento, perché mi ero posto l'obiettivo di raggiungere i 500 km totali, tra allenamenti e commuting, entro fine marzo, e tornare a stare almeno sui 3000 entro fine anno. Sì lo so non sono grandi obiettivi ma visto che l'anno passato per vicissitudini varie ho pedalato un cazzo, mi sembra un obiettivo abbastanza raggiungibile, insieme a quello di tornare a fare qualche giro da almeno 150 km (grandi assenti l'anno scorso). Beh oggi è arrivato il primo traguardo e ho ritrovato un po' di fiducia e motivazione, speriamo di continuare così
  15. Ciao a tutti, A causa dei miei orari di lavoro un po' strani, durante la settimana sono libero solo in mattinata (diciamo prima delle 13). Per caso c'e' qualcuno che si allena in questi orari?
  16. Salve a tutti, apro questa nuova discussione in quanto sto cercando qualche esercizio che mi permetta di allenare le mie gambe in modo da controllare la bici in discesa "skiddando" il meno possibile e cercando di non traumatizzare troppo i legamenti/tendini/muscoli. Vado in palestra da anni e alterno il mio allenamento con lezioni di spinning (soprattutto d'inverno),ho parlato con diversi istruttori/ortopedici che non sono riusciti ad aiutarmi (forse non essendo esperti della "disciplina"/tipologia di bici). Da quello che ho capito con la bici da pista si usano dei muscoli in maniera "non naturale", cercherò di spiegarmi meglio: quando si pedala i muscoli si "allungano", mentre rallentando e "skiddando" il muscolo si contrae, facendo un lavoro (a detta di ortopedici e istruttori) "innaturale" e rischiando di causare contratture e infiammazioni ai tendini rotulei (come al sottoscritto DP!!). Che esercizi fate per questo tipo di allenamento? Ne esistono? p.s. Penso che la stessa cosa valga per chi fa crit e debba rallentare a ogni curva a velocità sostenute...
  17. Nelle uscite e negli allenamenti in bici, di solito ci si riscalda bene prima di iniziare con il ritmo. Simile discorso quando si sta per rientrare a casa, dove si applica un ritmo più rilassato. Per queste due attività si consiglia 15 o 20 min con rapporti più agili. Ora mi chiedo: con lo scatto fisso voi come procedete per il riscaldamento e il defaticamento? Considerando ovviamente uscite ed allenamenti su strada e non in velodromo. Infatti il problema su strada è che non è sempre possibile scegliere di partire su percorso pianeggiante e per quanto tempo.. Stesso discorso per il rientro.
  18. Dopo aver comprato la mia bellissima prima fissa mi sto appropinquando ad usarla per allenarmi. Il mio obiettivo è non morire di fatica durante i viaggi che farò in bici, quindi allenarmi in resistenza, ma incrementando ovviamente la velocità media. Per ora sono fermo da mesi con lo sport in generale, quindi sono a 0. Come mi consigliate di allenarmi? Grazie!
  19. Ciao Ragazzi! volevo chiedere se c'è qualcuno che si allena (per le crit ) al Lambro, nel caso in che che orari ??? e un'informazione...Quando è la prossima garetta nel tale circuito??
  20. salve ragazzi chiedo aiuto ai pilastri... tra un paio di giorni dovrei aver terminato la prima fissa (poi la presenterò) e sarò finalmente pronto a macinare km su km su km... sto cercando di buttare giù su carta un programma di allenamento... inizierò anche ad andare in palestra...e magari mi farò consigliare dai tizi della palestra quali allenamenti sarà meglio prediligere per migliorare la pedalata e la resistenza.... tenete conto che sono uno studente e ho lezione in facoltà tutto il giorno e poi devo studiare la sera un paio di orette...quindi per allenarmi avrei un paio d'ore la mattina presto e la sera dopo le dieci...vengo dal mondo della DH, delle discese e di tutta quella roba li dove la gravità e tua amica! stando in citta, e non potendo scendere giu da monti , mi sono letteralmente INNAMORATO delle fisse, della pista, delle criterium delle gare.....sono ancora lontanissimo dal pensare che un giorno potrei andare a fare una criterium con le palle o roba varia... Ho tanta voglia di crescere, magari anche sboccare dal tanto sforzo, farmi le ossa in garette, poi gare e arrivare a pensare di poter gareggiare nella red hook...lo so che potrò apparire azzardato e presuntuoso nel parlare gia di red hook o roba varia, ma me ne frego e ormai mi so posto st'obiettivo!! insomma chiedo aiuto a chi si è trovato nella mia stessa situazione, a chi pedala da anni..ai tosti pace!
  21. Ciao a tutti! Da poco mi sono trasferito a cremona per studiare (musicologia se ci fosse qualcuno della facoltà) e stavo cercando un posto tranquillo dove farmi un bel giretto. So che lungo il Po c'è una ciclabile; com'è messa? parte subito dalla città o bisogna uscire un po' più fuori? Grazie!
  22. Ciao a tutti, vivo a Milano ed è da un pò che vado in fissa, qualche volta mi sono allenato nel circuito della red hook nella famosa pedalata del lunedì. Solitamente mi alleno sulla ciclabile del naviglio grande così da non dovermi fermare troppe volte e avere un ritmo abbastanza regolare, ora la domanda è che strade fate voi solitamente per fare lunghe uscite? Avete un gruppo nel quale posso unirmi? Buone pedalate a tutti!!
  23. Salve a tutti, per chi volesse, mercoledì sera ci ritroviamo in fondo al vialone dell'aeronautica per un allenamento autogestito ore 20:30 per un totale di 1:30 circa. Bici da pista. Allenamento criterium per chi volesse affacciarsi a questa disciplina o qualora volesse solamente divertirsi insieme a noi. Pura goliardia. Rapporto consigliato 48/15 - 50/15 Sono tutti ben accetti. Dopodiché birretta al Rivalta.
  24. Arrivati questa mattina, subito montati e provati. Ecco le mie opinioni: L'oggetto in questione sono rulli liberi da allenamento, per la precisione i Tacx Antares, in acciaio e materiale composito. I rulli arrivano smontati e provvisti della cinghia di trasmissione,2 brugole e 6 viti per il montaggio e una volta assemblati hanno un aspetto molto solido e compatto (misure da chiusi: 80x46,5x13.5 cm, peso: 8kg) Hanno 3 rulli, montati su cuscinetti skf, dal diametro molto grosso e a sezione variabile (conico convergente) di materiale plastico con perno passante in acciaio. La loro forma convergente da molta più stabilità alla bici, ed effettivamente sono molto semplici da utilizzare. (Forse sono un pò rumorosi, ma non mi lamento). Le guide di scorrimento per apertura e chiusura son per metà in acciaio e per metà in plastica. Il sistema di sblocco/allungamento è dotato di 2 chiusure: 1 a leva che blocca in modo rigido le 2 parti fra loro e 1 a "molla" che memorizza la giusta lunghezza dei rulli (da regolare ogni volta che si cambia bici) Nel giro di 2 minuti si montano, si impara e si pedala. Pro: -Prezzo molto buono (pagati 140€) -Occupano poco spazio -Essenziali -semplici da usare - Rulli di grande diametro - struttura piuttosto rigida. Contro: - un pò troppo pesanti - sistema a scatto di "memorizzazione" lunghezza, scomodo da utilizzare (mi distruggo le dita ogni volta!!) - un pò rumorosi ( rispetto ad altri rulli che ho potuto vedere, sembrano vibrare un pò di più) Ora bisogna vedere quanto queste caratteristiche di rigidità, solidità e scorrevolezza restano invariate nel tempo e con l'utilizzo... ma per adesso sono molto soddisfatto, si meritano un bel 8/10 Mik
  25. domanda da inniorante in tecnica di allenamento. MA A CHE COSA SERVE stare incollato al culo del''auto del tuo allenatore in mezzo alla strada a bloccare la corsia alle 18 di sera??? Veramente chiedo lumi. quali reali vantaggi ti dà fare 1 ora di corsa dietro ad un auto che ti taglia l'aria e quindi ti facilita realmente tutto?? fiato? acido lattico? velocità? da ciclista non troppo praticante mi domando tutto questo anche calcolando gli svantaggi per la circolazione e la incolumità (visto che praticamente era incollato) buona giornata a tutti
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .