Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'parafanghi'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

Found 16 results

  1. Ciao a tutti, ieri mi è arrivata la mia prima gravel, un regalo di compleanno molto anticipato, è una Cannondale Topstone con gruppo Shimano 105 R7000: Ieri ho fatto un breve giro dopo averla montata e le sensazioni sono molto buone, principalmente la utilizzerò per commuting e cicloturismo, infatti alternerò le ruote originali con delle DT Swiss R1800 con pnumatici Continental GP 4000 S2 donate dalla mia BDC. Ora sono a chiedervi: il telaio è equipaggiato con ogni sorta di predisposizione di attacco, 4 portaborracce, portapacchi e soprattutto PARAFANGHI. Vorrei prendere dei parafanghi buoni, che abbiano una buona protezione soprattutto sull'anteriore per proteggere la guarnitura, avete consigli? Grazie mille!
  2. Ciao a tutti, scrivo in questo post un po' di istruzioni su come farsi in casa un parafango posteriore tipo questi (http://www.ass-savers.com). Partiamo dal necessario: cartellina in plastica tipo questa: o comunque plastica semirigida (a un solo strato, non vanno bene plastiche da polo guard) forbice, macchinetta per forare i fogli o altro ammenicolo con uguale destinazione d'uso. Procedimento: Disegnate sulla plastica una sagoma come questa: La lunghezza è a piacere, io l'ho fatto da 40 cm mi pare, ma anche da 20-25 dovrebbe andar bene. La larghezza invece dev'essere di circa 7cm. I due buchi (che si incastrano sulla forchetta della sella) vanno fatti circa 1,5 cm più larghi della forchetta stessa, quindi può essere che all'attaccatura la sagoma debba essere più larga. Infine, basta tagliare piegare in due longitudinalmente il tutto per conferirgli rigidezza. Risultato finale:
  3. belle le bici senza parafanghi, eh, però quando piove... mi è venuta la malsana idea di fare dei parafanghi di legno per la mia passeggiona contropedale e il risultato secondo me non è niente male. sostanzialmente è andata così: sono andato in un magazzino di falegnameria qui a milano (io & il legno, zona città studi) illustrando il mio progetto e il tizio mi ha consigliato una lista di ramino larga 5 cm. presa. dopodichè l'ho tagliata in due pezzi e messa in ammollo in acqua per un paio di giorni, grazie a un tubo di plastica, quelli porta cavi per intendersi, debitamente sigillato e gentilmente "offerto" da un cantiere edile nei dintorni... dopodichè sono passato alla piegatura su un cerchio da 26" bello resistente, coi raggi stile pali della luce, con l'ausilio di apposita cinghia (vedasi foto) dopo un altro paio di giorni, una volta ben asciugati, li ho "liberati" e magicamente hanno tenuto la forma e andavano perfettamente sulle mie ruote da 28", considerando che un po' il legno si lascia andare poi li ho lavorati, levigati e sagomati dove era necessario per farli stare nel telaio,sostanzialmente tra gli steli della forcella e in fondo al carro post. ho recuperato e segato quattro bracci per parafanghi in metallo (da doppi li ho resi singoli), forato il legno in corrispondenza degli attacchi sul telaio e aggiunto uno spessore per fissare i bracci posteriori e anteriori, adattando dei supporti in metallo per parafanghi normali, in modo che, dall'esterno, fossero "puliti". et voilà il risultato. ovviamente li ho puliti e dato due mani di impregnante/impermeabilizzante trasparente già testati sotto l'acqua, paiono funzionare a dovere. in effetti "sparano" un po' in fuori nelle parti finali. probabilmente quello anteriore lo accorcerò that's it. come al solito ringraziamenti vanno alla ciclofficina dell'isola e soprattutto ai vicini della falegnameria bricheco (senza la quale non avrei nemmeno iniziato a pensarci). costo totale effettivo: 8 € per la lista di ramino. il resto, lavoro e pezzi di recupero cheers
  4. Ciao a tutti, ho visto questi parafanghi su una bdc (importunando un ciclista a Milano) e vorrei un vostro parere a riguardo. http://www.crudproducts.com/products/roadracer (spero si possa mettere il link) Le particolarità (imho) sono: utilizzo anche con tolleranze molto ridotte peso che se sembra essere irrisorio sono completi (coprono tutta la ruota) costano meno degli sks (per quanto ho trovato io) Il prezzo su internet sembra variare tra i 25 e i 56 euro. Cosa ne pensate? Ne vale la pena o meglio puntare sul vestiario piuttosto che sui parafanghi? Ciao
  5. Un pò di consigli su che farafanghi per la pioggia. Certo di avere dei buoni consigli. CIAO
  6. Ciao. Un modo semplice per fare dei parafanghi o paraspruzzi come li volete chiamare. In un buon bruco comprare una barra da un metro di alluminio. Prendete la misura di quanto lunghi li volete, considerando che sono belli corti, ma troppo finisce che non proteggono nulla. Per il posteriore tenetevi 3 cm più lunghi per effettuare la piega e il foro con cui vi attaccherete al telaio (vedi foto) Per l'anteriore fate la misura giusta. L'aggancio di quello davanti è un pochino più complicato ma sostanzialmente prendete un vecchio parafango, staccate l'aletta con cui si attacca al telaio, praticate un taglio nella posizione giusta del parafango e poi attaccate l'aletta con un rivetto. La cosa più difficile è dare la piega corretta. Procuratevi un cerchio vecchio della stessa misura del vostro. Attaccate la prima estremità della stacca di alluminio sul cerchio e fate seguire la forma del cerchio come si vede nelle foto. Poi prendete una fiamma e scaldate lentamente l'alluminio facendo attenzione a non insistere troppo su una parte perché si può deformare. Andate su e giù per 5 minuti e poi con aria compressa raffreddate l'alluminio. Quando lo toglierete avrà la forma del cerchio e sarà simmetrico alla ruota. L'aggancio dietro è semplice come da foto. Quello davanti un po' più difficile.
  7. Salve gente qualche giorno fa con l'arrivo dell'inverno mi sono tornati in mente i brutti ricordi delle chiappe bagnate ogni volta che usavo la bici... siccome quest'anno non voglio rinunciare ne ad avere il culo asciutto ne, ovviamente, ad andare in bici mi è venuta l'idea (un po' ispirato dai vostri fantastici lavori di DIY di cui non sono ancora all'altezza) di costruirmi un parafango. La costruzione: cazzeggiando per casa mi è caduto l'occhio su una cornice rotta con un grosso foglio di plexiglass dallo spessore di 1mm che faceva da "vetro"; tempo 2 minuti avevo già il cutter in mano e stavo ricavando dal foglio una striscia di 4x70cm su cui ho praticato dei fori con il trapano (unico modo per forare il plexiglass così sottile senza che si crepi). Il montaggio: per fissarlo al ponte ho trovato delle staffe di acciaio che ho senza troppa fatica piegato a L mentre per fissarlo al piantone ho usate le sempre utili fascette di plastica Risultato: nel complesso della bici si nota davvero poco e io ne sono piuttosto soddisfatto anche se in realtà non l'ho ancora mai provato... attendo da voi gente più esperta di me consigli e/o rimproveri.
  8. Ciao a tutti, vi presento la mia seconda fissa! Un meltin pot di robe, che alla fine non mi dispiace per nulla;è una bici che userò in città dunque il fatto che sia spartana la rende anche meno appetibile!!! il telaio è un marcato Torpado, nulla di particolarmente esaltante; geometrie a mio parere mediocri, il reggisella l'ho recuperato insieme alla pipa ed alla sella dal biciclettaro di fiducia...il riser è home-made (manubrio mtb tagliato).Per quanto riguarda la trasmissione la guarnitura è una Ofmega e riporta la scritta "vintage".Ho optato per usare la corona interna, visti i problemi di linea catena, mentre l'esterna serve da protezione;il pignone è del pacco pignoni originale limato e fissato con controdado.... Consigli, infamate, complimenti, è tutto ben accetto!!!
  9. abbasserò il livello tecnico della sezione, ho 11 lattine di redbull vuote, ma me ne serviranno solo 3. entro 2 giorni vedrete le foto del mio parafango posteriore
  10. Bella idea è stata finanziata su Kickstarter Originally designed for use on fixed gear/single speed bikes, Musgard fits most frames with paired seat stays and works best on bikes without a rear brake.
  11. Ciao a tutti quanti, spero di scrivere nella sezione giusta. Da un pò mi balena in testa l'idea di un telaio in acciaio un pò tuttofare, ultimamente faccio avanti e indietro spesso tra basso piemonte, genova e firenze in treno con la bici a seguito in quanto la uso per andare in stazione e muovermi in città, spesse volte con la bici da corsa, ma vorrei qualche supporto per legare 2 borse o uno zaino visto che spesso non torno a casa per qualche giorno. L'idea è di un telaio in acciaio a congiunzioni, con attacchi per portapacchi anteriore e posteriore e parafanghi, freni strada calipier, doppio portaborraccia, gomme magari da 25. Meccanica 10 velocità tipo ultegra 6700. magari ne esce una bici da 9-10 kg. (la colossi postata su bikeporn rende molto l'idea) Qualcuno di voi ci ha gia pensato a una bici del genere? una roba che senza i portapacchi diventa una classica bici da corsa per l'allenamento e all'occorrenza viene utile anche per viaggi in bici con fiaschi di vino e tende al seguito.
  12. Dopo 24 ore dal mio pagamento ancora non si è degnato di farmi sapere se ha effettuato la spedizione non risponde al telefono ne ai messaggi. Sicuramente pessima comunicazione. Se mai dovesse arrivare la forcella che aspetto modificherò il feedback. In ogni caso comportamento molto scorretto!
  13. Approfitto della creazione della nuova sezione (bell'idea, mi piace molto) per suggerire un pratico sistema per non bagnarsi il culo senza rinunciare un minimo all'estetica. non volendo assolutamente comprare uno di quei brutti parafanghi enormi da MTB stile decathlon, in mezz'ora mi sono costruito un parafango partendo da un calzascarpe oversize. basta tagliare la parte iniziale, trovare o fare un pezzo di lamiera a L, farci 2 o 3 buchi sopra, trovare viti, dadi e rondelle ed è fatta. così si copre anche quel buco inutile sul ponticello ;) costo: 2€ - risultato: molto buono
  14. Sapreste consigliarmi die parafanghi completi, ovvero che coprano la ruota tipo qui ma con attacchi per telaio bdc? In giro ho visto solo cose tipo questi ma secondo me servono relativamente poco
  15. CHIUDETE pure la discussione. Nati da una necessità, poi trasformati in una piccola idea per autofinanziarmi e condividere con tutti voi un prodotto molto utile. Ormai inverno, pioggia e strade bagnate stanno diventando un problema e un questi giorni mi è venuto in mente di auto costruirmi un simpatico gadget: L'oggetto in questione è un piccolo parafango, che si monta/smonta in pochi secondi e essendo molto flessibile occupa pochissimo spazio. Questo artico lo si trova simile su internet a qualche euro in più, quindi non mi offendo se preferite comprare quello, o non compralo proprio perché vi fa schifo :P ( il mio parafango rispetto quello in vendita su internet causa motivi di resistenza ed efficacia, è un più grande e rigido, quindi si fa fatica ad infilare sotto la sella) Per ora questo annuncio lo pubblico solo in locals. Le dimensioni sono: standard in foto 34,5cmx9,5cm / "Panzer" 43cmx12cm Li faccio su ordinazione e se avete esigenze particolari poso vedere di effettuare modifiche ( più lungo/corto, largo/stretto,spesso/sottile,rigido..etcc) Per il prezzo io propongo 5-6€ per dei parafanghi che si attaccano alla sella... ma viste le proteste, fate quel cazzo ce vi pare.. Ciao a tutti, Mik. FOTO:
  16. Salve a tutti, ultimamente sto pensando di impostare la bici per l'inverno: - copertoncini da ciclocross ---> quali prendere che siano economici? ci stanno su una forcella pista (non da tolleranze minime, una forcella abbastanza normale) quelli da 700x30 in su (dato che a meno sono introvabili o costosissimi)? - freno spostato dietro ---> è una buona idea o non ha senso dato lo scatto fisso ma considerando che quella davanti col freddo e bagnato se slitta significa andare a terra? - parafanghi ---> mi consigliate (o se ce li avete, da vendermi) un paio di parafanghi almeno esteticamente carini tipo così e non orribili tipo così che costino poco?
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .