Search the Community

Showing results for tags 'campionato'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 18 results

  1. Reduci da un 2016 spumeggiante e galvanizzati dagli ottimi risultati della scorsa stagione, il Tremens Team è lieto di annunciare il ritorno del "Campionato Criterium più prestigioso della scena fixie mondiale". Voci ci volevano oramai fuori dal giro, sfondati di cash e tronfi di gloria, a sorseggiare Rum tra Puerto Rico e Bogotà. Tutto vero ma, poi i soldi son finiti e quindi... Con un format leggermente rivisto, a voi le date dei 4 appuntamenti che vi vedranno protagonisti assoluti sull'amato palcoscenico del Parco Lambro Giovedì 11 Maggio 2017 Giovedì 8 Giugno 2017 Giovedì 6 Luglio 2017 Giovedì 14 Settembre 2017 L'appuntamento sarà al solito posto dalle 19.30 - Come per la scorsa stagione avremo Categorie A, B e Donne. nessuna classifica squadre. Per ogni crit verranno presi in considerazione i primi tre di ogni categoria. Lo start, a parte gli orari da definire, avverrà nel seguente ordine: Categoria A - BigEpo Categoria B - From Zero To Iride + donne. Regole base: Ognuno è responsabile per se stesso Obbligo di luci (ant+post), casco, rapporto fisso, no freni, pedali a sgancio rapido. In assenza dei requisiti necessari, non corri. Sono ammesse ruote a razze e lenticolari. Costo di iscrizione: tbd (tieni conto che a fine stagione torniamo in Colombia) Seguiranno altri aggiornamenti
  2. GATTIRANDAGI BOLOGNA PRESENTA: Bolo State of Alley Championship Campionato Alleycat Bologna Abbiamo deciso di mettere insieme a tutte le competizioni che ogni anno vengono fatte a Bologna. Inoltre quest'anno Bologna ospiterà anche gli ICMC! ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK PER ESSERE AGGIORNATO In totale ci saranno 6 alley: - PLAY & FAST FORWARD - 5 Marzo! - Evento FF - Ulockhitterz Alley - 2 Aprile - Gatti Randagi 6 - 30 Aprile - Evento FF - FeBo Solo andata - 4 Giugno - Alleycat all'interno degli ICMC - a settembre - MEGACAT ALLEY di chiusura - a ottobre IN SINTESI Nome evento: Bolo State of Alley Championship Dove: Bologna Data: dal 5 marzo ad ottobre! Tipo di evento: campionato alleycat Tipo di bici: fissa / brakeless / qualsiasi bici Costo iscrizione: Ogni alley ha il suo costo (ed in parte finanzierà gli ICMC) Cosa portare: Ogni alleycat ha il suo format Mappa consigliata: Bologna Link evento FB: COMING SOON Hashtag: #bolostateofalley #icmcbologna #gattirandagi #diokan REGOLE DEL CAMPIONATO Ogni iscritto potrà partecipare alle singole Alleycat e totalizzare un punteggio in base alla posizioni di arrivo e dei punti extra Posizione Punti 1° 25 2° 20 3° 15 4° 13 5° 11 6° 9 7° 7 8° 5 9° 3 10° 1 PUNTI EXTRA +3 punti a chiunque la chiuda (anche fuori i primi 10 posti) +2 punti se OOT (Out of town) In collaborazione con: @giamez, @Cecio, @Pier, @carlomarrone, @Fabio K1, @LAPOLUCA, @Aldo, @PinkFlamingo, @aUlissec, @spino Special Guest: @ivangog e @ste.ferrara
  3. Banana Gravel Race Annullato

    Evento annullato
  4. Banana Gravel Race Annullato

    Evento annullato.
  5. Banana Gravel Race 1° tappa

    Prima delle tre tappe del campionato Banana Gravel Race. E' possibile partecipare con qualsiasi tipo di bici NON ammortizzata. .......presto aggiornamenti su percorsi e modalità di pagamento. ...state connessi... https://www.facebook.com/BananaGravelRace/
  6. CIMB 2016

    Non ancora Non so altro che CAMPEONATO IBERICO DE MENSAJEROS EN BICICLETAS. IN SINTESI Nome evento: CIMB 2016 Dove: MADRID Data: nel 2016 Orario di ritrovo: da definire Orario di partenza: da definire Tipo di evento: campionato messenger Tipo di bici: da definire Costo iscrizione: da definire Cosa portare: da definire Mappa consigliata: da definire Link evento FB: https://www.facebook.com/CIMB2016 Metterò + info quando saprò di più. Intanto STAY TUNED.
  7. come da titolo Campionato nazionale pista amatori aperto a tutti gli enti riconosciuti dal CONI link:https://www.facebook.com/events/561560337315723/ vi spetto ;-))
  8. 20 Giugno 2015 Roma - Foro Italiaco Quest'anno la Urbe Criterium Race - S.A.C.Ra (street art criterium race) sarà tappa del campionato Italiano Iride, la gara sarà arricchita da una importante performance di street art che interagirà con l'evento sportivo rendendolo unico. Un villaggio dedicato consentirà di incontrare le realtà del mondo fixed e le novità del settore, il tutto in una cornice densa di sport, musica e divertimento nella splendida location del foro Italico. http://www.urbecriteriumrace.com/ https://www.facebook.com/pages/Urbe-Criterium-Race/1463030473927781
  9. QUI DI SEGUITO IL LINK ALLE FOTO. BACI ET ABRACI. https://500px.com/BiagioAnselmi/sets/rockville_2015
  10. tutte le criterium in italia

    ciao ragazzi ho gia scritto a diversi "addetti ai lavori" anche su facebook ma nessuno mi ha mai risposto... volevo sapere dove posso trovare informazioni rigurado le date delle gare criterium che si svolgono in italia... sapete consigliarmi ,oltre a questo forum, dove posso trovare queste informazioni? esiste qualche sito e/o forum , gruppo facebook o altro? grazie a tutti :D
  11. Ciao a tutti!!! sabato 19 luglio si terrà il campionato Omnium al Velodromo Monti di Padova, chiunque abbia una tessera da cicloamatore può iscriversi sarà presente uno stand gastronomico con specialità pesce fritto quindi se non venite per correre venite a mangiare e vedere che è comunque uno spettacolo! :-) ore 14:00 pista aperta ore 15:30 inizio gare prove Omnium: -200 mt lanciati -500 mt da fermo -inseguimento individuale -Scratch, Eliminiazione o Corsa a Punti qui l'evento su facebook https://www.facebook.com/events/292520977594549/
  12. Ci siamo. Fissata la data per la finalissima del Campionato Romagnolo Criterium Scatto Fisso. CRCSF. A breve tutte le info del caso. Venite a passare il week end in Romagna!.
  13. Ragazzi ci siamo! Manca poco alla Terza Tappa del Campionato Romagnolo Criterium Scatto Fisso. Questa volta sarà Forlì ad ospitare il CRCSF...con gustose novità! Vi aspettiamo. http://campionatoromagnoloscattofisso.wordpress.com/le-tappe-2014/ Questo l'evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/805153019496298
  14. Seconda Tappa del CRCSF . Intanto segnatevi la data. Sotto link del sito e della pagina facebook del Campionato Romagnolo Criterium Scatto Fisso. http://campionatoromagnoloscattofisso.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/CRCSF-Campionato-Romagnolo-Criterium-Scatto-Fisso/705619729490615?fref=ts
  15. Eccoci alla Prima Tappa del Campionato Romagnolo Criterium Scatto Fisso. SABATO 26 APRILE ovviamente in notturna... Qui trovate il sito... http://campionatoromagnoloscattofisso.wordpress.com/ ...e questo il link che vi rimanda al Regolamento e alla formula di gara dell'intero Campionato. Sono disponibili anche convenzioni alberghiere per chi volesse fermarsi il week end, magari aggiungendo la Bo-Ma del 25 Aprile... A breve percorso, sponsor della gara e premi... PS: Mi preme fare un chiarimento. Si correrà sotto l'egida UISP, sarà quindi necessario presentare il certificato medico-agonistico o tessera da cicloamatore. Perchè? Perchè vogliamo tutti correre in sicurezza, non solo, vogliamo anche che chi viene a vederci e fare il tifo sia sicuro. Il costo per un certificato varia da regione a regione ma indicativamente siamo sui 50€, so che non è poco ma per la propria sicurezza e quella altrui non credo sia un costo insostenibile. Ha validità un anno e magari se anche non siete convinti di praticare attività agonistica un anno è lungo da passare e può sempre venirvi voglia di mettervi alla prova. E' di gran lunga più completo di un certificato di sana e robusta costituzione, visto che prevede urine, spirometria ed elettrocardiogramma sotto sforzo...insomma un bel controllino non fa mai male per chi pratica attività fisica lasciatevelo dire da chi ha una palestra e ne vede di tutti i colori. Quindi risparmiate i soldini di una felpa o una pizza o un pezzo di fumo per le canne e pensate a voi e agli atri! IL PERCORSO...LUNGHEZZA 1 KM DA COMPIERE IN SENSO ANTIORARIO.
  16. Nasce il primo Campionato Romagnolo riservato esclusivamente a bici a scatto fisso. per ora sono previste 4 tappe per la stagione 2014. le gare saranno legali e assicurate, si svolgeranno in modalità criterium, su circuiti urbani, chiusi al traffico, transennati, e con la presenza di ambulanza. le info sulla modalità di partecipazione/iscrizione arriveranno a breve, la cosa fondamentale sarà avere una bici a scatto fisso, senza freni e con il casco in testa! altre info a breve, stiamo lavorando per voi... se volete contattarci [email protected] Qui potete trovare il link per l'evento su Facebook https://www.facebook.com/pages/CRCSF-Campionato-Romagnolo-Criterium-Scatto-Fisso/705619729490615
  17. Sottotitolo: storia di un campionato italiano qualunque Tema: racconta la tua domenica xD Va bene :D ma partirò dal principio ok? Vi dico già che sono prolisso, quindi abbiate pazienza. L'intenzione sono "poche righe" xD Dante e Omero saranno fieri di me LOL anche loro volevano scrivere l'elenco della spesa. So già che dimenticherò qualcosa, racconterò male qualcos'altro, sarò variamente incomprensibile, ma scusatemi se scrivo così "romanzesco" perchè vado di getto, così come viene :$ Per capire meglio il percorso, vi consiglio di guardare la gara delle donne, in quella degli elite era già migliorato un pochino...o loro lo facevano sembrare tale. Sul sito di raisport2 c'è il video di entrambe, oltretutto, mia sorella è quella piccolina in blu-rosa col numero 58 :D noi poveri under, nessuno ci ha cagato quindi la ripresa in streaming non c'è :( Ok. Vittorio Veneto, gaudioso feudo al di là di...400km di strada. 6 ore di camper in 2 giorni...partiamo giovedì, strada normale per risparmiare €€€. Venerdì mattina sveglia alle 8, seconda "tappa", alle 12 arriviamo alla "lochescion". Provo il percorso. Il primo pensiero è "bella merda"...pensiero condiviso dal 70% dei presenti. Sembra un circuito da XC, e di quelli violenti pure. Subito dopo l'arrivo, c'è un tunnel in marmo lucido (stretto e scivoloso), tre scalinate, 200m e tre tornanti in salita su fondo ghiaia-fango e rocce affioranti. Col 34x27 si fa fatica, ma si fa tutto per salire in bici. Il resto del percorso è spettacolare invece, sembra un'autostrada, il terreno è umido ma compatto e una volta spianato scorre di brutto. Pochi rettilinei, due curve in fortissima contropendenza, due dossi in salita e due in discesa. Tutto fattibile, pane per i miei denti visto che scarseggio in preparazione ma in quanto a tecnica non vado male; molti invece si trovano in difficoltà a causa del fango profondo che c'è a valle dei dossi, che rende difficile tenere la traiettoria se non si è sicuri in bici. Le previsioni danno bello, meno male. Sabato, per divertimento più che per effettiva utilità, nella prima sessione ufficiale faccio ancora qualche giro con i compagni di squadra...forse la parte migliore dell'esperienza è essere a un evento simile con persone simpatiche, con cui stai bene, e con cui condividere le emozioni del momento...e i consigli che sono sempre felice di dare, quando posso, a chi il cross lo pratica da poco. Il percorso è migliorato, e Albe e Davide tra la spiegazione del DS e i miei "esempi" pratici, riescono a fare tutto il percorso in bici. Albe è al secondo anno di cross, corre con me negli Under23, e la sua soddisfazione si vede da un km...è uno che non smette mai di spingere, "se sei incerto tieni aperto", diciamo... Il percorso è migliorato, ancora più scorrevole dopo che una giornata di gare l'ha "battuto", l'inadeguatezza del primo tratto resta ma "è così per tutti" e il resto del percorso è veramente spettacolare...alla sera tutti siamo pieni di speranza per il giorno dopo. Speranza vana, ahimè...nella notte piove. La mattina di Domenica ancora col buio esco a constatare che...non si sta in piedi. C'è quel simpatico cm di fanghiglia su fondo ghiacciato, pare una pista da ballo saponata. Merda. Salita e fossi in salita tutti a piedi. Quelli in discesa invece sono ancora fattibili...fino a che alle 9:30 non ricomincia a piovere. Quella poveretta di mia sorella becca una pioggia battente, il percorso diventa sempre più fangoso, lei cade 1000 volte, come in media tutte le altre, quando arriva con la sua solita teatralità mi implora di non partire xD stocazz! Sono qui e vado! Intanto smette di piovere, corrono gli Juniores e il percorso peggiora sempre più. Sui rulli parliamo "a urli" tra vicini di camper, ci conosciamo tutti da una vita, ci si confronta su abbigliamento, occhiali, pressione delle gomme, punto del percorso preferito/detestato...sembriamo un mercato rionale napoletano. Alla partenza la solita tensione da gara importante stranamente non appare. Curioso. In genere mentre sono lì schierato mi capita di avere nausea/fame/sonno/disagio invece oggi niente. Partenza a palla, come al solito...conoscendo il percorso, e sapendo che il giro di lancio prevede tre curve sull'asfalto bagnato con annesse strisce pedonali, mi tengo un pelo indietro...la strategia ripaga, alla seconda curva due fenomeni pugliesi, della stessa squadra oltretutto, si spallonano per fare a chi passa prima e fanno il mucchio..io e Albe, che mi sta appiccicato, passiamo e ci ritroviamo nel gruppo più avanti dei due formatisi dopo la caduta. Dopo l'asfalto tutto in salita, c'è la prima salita fangosa, 70 metri tutti dritti, ripidissimi. Bestemmio come un turco perchè i Grifo a 1.6 non tengono un cazzo, si sale a piedi. Anche chi coi Rhino da fango va su un paio di pedalate in più è costretto a scendere, il fango era veramente infido. In cima alla salita si risalta in bici, e sulla svolta che introduce alla discesa fangosa il primo pirla cade, e io ovviamente mi incastro con l'anteriore nel suo posteriore perdendo secondi preziosi. Non so in che posizione sono, probabilmente intorno alla 25*. In discesa a manetta, piede in terra per gestire l'aderenza quasi nulla, poi ci si infila nel fettucciato in piano. Metà della mia pedalata è inutile. Non ho trazione. Albe, a cui avevano prestato due ruote con i tubolari da fango, mi supera in rettilineo, io tento di stare attaccato in modo da avere un ritmo di riferimento...è la prima volta che i Grifo mi deludono. I suoi "mud" hanno molta più presa, e in spinta mi stacca ogni volta. Una curva, nonostante sia in piano, devo farla a piedi. Non tiene niente, meglio non rischiare con le transenne a mezzo metro. Arrivati ai dossi, bici in spalla, comincio a rimontare gente. Supero Albe, e un ragazzo grosso che non riesce a salire, tenta di salire con la bici "a valigia" ma è impossibile. Risalgo, rettilineo, di nuovo salita. Ho sempre meno grip in trazione, sono quasi fermo, quindi decido che è meglio andare a piedi. Nella contropendenza, come un pirla supero uno passandogli a valle, lui scivola e mi taglia la strada, sono costretto a fare due passi indietro ed aggirarlo, altro tempo perso. Discesa in contropendenza, pessima, parti a monte per ritrovarti contro i paletti a valle, ma ci si giostra come si può. Asfalto, galleria, passo per l'arrivo, Albe mi è di nuovo dietro, spinge di più. Facciamo il tunnel, la scalinata e i tornanti, ci ributtiamo nella discesa di ghiaia senza toccare il freno, pregando di restare in piedi nella transizione da ghiaia a fango, in curva contropendenza anche quella. Lanciato come sono, arrivo a metà salita in bici, poi scendo e supero un po' di gente, non so chi, non so quanti. La bici si cambia una volta a giro, io la cambio ogni giro e mezzo per non perdere troppo tempo. Per un po' vado bene, supero un mare di gente (il che per me è incredibile, non mi capita mai, soprattutto quando c'è fango...lo adoro ma non sono il migliore a guidarci sopra), poi i due patatrak. Su un dosso a salire, poggio male un piede e cado sulle ginocchia, scivolando di nuovo fino in fondo. Due o tre mi superano, compreso Alberto. Risalgo, mi riaccodo e in contropendenza risupero, a piedi, dove vado più forte di loro. Fino al colpo di grazia. Cercando una traiettoria migliore, scendo da un gradone fangoso perdendo l'anteriore. Per mantenere l'equilibrio sgancio il piede destro e allargo la gamba, ma sono in piedi sui pedali...quando la ruota dietro scende dal gradone, il colpo e l'equilibrio sballato mi fanno perdere l'altro pedale...risultato coglionata galattica sulla canna, unita a 10 metri buoni di scivolata incontrollata. Non capisco più niente dal dolore, per 500 metri buoni vedo viola e pedalo solo per forza di volontà, senza respiro. Mi risuperano TUTTI quelli che avevo passato prima. Appena riesco a riprendermi ricomincio a tirare, ma ormai la frittata è fatta. Riesco a riaccodarmi a uno, lo supero, e mi riaggancio ad Alberto proprio prima del singletrack. Mentre andiamo su in fila, il primo urla per avere strada. Giustamente lo lascio passare, sfiga vuole che io fossi dietro e mi sono dovuto proprio fermare in curva, o gli avrei bloccato la strada. Dopo pochi metri arriva il secondo, di nuovo. Albe, più fortunato, riesce a trovarsi in rettilineo entrambe le volte, e mi da un 15 metri buoni. Ormai è finita, è l'ultimo giro e arrivati a metà percorso ci fermano. Peccato, speravo ci lasciassero finire anche se eravamo doppiati, visto che era l'ultimo giro. Quando scendo dalla bici sembra che tutti gli interruttori, spenti dalla foga agonistica, si riaccendano assieme...le @@ fanno un male nero, la schiena dove mi sono picchiato la bici cadendo pure, la spalla mezza scassata in snowboard vuol dire la sua...bè, poteva andare peggio. Quantomeno non sanguino troppo, solo un ginocchio. Tutto sommato, ero contento. Il percorso mi divertiva da matti, anche se con l'asciutto sarei magari entrato in classifica col fango è tutta un'altra guida, molto più impegnativa e divertente. Sono riuscito ad amministrarmi bene, evitando il solito "a bomba due giri e poi muori", anzi, aumentando il ritmo man mano...ho superato un po' di gente e se non fosse per gli inconvenienti, sarei stato messo abbastanza bene...23* in una gara del genere, contro i più forti d'Italia, considerando che a inizio anno mi avrebbero dato 3 giri, e che escludendo gli imprevisti sarei stato ben piazzato nei 15-20, sono dati soddisfacenti. E poi di base, affancuore, mi sono divertito un botto, e avremo un sacco di cui parlare nei prossimi tempi. Intanto l'anno prossimo ho deciso di fare la preparazione estiva in funzione del cross, mollando la strada che non mi soddisfa più, quindi ho una motivazione in più per allenarmi bene: magari l'anno prossimo, sul podio ci sono anche io, non si sa mai :D Come previsto, ecco a voi "poche righe" xD se siete arrivati alla fine, grazie della pazienza, o al fatto che probabilmente non avete niente da fare :P In ogni caso...una gara del genere è un'esperienza che tutti i crossisti dovrebbero fare almeno una volta, niente a che fare con gli italiani in bdc dove tutti i musoni con le zipp si guardano in cagnesco...per me erano i 4* Campionati Italiani, ma ogni volta è come la prima! È più un bagordo di tre giorni tra amici, che una gara :D Ciau! Firmato Fulvio, "quello che scrive troppissimo" xD P.S.: purtroppo, "mamma franca" che di solito è la fotografa della squadra, era assente e ha fatto solo le foto agli Elite, quindi mi spiace ma non ho neanche una foto mia. Se aspettate un po', vi link però tutte le altre :)