NAOS

Comportamenti che ci fanno odiare

19 posts in this topic

734648_10200101767258494_571995335_n.jpg

 

forse sono io che abito in un un punto strategico (se solo hai fatto qualche giro classico fuori Milano lo riconosci subito), ma da quando sono piccolo ho sempre amato la bici e odiato i ciclisti. 

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse sono io che abito in un un punto strategico (se solo hai fatto qualche giro classico fuori Milano lo riconosci subito), ma da quando sono piccolo ho sempre amato la bici e odiato i ciclisti. 

 

che stanno combinando? non mi e' chiaro..

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse sono io che abito in un un punto strategico (se solo hai fatto qualche giro classico fuori Milano lo riconosci subito), ma da quando sono piccolo ho sempre amato la bici e odiato i ciclisti. 

 

che stanno combinando? non mi e' chiaro..

Hai ragione, il momento mi ha fatto dimenticare parecchi dati.

Questa è solo una foto che ho fatto ora, abito quà da sempre (20 anni) e da questo punto partono le "volate" fino al paese dopo.

Ma in mezzo c'è un paese, con semafori e rotonde e subito dopo una bella strada con il limite 70 e un passaggio tra le uscite della tangenziale.

Strade che io faccio tutti i giorni e sto ben attento, sia per la strada in se sia per il traffico, e una volta mi è comunque costata le ossa.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione, il momento mi ha fatto dimenticare parecchi dati.

Questa è solo una foto che ho fatto ora, abito quà da sempre (20 anni) e da questo punto partono le "volate" fino al paese dopo.

Ma in mezzo c'è un paese, con semafori e rotonde e subito dopo una bella strada con il limite 70 e un passaggio tra le uscite della tangenziale.

Strade che io faccio tutti i giorni e sto ben attento, sia per la strada in se sia per il traffico, e una volta mi è comunque costata le ossa.

E a causa della suddetta "volata" passano col rosso ed hanno altri comportamenti piu o meno civili, dici?

Share this post


Link to post
Share on other sites

pff abitavo a civenna e lavoravo a lecco sia che facessi il lago sia che facessi il segrino canzo magreglio ne trovavo a MIGLIAIA in gruppo/ in mezzo alla strada...nzomma li odiavo pure io...ora...capisco e mi spiace per le centinaia di migliaia di insulti rivolti a loro/alle loro madri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

pff abitavo a civenna e lavoravo a lecco sia che facessi il lago sia che facessi il segrino canzo magreglio ne trovavo a MIGLIAIA in gruppo/ in mezzo alla strada...nzomma li odiavo pure io...ora...capisco e mi spiace per le centinaia di migliaia di insulti rivolti a loro/alle loro madri.

 

Io vivo sul lago di Garda... li ho sempre odiati e insultati e continuo a farlo nonostante adesso vada anche io spesso in giro in bici.. semplicemente perché molti molti molti ciclisti in tutina se ne fregano della strada e la occupano facendo due o tre file. Su una strada che per 45km è stretta, a curve e con gallerie vuol dire voler essere odiati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

pff abitavo a civenna e lavoravo a lecco sia che facessi il lago sia che facessi il segrino canzo magreglio ne trovavo a MIGLIAIA in gruppo/ in mezzo alla strada...nzomma li odiavo pure io...ora...capisco e mi spiace per le centinaia di migliaia di insulti rivolti a loro/alle loro madri.

 

Io vivo sul lago di Garda... li ho sempre odiati e insultati e continuo a farlo nonostante adesso vada anche io spesso in giro in bici.. semplicemente perché molti molti molti ciclisti in tutina se ne fregano della strada e la occupano facendo due o tre file. Su una strada che per 45km è stretta, a curve e con gallerie vuol dire voler essere odiati.

io non ho + la macchina da un anno quindi non ho + motivo per odiarli 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

pff abitavo a civenna e lavoravo a lecco sia che facessi il lago sia che facessi il segrino canzo magreglio ne trovavo a MIGLIAIA in gruppo/ in mezzo alla strada...nzomma li odiavo pure io...ora...capisco e mi spiace per le centinaia di migliaia di insulti rivolti a loro/alle loro madri.

 

Io vivo sul lago di Garda... li ho sempre odiati e insultati e continuo a farlo nonostante adesso vada anche io spesso in giro in bici.. semplicemente perché molti molti molti ciclisti in tutina se ne fregano della strada e la occupano facendo due o tre file. Su una strada che per 45km è stretta, a curve e con gallerie vuol dire voler essere odiati.

io non ho + la macchina da un anno quindi non ho + motivo per odiarli 

ahaahah makes sense

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che la "strada" nel senso stretto del termine non sia stata concepita per uso esclusivo delle automobili...che poi ci siano ciclisti pirla è tutto un altro discorso...che in italia ci siano dei rutti di piste ciclabili altro discorso ancora...e altro discorso pure quello dell'intolleranza in genere...

Inviato dal mio GT-I8150 con Tapatalk 2

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma chissà com'è che nessuno ha mai "fretta" o ha pronto sulla punta della lingua "togliti immediatamente se no ti sportello contro il guardrail" al vecchio a 38kmh col trattore e 20 rotoballe di paglia al traino o alla volante del radiomobile pure in strana vena di andare a 49kmh. Diciamo che prendersela con le zanzarine è più facile che prendersela con gli ippopotami no?

maledetti ciclisti prepotenti e rompicoglioni!

Noi, rovesceremo l'orgoglio delle vostre automobili
senza parole, senza sentimenti davanti a tutto quello che succede

noi distruggeremo la felicita` delle vostre domeniche

perche` noi, noi vi abbiamo condannati a morte nel vostro quieto vivere

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quella li non è una strada come tutte le altre quello è l'arrivo del giro dei manetta... è un circuito di gara permanente ;-)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa surreale è che la maggior parte di quegli occupatori di carreggiata sono ciclisti della domenica che per il resto della settimana al volante della propria appendice fallisca maledicono i ciclisti che si recano al lavoro ostruendogli il passaggio...

È' risaputo che il ciclista della domenica e' un automobilista occasionalmente travestito da corridore

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quella li non è una strada come tutte le altre quello è l'arrivo del giro dei manetta... è un circuito di gara permanente ;-)

No c'è poco da dire, animali.

Io se uso la macchina spesso la prendo ogni due settimane. Ti assicuro che per far la strada da questa riva del Naviglio ci vogliono 4 occhi.  Sono sempre tornato a casa anche la notte con nebbioni, neve, ghiaccio, pioggia, quando tutti questi campioni non ci sono.  Mentre di giorno passano in gruppo a scanna, fregandosene di tutto. E poi quando il gruppo si divide a Corsico, giù ancora in ciclabile a manetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.