Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 06/20/19 in all areas

  1. 12 points
    Questa gallery contiene un linguaggio forte e riferimenti sessuali che potrebbero essere considerati offensivi :)
  2. 12 points
    Credo la Tena faccia una linea dedicata
  3. 11 points
    mi son fatto le Giro Empire VR 90 mtb. Il fighetto che in me non ha saputo resistere al fascino dello stringato e del look retrò. Le ho prese a gennaio, bomba. Leggere, comode, rigide, con la suola in vibram che non fa mai male e molto accurate in termini di regolazione. La mia paura principale era che lo stringato desse dei problemi alla lunga, come stringersi più verso la punta del piede durante l'uscita ma così non è stato. Insomma ero soddisfatto del mio acquisto e vanitoso nel mio aspetto. I primi mesi dell'anno sono stati di amore incondizionato. Poi due settimane fa ho fatto 130 km sotto una pioggia torrenziale e il rapporto si è iniziato ad incrinare. Il motivo? una volta che l'acqua entra non esce più. Già, immaginate di pedalare con i piedi immersi in un acquario di acqua fredda ed ecco cosa ho provato io per un bel tratto della mia scampagnata. l'unica soluzione era quella di fare una specie di mossa di kung fu / pilates / yoga in cui portare il piede sottosopra e lasciarsi sgocciolare un rivolo di acqua fredda sulle gambe; acqua che poi, una volta ripresa la posizione normale, ritorna immancabilmente nelle scarpe. Ok bella merda. La seconda sorpresa relativa all'acqua è il tempo che le scarpe ci mettono ad asciugare, la parte imbottita intorno all'apertura della scarpa è rimasta fradicia-bagnata-umida per i due giorni successivi nonostante abbia applicato tutti i trucchi del vecchio ciclista saggio: giornali, scarpa a testa in giù e alla fine phon (ok se avessi insistito col phon si sarebbero asciugate ma ho anche una vita cazzo). non è finita qui. la settimana dopo mi trovo a pedalare in un caldo torrido per circa 4 ore, alla fine della prima ora sto salendo da un po' con ritmo blando e inizio ad avvertire un certo bollore ai piedi, se l'acqua non esce pure l'aria calda e il sudore non vanno da molte parti. la situazione migliora un po' con la discesa ma non troppo perché di aria non ne passa zero. Durante la seconda salita la cosa inizia a diventare insostenibile e sento i piedi che prendono l'aspetto e la consistenza di un cotechino. Mi viene in soccorso Giove pluvio con un bel rovescio che mi riporta alla situazione acquario di sopra ma stavolta con pesci tropicali. Arrivo a destinazione e, memore dell'esperienza precedente e sapendo di dover pedalare il giorno dopo, metto le scarpe al sole per asciugarle il prima possibile. altra cazzata. Le scarpe si asciugano quasi del tutto (la parte imbottita rimane umidiccia) ma per qualche motivo di espansione dei materiali si crea una gobba nella scarpa sinistra che si piazza proprio sopra al mio pollice. Credo che la struttura della scarpa si sia dilatata dando vita a questo spiacevole effetto. Quando porto la scarpa dal calzolaio le prime parole che mi sento dire sono "con queste ti ci cuoci i piedi, sono di gomma". insomma grazie Giro per aver creato la scarpa perfetta per quando non fa troppo freddo e non piove, per quando c'è caldo ma mite e non umido, per quando vai in bici una volta ma poi ti fermi quattro giorni per dare modo alla scarpa di asciugarsi in ambiente controllato a temperatura e umidità costanti senza eccessiva esposizione ai raggi solari. si insomma grazie al cazzo, costassero poco poi...
  4. 6 points
  5. 6 points
    Questo thread e' tremendo: gente che posta la propria bici (assolutamente disdicevole come da galateo "cred") gente che posta bici senza cred. e gente che scrive "creed"
  6. 6 points
    Sì, è una di loro. Fa compagnia a quell'altra puttanella della Laser. La uso una volta a settimana in velodromo quindi non ho foto con i suoi pedali originali. Deal with that. Telaio e forcella: De Rosa pista team Sammontana, 1982 direi, ovviamente grazie a @PELT Gruppo Campagnolo Record Pista, ruote 28 raggi, cerchi Fiamme ergal e tubolari Tufo s33, niente di che. Se qualcuno vuole farmi un regalo comunque io vorrei questi. Le sue ruote originali le tengo da parte. Serie sterzo Super Record Pista, mi manca il dado di chiusura, qualcuno mi aiuta? Pipa Cinelli e manubrio Cinelli Criterium 65, nastro Benotto e tappini De Rosa NOS, grazie a @gianfe Sella Selle Italia Turbo. 49-51/15 perché sono veramente fortissimo. Che dire? Poco... Mi veste come un guanto e sono felice. In alto sulla parabolica, @Fabio K1 con la sorella maggiore. ☀️
  7. 6 points
    Ormai è una missione
  8. 5 points
    come da titolo vendo solo telaio e forcella in acciaio Cosa*: telaio e forcella Tipologia: corsaMarca: sergio fabiani ( telaista romano) Modello: Taglia / misura: 55x55 Dettagli tecnici: forcellini obliqui,scatola mc cinelli Stato*: usato Segni di usura o segni particolari *: piccoli segni del tempo e solo una sbeccatura come da foto sull obliquo Smembro: noPrezzo*:230 Costo e tipologia spedizione*:da concordare Precedenza: ritiro a mano/primo in codaIn vendita su altri canali*: per ora telaio e forcella precisa in acciaio columbus tsx taglia 55x55 vendo perché piccolo per me geometrie abbastanza tirate e al posteriore piu del 23 il copertone tocca il tubo verticale se interessati posso smontarlo e mandare foto più dettagliate allego foto
  9. 5 points
    E niente, siamo ancora qua... Aggiungo qualche altra foto, inclusi i dettagli delle pantografie, sperando sempre che il buon gusto non abbia abbandonato anche queste lande... Se sono troppo porno, tolgo eh!
  10. 5 points
  11. 5 points
    Bel servizio fotografico, poi il featuring di casa pound da quel tocco di disagio che valorizza lo sponsor cazzocola, cmq saldare ad elettrodo (4000°C/6000°C) vuol dire cuocere i tubi e renderli molto fragili, anche se mi piacerebbe tanto vedere il suo test in discesa con lo schianto finale post-sceneggiata poser... senza contare quelle scarpine da roadies sui pedali flat, un bijoux!!!!1!!!11
  12. 4 points
    “Stai per entrare in una valle di lacrime”
  13. 4 points
    1 arc industry, io ne ho uno piu' capiente del solito chrome e ben strutturato (divisorio interno e tasca zip esterna e tasca porta lock https://www.instagram.com/arch_ind/?hl=it 2 bagaboo anche questo per me è fatto bene come tutti i prodotti bagaboo (per me miglior rapporto qualita' prezzo) (due tasche zip una interna e una esterna, no tasca porta lock ma cinta). https://bagaboo-bags.com/product/hip-bag-hunch-large-black/ 3 rujan, piu' leggero e piccolo almeno il mio modello, lei credo li possa fare anche seguendo le tue indicazioni, fa roba davvero bella e lavora in maniera artigianale, spacca. https://www.instagram.com/rusjanbag/?hl=it
  14. 4 points
    Relativamente fresca (almeno per me), bici di ex agonista diventata da palo. È la mia, quindi partecipo al thread senza pretesa alcuna, solo per condividere un bel ferro
  15. 4 points
  16. 4 points
  17. 3 points
    A QUANTO PARE NON GLI è BASTATA LA PRIMA VOLTA
  18. 3 points
    Comunque la steetcred gallery non ha ricevuto messaggi per quasi 3 mesi, vergognoso
  19. 3 points
    BIICI PISTA PONC 112P extrem matt green https://www.subito.it/biciclette/biici-pista-ponc-112p-extrem-matt-green-monza-293295373.htm
  20. 3 points
    scusate se faccio il rompiscatole, ma questo è una fusione tra Progetti Transeunti e Streetcred gallery, bello, ma mi pare inutile e dispersivo oppure cambiare il titolo in DIY gravelcred per prendere spunto nel caso si stia modificando un telaio corsa in gravel
  21. 3 points
  22. 3 points
    Oggi è un giorno ryvølūziònariõ!!! È nata la Streetcred Gallery CX Gravel, la gallery piu sanguinaria di sempre!
  23. 3 points
    esatto, basta storie pettinate qui solo ignoranza violenta... nasce la Streetcred gallery cx gravel
  24. 3 points
    Questi FSA Orbit X secondo me sono molto belli... https://www.bike24.com/1.php?content=8;product=256461;menu=1000,4,40;pgc[13477]=13484;pgc[13476][13478]=1
  25. 3 points
  26. 2 points
    Ciao. Devi centrare il cambio sul pignone al centro e regolare i finecorsa a destra e sinistra. Così è scritto nelle istruzioni Campagnolo. Ma ciò vale per qualsiasi cambio in quanto il piccolo errore meccanico di allineamento sarà uniformemente ripartito in ambo le direzioni. Fai questa prova e facci sapere! Buon Lavoro! M
  27. 2 points
    L'han smontato coi denti sto mozzo? Solidarietà per le vittime del pressapochismo e dei mestieri improvvisati.
  28. 2 points
    Lo ignoro...comunque non tanto, anzi forse meno o equiparabile a tante bici più blasonate che erano in dotazione alla federazione!!
  29. 2 points
    Sìsì, quelle da mtb da usare sotto i pantaloni senza fondello. Io ne ho avute sia della gore che della endura, si trovano facile sia in negozi che abbiano anche abbigliamento (non mi risulta decathlon, bisogna andare un po’ più su) che su internet (le endura le comprai da Chain reaction). Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  30. 2 points
    ma scusa non ci si riferisce a lui in questo thread?
  31. 2 points
    maipiùsenza (credit theradavist)
  32. 2 points
  33. 2 points
    Certo che la fanno, difficile da trovare a prezzi umani ma esiste. Volevo portare la mia esperienza riguardo forcelle Carbon su acciaio 1”: ho una look hsc2 steli curvi con ss fsa da 1” non filettata e devo dire che l’accoppiata è ottima. Mi sento quindi di consigliarti a anche la fsa come ss, precisa e devo dire che anche esteticamente dice la sua!!
  34. 2 points
  35. 2 points
    Introduzione facoltativa [togliere questa riga] Cosa*: telaio Tipologia: corsaMarca: Scapin Modello: ks-25 Taglia / misura: 53 Dettagli tecnici: Stato*: usatoSegni di usura o segni particolari *: qualche inevitabile graffio, ma per l'età che ha è perfetta Smembro: noPrezzo*: 250 Costo e tipologia spedizione*: preferirei la veniste a prender Precedenza*: ritiro a manoIn vendita su altri canali*: (per ora) no Sono cultore Scapin. Ne ho avute diverse per le mani, alla perenne ricerca del "mio" telaio. Questa signora elegantissima è ora la terza Scapin in casa, ma è da un po' che è ferma, pulita e smontata. Mi dispiace lasciarla in limbo. Mi piacerebbe che la si vedesse dal vivo, per apprezzarne ricercatezza, eleganza e cura. I tubi, per dire, sono nivacrom. Il bianco è perlato, ma te ne accorgi solo da molto vicino. Cerco chi la apprezzi come merita. Il reggisella è il suo perché ha un diametro bastardo e non si trova con facilità.
  36. 2 points
    Esperienza non simile ma fastidì paragonabili con le giro privateer, mi spiace e capisco il nervoso. Dio li strafulmini, neanche le scarpe da calcio economiche mi hanno portato gli stessi dolori o le gobbe post-asciugatura. Anche io come [email protected] cobram appena preso le XC5, oggi primo giro e ottime nelle seguenti condizioni: acqua (tanta, gesubbestia), camminare con bici sulla schiena (alberi del bellunese caduti a novembre e sentieri impraticabili, per le mie gambe) e soprattutto comfort con la pinta larga, 3,5 ore in giro e i miei mellini e metatarsi sporgenti sono felici! Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  37. 2 points
    va di moda cosi oggi. gravel di dietro, latex davanti.
  38. 2 points
    com'è @Alb......passato il mestruo??
  39. 2 points
    Il 27 luglio c'è l'URSUS Criterium, per la alley ci stiamo pensando ma in autunno
  40. 2 points
    La Foto con adesivo Tubi deda Zero1 grida :whattttttt
  41. 2 points
    Si sono molto curioso. Senza fretta quanto hai 2 minuti. Io ho pesato la mia con le fulcrum zero e pesa 8,2kg.
  42. 2 points
    ah! che bello...il manubrio stretto!!!
  43. 2 points
  44. 2 points
    @TAD scusa il ritardo...il pignone va benissimo, mi ha consentito di accorciare la catena e di conseguenza il passo della bici ora resta da organizzare per le birrette, inviterei anche @gian_gti quando si trova a passare per TS grazie ancora!!!
  45. 2 points
  46. 2 points
  47. 2 points
    Ciao @riky76! Grazie :) la columbus minimal mi era sembrata la scelta piu' adeguata. Ho anche visto questa su ebay: Hylix-One-Inch-Road-Bike-Full-Carbon-Threadless-Fork-1-25-4mm-700C-330g pero' chiaramente, la paura di ritrovarsi con il culo (o la faccia) per terra c'e'
  48. 2 points
    Allora, partiamo dalle pedivelle che sono da 170mm. Ormai sono 9 anni che vado in fissa e sono le più lunghe che abbia mai utilizzato (pure quelle sulla Laser sono da 170 ma è una bici diversa). Sento la leva più lunga, sicuramente mi aiutano nelle ripartenze e nelle progressioni in velodromo, ma non ho mai utilizzato un contakm per capire se effettivamente ho quello 0.05% di potenza in più come dicono i numeri. La sensazione è quella di riuscire a spingere un po' di più... A parità di ruote il carro lo sento più rigido lateralmente rispetto al Basso, i foderi alti sul De Rosa sono decisamente più cicciotti, i foderi bassi sono schiacciati a rombo e forse influiscono pure loro. Le geometrie sono totalmente diverse quindi boh in realtà. In pista comunque mi trovo molto meglio con questo che con il basso. L'alman è un'altra cosa, è indubbiamente più rigido, più compatto e probabilmente più adatto ad una pista di legno da 250m tipo Montichiari rispetto a quella in cemento su cui corro di solito (333m). Il laser è una merda a confronto, lasciatemelo dire. Il telaio è un 53.5v x 54o, io sono 175cm e direi che siamo in ordine, quando mi feci fare il primo telaio su misura da Faggin aveva le stesse misure. La sella turbo mi fa male al culo solo a guardarla ma pure la vodka fa male. Tipo che ora ho due teste e mezza, ma ieri sera ero super forte. La cosa che mi piace di più di questa bici è la totale assenza di pantografie, non sulla forcella, non sulle fette di salame, non sotto alla scatola del movimento. Nulla di nulla. La trovo estremamente elegante.
  49. 2 points
    CANCELLATEMI DA QUESTO FORUM DI MERDA cit telaio/forca: 2016 LOW Pursuit mc: Miche Pista crank: Legnano corsa sabbiata corona: Legnano corsa 52t imbullonata M10 ss: Ritchey conica pipa: Subrosa BMX riser: bmx reggisella: non ne ho idea sella: Aeroyal BMX pedali: MKS pista cerchio ant: Gipiemme Tecno C946 26" cronometro cerchio post: cheap ass Gipiemme sfondato nuff said.
  50. 2 points
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00