il_sem

corone ovalizzate, catene elastiche e carri storti

10 posts in this topic

Bella a tutti, ho un quesito tecnico da chiedere, più che altro un mini manuale per la trasmissione

riallacciandomi alle varie discussioni tipo

 

mi domando se esista una procedura "standard" da seguire per comprendere da che derivi il problema dei crick crack nella pedalata, della catena a tensione alterna etc.. ed eventuali soluzioni

io ad esempio ho la catena che si tende alternamente, suppongo corona ovalizzata, ma ci sono altre possibili ragioni?

se no, possibili soluzioni DIY zeroeuro? cambia qualcosa se ruoto la posizione della corona sulla guarna?

in breve, c'è qualcuno di buona volontà che ha la sbatta di scrivere una miniguida ai problemi e soluzioni della trasmissione? intendo una roba che sia pinnata e bona li, da parte di qualcuno con vere competenze meccaniche, per evitare di dover leggere 50 commenti ogni volta ciascuno con la sua interpretazione personale. o solo raccogliere il meglio del forum che sia facilmente consultabile.

 

tette

 

 

 

 

inviato dalla fortezza bastiani delle cause perse meccaniche

 

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che la catena non abbia tensione costante su tutta la corona è risaputo che è normale.

Per minimizzare (non eliminare) questo effetto puoi centrare la corona sulla guarnitura, è uno sbattimento e alla fine un minimo di asimmetria ti rimane sempre.

Se proprio vuoi centrare la corona puoi seguire quanto scritto qui:

http://www.sheldonbrown.com/fixed.html#tension

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

La corona ovalizzata e mooolto difficile. 90% dei casi e la catena. Le mike danno questo problema spesso. Prendi una kmc inox e prob risolvi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella a tutti, ho un quesito tecnico da chiedere, più che altro un mini manuale per la trasmissione

riallacciandomi alle varie discussioni tipo

 

mi domando se esista una procedura "standard" da seguire per comprendere da che derivi il problema dei crick crack nella pedalata, della catena a tensione alterna etc.. ed eventuali soluzioni

io ad esempio ho la catena che si tende alternamente, suppongo corona ovalizzata, ma ci sono altre possibili ragioni?

se no, possibili soluzioni DIY zeroeuro? cambia qualcosa se ruoto la posizione della corona sulla guarna?

in breve, c'è qualcuno di buona volontà che ha la sbatta di scrivere una miniguida ai problemi e soluzioni della trasmissione? intendo una roba che sia pinnata e bona li, da parte di qualcuno con vere competenze meccaniche, per evitare di dover leggere 50 commenti ogni volta ciascuno con la sua interpretazione personale. o solo raccogliere il meglio del forum che sia facilmente consultabile.

 

tette

 

 

 

 

inviato dalla fortezza bastiani delle cause perse meccaniche

 

allora, ti riporto un trucchetto che ho letto su FB, che non ho provato ma che ha del potenziale.

Mi e' stato tramandato da un pistardo, dice che loro fanno così:

 

gira i pedali nella posizione in cui la catena e' più tesa, allenta un po tutte le boccole della corona, stringi con una mano la catenasopra e sotto in modo da "avvicinare" pignone e corona e stringi bene le boccole. Questo dovrebbe compensare irregolarità nella corona spostando di poco la stessa..

 

torna?

 

sei una cavia, prova e dicci se cambia qualcosa.

 

ah, 9 volte su 10 gli scricchiolii sono dovuti alle boccole non strette a modo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate, ho letto l'altra discussione, dove si da la colpa al costruttore poco ligio alle tolleranze, ma il fatto che non sprigioniamo una coppia costante, ma alternata, non può essere il motivo di un consumo differente nella corona? A me viene da ridere quando leggo che più si usa la bici e più la corona si "regolarizza"...semmai è il contrario. Chiaramente parlo per esperienza e non per sentito dire.

Per quanto riguarda i rimedi, forse quello che potrebbe funzionare meglio è quello suggerito dal Visconte, in alternativa prova a girare la corona rispetto alla guarnitura di un foro, e con il tempo potresti ridurre la differenza di tensione.

La catena un po' lasca proprio non vi piace eh???

Edited by miniflò (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Bella a tutti, ho un quesito tecnico da chiedere, più che altro un mini manuale per la trasmissione

riallacciandomi alle varie discussioni tipo

 

mi domando se esista una procedura "standard" da seguire per comprendere da che derivi il problema dei crick crack nella pedalata, della catena a tensione alterna etc.. ed eventuali soluzioni

io ad esempio ho la catena che si tende alternamente, suppongo corona ovalizzata, ma ci sono altre possibili ragioni?

se no, possibili soluzioni DIY zeroeuro? cambia qualcosa se ruoto la posizione della corona sulla guarna?

in breve, c'è qualcuno di buona volontà che ha la sbatta di scrivere una miniguida ai problemi e soluzioni della trasmissione? intendo una roba che sia pinnata e bona li, da parte di qualcuno con vere competenze meccaniche, per evitare di dover leggere 50 commenti ogni volta ciascuno con la sua interpretazione personale. o solo raccogliere il meglio del forum che sia facilmente consultabile.

 

tette

 

 

 

 

inviato dalla fortezza bastiani delle cause perse meccaniche

 

allora, ti riporto un trucchetto che ho letto su FB, che non ho provato ma che ha del potenziale.

Mi e' stato tramandato da un pistardo, dice che loro fanno così:

 

gira i pedali nella posizione in cui la catena e' più tesa, allenta un po tutte le boccole della corona, stringi con una mano la catenasopra e sotto in modo da "avvicinare" pignone e corona e stringi bene le boccole. Questo dovrebbe compensare irregolarità nella corona spostando di poco la stessa..

 

torna?

 

sei una cavia, prova e dicci se cambia qualcosa.

 

ah, 9 volte su 10 gli scricchiolii sono dovuti alle boccole non strette a modo.

 

Esattamente come descritto da SB, solo che lui anziché stringere con la mano picchietta la catena come si fa per montare la ruota. Il procedimento si può poi reiterare (la corona avrà una nuova posizione dove la catena è più tesa) fino a che non si ottiene una tolleranza accettabile.

http://www.sheldonbr...ed.html#tension

Edited by metamatic (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si poi avevo trovato anche io l'articolo di SB e effettivamente il suo approccio è, come sempre, piu ragionato.

@il_sem che aspetti ad operare e fare rapporto?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si poi avevo trovato anche io l'articolo di SB e effettivamente il suo approccio è, come sempre, piu ragionato.

@il_sem che aspetti ad operare e fare rapporto?

ho provato oggi

qualcosa cambia (modalità semplice) "i crick crack son meno intensi" ma sono comunque presenti, e la linea catena rimane tesa alternamente senza particolari cambiamenti visivi (non ho misurato, perciò siamo nell ordine del millimetro forse di miglioramento)

domani riprovo con il pezzo di sheldon stampato sottomano, bici su piedistallo e tempo da perdere.

credo che possa funzionare se fatto bene, ma prima di tirare le somme e fare guide voglio poter giocarci un po'.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.