Sign in to follow this  
archiCyclist

carbonvalley for Donnay (pro8000) - ALAN record87

13 posts in this topic

...una piccola anteprima del progettino su cui sto lavorando...

ha la mia età...anzi...è un anno più giovane, ma le congiunzioni hanno la mia età...

asap more info...

ha una storia simpatica e fortunatamente la ritirai dalla vendita quando era così

IMG_20160525_193423.thumb.jpg.64d0348f20c05a416332b3c6c5808ebf.jpg

e pian pianino sta diventando più bella

alanRecord87_hd4 - Copia.jpg

Edited by archiCyclist (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frame: "CarbonValley" for "Donnay" 55cm c/f vertical tube x 55c/c ht"
Fork: 1" Aluminum
Headset: Campagnolo Mirage threaded 1"
Stem: Quill 1" 100mm 26.0 3ttt
Handlebar: 3ttt
Grips: ITM carbonlook
Brakes: Shimano 600 and Saccon lever
Shifters: Shimano 600 8v index
Front Derailleur: Shimano 600 tricolor
Rear Derailleur: Shimano 600tricolor
Cassette: Shimano DuraAce HG 8v 11-25
Cranks: Campagnolo Veloce 54-39
Crank Bolts: Campagnolo
Chainrings: Campagnolo
Chainring bolts: Campagnolo
Bottom Bracket: Campagnolo Ita square
Pedals: Ritchey v4 ('94 circa)

Hub Skewers: Shimano DuraAce
Rims: Ambrosio Excellence red
Hubs: Shimano DuraAce 36h
Tyres: Eleven CentoColli 21mm
Tubes: Schwalbe 700 x 19-21

Saddle: SelleItalia Filante
Seatpost: Aluminum Aero Profile, 25.0mm x 200mm 
Seatpost Binder: -

Weight:? dunno.

 

 

 

in serata la storia del telaio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, archiCyclist ha scritto:

in serata la storia del telaio :)

così mi monta l'hype!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giugno 2016, sabato sera…mi chiama il mio vecchio e mi dice che un suo cliente gli ha regalato un’alan con due belle ruote (queste duraAce 7700) ma senza gruppo…tutto contento la mattina dopo vado in garage, speranzoso di trovare una record in alluminio e carbonio, mi trovo invece una (seppur bellissima e leggerissima) ALAN che poi (grazie ad Alberto, uno dei responsabili di alan che me lo conferma) scoprirò chiamarsi unical, in alluminio 7020 oversize (e che ora pedala la morosa)…parlando col babbo mi dice che sto tizio ha anche una simil alan “come quella che dici te…ma impolverata e montata da passeggio...ma vuole venderla”…

Dopo qualche settimana sto signore la porta (quest’ultima) chiedendogli se io “che son giovane” potevo fare un annuncio in internet per venderla…

[…continua…]

Edited by archiCyclist (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portata a casa sta benedetta “pseudo-alan” record, la osservo e mi piange un po' il cuore…

È montata un po' at-caxum…con un misto shimano base e campy…con due ruote su mozzi 105 36fori raggiati con due cerchi FIR aero in alluminio (che ora monto sulla bianchi commuter e che stan facendo km su km)… con una orribile sella da citybike che nemmenoneipeggioribardicaracas, con una zona manubrio triste…ed un adesivo sull’obliquo di un negozio di mestre…

Secondo me non si tratta di alan…me ne voglio convincere in modo da non comprarla io e da riuscire a venderla senza pensieri… e provo a metterla sul forum…ma non riceve l’interesse sperato…

Nel frattempo la mostro ad un meccanico carissimo amico del mio vecchio, nonché il mio assemblatore di ruote di fiducia…uno che restaura e colleziona vecchie bici…e lui insiste (giustamente) a dirmi che secondo lui è un alan… “el xe come queo ramà che gò là picà…tanti i se spacàva” (e fa riferimento ad un alan alluminio su alluminio a cui avevo fatto la corte e che mi aveva mostrato avere delle crepe sulle giunzioni)…

Così scrivo ad alan per avere “as more info as possible”

[…continua…]

Share this post


Link to post
Share on other sites

[…continua…]

Da ALAN mi rispondono

"Buongiorno, il telaio non è produzione originale Alan. Era stato fabbricato da una ditta di Matera (Carbon Valley) ,con cui all’epoca avevamo un accordo per la fornitura delle congiunzioni derivate dal nostro vecchio modello Record, che , con tubi di loro produzione, vendevano poi i telai alla Donnay in Belgio…”

Così finì che ritirai il telaio dalla vendita e decisi di partire con un luuuungo progetto ancora in progress

Misi sull’alan vera (la unical in alluminio del 2004-2005) due ruote moderne che avevo e girai qui le dura Ace… poi la bici la portai al buon Sandro (quello delle ruote, dell’alan ramata ecc), e lì nacque la magia…

mi regalò comandi, cambio, deragliatore e freni Shimano 600 tricolor "così almeno è più omogenea"(cit.), e un  trittico più consono alla bici...compreso un reggisella aero da 25mm che sembra introvabile a cifre umane...

due mesi fa ho ordinato le decal alan...prima o poi trovo il tempo di metterle su... 

Un po' alan, un po' non alan… sempre fatta in italia… e va come una freccia

Edited by archiCyclist (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti prego, togli quegli adesivi dai cerchi ! 

Forse per svecchiarla un po' avrei scelto una piega compact da 26, così facendo avresti potuto anche mettere le leve in una posizione migliore

Edited by Vise (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Vise ha scritto:

ti prego, togli quegli adesivi dai cerchi ! 

è in programma... solo che son talmente fastidiosi che da brutti diventan belli... poi le sue ruote sarebbero le duraAce 7400 su cerchi ambrosio basso profilo...che "fanno meno a pugni

 

per la piega hai ragione... appena riesco prendo una Deda "speciale" così mi resta la finitura silver ma come forma risulta più simile alla rhm01 che ho sul bice con cui mi trovo bene... poi sarei tentato da due leve rs600 o simili (ho visto che shimano le fa ancora)...che queste son proprio brutte e "dure"... e magari ci giro qui una coppia di freni ultegra che mi gira per il garage...

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

un pò di aggiornamenti storici sul telaio

" ... Donnay the famous tennis racket manufacturer 70-80s goes bankrupt after their stellar tennis crack Björn Borg retired - so Mr Tapie owner of LOOK, boss of the LaVie Claire Cycling Team and co-owner of TVT bike building know-how (he financed a five year joint-venture with TVT a subsidiary of French carbonfiber parts producer TCT for lightweight bonded carbon frames) bought DONNAY from Belgian goverment, which saved the company. Then he try to find other kind of products. So he thought to do the same he did with the TVT deal and co-operate with ALAN and the Italian Carbon manufacturer Carbon Valley to produce lightweight bonded frames based on ALAN's lugs and know-How and French TCT' carbon tubes labeled as DONNAY .. .similar to TVT-LOOK but not so successful in the end "

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

...  a distanza di un anno la sto utilizzando sporadicamente per giretti road-gravel...

ho abbandonato le ruote "moderne", tornando sulle sue DuraAce 8vel con 32 raggi che nei tratti gravel son ben più comode...

cambiato reggisella adattando un nobrand in alluminio 25.0x300 con l'hardware del vintage...

 

il vecchio Shimano 600 tricolor è bello precisino e la bici è divertentissima :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.