Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'alan'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

  1. Vendo per fare spazio la mia ALAN ciclocross, il telaio 54x54 è del 1981 e non presenta crepe (cosa comune in modelli di questa marca), uno dei passacavi originali non c'era quando l'ho acquistato, sostituito da 2 passacavi avvitati come da foto. La bici è allestita così: - Gruppo Shimano 600 ax (precursore del gruppo Dura-ace): leve freno, comandi al tubo diagonale, guarnitura, deragliatore anteriore e posteriore - Reggisella Galli e sella 4za - Ruote mozzo Shimano e cerchi Mavic con copertoni Michelin 700x32 da cross appena cambiati - Attacco Deda e piega 3ttt con nastro appena cambiato - Pedali flat Wellgo - Corone anteriori 52-42 pacco pignoni 6v Venduta così com'è senza alcuna garanzia, consiglio di farla vedere da un meccanico ciclista per una revisione generale, in particolare la leva freno anteriore (che è del 1983) non ritorna, forse è da ingrassare o forse c'è da sostituire la molla Ritiro a mano a Codogno, Lodi, Piacenza, Cremona (non oltre) Prezzo da forum : 280 € Aggiungo anche un set completo di deca della ALAN, nel frattempo la A da un lato e la N dall'altro lato del tubo diagonale si sono rovinate In vendita anche su subito.it e market Facebook a prezzo maggiore
  2. Introduzione facoltativa [togliere questa riga] Cosa*: Tipologia: ss Marca: alan Modello: carbon c30 Taglia / misura:49 Dettagli tecnici: Stato*: usato Segni di usura o segni particolari *:forcellini fissi, trasformabile in bici da corsa Smembro: noPrezzo*:130 Costo e tipologia spedizione*:da concordare Precedenza*: precedenza ritiro a mano In vendita su altri canali*: sì, subito, fbAllegare foto originali*
  3. Introduzione facoltativa [togliere questa riga] Cosa*: Telaio + forcella + componenti come in foto Tipologia: CXMarca: Alan Modello: Taglia / misura: 56x56 Dettagli tecnici: Stato*:usato, ha una piccola crepa vicino allo snodo sella che non ne pregiudica l'utilizzoSmembro: noPrezzo*: 50€ + ss Costo e tipologia spedizione*: poste 20€ Precedenza*: ritiro a mano, primo in codaIn vendita su altri canali*: no vendo perchè non utilizzo più e per trasloco
  4. buongiorno a tutti! chiedo info ai più esperti in materia... ho un telaio Alan pista, e sotto il nodo sella c'è inciso un numero 1280. inutile dire che l'azienda non ti considera di striscio... a cosa si riferisce? grazie, buona giornata!
  5. Colas

    Alan

    Prima che venga cannibalizzata per montaggio nuovi componenti e nuove ruote, una foto della bici più usata in città.
  6. Buonasera a tutti, vorrei condividere con chi vorrà il restauro di una bicicletta Alan che ho "recuperato" (comprato). Premetto che, visti gli impegni lavorativi (mannaggia a me e quando ho deciso di fare l'architetto) e il luogo in cui si trova la bicicletta (in campagna), aggiornerò la discussione ogni weekend, più o meno. Ma adesso passiamo al restauro. La bicicletta si presentava come un mistone realizzato dal precedente proprietario, così come mostrano le foto allegate. Il primo passo è stato smontare interamente la bicicletta in modo da sbarazzarmi delle componenti non consone (anzi, se vi serve qualcosa di ciò che ho smontato, chiedete pure). Il secondo passo è stato definire l'epoca del telaio per individuare la componentistica originale da acquistare e montare. Confrontando la guida realizzata da Pier Antonio Zanini e il telaio in mio possesso ho definito che:nodo sella SUPER RECORD strada/cx anni 1976-1980; scatola movimento centrale 1977 -1990; passa guaina prima versione 1978 - 1981; forcella SUPER RECORD 1976 RECORD/PISTA 1980 - 1990; forcellini anteriori SUPER RECORD 1976 - 1978; forcellini posteriori COMPETIZIONE SUPER RECORD 1976 - 1980. Incrociando i particolari e il range d'epoca ne scaturisce che il modello dovrebbe essere un SUPER RECORD 1978. Da qualche esempio visionato e le ricerche su internet ho deciso di montare un gruppo completo CAMPAGNOLO mod. SUPER RECORD. Inoltre, sempre consultando la guida realizzata da Pier Antonio Zanini, la bicicletta poteva montare anche componentistica pantografata, nello specifico la corona più grande, la pipa e il reggisella (sempre campagnolo super record). Definite le caratteristiche principali, sono passato alla pulizia del telaio. Dopo una prima sgrassata veloce per togliere eventuale sporco, ho avvolto i tubi con del nastro da carrozziere in modo da proteggerli in fase di lucidatura delle congiunzioni.
  7. Dopo aver capito profondamente quanto sia importante montare coerentemente un telaio, perché l'uso che ne fai migliora, usandolo per ciò che é stato studiato, vi presento la mia bici per andare a comprare il latte Il latte fa bene, la cassiera della coop anche
  8. Ciao a tutti.Tra un paio di giorni dovrebbe arrivarmi la nuova piccola gioia.Trovata su subito e spero sia in buone condizioni come sembra dalla foto.Vi allego le foto dell’annuncio e vi sottopongo qualche quesito: Vorrei cambiare la pipa e montarne una 3ttt che ho già,la bici secondo voi era nata con pipa nera?guardando deragliatore posteriore,freni e guarnitura dite che è un c record o qualcosa di fascia più bassa?i freni soprattutto non mi tornano.tra qualche giorno invio foto più ravvicinate. Ho guardato i cataloghi campagnolo ma sarò poco allenato,le guarniture dell’anno del c record mi pare si somiglino abbastanza
  9. ...una piccola anteprima del progettino su cui sto lavorando... ha la mia età...anzi...è un anno più giovane, ma le congiunzioni hanno la mia età... asap more info... ha una storia simpatica e fortunatamente la ritirai dalla vendita quando era così e pian pianino sta diventando più bella
  10. Ciao! Dopo anni di ricerche e rastrellamenti del web finalmente l'ho trovata :D Alan Adventure MTB, Marzo 1990 La bici è immacolata, rasenta il NOS, acquistata nuova da un appassionato ciclista giunto ormai a fine carriera che per età ed acciacchi fisici l'ha usata solo per pochissimi km come city bike e poi l'ha messa via. Bici perfetta, senza un graffio, splendente come appena uscita dall'officina ed il gruppo gli va dietro, usura zero ed esteticamente impeccabile. Il gruppo è un misto Deore-II / Deore DX che rispecchia bene il periodo di passaggio 89/90. Per quel che ne so io il DX è uscito nel 90, prima c'era il Deore-II che in sostanza è il vero genitore del DX (il cambio posteriore ad esempio è identico!) @valleyman @Pablohoney correggetemi se sbaglio. Se mai dovessi modificare il gruppo monterei tutto Deore DX, che per me su questo telaio sta da dio, anche meglio dell'XT! Sostituirei almeno cambio post e pedali a patto di trovarli in ottime condizioni... Poi, spettacolare sella Alpine, manubrio ITM mach3 ergonomico che è stupendo e cerchi FIR MS29 gommati Michelin. Soddisfazione immensa Varie foto qui: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/sets/ Ringrazio tantissimo @DeMarco senza il quale sta bici non sarebbe arrivata al mio garage! P.S: resto sempre a caccia della versione in carbonio, se ne vedete in giro fatemi un fischio!
  11. Eccola presa oggi dall' officina un grazie a nicola che l'ha montata e rimediato il gruppo gipiemme special pista, è un montaggio provvisorio...manca solo la ruota davanti che sta raggiando su mozzo gipiemme special ,un reggisella gipiemme una pipa e una piega....la pipa il bull e i pedali in foto li ho presi in prestito dal rossin....il telaio presenta il foro al ponticello fatto malissimo passacavi e fori per la borraccia....penso siano stati fatti dal vecchio proprietatio e nn dalla casa....fatti una 30 di klm con un telaio cuginetto in spalla.....bella bici leggera.....ma preferisco come si porta il rossin :-))) spero vi piaccia ;-)))))) Telaio- alan pista 6 giorni Cerchi - ambrosio excursion per copertoncini ,posteriore su mozzo gipiemme special pista anteriore su campagnolo pista record Copertoncini- vittoria zaffiro Guarnitura- gipiemme special pista corona 49 t pignone 18 t catena miche pista M.c.- gipiemme special pista S.s.- gipiemme special pista Vite stringisella gipiemme Reggisella-dura ace Pipa cinese bull horn nitto e pedali e straps wellgo, sella concor confor
  12. Alan un po' grezza Telaio: Alan alluminio incollato Colore: Anodizzato rosso, sbombolettato nero da un qualche selvaggio prima di me, coperto di stickers dal sottoscritto Forcella: ferraccio perché l'originale era crepata Sella: Teman di qualche tipo Reggisella: Campagnolo Ruote: non ricordo più: prese 8 anni fa, sono rosse (e sulle eredi di queste vi chiedo consiglio) Guarnitura: no brand ma bellina: ricavata dal pieno Serie sterzo: Campagnolo Pipa: ttt Catena miche Bullhorn: non ricordo Freno: Campagnolo veloce Leva freno: rubata a una vecchia bici da corsa Webspoke: santini di Santa Rita da Cascia Pedali: non ricordo Questa è l'ultima configurazione di una storia che va avanti da 6 anni. Da Milano a Bologna a Pisa a - ora - UK. Dopo una buona dose di chilometri è tempo e ora di cambiare le ruote, e posto le foto soprattutto per chiedervi consiglio. Il cerchio anteriore ha la pista frenante veramente troppo usurata, e il mozzo posteriore sta prendendo sempre più gioco. Io vorrei mantenere - se non altro al posteriore - il cerchio rosso. Ho chiesto a un negozio in zona dove possono assemblarmi delle ruote e mi hanno proposto dei mozzi BLB: qualcuno ha esperienza con quelli? Altre idee?
  13. Ciao a tutti, Dopo anni di onorato servizio credo sia giunto il momento di cambiare le ruote sul mio Alan. Ho il mozzo posteriore che sta iniziando ad avere un po' di gioco e le piste frenanti dell'anteriore sono consumate. Sono andato a chiedere in un negozio in zona dove potrebbero assemblarmi due ruote ad hoc. Mi hanno proposto dei mozzi blb track. Per i cerchi stavo pensando di mantenere il posteriore e per l'anteriore loro hanno un DT Swiss nero molto leggero che non mi dispiace. In alternativa stavo pensando di comprare una ruota anteriore da corsa completa (tipo una shimano), e al posteriore cambiare il mozzo tenendo il cerchio. Qualcuno ha esperienza coi mozzi blb track? Qualsiasi consiglio per eventuali alternative? Meglio una ruota assemblata con quei mozzi o una shimano completa? Qui una foto della creatura al pascolo :) Ciao e grazie!
  14. CIAO! ho da poco finito la bici per il figlio che ancora non ho :D In verità è che da invasato di alan questa non poteva mancare... Modello competition da 24", la più piccola che veniva prodotta (piantone da 42 c-c) e potrebbe essere dei primissimi anni 80. Montaggio misto campagnolo - gipiemme con tutte le sue cosine minute, tipo il manubrietto da 39 e la guarnitura con pedivelle da 145 e corona grande da 42 denti (da latte) :) Le bdc d'epoca da bambino di solito mi mettono inquietudine ed angoscia però questa è proprio simpatica e bellina!
  15. Ho recuperato questo: Monta serie sterzo Cobra e canotto dedicato Alan; mi piacerebbe farne una convertita, magari in maniera coerente! Ho già sotto mano un Flite Titanium nera ed una guarnitura GPM fluted 52 denti, da cui partire; voi come la montereste?
  16. ciao ragazzi, dopo mesi mi riaffaccio sul forum e purtroppo non per una buona notizia.. mi hanno fottuto l'Alan, porco mondo boia. giovedì scorso è nata mia figlia, Sveva, e in sti giorni come potete immaginare sono leggermente distratto. l'altro giorno ho dimenticato la catena in ospedale e quindi, tornato a casa, non ho legato la bici. ieri pomeriggio la bici era regolarmente al suo posto, oggi pomeriggio invece non c'è più, come per magia. pirla io a non averla legata, era nel portabici del cortile del palazzo (corso casale) insieme ad altre bici (tutte rigorosamente slegate, tranne fortunatamente la Olmo di mia moglie). la bici è abbastanza inconfondibile, le foto le trovate tutte qui: alan cx, tubo orizzontale schiacciato, montata moderna di un misto ultegra / deore con sella slr. altra particolarità: ha le doppie leve sull'orizzontale. il parafando dietro si fa in fretta a smontare. la ruota davanti non è quella in foto ma una basso profilo (ora non ricordo il modello, sono vagamente fuori testa dalla rabbia) ho un sospetto su chi possa essere stato, ho già fatto sapere che avrei sporto denuncia, che la bici è inconfondibile e che a torino la conoscono tutti e che quindi è difficile da vendere e che comunque non ha questo gran valore e come bici rubata è grasso che cola se ci fai 100 euri. terrò d'occhio subito e roba varia, ma non credo che sia stato un furto fatto per farci su dei soldi, penso sia stata una roba tipo che chi passa spesso da lì l'ha vista slegata e se l'è fottuta per tenersela. adesso farò denuncia, a porta palazzo non riesco ad andare purtroppo, con una bimba di 10 giorni è difficile dedicare troppo tempo ad una cosa del genere.. se tenete gli occhi aperti mi fate un favore.
  17. CIAO! Presento l'ultimo lavoro fresco di garage :D Alan mod. Competizione del 1974 per PEP Magni. Il telaio, che cercavo da un po', è un "seconda serie" di quelli prodotti tra il 72 e il 74 anche se spesso viene confuso col prima serie (che prima o poi troverò) dal quale si differenzia per pochi dettagli tra cui forcellini posteriori e scatola mc. La bici appena presa era un buon punto di partenza,telaio sano e componenti non molto usurati ma lercia di brutto, ossidata e con dettagli mancanti o non coerenti. Smontata completamente, lucidata vite per vite, anche giunzioni e forcellini, rimontata e ripristinata al meglio che ho potuto. Ne è venuto secondo me un conservato eccellente! non dico sembri nuova ma se si considera l'età e la delicatezza del telaio il risultato è ottimo e mi da un'immensa soddisfazione. Come al solito, vista e toccata dal vivo è decisamente meglio che in foto... Tutte le foto e i dettagli qui: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/sets/ Questo tipo di telaio era prodotto dal 72 al 74, lo dato 74 per via delle date di produzione di cambio e guarnitura. Le grafiche Magni sono coerenti col periodo come le pantografie, anche se un po' premature. E via con la sfagiolata di foto:
  18. ciao a tutti, mentre mi cambiava il manubrio durante un upgrade della mia Alan CX (classe 83), il mio biciclettaio ha notato un gioco nel canotto di sterzo della forcella. Quando era montata non si notava assolutamente, tanto che io non mi ero mai accorto di nulla in 3 mesi di uso quasi quotidiano. In pratica il canotto sterzo (accaio) ruota leggermente di uno o due gradi rispetto alla testa della forcella (alluminio). Credo che si sia leggermente scollato, anche se non sono certo del modo in cui le due parti fossero in origine tenute insieme. Di sicuro non erano saldate visto che sono due materiali diversi non credo saldabili. Qualcuno ha avuto esperienze simili e/o sa se è possibile rimediarvi? E anche se ci sono molti rischi ad usarla così? Ogni info dagli esperti è più che gradita! Grazie Stefano
  19. My Alan Record Carbonio Telaio comprato sul forum da @oasis-gallagher e finito di completare or ora! Telaio Alan Carbonio Pantografato e numerato, purtroppo ho chiesto anche in azienda ma non mi hanno saputo dare informazioni sulle grafiche, giunture salde è davvero messe bene. Passando al gruppo ho dei dubbi ed è per questo che chiedo anche a voi un aiuto: Premessa: è una bici che mi piacerebbe utilizzare ogni tanto, e volevo utilizzarla con gli ergopower, anche se il telaio in realtà non montava sicuro quel gruppo ma ho cercato di trovare i componenti di poco distanti dal telaio avendo immaginato un fine 80, ed essendo gli ergopower primi 90. Campagnolo Record Ergopower 8v Ho cercato i pezzi su velobase e mi dava alcuni pezzi combacianti con il c-record e qui vi chiedo se è possibile. Reggisella Campagnolo Aero Serie sterzo C-record Guarnitura C-record Freni Record Cambio Record 8v Ruote e mozzi Mavic ( attendendo un unpgrade, accettando consigli, pensavo a delle shamal ma anche delle basso profilo non mi dispiacerebbero) Ergopower unica pecca non sono congrui all'anno ma stanno arrivando i prima serie. Sella Concor corsa Manubrio e Pipa 3ttt record Provata davvero leggera e guidabile anche con la forcella in alluminio, ho paura però sia un po fragile ma magari è solo una mia sensazione.. Il Particolare della guarnitura Trovata in condizioni pietose e successivamente lucidata.
  20. Buona sera a tutti. Volevo presentarvi un ritrovamento alla discarica del mio paese. Stavo buttando dei pezzi di lamiera arrugginiti dentro un con container quando vedo sul fondo alcune macchie di colore oro che attirano la mia attenzione......controllo meglio ed intravedo dei tubi. Mi chiedo:"che sia una bici?"Nel dubbio chiedo alla signora se c'era la possibilità di poterla estrarre la li e mi risponde che l'unica era quella di "pescarla"......mmmmmm......quindi con un po di fantasia taglio con la tenaglia che avevo in macchina un pezzo di rete matrimoniale. Con del filo di ferro lo avvolgo ad un bastone e dopo una gran pazienza per spostare i vari pezzi di ferro, riesco ad estrarre l'oggetto misterioso. Una Alan!!!! La controllo e incomincio a pregare che non sia tutto così grave come quello che vedo.......un disastro. Un pezzo di storia del 1972: http://www.alanbike.it/storia/ Mi accorgo che i cerchi sono danneggiati a causa del taglio con seghetto degli stessi per togliere la gomma (copertone) dal resto. Fortunatamente la sella è presente. E' verniciata a pezzi con probabile bomboletta spray blu e giallo. Posso solo pensare che sia stata utilizzata l'ultima volta per il carnevale lungo la carovana dei carri allegorici. Denoto che è montata con dei componenti Campagnolo. Per non ributtarla dentro il cassonetto penso comunque che una bici non vada trattata in questo modo e quindi.......La porto a casa e faccio alcune foto (peccato non aver avuto il cellulare con me alla discarica).
  21. Dopo quasi un anno (regalo di natale 2012 di mia moglie) e parecchi km di rodaggio presento finalmente la mia Alan CX in salsa commuter. Il telaio è dell'82, è bello morbidoso, assorbe bene asperità e sconnesso, fila via bello dritto e sicuro su fango e sabbioni, è una pacchia da usare su sterrati leggeri e strade bianche e si difende tutto sommato abbastanza bene anche nello stretto, anche se il primo impatto è stato come passare da un go-kart ad una mercedes. Unici due upgrade che ancora farei: forca in carbonio (a trovarla, una forca da 1" con supporto cantilever...) che la sua è una morositas ed una piega compact che sta anatomica mi frantuma i maroni, onestamente. Il montaggio è opera al 98% del precedente proprietario, il buon @ricciotto a cui devo fare una vagonata di ringraziamenti per aver venduto ad un prezzo che onesto è dir poco senza tentare di lucrarci su e per aver aiutato mia moglie a farmi questa sorpresona. Ringraziamento quest'ultimo che va anche al buon @riky76 che è stato parte dell'associazione a delinquere. foto e di seguito qualche info sul montaggio Telaio: Alan CX 1982 Guarnitura: FSA non chiedetemi il modello Deragliatore Ant: Shimano Ultegra Deragliatore Post: Shimano Deore Leve: Shimano Ultegra Ruote complete: Shimano WR-500 Reggichiappe e portachiappe: reggi non so, porta è una selle italia slr Per il resto: cantilever generici, piega anatomica cinelli, pedali decathlon, parafango sconosciuto, luci decathlon quelle ricaricabili via usb, attacco ritchey.
  22. CIAO! Finita pure questa! Alan R/30 carbonio (quella coi tubi grandi a filo delle giunzioni e reggi da 27,2) , è fighissima! Roba fine anni 80, direi 88, la data precisa è sul telaio ma è coperta dalla grafica...credo comunque sia una delle prime R/30 perché ha ancora il tubetto metallico per il passaggio guaina al posto del più comune insertino in plastica che si trova anche su quelle dei primi 90's. Per giunta sembra costruita in modo più accurato delle altre R/30 che ho visto da vicino. La bici l'ho ritirata un paio di anni fa modificata in "sitibaik", quindi sella comfort, manubrio e pedali da turismo ma tutto il resto c'era. Il vecchio proprietario mi disse di averla comprata ad una cifra esorbitante per il periodo! Mi ha anche detto di non averla praticamente mai usata e gli credo! si vede che ha fatto pochissima strada :D Ho recuperato le parti mancanti, ripulito, lucidato e dato una minima revisionata. (la sella è una bombetta, cinelli volare forellata, la sella più bella del mondo per bici anni 80) Foto migliori e dettagli qui: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/sets/ Sono proprio contento! :)
  23. CIAO! è arrivato l'autunno che rende tutto bello fangoso quindi: ALAN RECORD CARBONIO CX :D Telaio in carbonio con i tubini (reggi da 25) e carro post in alluminio anodizzato nero. Montata bene: cambio e guarnitura (monocorona) Campagnolo SR con para gpm e comando "al volante" suntour. Reggi da 25 campagnolo SR con meravigliosa sella Alpine dsa forellata. Freni modolo con leve campagnolo. Ruote 6v Maivc+Campagnolo SR+tubolari challenge. Insomma...finalmente l'ho finita! c'ho messo un po di lavoro ma ne è venuta una bella bici, purtroppo mi sta grande (tg.57) ma per ora non importa... è un tassello in più nella mia raccolta di alan in carbonio!! Ringrazio tanto Nino che mi ha fatto da tramite per l'acquisto della bici di partenza e giamez e vara per sella e tubolari! ALTRE FOTO E DETTAGLI A QUESTO LINK: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/sets/ Come sempre è un piacere condividere qui su FF. BUONA DOMENICA ;)
  24. Vi presento l'ultima arrivata, ma è la prima bici presa (quasi) esattamente così come la vedete, non é un'assemblata, partendo dal telaio, come invece per tutte le altre che ho. Presa davvero per caso (non era uno dei miei progetti). Vedo l'inserzione su subito ad un Prezzo esageratamente basso a pochi km da me. La descrizione era proprio scarsa 'vendo Alan montata shimano', e l'unica foto che c'era era pure scattata quasi senza luce e per giunta dal lato opposto alla guarnitura, dunque non si riusciva a distinguere nemmeno lontanamente cosa montasse. Il prezzo era così basso che avevo pensato 'sará na sola', o 'tu quanto offri? 'Invece no, il venditore risponde alla mail e ci accordiamo. Dopo un paio d'ore la bici era nelle mie mani. Nel tragitto penso: 'male che vada, sarà montata rx100. Se così la smembro e ci rimonto un bel campy. E invece, quando arrivo nel garage del venditore mi ritrovo davanti ad una bici praticamente da vetrina (telaio quasi senza graffi, gruppo dura ace intonso. É amore a prima vista (nonostante per il vintage io sia estremista campy). É quasi identica a come l'ho presa. Unici cambiamenti: Ruote originarie (cerchi nisi per tubolari) smontate e raggiate su cerchi rigida dp 18 32f, scambiati alla pari con i vecchi cerchi (lo so, esteticamente non sono il massimo, ma per renderla più sfruttabile volevo cerchi per copertoncino (pedalo abbastanza regolarmente tutte le bici che ho e i tubolari si sa, sono più problematici - e più costosi). Magari se trovassi degli Ambrosio excellence blu 32f... Sella originaria San Marco rolls pelle nera (secondo me stonava troppo, ma comunque mi serviva per un altro progetto, per cui la sostituzione con la rolls due, seppure meno coerente con l'anno del telaio, mi va bene. E poi il blu della nuova mi piace un botto). Nastro originario pelten shade bianco/blu (non mi piaceva proprio, era un po' rovinato e per giunta stava messo pure male. Il benotto secondo me ci sta da Dio) Reggisella originario campy super record (cosa abbastanza strana, visto il montaggio originario. E stonava non poco. Tra l'altro il vecchio proprietario, un po' più basso di me, aveva pensato bene di tagliarlo, risparmiando ben 3 o 4 grammi :), per cui per me, pur volendola lasciare così, era impossibile pedalarla: il reggi era troppo corto. Fortunatamente sono riuscito a trovare il suo dura ace proprio qui (grazie @Andretaac) Frame set: Alan Record 1987 (54x54) Gruppo completo (persino le guaine) dura ace 7400 7v (le pantografie blu selfmade sono il mio orgoglio :DDD ) Sella San Marco rolls Due (Nos) Curva 3ttt racing team SL (l'originale era a forma gimondi (troppo scomoda, mi dava dolori) Pipa 3ttt panto Alan (ovviamente é già tanto avercela panto, vedo che sono abbastanza rare, ma se trovassi una dura ace... la farei pantografare Nastro Benotto blu In aggiunta ruote coppia di Gpm tecno 524 anch'esse Nos (seppure con piccoli difetti estetici). Chevvvelodicoafare che con le gpm l'adoro! ;) A me, me piasce! :)
  25. Mi sa che è arrivato questo momento. Apro questa discussione per raccogliere in un solo 3d tutti i link alle varie Alan dei membri del forum e per tutti le discussioni tecniche. Alan lovers uniamoci! @alan ti amiamo! Bighe list: PISTA - @Jim - @Jim - @miciogattillo - @Rchrome STRADA - @Jonsey - @Dippi87 - @Santre - @jackspeed - @LupintheIII - @frank_1 - @Delopizza - @Tomaradze - @oniriko77 - @Aldone CX Dai su datemi una mano, segnalatemi le bighe in gallery
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .