Sign in to follow this  
marcozcc

robe da Tuchi

11 posts in this topic

Dunque premetto che non sono esperto di politica Internazionale,ma......

possibile che in Europa ancora nessuno si sia mosso in maniera energica contro i pazzi dell'ISIS??????

Io speravo che la Russia e Putin facessero qualcosa, ma veramente devono ancora intervenire gli Americani???

sono alle nostre porte distruggono i resti di civiltà millenarie e nessuno li ferma!!

POSSIBILE CHE SI SIANO DOVUTI MUOVERE I TURCHI???

Popolo da noi molto poco considerato!

Noi non saremo mai un EUROPA unita a modello degli Stati Uniti....

avanti con le considerazioni da domenica mattina

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora in realtà gli stati uniti sono intervenuti e come, anzi ,utilizzando i droni risparmiano migliaia di morti.Te lo dico poichè il padre della mia ragazza è in marina e in questo momento è in quwait nella base americana per dare supporto logistico .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh a me fa più paura, sinceramente, che facciano saltare in aria le bambine in camerun, o che distruggano i patrimoni dell'umanità, più che le minacce di bandiere nere sul cupolone.
 

L'odio è facile da avere verso sti qua, ma è anche l'unica cosa che vogliono. Odiarli è stupido quanto supportarli.

Io credo che ci sia un solo modo per vincere uno scontro di questo genere, ed è con la cultura. Non certo con le bombe.

Anche se onestamente sgozzerei con rito halal dal primo all'ultimo quegli animali che hanno distrutto quei musei, quelle statue e quella magnificenza.

Ah, per l'europa: se è vero che c'è una questione islamica, e son decenni che c'è, sicuramente una cosa che non c'è e non ci sarà presto è l'europa. è sempre stata solo una convenzione geografica sancita da accordi economici, dalla CECA in poi. La realtà è che abbiam dovuto farla per evitare altri massacri e la WWIII.

 

Edited by BobsHaero (see edit history)
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shhh, il settore edile confida nella venuta dell'isis per rilanciare il settore un po' stagnante. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è una cosa che sfugge spesso quando si parla di ISIS, il famigerato Califfato controlla alcuni pozzi petroliferi, i pozzi sono attivi, quindi o il petrolio se lo bevono o lo vendono... e a chi vuoi che lo vendano? All'IRAQ, alla Siria e alla Turchia.

Infatti la Turchia in Siria sta bombardando il PKK Curdo mica il Califfato e guardacaso i Curdi sono l'unico esercito di terra che tiene testa all'ISIS sul terreno. Però la Turchia dichiara di stare partecipando ad operazioni antiterrorismo e tutti  pernsiamo che stia combattendo contro il terrorismo di matrice islamica invece stanno combattendo praticamente a fianco del terrorismo di matrice islamica. Non ci si capisce molto in questa faccenda, ad esempio non ci siamo mai fatti grossi problemi a spianare intere città per abbattere regimi ed esportare la democrazie eppure Raqqua non la spiana nessuno... saremo diventati molto sensibili agli effetti collaterali delle nostre esportazioni democratiche? Temiamo di fare un massacro tra i civili? E allora Bagdad e Fallujia? Bho io non ci sto capendo niente.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manco io sinceramente.

Dimenticavo di dire che la verità, quella vera e non quella di facciata, forse non la sapremo mai, come sempre.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manco io sinceramente.

Dimenticavo di dire che la verità, quella vera e non quella di facciata, forse non la sapremo mai, come sempre.

ok.. concordo che sapere la verità è impossibile ma io un'idea me la sono fatta.. erdogan (presidente turco) è un bastardo doppiogiochista dice che fa la guerra all'isis ma dietro le quinte ci va (e ci è sempre andato) a braccetto perchè pure lui è un invasato islamico.. da anni sta cercando di riportare la turchia verso l'islam dopo "l'occidentalizzazione" avvenuta nell'ultimo secolo
quelli che gli stanno veramente sul culo sono i curdi e infatti al secondo giorno di bombardamenti ha girato i caccia su di loro.. siamo al paradosso ma sai.. la turchia è lontana, kobane è lontana (su kobane se lo trovate è bellissimo il reportage di zerocalcare) qui ci sono la crisi e l'afa quindi chissenefrega
e riguardo agli americani.. stanno lì a fare presenza.. mollano 2 bombe ogni tanto ma in realtà stanno aspettando.. magari un altro 11 settembre magari chissacosa e chissaperchè.. dovessi scommettere sarà la prossima esportazione della democrazia ma non prima che si rifacciano le elezioni del nuovo presidente

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.