Jump to content

Bici + aereo?


lafattaturchina
 Share

Recommended Posts

Ok, visto che siamo in momento di vacanze, la mia domanda cade a fagiolo! ;)

Quali sono le buone norme di imballaggio per trasportare la biga in aereo?

(Ovvero, come arrivo a destinazione con la bici ancora integra)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 33
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Ok, visto che siamo in momento di vacanze, la mia domanda cade a fagiolo! ;)

Quali sono le buone norme di imballaggio per trasportare la biga in aereo?

(Ovvero, come arrivo a destinazione con la bici ancora integra)

ciao giulia

i miei partono domani per praga

bici messe nel cartone con pedali al contrario, gomme sgonfie, manubrio girato

ruote lasciate attaccate

polistirolo accanto a deragliatore e cambi vari

volano con wizzair (ryanair)

domani ti faccio sapere

di solito con le attrezzature sportive ci vanno cauti, anche perchè si paga intorno ai 50€ (sempre ryanair)

io un paio di anni fa ho trasportato sacche con sci da fondo (mooolto delicati) e sono arrivati e ritornati in ottimo stato

una sacca a parte che conteneva una dima di legno spaccata a metà °_°

Link to comment
Share on other sites

Per quel che ne sapevo io devi smontare i pedali, sgonfiare le ruote e girare il manubrio, metterla in una sacca o contenitore e portarla in aeroporto. Chiedi a teo_ne cmq che si è fatto parigi londra e ritorno in volo!

Link to comment
Share on other sites

bici messe nel cartone con pedali al contrario, gomme sgonfie, manubrio girato

ruote lasciate attaccate

polistirolo accanto a deragliatore e cambi vari

In che senso pedali al contrario? O_o

per deragliatore e cambi, direi che il problema non si dovrebbe porre, visto che si parla di fisse ;)

Link to comment
Share on other sites

piuttosto che al contrario smontali, infiliali in una busta millebolle e infilali nel pacco

ti dicono di montarli dalla parte interna delle pedivelle così la bici occuperà meno spazio

ricapitolando cartone da bici, preso da un negozio (di solito quelli che hanno tanto giro ne macinano un paio al giorno), ruote smontate, manubrio girato, via la sella, tutto ben corredato da millebolle, cartone supplementare a protezione del lato lungo dello scatolone etc etc etc...

ho già spedito diverse bici con le poste in questo modo e tutto è sempre arrivato a destinazione integro...

c'è anche chi sostiene che è bene che si veda che è una bici almeno la tratteranno bene, quindi solo millebolle e scotch... ma io non me la sentirei di infilare in stiva una bici in quel modo...

Link to comment
Share on other sites

piuttosto che al contrario smontali, infiliali in una busta millebolle e infilali nel pacco

ti dicono di montarli dalla parte interna delle pedivelle così la bici occuperà meno spazio

ricapitolando cartone da bici, preso da un negozio (di solito quelli che hanno tanto giro ne macinano un paio al giorno), ruote smontate, manubrio girato, via la sella, tutto ben corredato da millebolle, cartone supplementare a protezione del lato lungo dello scatolone etc etc etc...

ho già spedito diverse bici con le poste in questo modo e tutto è sempre arrivato a destinazione integro...

c'è anche chi sostiene che è bene che si veda che è una bici almeno la tratteranno bene, quindi solo millebolle e scotch... ma io non me la sentirei di infilare in stiva una bici in quel modo...

esatto

i miei sono arrivati a destinazione e le bici sono integre e senza graffi

solitamente per le attrezzature sportive dovrebbero avere un occhio di riguardo

Link to comment
Share on other sites

c'è quel solitamente che mi lascia perplesso

io ho sempre paura della paura quando spedisco bici o forcelle, ho mandato via una totem (che non la rompi nemmeno se ci sali con la macchina) ed ho fatto un pacco a prova di strabomba, poi se la roba ti arriva rotta l'hai presa nel fiocco...

Link to comment
Share on other sites

c'è quel solitamente che mi lascia perplesso

io ho sempre paura della paura quando spedisco bici o forcelle, ho mandato via una totem (che non la rompi nemmeno se ci sali con la macchina) ed ho fatto un pacco a prova di strabomba, poi se la roba ti arriva rotta l'hai presa nel fiocco...

parlo di bagaglio imbarcato da passeggero, non spedito ecc

Link to comment
Share on other sites

c'è quel solitamente che mi lascia perplesso

io ho sempre paura della paura quando spedisco bici o forcelle, ho mandato via una totem (che non la rompi nemmeno se ci sali con la macchina) ed ho fatto un pacco a prova di strabomba, poi se la roba ti arriva rotta l'hai presa nel fiocco...

parlo di bagaglio imbarcato da passeggero, non spedito ecc

si, ma va sempre in stiva, no?

anche io mi riferivo a quello, basta un "cheneso" che va a battere sul telaio e ci trovi un bel coccio...

Link to comment
Share on other sites

c'è quel solitamente che mi lascia perplesso

io ho sempre paura della paura quando spedisco bici o forcelle, ho mandato via una totem (che non la rompi nemmeno se ci sali con la macchina) ed ho fatto un pacco a prova di strabomba, poi se la roba ti arriva rotta l'hai presa nel fiocco...

parlo di bagaglio imbarcato da passeggero, non spedito ecc

si, ma va sempre in stiva, no?

anche io mi riferivo a quello, basta un "cheneso" che va a battere sul telaio e ci trovi un bel coccio...

dici? mi sembra strano

in aereo fissano i pacchi grossi con le fettucce che si usano anche per legare le moto sui furgoni ecc ecc

il rischio è quando imbarcano o quando scaricano

a me hanno rotto una dima di legno che aveva una sezione di 4cmx4cm, sci e bastoncini di carbonio (moooolto più delicati di una bicicletta) integri senza neanche un graffio (sacca diversa)

Link to comment
Share on other sites

beh, diciamo che il risultato col cartone che ti dà un bicioncessionario è più o meno un'affare del genere:

img_4342.jpg

così va e la bici bene o male arriva. botte ne prende sempre: l'ultima volta a Ginevra mi hanno tranciato una mazza da polo di netto, che chissà che botta avrà preso - ma lì ero con la borsa.

Il problema col cartone è un altro: arrivi, ti ridanno sto cartone gigante, e poi? in teoria dovresti conservarlo per il ritorno, dunque o trascini sto pacco fino al tuo alloggio e solo lì smonti (allora dotalo almeno di rotelle robuste) oppure smonta la bici e imbragatelo addosso (e allora fai in modo che sia bello leggero e soprattutto non debba contenere altra roba al di là bc).

Capitolo costi: dipende dalle compagnie. Ci sono certe che fanno pagare 50e, cert'altre che invece imbarcano gratis la roba sportiva (es. flybaboo). Il trucco è appunto dichiarare sempre "sport equipment" piuttosto che "bike" che spesso ha una voce a sè.

Peso: occhio che all'estero sono belli fiscali: di solito dicono 20kg ma tollerano fino a 23kg senza sovrapprezzo. Se sforate, potete tirar fuori roba che fa peso (di solito chiavi e attrezzi - sto fardello tocca a noi polisti viaggiatori - se vai a fare una pedalata, puoi anche viaggiare light)...insomma, tiri fuori la roba, glie lo fai ripesare, te lo fascettano e poi, nel tragitto dal banco check-in alla consegna dei bagagli maxi (si, hanno un cancello a parte) senza farti vedere ci rimetti tutto.

Queste sono le cose che ho imparato con 2 viaggi aerei (barça/ryanair - Ginevra/flybaboo) e con le esperienze dei miei compagni di polo che hanno preso voli e compagnie diverse. Alla luce di ciò, posso dire che il cartone protegge bene (forse è il meglio che puoi ottenere, specie se poi ricopri ulteriormente la bc con la gommapiuma) però è infinitamente più pratica una borsa da viaggio, specie se parti spesso in aereo.

Questi:

sono 80euri ben spesi

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

io ho fatto parigi londra con ritorno in aereo.

ti spiego la scena 4 sbronzi che impacchettano le bici, le smontano in ogni singolo dettaglio...... tranne guarnitura e movimento cettrale....tanto american tape un tappetino di plastica x fare gli esercizi a terra avvolto attorno... (meglio sarebbe un materassino gonfiabile da 1 euro) e un bel saccone.

utili anke i cartoni.

x un perfetto stile derelict.......

risultato perfetto....no un graffio.

pare che le bici le trattino meglio....sarà che sono + difficili da lanciare delle tavole da surf...

ho visto fare cose alle tavole da surf che non potete immaginare!

cmq bici + aereo va che è una bellura!

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

io ho fatto parigi londra con ritorno in aereo.

ti spiego la scena 4 sbronzi che impacchettano le bici, le smontano in ogni singolo dettaglio...... tranne guarnitura e movimento cettrale....tanto american tape un tappetino di plastica x fare gli esercizi a terra avvolto attorno... (meglio sarebbe un materassino gonfiabile da 1 euro) e un bel saccone.

utili anke i cartoni.

x un perfetto stile derelict.......

risultato perfetto....no un graffio.

pare che le bici le trattino meglio....sarà che sono + difficili da lanciare delle tavole da surf...

ho visto fare cose alle tavole da surf che non potete immaginare!

cmq bici + aereo va che è una bellura!

il materassino è meglio sgonfiato altrimenti scoppia in stiva ep oi ti arrestano :-))) ;-)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .