Jump to content

Differenza tra forche......?


alì babà
 Share

Recommended Posts

Mi scuso anticipatamente per la domanda che per alcuni potrà essere banale... ma guardando tra i vari siti e informandomi sul Keirin, noto che i piloti utilizzano telai con forcelle differenti tra loro, anche in una specialità con regolamenti così ferrei.

Le differenze che trovo sono specialmente nelle congiunzioni.... mi chiedo che differenza ci sia è dovuta solamente alla qualità o conferiscono altre caratteristiche e dove potrei informarmi?

grazie

Allego due esempi di cosa intendo...

Link to comment
Share on other sites

La testa forca varia da telaista a telaista, credo che anche in base agli steli usati (e alla curvatura e dunque alla misura del telaio) essa possa o addirittura debba variare.

Link to comment
Share on other sites

Ho visto che Viavalo usa in altri telai la Forca come Nagasawa.... possibile che sia l'età del telaio?

Georama telaista scrive:

-=FORK CROWN OPTIONS:

Evolution fork crown in upper right corner, extra thin and light

The rest are available at no additional cost.

per cui da quello che capisco il modello più leggero è quello in foto in alto destra, mentre quelli in basso sono più pesanti ed economici!! e si intravede il preforaggio!!!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

le forcelle cambiano in vari aspetti, la sezione dei foderi, la curvatura,la testa, il rake, l'altezza.

di solito quelle da pista hanno un rake che va da 25mm a 40, foderi tondi e fini, testa stretta e in molti casi a testa piatta.

un'altra caratteristica è l'altezza della forca da pista,piu bassa possibile per diminuire la lunghezza dei foderi e di conseguenza il peso, non avendo bisogno di freni non bisogna avere uno spazio in modo che le ganasce dei freni tocchino sul cerchio!

Link to comment
Share on other sites

Apro OT

Più in là varrei farmi fare un telaio pista su misura e mi fanno impazzire le forche con la testa piatta, però vorrei anche montarci il freno anteriore!

La mia domanda è questa: in un telaio sono compatibili geometrie da paura, forca con testa piatta e freno anteriore?

Grazie in anticipo per la risposta!

Chiudo OT

Link to comment
Share on other sites

Apro OT

Più in là varrei farmi fare un telaio pista su misura e mi fanno impazzire le forche con la testa piatta, però vorrei anche montarci il freno anteriore!

La mia domanda è questa: in un telaio sono compatibili geometrie da paura, forca con testa piatta e freno anteriore?

Grazie in anticipo per la risposta!

Chiudo OT

mi pare ci sia un accrocco della diacompe per montare il freno su forcelle non forate. FrancescoBianco ne aveva uno

Edited by PIZ (see edit history)
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

si possono fare, ma sta storia delle geometrie da paura in città non ha molto senso...

E' vero, ma quando la guardi, con quelle ruote che quasi toccano i tubi, bella, compatta e tonica ma senza mancare di eleganza ti si blocca il cuore....<3

Parlo sempre di acciaio eh!

mi pare ci sia un accrocco della diacompe per montare il freno su forcelle non forate. FrancescoBianco ne aveva uno

L'accrocchio l'ho visto anche io, ma il telaio sarà fatto su mie specifiche e volevo sapere se c'erano delle controindicazioni a livello strutturale.

Link to comment
Share on other sites

A livello strutturale nessuna, unica cosa è che se vuoi fare il filo con ponticelli o teste di forcelle devi considerare il freno...

Link to comment
Share on other sites

ecco ora fatevi na sega

Ehmmm.... che dire?....... una favola!!!

Ma una dubbia domanda da neofita..... siccome ho preso un telaietto keirin e sto attendendo il suo arrivo!!! è impensabile preparare due forche? la prima originale intonsa!! e per la seconda usare una forca normale forata con freno, da poter sostituire all'esigenza? o faccio un sacrilegio?

Link to comment
Share on other sites

le forcelle cambiano in vari aspetti, la sezione dei foderi, la curvatura,la testa, il rake, l'altezza.

di solito quelle da pista hanno un rake che va da 25mm a 40, foderi tondi e fini, testa stretta e in molti casi a testa piatta.

un'altra caratteristica è l'altezza della forca da pista,piu bassa possibile per diminuire la lunghezza dei foderi e di conseguenza il peso, non avendo bisogno di freni non bisogna avere uno spazio in modo che le ganasce dei freni tocchino sul cerchio!

?!?!?!? quanto peso si perde con nemmeno 1 cm di fodero in meno?!?!? ti rispondo io, un nulla, in piu se in pista c'è una cosa che non si fa è risparmiare sul peso!

Link to comment
Share on other sites

le forcelle cambiano in vari aspetti, la sezione dei foderi, la curvatura,la testa, il rake, l'altezza.

di solito quelle da pista hanno un rake che va da 25mm a 40, foderi tondi e fini, testa stretta e in molti casi a testa piatta.

un'altra caratteristica è l'altezza della forca da pista,piu bassa possibile per diminuire la lunghezza dei foderi e di conseguenza il peso, non avendo bisogno di freni non bisogna avere uno spazio in modo che le ganasce dei freni tocchino sul cerchio!

?!?!?!? quanto peso si perde con nemmeno 1 cm di fodero in meno?!?!? ti rispondo io, un nulla, in piu se in pista c'è una cosa che non si fa è risparmiare sul peso!

niente da dire su questo, ma vari telaisti mi hanno detto questo, ho solo riferito. è ovvio che in pista è meglio risparmiare sulle ruote che sul telaio, pochi grammi in meno non cambiano niente, ma è come la storia delle scatole del movimento fresate per alleggerirle...

Link to comment
Share on other sites

le forcelle cambiano in vari aspetti, la sezione dei foderi, la curvatura,la testa, il rake, l'altezza.

di solito quelle da pista hanno un rake che va da 25mm a 40, foderi tondi e fini, testa stretta e in molti casi a testa piatta.

un'altra caratteristica è l'altezza della forca da pista,piu bassa possibile per diminuire la lunghezza dei foderi e di conseguenza il peso, non avendo bisogno di freni non bisogna avere uno spazio in modo che le ganasce dei freni tocchino sul cerchio!

?!?!?!? quanto peso si perde con nemmeno 1 cm di fodero in meno?!?!? ti rispondo io, un nulla, in piu se in pista c'è una cosa che non si fa è risparmiare sul peso!

niente da dire su questo, ma vari telaisti mi hanno detto questo, ho solo riferito. è ovvio che in pista è meglio risparmiare sulle ruote che sul telaio, pochi grammi in meno non cambiano niente, ma è come la storia delle scatole del movimento fresate per alleggerirle...

semmai un forca anche più corta anche di poco di poco porta una rigidità maggiore all'anteriore, in più meno aria sotto la testa della forca crea meno turbolenze!

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .