riky76

Copertoncini gravel - discussione unica

153 posts in this topic

giusto perchè un qualcosa di riassuntivo non c'è e le poche cose sono molto frammentarie nella sezione, apro per chiedere innanzitutto consiglio su di un buon copertoncino per la stagione a venire, diciamo nella misura classica 32-36mm e con la quale ci vorrei far strade un filino sassose, diciamo conciate peggio delle belle strade bianche toscane che abbiamo tutti in mente.

pareri

consigli

suggerimenti

 

Ho avuto pessime esperienze con schwalbe sia i cx pro che i racing ralph (non parlo nel cx-gara, ma proprio in situazione gravel...) e sto andando avanti da anni con i vigliacchissimi michelin transword che benchè non mi abbiano mai mai tradito, avrei voglia di fare un passo in avanti...

 

a voI!

5 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, riky76 ha scritto:

vorrei far strade un filino sassose,

se intendi come la strada della lodi lecco lodi nel tratto lungo la muzza, beh posso consigliarti le challenge gravel grinder.
sulla mia monto dei 38mm e al momento mi trovo bene. Ho notato però che se il terreno è bagnato e fangoso, perdono un pò di aderenza.
ho provato sempre sullo stesso tratto anche le panaracer gravelking 28mm e devo dire che vanno, ma sono "slick" quindi in caso di fangazza penso facciano cacare, le uso per un assetto più "stradaiolo"

Edited by mariazzo (see edit history)
2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, mariazzo ha scritto:

se intendi come la strada della lodi lecco lodi nel tratto lungo la muzza, beh posso consigliarti le challenge gravel grinder.
sulla mia monto dei 38mm e al momento mi trovo bene. Ho notato però che se il terreno è bagnato e fangoso, perdono un pò di aderenza.
ho provato sempre sullo stesso tratto anche le panaracer gravelking 28mm e devo dire che vanno, ma sono "slick" quindi in caso di fangazza penso facciano cacare, le uso per un assetto più "stradaiolo"

ecco proprio due prodotti che mi stuzzicano tantissimo

il fango non lo considero, ma ad es la resistenza alle forature per i gravel grinder è una cosa che terrei in primo piano... a te è sempre andata bene?

mi pare che @dariota abbia le almanzo sempre di challenge... Tosca gravel a parte, come si comportano?

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, riky76 ha scritto:

ecco proprio due prodotti che mi stuzzicano tantissimo

il fango non lo considero, ma ad es la resistenza alle forature per i gravel grinder è una cosa che terrei in primo piano... a te è sempre andata bene?

mi pare che @dariota abbia le almanzo sempre di challenge... Tosca gravel a parte, come si comportano?

sgrat sgrat, diciamo che da giugno ad oggi ho trovato la gomma a terra solo una volta, mi si era infilato dentro un sassolino affilatissimo, ma anche li... me ne sono accorto solo la mattina dopo in cantina.l'arma del delitto ancora conficcata che aveva a malapena pizzicato la camera d'aria.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, mariazzo ha scritto:

sgrat sgrat, diciamo che da giugno ad oggi ho trovato la gomma a terra solo una volta, mi si era infilato dentro un sassolino affilatissimo, ma anche li... me ne sono accorto solo la mattina dopo in cantina.l'arma del delitto ancora conficcata che aveva a malapena pizzicato la camera d'aria.

diciamo che è il tipico comportamento da open tubolar ad alta tessitura... ha fatto uguale sulle mie "elite" da 25mm un frammentino in vetro

 

bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, riky76 ha scritto:

ecco proprio due prodotti che mi stuzzicano tantissimo

il fango non lo considero, ma ad es la resistenza alle forature per i gravel grinder è una cosa che terrei in primo piano... a te è sempre andata bene?

mi pare che @dariota abbia le almanzo sempre di challenge... Tosca gravel a parte, come si comportano?

A parte il piccolo inconveniente del battistrada che si scolla e che ha causato le 5 forature alla tosca devo dire che sono ottimi (ho forato solo quelle 5 volte li). Massima scorrevolezza e anche con un leggero fango tengono abbastanza bene grazie a un minimo di tassellatura sulla spalla 

Edited by dariota (see edit history)
3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

appena riesco esprimo.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

se non ti interessa il tubeless, le continental cyclocross speed da 35 (in realtà un 32) e  speed ride da 42 (in realtà un 39), tutte nella versione con cerchietto folding, costano poco nei tipici negozi online, e sono molto molto morbide come carcassa e goduriose, però molto difficili da latticizzare. Le ho usate parecchio e vanno benissimo costando ancora relativamente poco.

Se vuoi tubeless, parlano molto bene dei panaracer gravelking SK, da quanto ho capito sono scorrevoli, tengono e si montano senza camera in un attimo. Mai provati però chi li usa ne è entusiasta.

Se invece vuoi tubolari, vai di tufo dry plus 32, versione economica a basso tpi. Bombproof e durevoli.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Iceburn ha scritto:

se non ti interessa il tubeless, le continental cyclocross speed da 35 (in realtà un 32) e  speed ride da 42 (in realtà un 39), tutte nella versione con cerchietto folding, costano poco nei tipici negozi online, e sono molto molto morbide come carcassa e goduriose, però molto difficili da latticizzare. Le ho usate parecchio e vanno benissimo costando ancora relativamente poco.

Se vuoi tubeless, parlano molto bene dei panaracer gravelking SK, da quanto ho capito sono scorrevoli, tengono e si montano senza camera in un attimo. Mai provati però chi li usa ne è entusiasta.

Se invece vuoi tubolari, vai di tufo dry plus 32, versione economica a basso tpi. Bombproof e durevoli.

no niente tubeless... mi pare che @Visconte Cobram però con continental si era trovato male... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho iniziato con i Michelin Transworld da 35 (12 euro ciascuno): a parte il fatto che sono un po' pesantini non ho trovato altri particolari difetti.

in seguito ho avuto i copertoncini Schwalbe CX pro da 30, trovati in offerta a 15 cad.; leggeri, molto morbidi, forse un po' troppo, due frenate sull'asfalto e finisci per piallarli.

ora indosso dei volgarissimi Kenda da 32 che definirei da city bike. Non sono tassellati, bensì scolpiti; niente di tecnico, ma sono cicci al punto giusto, scorrono anche quando sono un po' fiappi e fino ad ora non ho mai bucato. Hanno la spalla color para, che mi rende alla moda. Nonostante tutto mi trovo bene nei giri misti asfalto-ghiaia-polvere. Magari da evitare sul fango, ecco

Non so quanto sia utile questo mio scritto, al blind-test potrei scambiare nebbiolo e tavernello come un alcolizzato qualsiasi

 

 

7 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Schwalbe CX da 32/35

Schwalbe Rapid Rob da 35, ogni tanto si trovano in offerta a davvero poco, io con quelli ho fatto sentieri rocciosi, senza pizzicare o tagliare il fianco, ciclabili, stradoni bianchi di montagna, alley, etc etc se inchiodi forte con la posteriore perdi tasselli del copertone, ma è una cosa molto da superuomini che si battono sul petto.

Non prendere i Panaracer Tour e varie diramazioni dei Tour, pesano una sassata, con il fango non tengono niente

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io monto delle Kenda Kwicker pro,non mi prendo il merito,e' nata con quelle,mi piacciono molto,basta "fidarsi" funzionano ," tengono"soprattutto nel fango e nel molle.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sto usando gli Schwalbe rapid rob da 35 anche su strade piuttosto scassate e mi sto trovando bene (per la mia poca esperienza).

Ho anche i panaracer gravelking da 26 ma li uso per giri più stradali con qualche deviazione su sterrato compatto e si comportano bene, mi sembra abbiano una buona resistenza alle forature

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

In ambito gravel mi sono trovato molto bene con Continental Cross Ride, che adesso credo si chiamino AT Ride, li ho avuti da 42, sono abbastanza polivalenti, reggono pressioni elevate, scorrono bene e durano abbastanza, tra i difetti le ho trovate un po' rigide e pesanti, non ho mai bucato con quelle gomme ma va molto a culo. Poi ho usato i Surly Knard da 41, molto comode molto scorrevoli ma vanno bene solo su strada bianca (sono una bomba), nel fango "caricano" un sacco di roba, ti intoppano tutta la bici e non tengono niente (parlo di fango vero da cx), su asfalto così così non scorrono un gran che, ho bucato una sola volta su dei rovi (avevo dentro 3 spine). Adesso sto usando degli Schwalbe Gravel-One tubeless, è la classica gomma da gravel abbastanza scorrevole anche su asfalto e abbastanza gripposa in fuoristrada, li ho montati tubeless e i vantaggi ci sono, scorrono bene anche a gonfiate a 3, li puoi usare sgonfi a 2 senza paura di pizzicare e se li tiri a 5 scorrono molto bene ma non "rimbalzano" (credo che siano tutti vantaggi dati dal motaggio tubeless). Però sono le uniche gomme con cui sono rimasto a piedi ho preso una spina enorme e avevo un buco dove ci entrava la punta del mignolo, sono stato poco abile nel riparare e ho stallonato; poi a casa con calma ci ho cacciato uno stringhino per i tubeless e sono riuscito a ripararli e li uso ancora. Li reputo un buon prodotto, sono belli tondi (ci fai i piegoni su asfalto), ragionevolmente leggeri ma sono cari e vanno usati tubeless (altrimenti non ha senso spendere tutti quei soldi).

Forse il miglior rapporto qualità-prezzo-polivalenza-resistenza lo assegnerei ai Continental Cross Ride.

In ambito cx  tubolare vittoria cattivissimo sgonfiato a 2 ma se li usi su asfalto in estate butti via 5 euro a uscita e non girano (salgono max a 3.5), roba troppo specialistica per il mio utilizzo ma nel fango è un'altro pianeta.

Edited by Dens (see edit history)
8 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

al momento mi sta fatica leggere il tutto,
ho provato:

challenge limus, e li ho mangiati sull'asciutto

continental speed king, nonostante un paio di forature iniziali poi mi sono piaciuti tanto (pure questi mangiati su asfalto tipo la murettimadeness)

continental ciclo xking, usati questo inverno con poco fango e pure questi mangiati da un paio di discese su asfalto

prossimo acquisto gomme semilisce (tipo panarecer) da 32 per l'estate oppure nuovamente speed king.

comunque non ne azzecco una!

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now