al3z74

Esperti telai Cinelli: urge consiglio! :-)

15 posts in this topic

Ciao a tutti,

questo è il mio primo messaggio sul forum.

Mi presento: sono Alex e sono di Torino.

Possiedo una BDC che utilizzo, appena il tempo libero lo consente, per i miei giri nei dintorni della città.

 

Ed ora mi piacerebbe montare una fissa per gli spostamenti urbani.

Mi affascina l'idea di una bici leggera, essenziale, semplice per quanto riguarda la manutenzione, reattiva e divertente.

 

Sto valutando due telai in particolare, entrambi di Cinelli: il Vigorelli ed il Mash Parallax.

 

Osservando le geometrie, noto che sono pressocchè senza sloping, il che mi piace assai.

 

Avrei bisogno di un vostro consiglio sulla taglia più adatta per ciascuno dei due: premetto che non mi interessa un assetto esageratamente estremo spacca schiena (non devo andarci in pista), con fuorisella notevoli e dislivelli esagerati tra sella e manubrio, ma vorrei realizzare un assetto ragionevole e fruibile per la città - ovviamente non da city bike :-D -

 

Credo che la monterei con il manubrio riser (non fustigatemi!) - comprendo che l'estetica possa avere il suo significato, ma per me conta molto anche l'assetto in funzione dell'utilizzo del mezzo.

 

Le misure attuali sono:

 

Altezza: 179 cm

Cavallo: 85,2 cm

Altezza sella: 75,3 cm - questa xò sulla BDC...

 

Con tali misure, che taglia mi consigliereste per il Vigorelli? E per il Mash Parallax? Soprattutto alla luce delle considerazioni sull'assetto...

 

Grazie 1000 a tutti!

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e benvenuto.

Se per "spostamenti urbani" intendi routine quotidiana che comprende la lucchettatura della bici durante in giorno, il parallax te lo sconsiglio. Uno, perché telaio del genere secondo me, conviene tenerselo sotto al culo/ a vista il più possibile; due, perché è un telaio parecchio tirato.

Io ti consiglierei, come fissa da città, un Cinelli (visto che vuoi restare in famiglia) Gazzetta. Spenderesti molto meno se vuoi comprarti solo il telaio e forcella, ancora meno se lo trovi completo (penso che con il prezzo del solo insieme telaio+forcella del parallax, troveresti un gazzetta completo).

Oppure, mandi una mail a Vetta e ti fai fare un telaio su misura secondo i tuoi desideri.

 

Benvenuto e buone pedalate!

5 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimissimi gufi, Consiglio.

 

 

 

 

 

@al3z74 non posso che consigliarti anche io un gazzetta che è un OTTIMO telaio urbano e come geo spacca i culi anche in pista, più del mash IMHO (se lo trovi usato ancora meglio: risparmi e magari ti eviti l'orrenda forcella di quelli nuovi).

 

Se però vuoi rimanere sull'alluminio tra i due di consiglio un vigo: è un telaio onesto e nella colorazione blu/bianco è anche bello (nelle altre non mi piace). Il parallax sarà anche un telaio bomba (che poi di "innovativo" ha solo lo sterzo conico), ma ha un carro chilometrico e una colorazione inguardabile (sempre IMHO sia chiaro)

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giustissimi i consigli dei ragazzi.. anche io per la cittá prediligo l'acciaio e il Gazzetta é un buon telaio (non tra i miei preferiti), dovrebbe costare sui 350€.

Ma a quanto pare vuoi un telaio in alluminio e c'hai soldi da spendere ;)

A me piacciono entrambi, preferisco il Vigorelli (non il vigorosa...). Se non mi sbaglio la Cinelli vende i telai per taglie xs, s, m ecc.

Per te dovrebbe andare bene una M, tipo una 54 ( non sono sicurissima, non prendermi alla lettera!!!)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto i consigli degli altri.

Dalla mia posso dirti che ho un vigorelli che utilizzo sia per gli spostamenti urbani che per le scannate fuori città e mi ci trovo da dio.

Insomma è un telaio che sa essere aggressivo quanto docile a seconda dei momenti, highly reccomended.

Nella scelta dovresti ponderare quanto effettivamente lo useresti in città e, soprattutto, quanto lo lasceresti legato in giro.

Io ho la fortuna di poterlo portare nell'ufficio dove lavoro, altrimenti avrei optato per un telaio meno appariscente.

A prescindere daje forte

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi taglia L tra i due per un utilizzo tuttofare forse meglio il Vigo comunque la "comodità" dipenderà molto dal montaggio.

Metti a budget un buon lucchetto che per una bella bc da uso urbano non è un accessorio ma un elemento fondamentale.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti quanti per i preziosi consigli!

Come suggerito, ho dato un'occhiata anche al telaio gazzetta.

Non sono orientato esclusivamente all'alluminio, ci mancherebbe. È che (correggetemi se sbaglio) mi pare che sia più reattivo dell'acciaio.

Invece, riguardo la lucchettatura, non avrei problemi, poiché posso parcheggiare la bici nel parcheggio custodito e sorvegliato dell'azienda.

Parlando di gazzetta, con le quote che mi ritrovo, dite che una L potrebbe essere adatta?

Sent from my smartphone

using Tapatalk

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ti consiglierei per i spostamenti urbani un pursuit 28/24 bello comodo

5 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ti consiglierei per i spostamenti urbani un pursuit 28/24 bello comodo

E perché non uno stayer con rapporto dedicato? ;)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.