ruggero

mountain bike vecchia scuola

25 posts in this topic

vorrei condividere con il forum le emozioni che ho provato vedendo il trailer di questo film.

http://www.klunkerz.com/

ho rivissuto le sensazioni provate quando da rigazzino facevo le prime pedalate su una mtb, un nuovo tipo di bici dove, almeno sino ai primi anni 90, era una sperimentazione continua di soluzioni, materiali, tecniche di guida & cosedelgenere.

E’ un po’ la situazione che ha interessato il mondo della bici fissa, anche se le bici da pista esistono da diverse decine di anni, mentre negli anni 80 (e in Italia anche più tardi) la mountain bike era qualcosa di completamente nuovo.

Chi si ricorda i componenti Onza, le bici Klein, oppure gare come la Reebok Dual Eliminator?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La klunker 2013 è spettacolo!!

Solo, freeride col contropedale è da imbecilli decerebrati, rischi di ammazzarti te e ammazzare gli altri...vedi inizio video annesso, prima scivolata han fatto un mucchio...ci volevano 2 Magura a pattino idraulici, poi era perfetta!

A io piace, anche se non la comprerei a 500€ :D prima o poi la rigida da Fr la faccio, la front già ce l'ho e mi ci trovo da dio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi ricordo le meravigliose Klein.

Qualcuno, parlando di strada, si è fatto su telaio Klein un mezzo ben sotto al limite di peso UCI...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi ricordo che c'ero a quei tempi... ed ero un ragazzino esaltato... che sbavavo per i freni grafton, le leve paul, i mozzi ringlè, le gt rts, migliorini splendido in coppa, zanchi e il team bianchi, acquaroli che vince il mondiale e tante altre cose...

tutte cose che avevano un sapore particolare, che ora non hanno più... ho visto e vissuto praticamente tutto, le prime front, la Judy, le biammortizzate, il freeride e via dicendo... e poi ho finito per tenere la mia bianchi nth, comprare un Gt Lts NOS solo per tenerla in camera e avere pezzi vari in garage... compresi i magura (vintage per davvero) che non ho mai montato...

ps: front da freeride diverte, ma rigida da freeride beh, dipende cosa intendi per freeride... io non la farei, ho provato a gonfiare una bergman al massimo, scendere forte è pericoloso, aderenza al limite...

pps: ganza quella bici ma io in discesa col contropedale non ci andrei, piuttosto un freno solo, ma vero e modulabile...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi ricordo che c'ero a quei tempi... ed ero un ragazzino esaltato... che sbavavo per i freni grafton, le leve paul, i mozzi ringlè, le gt rts, migliorini splendido in coppa, zanchi e il team bianchi, acquaroli che vince il mondiale e tante altre cose...

tutte cose che avevano un sapore particolare, che ora non hanno più... ho visto e vissuto praticamente tutto, le prime front, la Judy, le biammortizzate, il freeride e via dicendo... e poi ho finito per tenere la mia bianchi nth, comprare un Gt Lts NOS solo per tenerla in camera e avere pezzi vari in garage... compresi i magura (vintage per davvero) che non ho mai montato...

ps: front da freeride diverte, ma rigida da freeride beh, dipende cosa intendi per freeride... io non la farei, ho provato a gonfiare una bergman al massimo, scendere forte è pericoloso, aderenza al limite...

pps: ganza quella bici ma io in discesa col contropedale non ci andrei, piuttosto un freno solo, ma vero e modulabile...

Mah!!!!! e tu da dove sbuchi??????? Tutto bene? Son stato

a Lucca settimana scorsa ma non ho osato venire a disturbarti!!!! ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si tutto bene!!!

settimana scorsa ero ancora nel "ciao sono Dario e non ho nemmeno tempo di respirare" sticazzzziii!!!!

se torna il vintage io tiro fuori la roba fluo anni 90, il casco specialized e gli occhili Briko e Killer Loop... sto a posto!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

caspita, l'ho appena vista su mtb-forum ed ero corso qui per condividere la scoperta....bravi che ci siete arrivati prima :-)

l'idea di questa bici di per se' non è male, sicuramente da starci molto attenti nei percorsi più impegnativi.

Mi ha sorpreso (positivamente) che dentro le mille specializzazioni della MTB, per le quali poi va a finire che una bici va bene per fare solo una certa cosa (vedi diatribe tra bici da dirt-trial-street-street trial, ecc) e che se quindi vuoi fare 3 cose ti servono 3 bici, ci sia un ritorno ad una bici generalista (passatemi il termine) che dice "usami come cazzo ti pare e divertiti".

poi Transition non è certamente l'utlima arrivata e probabilmente avrà fatto le cose a modo

Share this post


Link to post
Share on other sites

va beh, non ha inventato niente, la mountain bike è iniziata così... una biciclettona adattata a gomme grosse, quattro scazzoni... tipo richey e fisher... qualche modifica e via... da ragazzino sapevo tutto, divoravo ogni numero di tutto mtb, bici da montagna e velò...

sono dell'idea che la bici buona per tutto non esista, ogni bici ha il suo utilizzo... poi c'è gente che si fissa dietro delle etichette giusto perchè fa figo.... questa trovata, di transition poi, che a quei tempi manco c'era, mi puzza tanto di moda... ganza come cosa, ma l'avessere fatta Fisher, Schwinn o Breezer beh... avrebbe avuto un altro sapore

e comunque per una San Andreas (e c'è uno a Lucca che la ha, non la usa, e forse un giorno me la venderà) o una Yeti Fro farei follie... anche per una Gt Rts -1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ps: front da freeride diverte, ma rigida da freeride beh, dipende cosa intendi per freeride... io non la farei, ho provato a gonfiare una bergman al massimo, scendere forte è pericoloso, aderenza al limite...

pps: ganza quella bici ma io in discesa col contropedale non ci andrei, piuttosto un freno solo, ma vero e modulabile...

Io invece la proverei, anche se bisognerebbe intendere un tipo diverso dal freeride che facciano ora...con la rigida puoi fare il picio sui salti e sui trail lisci, ma secondo me la figata è freeride semitrialistico, un po' come il motoalpinismo ma con la bici :) solo che servono i freni, il freecoaster è da incoscienti

caspita, l'ho appena vista su mtb-forum ed ero corso qui per condividere la scoperta....bravi che ci siete arrivati prima :-)

l'idea di questa bici di per se' non è male, sicuramente da starci molto attenti nei percorsi più impegnativi.

Mi ha sorpreso (positivamente) che dentro le mille specializzazioni della MTB, per le quali poi va a finire che una bici va bene per fare solo una certa cosa (vedi diatribe tra bici da dirt-trial-street-street trial, ecc) e che se quindi vuoi fare 3 cose ti servono 3 bici, ci sia un ritorno ad una bici generalista (passatemi il termine) che dice "usami come cazzo ti pare e divertiti".

poi Transition non è certamente l'utlima arrivata e probabilmente avrà fatto le cose a modo

Diciamo che pure questa..,freeride veloce te lo scordi, dirt ha geometrie sbagliate, trial non va bene...diciamo che è una di quelle bici inutili, da avere come giocattolo, che il giorno di apertura di Bardonecchia quando è tutto liscio vai su e ti diverti come uno scemo...per tutto il resto dell'anno ci vai all'aperitivo xD

Già a Pila andare rigido è da suicidio...non abbiamo qui trail lisci come in usa/canada

Share this post


Link to post
Share on other sites

con quella ci fai il freeride, come l'ho conosciuto io... nel bosco e si va, poi da qualche parte si arriva, in tanti percorsi mi sono trovato meglio con front+bergman messa bella dura che con 180f+200r però nel veloce non ci sono cazzi... già andare a finale ligure con la front è cosa molto difficile...

beh, resta sempre un giocattolo che a 2-300 euro, magari usata, prenderei volentieri...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

con quella ci fai il freeride, come l'ho conosciuto io... nel bosco e si va, poi da qualche parte si arriva, in tanti percorsi mi sono trovato meglio con front+bergman messa bella dura che con 180f+200r però nel veloce non ci sono cazzi... già andare a finale ligure con la front è cosa molto difficile...

beh, resta sempre un giocattolo che a 2-300 euro, magari usata, prenderei volentieri...

Infatti, è appunto il giocattolo per uscire quella volta ogni tanto con qualcosa di diverso...

Pure io mi sa che appena fioccheranno gli usati, ne cercherò una...butti la forca, ne metti una coi vbrake e via!

Share this post


Link to post
Share on other sites

va beh, non ha inventato niente, la mountain bike è iniziata così... una biciclettona adattata a gomme grosse, quattro scazzoni... tipo richey e fisher... qualche modifica e via... da ragazzino sapevo tutto, divoravo ogni numero di tutto mtb, bici da montagna e velò...

sono dell'idea che la bici buona per tutto non esista, ogni bici ha il suo utilizzo... poi c'è gente che si fissa dietro delle etichette giusto perchè fa figo.... questa trovata, di transition poi, che a quei tempi manco c'era, mi puzza tanto di moda... ganza come cosa, ma l'avessere fatta Fisher, Schwinn o Breezer beh... avrebbe avuto un altro sapore

e comunque per una San Andreas (e c'è uno a Lucca che la ha, non la usa, e forse un giorno me la venderà) o una Yeti Fro farei follie... anche per una Gt Rts -1

bene bene bene...

vengono fuori i nostalgici degli aa 90. magari tra un po' postiamo le foto dei nostri ferri ai tempi di gggion tomac!

sulla bici transition: diciamo che il video è accattivante, però per noialtri: freeride + contropedale = lesioni alle ossa…non capisco perché non abbiano previsto l'alloggiamento per i forcellini dei freni.

ps - quando facciamo una uscita mtb vecchia scuola a milano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.