Jump to content

Come saldare ponticello freno su bici in acciaio ?


moltolento
 Share

Recommended Posts

Ciao.

Mi servirebbe un consiglio . Ho un telaio di acciaio al quale devo saldare un nuovo ponticello freno posteriore . come si vede nella foto che ho postato il ponticello vecchio è già stato rimosso ed il nuovo è già in posizione esatta e pronto per la saldatura.

Qui nasce il mio problema , che tipo di saldatura è più idonea per completare il lavoro ? mig , tig escludo elettrodo in quanto so già mi urlereste di tutto ... e altra domanda .. un fabbro comune ha l'attrezzatura necessaria per fare questo lavoro ?

leggendo qua e là sembra che la saldatura tig sia la più idonea ....

accetto ogni consiglio utile ...

 

grazie

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Tig o brasatura.

Un fabbro decentedovrebbe avere entrambi, brasare secondo me è più facile perchè i tubi sono molto sottili e col tig se non si ha dimestichezza si rischia di bucare

Link to comment
Share on other sites

brasatura.

 

tieni conto che per brasare il tutto andrebbe rimosso e pulito. Almeno da come vedo la foto mi par di vedere ruggine dove c'era il ponticello precedente e va riportato a metallo pulito e sgrassato contestualmente alla brasatura.

Edited by skullbone (see edit history)
Link to comment
Share on other sites

brasatura.
 
tieni conto che per brasare il tutto andrebbe rimosso e pulito. Almeno da come vedo la foto mi par di vedere ruggine dove c'era il ponticello precedente e va riportato a metallo pulito e sgrassato contestualmente alla brasatura.


uno sciogli ruggine potrebbe andare bene? riposizionarlo sarebbe un casino ...
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, moltolento ha scritto:

 

 


uno sciogli ruggine potrebbe andare bene? riposizionarlo sarebbe un casino ...

 

no perché lo "sciogli" ruggine é un convertitore, quindi deposita un sale stabile, inoltre non si pulisce sotto il punto di contatto.

 

devi proprio meccanicamente (carta abrasiva o fresetta) portare il metallo a nudo, ma va fatto pochi attimi prima del lavoro. Se ora pulisci e poi fai il lavoro tra due settimane si sarà già formato un velo di ossido. Non me ne intendo di saldature ms per quanti riguarda la brasatura devi togliere ruggine, unto, vernice. Gli oltre 2000 gradi della fiamma + il borace non sono sufficienti a pulire il metallo, si forma un miscuglio di residui e porcherie che possono far staccare il tutto anche per un leggero stress termico.

 

se poi il telaio é verniciato tieni conto di una bella "macchia" di cottura che porta via la vernice, inoltre il disossidante -il borace di cui sopra- crea un vetro che va rimosso. Insomma tieni conto che dopo la brasatura devi rimuovere questo vetro, pulire i residui di vernice cotta.

 

Edited by skullbone (see edit history)
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, skullbone ha scritto:

no perché lo "sciogli" ruggine é un convertitore, quindi deposita un sale stabile, inoltre non si pulisce sotto il punto di contatto.

 

devi proprio meccanicamente (carta abrasiva o fresetta) portare il metallo a nudo, ma va fatto pochi attimi prima del lavoro. Se ora pulisci e poi fai il lavoro tra due settimane si sarà già formato un velo di ossido. Non me ne intendo di saldature ms per quanti riguarda la brasatura devi togliere ruggine, unto, vernice. Gli oltre 2000 gradi della fiamma + il borace non sono sufficienti a pulire il metallo, si forma un miscuglio di residui e porcherie che possono far staccare il tutto anche per un leggero stress termico.

 

se poi il telaio é verniciato tieni conto di una bella "macchia" di cottura che porta via la vernice, inoltre il disossidante -il borace di cui sopra- crea un vetro che va rimosso. Insomma tieni conto che dopo la brasatura devi rimuovere questo vetro, pulire i residui di vernice cotta.

 

il telaio è già sverniciato , si è solo riformata la ruggine perchè non riuscivo mai a trovare il tempo di ripiazzare il ponticello come si deve.  Quale carta brasiva devo prendere per non segnare troppo il metallo intorno ?  500 ... 800 ... o meno ?

ma la brasatura , posso stare tranquillo .. è resistente ? visto che la vorrei usare

Link to comment
Share on other sites

devi grattare nell'incavo dove ora c'è un po' di ruggine. Va bene carta tipo 80 100, i segnetti saranno utili per fare grip.

(PS: a guardare bene mi par di vedere tracce di cromatura: nei punti di brasatura va eliminata -tipo con la fresa del dremel- oltre al fatto che dove viene scaldato l'acciaio comunque salterà)

la brasatura a ottone tiene a trazione circa 45-50 kg a mm2. Quindi ipotizzando che il tubetto abbia diametro di 10mm e spessore di uno tiene circa 1500 kg per lato. In realtà di più perché poi c'è il bordino di tenuta. Tiene di più il giunto che il metallo in se.

Edited by skullbone (see edit history)
Link to comment
Share on other sites

devi grattare nell'incavo dove ora c'è un po' di ruggine. Va bene carta tipo 80 100, i segnetti saranno utili per fare grip.
(PS: a guardare bene mi par di vedere tracce di cromatura: nei punti di brasatura va eliminata -tipo con la fresa del dremel- oltre al fatto che dove viene scaldato l'acciaio comunque salterà)
la brasatura a ottone tiene a trazione circa 45-50 kg a mm2. Quindi ipotizzando che il tubetto abbia diametro di 10mm e spessore di uno tiene circa 1500 kg per lato. In realtà di più perché poi c'è il bordino di tenuta. Tiene di più il giunto che il metallo in se.


ok grazie[emoji106]
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

se vuoi vedere qui ci sono vari interventi di aggiustamento su un telaio, ho anche ricostruito il ponticello, così ti fai un'idea dell'area "scottata", ma NB: qui h usato un microcannello perchè non ho altro, se vedi immagini in rete di lavori fatti con cannelli più grossi, quello cioè che verosimilmente userà il fabbro a cui ti rivolgi, le parti "scottate" saranno ben più ampie.

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, skullbone ha scritto:

se vuoi vedere qui ci sono vari interventi di aggiustamento su un telaio, ho anche ricostruito il ponticello, così ti fai un'idea dell'area "scottata", ma NB: qui h usato un microcannello perchè non ho altro, se vedi immagini in rete di lavori fatti con cannelli più grossi, quello cioè che verosimilmente userà il fabbro a cui ti rivolgi, le parti "scottate" saranno ben più ampie.

manca la foto

 

Link to comment
Share on other sites

non avevo messo il link:
 
 


complimenti ho visto il lavoro che hai fatto .... è notevole
ma la brasatura con ottone va bene su acciaio normale , su acciaio inox o su tutti e due ?
ma che attrezzature hai per farti questi lavori di brasatura tu ?
Link to comment
Share on other sites

allora: Non sono un tecnico ma autodidatta (ma vorrei fare un corso privato da un anziano della zona) .

 

gli acciai sono... Infiniti. Dovevo riparare un cerchio in inox e non sono riuscito a fare un buon lavoro ne con l'ottone, ne con l'argento. Ma anche qui è tutto un programma perché le stesse leghe di brasatura sono tantissime.

per un normale telaio chevdi solito é in acciaio non inox, ottone bronzo e argento sono i must.

 

io ho il cannello bigas chevtrovi nei brico, la fiamma é piccola mavse fai un preriscaldo a propano fai varie cose. Certo é che quando inizi e prendi mano poi ti vien voglia di fare di più e meglio, per cui se l'Anziano mi prende a bottega non escludo di prendere qualcosa di più performante.

 

le bombole e rubinetteria degli usa e getta non sono ovviamente compatibili con strumentazione prof.

 

anche i costi cambiano: Un maggiore investimento iniziale ma poi minor costo di cariche e lavoro migliore e più veloce .

 

il mio trabiccolo costa sui 150€ e una ricarica di o2 sui 20€.

 

se vuoi cimentarti consiglio di provare la brasatura su rame o ottone con stagno con un normale canbello a propano, per poi passare a qualcosa di più "caldo".

 

se devi fare 1 lavoretto il mio consiglio è quelli di andare da chi te lo fa, paghi e via.

 

se invece come me hai l'hobby anche del costruire, riparare, etc... Beh benvenuto nel mondo di Grisú!!!

Edited by skullbone (see edit history)
Link to comment
Share on other sites


 
se devi fare 1 lavoretto il mio consiglio è quelli di andare da chi te lo fa, paghi e via.
 


credo farò cosi stavolta .... ma devo ammettere che l'argomento è molto interessante e farebbe venire voglia di attrezzarsi per provare ... ma il gioco non vale la candela nel mio caso ... speriamo che il fabbro che ho qui vicino sia capace. ...
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .