Jump to content

TURBOLENTO & GAIARDONI Cicli?


jacquesaloppe
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti i milanesi e non.

Oggi sono stato da Stefano (ex ciclista dilettante...) di Turbolento in via Goito per cambiare pignone alla mia fissa. Ho ordinato per telefono il pezzo venerdì scorso. Questa mattina Stefano è andato "a fare la spesa", come dice lui di solito tutti i lunedì e me l'ha montato nel pomeriggio. Spesso vado da Gaiardoni cicli, in via Giambellino, anche solo per fare due chiacchiere di biciclette e oltre alla disponibilità e cortesia di Mario il titolare, mi capita di incontrare Sante Gaiardoni (medaglia d'oro su pista contro Starck a Roma nel 1960), sempre pronto a darti un consiglio o a raccontarti di com'era Milano in bici 30 anni fa, quando nessuno si lamentava delle ciclabili perchè tutto era ancora a misura d'uomo. Beh, vengo al dunque! Su questo forum, che frequento quotidianamente, trovo commenti sui ragazzi di Ciclistica, su La stazione delle biciclette o KK garage o Dodici (tutti cortesi e disponibili...non me ne vogliano!) e onestamente non capisco come mai mancano un po' di sani feedback sui miei amici Mario e Stefano. Hanno una passione sfrenata per le bici, ne sanno quanto se ne deve sapere e sicuramente riguardo ad assemblaggio e componentistica per fare una fissa figa non devono imparare niente da nessuno. Voi cosa ne pensate?

Dan

Link to comment
Share on other sites

Sante mi ha venduto la prima bicicletta. o meglio, l'ha venduta a mio padre perchè io avevo 5 anni... dunque non ho che buone parole per quel negozio, è un po' che non ci vado, dovrei ri-farci un salto.

Link to comment
Share on other sites

Sante mi ha venduto la prima bicicletta. o meglio, l'ha venduta a mio padre perchè io avevo 5 anni... dunque non ho che buone parole per quel negozio, è un po' che non ci vado, dovrei ri-farci un salto.

Bravo Lolla! E poi figurati che quest'anno il Sante con la storia dei 50 anni dalle Olimpiadi di Roma ad agosto è gasato più che mai! Sono quei posti dove respiri sempre un po' di sana vecchia Milano. Fra l'altro nel mio passato c'è una sfrenata passione per l'enduro e con Mario parlo anche di quello visto che lui ha macinato un bel po' di km anche con le 2 ruote motorizzate sotto al culo!

ciao

Dan

Link to comment
Share on other sites

ceh bel racconto jacque, devo assolutamente farci un salto, visto che di milano non ne so nulla!

Link to comment
Share on other sites

ceh bel racconto jacque, devo assolutamente farci un salto, visto che di milano non ne so nulla!

ci andremo riky! è quello di cui ci parlava ieri strike!

Link to comment
Share on other sites

Sante mi ha venduto la prima bicicletta. o meglio, l'ha venduta a mio padre perchè io avevo 5 anni... dunque non ho che buone parole per quel negozio, è un po' che non ci vado, dovrei ri-farci un salto.

Bravo Lolla! E poi figurati che quest'anno il Sante con la storia dei 50 anni dalle Olimpiadi di Roma ad agosto è gasato più che mai! Sono quei posti dove respiri sempre un po' di sana vecchia Milano. Fra l'altro nel mio passato c'è una sfrenata passione per l'enduro e con Mario parlo anche di quello visto che lui ha macinato un bel po' di km anche con le 2 ruote motorizzate sotto al culo!

ciao

Dan

io direi più BRAVA che non BRAVO :D

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Gia il fatto che Gaiardoni sia disponibile alla chiacchiera,in un negozio di bici.......lo qualifica,come IL negozio di bici...devo visitarlo.

Link to comment
Share on other sites

Sono stato anch'io da turbolento in via goito qualche giorno fa e l'esperienza è stata più che positiva.

Era il primo montaggio di una fissa per me e Stefano (ex ciclista professionista) è stato cordialissimo e velocissimo permettendomi di pedalarci subito data l'enorme voglia.

Forse è un negozio che non fa moda come altri, ma i prezzi sono indubbiamente inferiori e la simpatia e cordialità non mancano.

ciao

Link to comment
Share on other sites

Io Stefano di via Goito non lo conosco... Mario di giambellino però... Mollami... Certo ne sa, certo ha sempre voglia di parlare... Ma un ciclista è un'altra cosa... Un ciclista quando gli porti da campanare non ti risponde: "no, oggi non ho voglia vai da un'altra parte"... Per il resto è sicuramente competente e se hai pazienza ti recupera tutto quello di cui hai bisogno... 7 mesi per un telaio fatto a mano, non verniciato e neanche su misura... Per me sono un po troppi... (esperienza provata sulla pelle di un mio amico)...

Ma magari è solo che ha preso male me perchè normalmente mi faccio le cose da solo piuttosto che pagare un ciclista, anche se in fondo devo ringraziarlo... Grazie alla sua prigrizia ora so raggiare... Ma mai riceverà da me un solo commento positivo, anche solo per il modo in cui, mi è capitato di vederlo dal vivo, maltratta povere vecchiette con freni rotti e camere d'aria bucate...

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Io Stefano di via Goito non lo conosco... Mario di giambellino però... Mollami... Certo ne sa, certo ha sempre voglia di parlare... Ma un ciclista è un'altra cosa... Un ciclista quando gli porti da campanare non ti risponde: "no, oggi non ho voglia vai da un'altra parte"... Per il resto è sicuramente competente e se hai pazienza ti recupera tutto quello di cui hai bisogno... 7 mesi per un telaio fatto a mano, non verniciato e neanche su misura... Per me sono un po troppi... (esperienza provata sulla pelle di un mio amico)...

Hei Teo, mi sa che ci sei andato un po' pesante con le critiche al Mario di Giambellino! Pelt, che sicuramente è una persona che in questo mondo ci vive da un po' di tempo, ci fa notare che, se in un negozio di bici il titolare è disponibile alla chiacchiera, allora vuol dire che siamo in qualche modo già fortunati. (non parlo di essere poco educati, ma semplicemente che si tratta di negozi spesso piccoli con tante cose in giro come piacciono a noi e la gente che, se arrivi nel momento sbagliato, è pigiata ad aspettare il proprio turno... Vogliamo fare a gara su chi ha meno superficie calpestabile tra Velostore, Ciclistica, KK, Dodici, Stazione, Gaiardoni?). Scrivere su di un forum, come hai fatto tu, che il titolare di un negozio maltratta le vecchiette con forature ecc., è un po' pesante e anche se siamo figli di un web 2.0 libero, dovremmo pesare un po' di più le parole...capita a tutti di avere una giornata un po' storta e magari proprio nel momento peggiore ti entra la vecchietta citata...

Tu scrivi "Grazie alla sua prigrizia ora so raggiare... " Beh, posso dire tutto il peggio che voglio su Mario, ma di sicuro non che sia una persona pigra. Per quanto riguarda poi le tue affermazioni, tieni presente che arrechi comunque un danno quantificabile ad una persona che lavora, senza particolari prove concrete. Capiterà di sicuro che ci si ritroverà per Milano e dintorni a pedalare e ne riparleremo con calma.

JA

Link to comment
Share on other sites

jack secondo te gaiardoni ce l'ha un pignone da 16.. se passo oggi?

prova a chiamarlo: 02428643. Ti risponde Mario il titolare.

Se vuoi io ho un Miche 16t da 1/8 preso alla Stazione e ci ho fatto da San Donato a Milano, poi ho rimesso il 17 quindi è praticamente nuovo. Te lo lascio a 7 euro brevi manu.

Se interessato lascia sms al 347-6704874 e ti richiamo io per consegna

Per vedere foto:

JAcques

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .