Jump to content

La mia singlespeed


saragozzass
 Share

Recommended Posts

Mentre la fissa a cui sto lavorando al momento riceve gli ultimi tocchi pre-presentazione, vi mostro, ovviamente in caffetteria, la singlespeed che la affianca.

Si tratta di un telaio tedesco Scherdel modello Kobra, da crono o pista, chiamata da alcuni amici 'La Sgarbata'.

A quanto detto dalla persona da cui l'ho avuto, veniva usato lo stesso telaio con diversi forcellini posteriori a seconda dell'uso crono o pista.

Il mio monta dei forcellini verticali e dopo una prima idea di farne fare di orizzontali e montarglieli, ho preferito tenerla così e mettere un tendicatena.

Della marca e del modello non sono riuscito a sapere molto, solamente che la ditta Scherdel lavorava carbonio ed altri materiali per l'ambito ciclistico e non.

Producevano telai per altri marchi tedeschi, principalmente Staiger. Unica altra cosa che sono riuscito a scoprire è che di questo telaio esiste e si trova più frequentemente una versione triathlon che monta ruote da 650c (queste sono entrambe da 700c).

Per il resto che dire, la forca non è sua, è una Giant, monta un Deda Crono Nero e poche altre cose degne di nota.

A me il telaio è un po' grande, ma con la sella regolata a quel modo e l'attacco manubrio un po' corto, è assolutamente comoda nonché un piacere da guidare.

  • Like 6
Link to comment
Share on other sites

non male accidenti.

giusto un paio di dubbi: su una singlespeed, visto che c'e' da skiddare, non e' meglio avere un rapporto piu lungo (che ne so, un 53/17); e, secondo dubbio, ma ste leve dei freni al contrario un zi ponno guardare, o che

scherzi a parte, secondo me con quella bici ti diverti!

Link to comment
Share on other sites

Merda! E' veramente cattivo quel telaio.

Bravo per aver azzeccato la sezione ;)

Eh, il telaio effettivamente è abbastanza cattivo e con geometrie per me interessanti.

Rigorosa la sezione Caffetteria però, a meno che un giorno non mi decida a sostituire 'sti benedetti forcellini!

non male accidenti.

giusto un paio di dubbi: su una singlespeed, visto che c'e' da skiddare, non e' meglio avere un rapporto piu lungo (che ne so, un 53/17); e, secondo dubbio, ma ste leve dei freni al contrario un zi ponno guardare, o che

scherzi a parte, secondo me con quella bici ti diverti!

Al momento il rapporto è un 42/15, che avevo messo in quanto costituiva una magic gear che mi aveva permesso di montare il tutto senza usare il tendicatena (e mi aveva per un attimo fatto sperare di fissarla senza troppi sbattimenti).

La catena si è poi ovviamente allungata ed ho montato un singleator della Surly che spinge la catena quel minimo che serve.

Con quello montato potrei in effetti cambiare rapporto, magari tenendo fissa la libera da 15 (che essendo da 15 ha un filetto inferiore rispetto alle libere e ai pignoni normali e si può montare solo sui filetti 'piccoli' dei mozzi da bmx).

Riguardo alle leve freno, eheh, figurati che io mi ero proprio innamorato delle leve montate a quel modo su alcuni telai crono che avevo visto!

Ma immagino che possano effettivamente non piacere ;)

cattivissima!

metti i laccetti alle gabbiette!

corona nera, tendi catena nero e gabbiette ci starebbero bene!

le gabbiette su questa, non dovendo skiddare, fanno più da puntapiedi. Prima c'erano addirittura altri pedali con dei puntapiedi corti della Cristophe.

Però potrei effettivamente metterle...

Riguardo al colore dei componenti, per le gabbiette è dura perché ora ci sono come pedali dei Wellgo che sono l'esatta imitazione dei Gipiemme Crono Sprint ( http://fotos.rennrad-news.de/p/199312 ) ed hanno quindi un attacco a due viti che richiede la propria gabbietta (che ahimé anche per questi che son neri è cromata).

Eheh, alla corona nera ci sto pensando...

Strano sto telaio...sarà sicuramente divertente da usare!

Ottimo acquisto...;)

Divertente lo è davvero, poi avendolo pagato sì e no 80 euro con mc e serie sterzo (ma senza forcella) non posso lamentarmi!

Link to comment
Share on other sites

A che utilizzo è destinata una bici così?

In origine era una bici da crono, ma quando l'ho presa io era solo telaio e movimento centrale.

Al momento è la bici che uso più o meno giornalmente (la alterno con l'altra) per spostamenti di ogni tipo - da quelli a ritmo più sostenuto a quelli tranquilli -, principalmente in città.

Link to comment
Share on other sites

Bela. Io mi fiderei poco a lasciarla in giro o girarci per il centro, ma vabbè è una mia paranoia questa.

Anche il carro posteriore è in carbonio? Sembra essere sottilissimo rispetto al resto del telaio..

Link to comment
Share on other sites

Bela. Io mi fiderei poco a lasciarla in giro o girarci per il centro, ma vabbè è una mia paranoia questa.

Anche il carro posteriore è in carbonio? Sembra essere sottilissimo rispetto al resto del telaio..

Infatti ho rimpiazzato subito lo sgancio rapido dell'anteriore con dei serraggi a brugola e poi vado di doppia catena!

Il carro posteriore dovrebbe essere in una qualche lega di magnesio, a detta del precedente proprietario.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .