Poppy noise

73 anni in discesa, l'uomo dei record

19 posts in this topic

Magari lo avete già postato, ma merita di ripostarla una cosa del genere.

a 73 anni voglio arrivarci anche io così!!

Passo dello Stelvio (Bolzano): 2 agosto 2011. Il padovano Giuliano Calore “l’astronauta della bicicletta” a ben 73 anni suonati compie una delle più strepitose imprese di ciclismo estremo. Sfidando le tenebre della notte scende giù in picchiata i 48 tornanti del passo più alto d’Europa (una distanza di 20 Km. da Passo dello Stelvio a Gomagoi).

La discesa del campione è stata seguita con apprensione e curiosità da molte persone presenti alla partenza e lungo il percorso e da alcune auto fra cui quella del ciclista professionista ucraino Gustov Vladimir del gruppo Astana ( Contador). All’arrivo il campione è apparso provato ma appagato per aver ancora una volta superato se stesso e l’impossibile .

La folle discesa è stata portata a termine dal ciclista padovano in 45 minuti, in sella alla sua fedele bicicletta senza freni, manubrio e pignone fisso, con il solo ausilio di due faretti, uno applicato sul caschetto di protezione e uno nella mano destra.

Dotato di una concentrazione pazzesca, di un fisico eccezionale per la sua età e non ultimo di una accurata preparazione atletica e mentale, Calore ha dimostrato ancora una volta l’immensa potenzialità dell’uomo. Questa nuova impresa sicuramente merita di entrare nel Guinness dei primati per l’originalità e unicità e soprattutto per l’età (73 anni) in cui è stata portata a termine.

Ricordiamo che la stragrande maggioranza dei primati di Calore sono stati colti “in solitario” proprio sui tornanti dello Stelvio e sempre effettuati con bicicletta priva di manubrio e di freni e senza pignone fisso, praticamente un mezzo ridotto a telaio e ruote.

L'evento è stato organizzato dalla redazione di Bicidepoca.com con la collaborazione dell'Hotel Pirovano Stelvio - l’Università dello Sci nella persona del Sig. Stefano Dalla Valle.

Le foto e le interviste al sito di seguito!

http://www.bicidepoca.com/index.php?option=com_content&task=view&id=711&Itemid=2

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'avevo visto la settimana scorsa... che roba, qua è più che coraggio, è conoscere al 1000 per mille le proprie capacità... e puntarci sopra tutto quello che si ha...

Mi viene in mente chi arrampica in free solo... un'incertezza e sei finito.

A 80 all'ora senza poter frenare o fare sterzate di emergenza... sta tentando di non morire di vecchiaia! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A 80 all'ora senza poter frenare o fare sterzate di emergenza... sta tentando di non morire di vecchiaia! :-)

Davvero! 2 settimane fa ho fatto i tornanti dello Stelvio con una aygo e mi sembrava di essere in tokyo drift.

In quelle condizioni è davvero cercare la morte...

Comunque se non è presente Marco Frigatti, l'uomo gatto e la donna più tatuata (soprattutto nelle piccole labbra) non si può parlare di guinness world record hahahaha!

Share this post


Link to post
Share on other sites

appunto, non è una fissa (altrimenti sarebbe un criceto :-D) quindi non poteva nemmeno rallentare con i pedali... è questo che lo rende totalmente in balia del minimo errore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

e noi che ci vantiamo di pinne, barspin e surplace senza mani...lui si che fa i numeri mica noi!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me me pare na'strunzata

su you tube c'è qualche video

praticamente scende senza mani e frena mettendo un piede tra la ruota posteriore ed il tubo verticale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Angelo ci sei all'eroica quest'anno?

Probabile che Dustin scenda sempre a casa mia!!

si, si, Official Eroica e Official LeCoqSportif anche quest'anno.

Dustin l'ho sentito agli inizi di agosto ed è già bello carico.

c'è anche Lo Stefano con lui (come al solito)

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me me pare na'strunzata

su you tube c'è qualche video

praticamente scende senza mani e frena mettendo un piede tra la ruota posteriore ed il tubo verticale

Da notare che nell'86 lo faceva in pieno giorno, con traffico.

Inviato dal mio HTC Vision usando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Angelo ci sei all'eroica quest'anno?

Probabile che Dustin scenda sempre a casa mia!!

si, si, Official Eroica e Official LeCoqSportif anche quest'anno.

Dustin l'ho sentito agli inizi di agosto ed è già bello carico.

c'è anche Lo Stefano con lui (come al solito)

E infatti anche con loStefano stiamo organizzando la location :)

Quindi vorrà dire che ti potrò vedere almeno in quel week end a bere qualcosa dalle mie parti ohhhhhhh!!!!

Almeno una grigliata a casa mia facciamcela no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.