Jump to content

Dash cam in bici: modelli, installazione, varie ed eventuali


 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Finalmente ho cominciato a lavorare ad una distanza umana da casa che percorro in bici e, se me ne comprerò uno, in scooter per evitare di muovere la macchina in futuro. Vista la qualità degli utenti della strada sto pensando ad un altro tipo di tutela, oltre al casco. Perciò, apro la discussione con lo scopo di conoscere i modelli di dash cam sul mercato dedicati a chi pedala rischia la vita quotidianamente sulle strade italiane.
La pulce nell'orecchio me l'ha messa @KrudoIntegrale in questo messaggio qui. Ho visto che esistono diversi modelli fattapposta per le automobili, mi sembra che per le biciclette o per le due ruote in generale ci sia poco: il nuovo Varia, i modelli (altrettanto costosi) e con recensioni così così di Cycliq e

.

C'è di più? Era @Alb che diceva di averne comprata una al Lidl (non trovo il messaggio)?

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, filixeo ha scritto:


La pulce nell'orecchio me l'ha messa @KrudoIntegrale 

Per me se si utilizza la bici durante i range orari della follia automobilistica, quando la gente va o peggio ritorna dal lavoro di videocamere ne servono due, ovviamente davanti e dietro. Io ho optato per due GoPro piccoline, anche se per quella posteriore potrei pensare ad una luce radar+dashcam tipo il Garmin varia RCT715 e simili, ma a mio avviso sono prodotti troppo costosi e con in autonomia un po’ risicata. 

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, KrudoIntegrale ha scritto:

Per me se si utilizza la bici durante i range orari della follia automobilistica, quando la gente va o peggio ritorna dal lavoro di videocamere ne servono due, ovviamente davanti e dietro. Io ho optato per due GoPro piccoline, anche se per quella posteriore potrei pensare ad una luce radar+dashcam tipo il Garmin varia RCT715 e simili, ma a mio avviso sono prodotti troppo costosi e con in autonomia un po’ risicata. 

E come mai non dashcam che lavorano in loop?
L'idea di registrare tutto per svuotare periodicamente la memoria di una (o due come nel tuo caso) action cam mi piace poco, ad essere sincero.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, filixeo ha scritto:

Ciao a tutti!

Finalmente ho cominciato a lavorare ad una distanza umana da casa che percorro in bici e, se me ne comprerò uno, in scooter per evitare di muovere la macchina in futuro. Vista la qualità degli utenti della strada sto pensando ad un altro tipo di tutela, oltre al casco. Perciò, apro la discussione con lo scopo di conoscere i modelli di dash cam sul mercato dedicati a chi pedala rischia la vita quotidianamente sulle strade italiane.
La pulce nell'orecchio me l'ha messa @KrudoIntegrale in questo messaggio qui. Ho visto che esistono diversi modelli fattapposta per le automobili, mi sembra che per le biciclette o per le due ruote in generale ci sia poco: il nuovo Varia, i modelli (altrettanto costosi) e con recensioni così così di Cycliq e

.

C'è di più? Era @Alb che diceva di averne comprata una al Lidl (non trovo il messaggio)?

Si,

io ho go pro hero davanti e la camera dell'aldi dietro: 

se scrolli la vedi. La pagai forse 39 sterline tipo 4 anni fa?

Qualita' video quasi meglio della Gopro hero, batteria dura un sacco (non saprei quantificare ma la carico forse 1 volta al mese) ma il mio tragitto casa-lavoro in bici e' 15 minuti.

Da amici e colleghi, quasi tutti hanno le cycliq. costano ma software e sistema integrazione luci e' uber alles.

 

Qui in UK ce un bel sistema di reporting di scorettezze e criminalita' degli autisti e vale la pena, anche in sede di tribunale ma anche per le assicurazioni, avere telecamere in bici.

 

In Italia come funziona? perke' e' tutto molto bello e tecnologico ma se poi non c'e' un sistema che puo' accettere queste come evidenze per una denunZia...

Qualche avvocato / legislavorista (minchia che termine) in FF?

 

Buone pedalate!

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

aggiungo: quella dell'ALDI ogni tot la devo svuotare (la memoria ma con 32gb microsd ciaone), non ha il loop delle cycliq.

 

go pro idem, ridicolamente piccolo spazio di memoria con l'app tutte le volte da connettere in wifi (meme robert d junior duemaroni) x svuotarla.... 

Edited by Alb (see edit history)
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Alb ha scritto:

Si,

io ho go pro hero davanti e la camera dell'aldi dietro: 

se scrolli la vedi. La pagai forse 39 sterline tipo 4 anni fa?

Qualita' video quasi meglio della Gopro hero, batteria dura un sacco (non saprei quantificare ma la carico forse 1 volta al mese) ma il mio tragitto casa-lavoro in bici e' 15 minuti.

Da amici e colleghi, quasi tutti hanno le cycliq. costano ma software e sistema integrazione luci e' uber alles.

Grazie mille! Il mio tragitto è di poco più di mezz'ora, quindi parliamo dello stesso ordine di grandezza.

5 minuti fa, Alb ha scritto:

Qui in UK ce un bel sistema di reporting di scorettezze e criminalita' degli autisti e vale la pena, anche in sede di tribunale ma anche per le assicurazioni, avere telecamere in bici.

 

In Italia come funziona? perke' e' tutto molto bello e tecnologico ma se poi non c'e' un sistema che puo' accettere queste come evidenze per una denunZia...

Mi sono informato un pochino: come per molte altre cose della penisola, la situazione è nebulosa. Cioè, si possono usare le riprese e assicurazioni o civilisti le trattano perché, anche se non si potrebbe per ragioni di privacy, c'è un buco legislativo (l'ennesimo) in un limbo di privacy, diritti di cronaca e via dicendo. Le controparti possono contestare e decide, per esempio, un giudice di pace. Dicono anche che se vai a sporgere denuncia per un sinistro avvenuto (mica per tentato omicidio ad uno che ti taglia la strada...) e hai la ripresa a supporto della denuncia, questa aiuti. Mai successo e spero mai mi succeda ovviamente. Solita giungla.

12 minuti fa, Alb ha scritto:

Qualche avvocato / legislavorista (minchia che termine) in FF?

Sì, mia moglie e a sentirla sarebbe meglio girare con il carro armato ma senza munizioni. Carro disarmato, tipo.
Scherzi a parte non so se @LaNori legislavora ma so che si nutre di pane e codici.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, filixeo ha scritto:

E come mai non dashcam che lavorano in loop?
L'idea di registrare tutto per svuotare periodicamente la memoria di una (o due come nel tuo caso) action cam mi piace poco, ad essere sincero.

Avendole già in casa per altri scopi non valeva la pena fare altra spesa, a svuotarle ci vuole un attimo quando collego al PC per ricaricarle le formatto, poco sbatti alla fine.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ok,

che esiste la possibilita' di esibirle (ste evidenze video) e' un conto ma mi devo prendere un avvocato ogni volta per poterle presentare o c'e' un iter da fare che sia report online + upload video come qua:

   [questo e' il portal che uso e a cui ho riportato 3-4 idioti a 4 ruote]

Perche' prendere un legale, qualsiasi esso sia, costa soldi e tempo.

 

 

Grazie

Edited by Alb (see edit history)
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, Alb ha scritto:

Ok,

che esiste la possibilita' di esibirle (ste evidenze video) e' un conto ma mi devo prendere un avvocato ogni volta per poterle presentare o c'e' un iter da fare che sia report online + upload video come qua:

   [questo e' il portal che uso e a cui ho riportato 3-4 idioti a 4 ruote]

Perche' prendere un legale, qualsiasi esso sia, costa soldi e tempo.

 

 

Grazie

Nulla di tutto ciò, il legale serve praticamente sempre. Che non necessariamente è scelto da te, può essere:

  • Il consulente legale dell'assicurazione (che paghi tra le tue tutele);
  • Il consulente legale dell'infortunistica stradale cui ti sei rivolto;
  • Il consulente legale/amico della carrozzeria/negozio di bici/officina che segue il tuo sinistro;
  • L'avvocato da te scelto e pagato.

Come diceva un conduttore radiofonico che ascoltavo la mattina: "campa cavillo"!

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, filixeo ha scritto:

Nulla di tutto ciò, il legale serve praticamente sempre. Che non necessariamente è scelto da te, può essere:

  • Il consulente legale dell'assicurazione (che paghi tra le tue tutele);
  • Il consulente legale dell'infortunistica stradale cui ti sei rivolto;
  • Il consulente legale/amico della carrozzeria/negozio di bici/officina che segue il tuo sinistro;
  • L'avvocato da te scelto e pagato.

Come diceva un conduttore radiofonico che ascoltavo la mattina: "campa cavillo"!

Ad avallo, porto la mia esperienza personale: quando sono stato investito, la mia agenzia di assicurazione affidò ad un avvocato la mia pratica, che mi indicò cosa fare, come fare e quando fare e non ne tirai fuori neanche uno di tasca mia.

Che poi l'avvocato possa prendere i i vostri filmini amatoriali e utilizzarli contro chi vi ha stirato, questo non vi saprei dire.....anche se, credo che di norma, se no ci scappa il morto o infortuni gravi con prognosi sopra il mese, mi sembra, procede tutto in "via amministrativa", senza prove a supporto che indichino colpe e responsabilità......nel senso non è come Law&Order

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .