Fero

30 anni fa (19 gennaio 1984): Moser stabiliva il record dell'ora

12 posts in this topic

Penso valga la pena segnalarlo: Son passati trent’anni esatti. Una lunga volata sul filo dei 50 all’ora. Città del Messico, 19 gennaio 1984, giornata che nel ciclismo ha cambiato tutto. Francesco Moser tenta il record dell’ora. Sfida una leggenda, il primato stabilito da Eddy Merckx nell’ottobre del 1972. Il belga, anche lui a Città del Messico, percorse 49,431 km. Impossibile sognare di fare meglio del Cannibale, «superman» che sembrava aver fissato i limiti della «macchina uomo» . Invece Moser ci riuscì, frantumando, anche nell’immaginario, quel muro alzato da Merckx. Appunto: quel 19 gennaio di trent’anni fa il corridore italiano percorse 50,808 km. E quattro giorni bissò il record:51,151 km

http://www.corriere.it/foto-gallery/sport/14_gennaio_19/moser-quel-record-dell-ora-trent-anni-fa-1132307c-80fa-11e3-a1c3-05b99f5e9b32.shtml#1

Edited by Fero (see edit history)
  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso valga la pena segnalarlo: Son passati trent’anni esatti. Una lunga volata sul filo dei 50 all’ora. Città del Messico, 19 gennaio 1984, giornata che nel ciclismo ha cambiato tutto. Francesco Moser tenta il record dell’ora. Sfida una leggenda, il primato stabilito da Eddy Merckx nell’ottobre del 1972. Il belga, anche lui a Città del Messico, percorse 49,431 km. Impossibile sognare di fare meglio del Cannibale, «superman» che sembrava aver fissato i limiti della «macchina uomo» . Invece Moser ci riuscì, frantumando, anche nell’immaginario, quel muro alzato da Merckx. Appunto: quel 19 gennaio di trent’anni fa il corridore italiano percorse 50,808 km. E quattro giorni bissò il record:51,151 km

http://www.corriere.it/foto-gallery/sport/14_gennaio_19/moser-quel-record-dell-ora-trent-anni-fa-1132307c-80fa-11e3-a1c3-05b99f5e9b32.shtml#1

bestiale...

soprattutto l umiltà dei campioni di altri tempi..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è da dire che in termini di innovazioni ciclistiche,di metodologia nella preparazione e fisiche tra il record dell'ora di merckx e quella di moser c'era un'abisso...per far capire quanto era mostruoso merckx

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza dimenticare che il record di Moser non era solo frutto dell'uomo-atleta ....

 

Merckx utilizzo un semplicissimo telaio pista allegerito al massimo (cerchi e piega forati !), mentre la bici di Moser era ipertecnologica ed all'avanguardia, inoltre si avvaleva della collaborazione di un certo Dott. Ferrari ....

 

Vediamo Cancellara cosa sarà capace di fare

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Tony, è sempre un piacere rivedere quella bici !!

E' esposta in una fermata del tram di Bruxelles

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza dimenticare che il record di Moser non era solo frutto dell'uomo-atleta ....

Merckx utilizzo un semplicissimo telaio pista allegerito al massimo (cerchi e piega forati !), mentre la bici di Moser era ipertecnologica ed all'avanguardia, inoltre si avvaleva della collaborazione di un certo Dott. Ferrari ....

Vediamo Cancellara cosa sarà capace di fare

Forse Conconi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

la bici di Merckx puntava sulla leggerezza, la bici di Moser sull'aerodinamica e la rigidità, e quando vai a 50 km/h la differenza si sente.

d'altronde le odierne bici da crono sono molto più pesanti di quelle da corsa ma in velocità danno un vantaggio abissale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.