Teo Mat

La mamma dei coglioni è sempre incinta

13 posts in this topic

 

vs

 

un video che non trovo dove si disbosca allegramente per fare un tracciato da downhill.

 

 

 

Scegliete voi da che parte stare, nel caso scegliate la seconda opzione, spero vi cada un albero sul cranio.

 

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io di dh e fr non me ne intendo, ma se disboschi per farti il tracciato sei stronzo a prescindere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ormai non vedo differenza tra downhillers e sciatori...

 

mo pure gli sciatori sono una brutta razza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh vabbè dai ragazziii!!! Cosa mi cadete nel qualunquismo? Facciamo di tutta l'erba un fascio? Sotto Venessia xe tutti mafiosi e sora Firenze xe tutti leghisti (eh no ziocan!). Tutti i freerider disboscatori e tutti gli stradisti drogati??? maa avete idea di quello che sono veramente i mondi di cui parliamo o vi limitate ai video online? Io mi sento tirato in causa, AMO la montagna, mi considero un freerider (che mi verrebbe da chiedere a qualcuno se sa il vero significato di questa parola) e non toccherei un albero per fare mezzo north-shore (passerelle in legno). Quindi semplicemente vi prego di non dire baggianate. Non tutti quelli che fanno mtb sono dei disboscatori. Con questo vi saluto e non disboscate ma fate all'amore nei boschi!

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io da freerider scelgo il primo, la mountain bike è nata su sentieri naturali e lì deve rimanerci, per quanto mi riguarda potrebbero anche chiudere la maggior parte dei bikepark che ci sono in giro, dato che a parte alcuni rari casi, sono solo "divertimento" per una schiera di poser che salgono nel weekend per fare le piste blu a tutta con la bici da 200mm di escursione o per chi in vita sua ha guidato solo una graziella e però vuole fare DAUNIL a tutti i costi perchè fa figo ed è da paxxerelli! Per quanto riguarda il modificare i boschi lo concepisco solo nel caso in cui ci siano tronchi caduti che ostacolano il passaggio o parti di sentiero molto rovinate  o infestate, ma in quel caso parlerei di manutenzione... 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io da freerider scelgo il primo, la mountain bike è nata su sentieri naturali e lì deve rimanerci, per quanto mi riguarda potrebbero anche chiudere la maggior parte dei bikepark che ci sono in giro, dato che a parte alcuni rari casi, sono solo "divertimento" per una schiera di poser che salgono nel weekend per fare le piste blu a tutta con la bici da 200mm di escursione o per chi in vita sua ha guidato solo una graziella e però vuole fare DAUNIL a tutti i costi perchè fa figo ed è da paxxerelli! Per quanto riguarda il modificare i boschi lo concepisco solo nel caso in cui ci siano tronchi caduti che ostacolano il passaggio o parti di sentiero molto rovinate  o infestate, ma in quel caso parlerei di manutenzione.

Tanta stima, la penso così anch'io.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

vs

 

un video che non trovo dove si disbosca allegramente per fare un tracciato da downhill.

 

 

 

Scegliete voi da che parte stare, nel caso scegliate la seconda opzione, spero vi cada un albero sul cranio.

Credo comunque di aver capito in ritardo ciò che intendevi, che FORSE non è tanto lontano da come la penso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque non sono convinto che il primo video sia sulla storia del taglio degli alberi o simili, credo sia solo un invito a sciacquare abiti e bici prima di tornare a casa per evitare la diffusione di funghi e malattie degli alberi ad altre zone verdi...

Edited by Lore Ska (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque non sono convinto che il primo video sia sulla storia del taglio degli alberi o simili, credo sia solo un invito a sciacquare abiti e bici prima di tornare a casa per evitare la diffusione di funghi e malattie degli alberi ad altre zone verdi...

 

 

non era una cosa in antitesi all'altra, solo due modi diversi di intendere un'attività.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'attività va vista a metà tra le due, come estremi sono entrambi non validi.

Nessuno taglia alberi, ma se devi costruire una struttura basta che non danneggi nulla e fai pure, non ho mai visto un northshore di legno rovinare un bosco...o la polvere che mi porto a casa attaccata alla bici uccidere nulla...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ganzo il tipo del primo video col compressore e il tanicone d'acqua sulla macchina.

Iocell'ho sul furgone :P ora pensavamo di dotarci di due pannelli fotovoltaici e un inverter per alimentare compressore e pompa acqua a 12V...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.