Sign in to follow this  
Followers 0
faso85

Corona Campagnolo pista rinforzata

12 posts in this topic

Buongiorno a tutti. Qualche giorno fa ho recuperato una corona da pista Campagnolo, girobulloni 151 (quindi anni '60 direi) nettamente più spessa rispetto alla classica corona campagnolo pista di quell'epoca (questa per intenderci http://velobase.com/ViewSingleComponent ... 2&AbsPos=5. )

Ecco alcune foto

post-584-128838674989_thumb.jpg

post-584-128838674996_thumb.jpg

post-584-128838675003_thumb.jpg

Lo spessore maggiore dovrebbe essere sinonimo di maggior rigidità e robustezza. Ma allora la domanda nasce spontanea: perchè non sono tutte così le corone da pista? Qualcuno di voi sa qualcosa di più al riguardo? Ho letto su internet che queste corone sono abbastanza rare, è vero?

Buona domenica a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bha...io ne ho una esattamente così, ed mi è stato detto che invece che essere d'allenamento è da gara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti. Qualche giorno fa ho recuperato una corona da pista Campagnolo, girobulloni 151 (quindi anni '60 direi) nettamente più spessa rispetto alla classica corona campagnolo pista di quell'epoca (questa per intenderci http://velobase.com/ViewSingleComponent ... 2&AbsPos=5. )

Ecco alcune foto

[attachment=2]Corona pista campy.jpg[/attachment]

[attachment=1]Corona pista campy_02.jpg[/attachment]

[attachment=0]Corona pista campy_03.jpg[/attachment]

Lo spessore maggiore dovrebbe essere sinonimo di maggior rigidità e robustezza. Ma allora la domanda nasce spontanea: perchè non sono tutte così le corone da pista? Qualcuno di voi sa qualcosa di più al riguardo? Ho letto su internet che queste corone sono abbastanza rare, è vero?

Buona domenica a tutti!

una corona con un girobulloni così grande ha un raggio più lungo e sulla forza centrifuga

ha bisogno di rigidità per evitare le torsioni, al contrario di girobulloni più piccoli

(vedi 144 piuttosto che altri).

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm interessante. Dici che è per questo motivo che si è passati da un girobulloni di 151 ad uno di 144 per le guarniture da pista Campagnolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm interessante. Dici che è per questo motivo che si è passati da un girobulloni di 151 ad uno di 144 per le guarniture da pista Campagnolo?

potrebbe essere una motivazione, ma qui poi entramo

in un campo più specifico e tecnico al quale non saprei

proprio dare una risposta.

certo di sicuro con un girobulloni più piccolo hai la

possibilità di una leggerezza maggiore. ma boh.

non saprei dirti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

meno lavoratura alla fresa..?

Share this post


Link to post
Share on other sites

una corona con un girobulloni così grande ha un raggio più lungo e sulla forza centrifuga

ha bisogno di rigidità per evitare le torsioni, al contrario di girobulloni più piccoli

(vedi 144 piuttosto che altri).

A parte che il discorso non mi pare fili tanto (potresti spiegarti meglio?), non cambia quasi niente fra girobulloni 144 e 151. Il foro nel 144 è stato spostato 3.5mm più all'interno della corona, lasciando immutato tutto il resto.

La motivazione non va ricercata nelle torsioni ecc. (anzi, una corona con girobulloni maggiore è più rigida, c'è un braccio minore - distanza fra catena e bullone - a parità di forza applicata, quindi il momento torcente è minore), ma semplicemente nel numero di denti delle corone...

Campagnolo produsse la propria guarnitura a perno quadro a partire dal 1958, con girobulloni da 151mm. Ai tempi su strada si usava come corona interna la 46 (o giù di lì): Campagnolo permetteva così l'uso al minimo della 44.

Quando con la produzione del Nuovo Record negli anni 1967-68 si passò al 144mm che permetteva di usare la 42 (e poi pure la 41), le guarniture da pista rimasero qualche anno (fino al 1971-73 circa) da 151mm (tanto non si usavano corone più piccole in pista, anzi), poi si passò anche lì al 144 credo più che altro per semplicità produttive e per evitare un doppio standard.

Tornando a bomba ho una corona identica, una l'ho data a Dane: le usavano per i tandem, dove le forze in gioco sono significativamente maggiori rispetto ad una bici normale. In pista si è sempre guardato più alla rigidità che alla leggerezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

corona utilizzata dagli stayer

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma va là, è una 49!

Gli stayer usavano corone da 60 e passa denti! Sviluppavano velocità superiori ai 60-70kmh, avessero usato quella corona sarebbero andati fuori giri immediatamente.

E' una corona da tandem, come dicevo prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.