Vai al contenuto

Foto

allenamento invernale

allenamento
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 40 risposte

#1 ico87

ico87
  • Utenti+
  • 221 Messaggi:
  • Città:Padova

Inviato 29 October 2012 - 21:10

Ciao ragazzi, volevo chiedere a voi qualche consiglio per una buona preparazione per la prossima stagione, restando sempre in tema pista...io l'anno scorso nel periodo invernale praticavo nuoto più qualche uscita quando il tempo permetteva, però quest' anno vorrei andare in palestra per esercizi più specifici...voi cosa mi consigliate??grazie


(Sottintesa qualche uscita al montichiari, ma io essendo di padova non riesco ad andarci tutte le settimane)

#2 Paola21

Paola21
  • Utenti+
  • 32 Messaggi:
  • Città:Chieti

Inviato 31 October 2012 - 13:46

Mi aggiungo a questa discussione...rilanciando... Cosa ne pensate dell allenamento con elettrostimolatore?

#3 igi

igi
  • Utenti+
  • 87 Messaggi:
  • Città:FORLIVESE emigrato a Casalecchio (BO)

Inviato 31 October 2012 - 13:52

Mi aggiungo a questa discussione...rilanciando... Cosa ne pensate dell allenamento con elettrostimolatore?


Non serve a niente

#4 Dens

Dens
  • Utenti+
  • 2377 Messaggi:
  • Città:Lodi

Inviato 31 October 2012 - 19:19

Ciao ragazzi, volevo chiedere a voi qualche consiglio per una buona preparazione per la prossima stagione, restando sempre in tema pista...io l'anno scorso nel periodo invernale praticavo nuoto più qualche uscita quando il tempo permetteva, però quest' anno vorrei andare in palestra per esercizi più specifici...voi cosa mi consigliate??grazie


(Sottintesa qualche uscita al montichiari, ma io essendo di padova non riesco ad andarci tutte le settimane)


Secondo me era meglio il nuoto!
Il ciclismo è uno sport aerobico, come il nuoto, lo sci di fondo, la corsa ecc. ecc.
E' inutile avere "la gamba" se poi non riesci a mandargli ossigeno. Una F1 con l'impianto di aspirazione tappato va meno di una Panda.
Se vuoi fare "preparazione invernale" DEVI fare palestra e aerobico.
Se ti accontenti di "restare un minimo in forma" meglio puntare sull'aerobico.
Se vuoi beccare della figa meglio la palestra ;-)

p.s. Se vai in palestra fai almeno un po' di spinning che è un buon modo di far fruttare un'ora di allenamento... e poi c'è figa!

Modificata da Dens, 31 October 2012 - 19:21.


#5 Andrewsti

Andrewsti
  • Utenti+
  • 380 Messaggi:
  • Città:TO

Inviato 31 October 2012 - 20:11

io vado a correre...quando le mie ginocchia me lo permettono...pensavo all'acquisto dei rulli, ma roba decente costa un botto...
ps, figa assente...

Modificata da Andrewsti, 31 October 2012 - 20:12.


#6 Rouge

Rouge
  • Utenti+
  • 824 Messaggi:
  • Città:Milano

Inviato 01 November 2012 - 11:11


Mi aggiungo a questa discussione...rilanciando... Cosa ne pensate dell allenamento con elettrostimolatore?


Non serve a niente


Non è vero...Non serve a niente se fatta a caso e/o da sola aspettandosi dei miracoli...e soprattutto se si parte dal concetto di "allenamento con elettrostimolatore"...
Se invece la pensi come "elettrostimolazione", fatta bene e come integrazione all'attività normale ha i il suo perchè...sia come recupero il giorno dopo sia come minimo mantenimento in movimento dei muscoli (e anche potenziamento) quando non puoi ne uscire ne star li a montare bici e rulli...
Il prof di ed fisica del liceo ce l'aveva fatta studiare in lungo e in largo, ci sono mille cose da sapere per farla come si deve e soprattutto un buon elettrostim...
Però a qualcosa serve...
Io l'ho usato un po' quando mi faceva male il ginocchio e come recupero...pero' mi sentivo un cretino come quelli della pubblicità del tesmed....e ha fatto una brutta fine....

#7 gabriele85

gabriele85
  • Utenti+
  • 135 Messaggi:
  • Città:Mariano Comense / Bangkok (Soi Rambuttri)

Inviato 01 November 2012 - 12:09

CROSSFIT-CORSA-NUOTO

#8 ico87

ico87
  • Utenti+
  • 221 Messaggi:
  • Città:Padova

Inviato 01 November 2012 - 20:12


Ciao ragazzi, volevo chiedere a voi qualche consiglio per una buona preparazione per la prossima stagione, restando sempre in tema pista...io l'anno scorso nel periodo invernale praticavo nuoto più qualche uscita quando il tempo permetteva, però quest' anno vorrei andare in palestra per esercizi più specifici...voi cosa mi consigliate??grazie


(Sottintesa qualche uscita al montichiari, ma io essendo di padova non riesco ad andarci tutte le settimane)


Secondo me era meglio il nuoto!
Il ciclismo è uno sport aerobico, come il nuoto, lo sci di fondo, la corsa ecc. ecc.
E' inutile avere "la gamba" se poi non riesci a mandargli ossigeno. Una F1 con l'impianto di aspirazione tappato va meno di una Panda.
Se vuoi fare "preparazione invernale" DEVI fare palestra e aerobico.
Se ti accontenti di "restare un minimo in forma" meglio puntare sull'aerobico.
Se vuoi beccare della figa meglio la palestra ;-)

p.s. Se vai in palestra fai almeno un po' di spinning che è un buon modo di far fruttare un'ora di allenamento... e poi c'è figa!



concordo con te dens riguardo il settore figa e per la questione dell'ossigeno...Comunque parlando con l'istruttore della palestra io mi farei 6 mesi (visto che ad aprile ricomincio con la pista), 3 volte alla settimana della durata di un ora e mezza, i primi 2 mesi scheda standard e poi comincerei con il "potenziamento" delle gambe e con l'aumentare l'ossigeno non mi sembra male come preparazione.

#9 mikicomi

mikicomi
  • Utenti+
  • 1827 Messaggi:
  • Città:Bologna

Inviato 02 November 2012 - 18:29



Mi aggiungo a questa discussione...rilanciando... Cosa ne pensate dell allenamento con elettrostimolatore?


Non serve a niente


Non è vero...Non serve a niente se fatta a caso e/o da sola aspettandosi dei miracoli...e soprattutto se si parte dal concetto di "allenamento con elettrostimolatore"...
Se invece la pensi come "elettrostimolazione", fatta bene e come integrazione all'attività normale ha i il suo perchè...sia come recupero il giorno dopo sia come minimo mantenimento in movimento dei muscoli (e anche potenziamento) quando non puoi ne uscire ne star li a montare bici e rulli...
Il prof di ed fisica del liceo ce l'aveva fatta studiare in lungo e in largo, ci sono mille cose da sapere per farla come si deve e soprattutto un buon elettrostim...
Però a qualcosa serve...
Io l'ho usato un po' quando mi faceva male il ginocchio e come recupero...pero' mi sentivo un cretino come quelli della pubblicità del tesmed....e ha fatto una brutta fine....


ahahahah le pubblicità della Tesmed hanno fatto un pò troppo lavaggio del cervello!!

Allenarsi con un elettrostimolatore è impossibile!!!....al contrario, come dice rouge, può essere un "utile"(ma non miracoloso) strumento da affiancare all'allenamento vero e proprio. (Salvo che venga utilizzato da persone competenti abilitate al suo utilizzo)
Se fosse possibile sostituire l'allenamento semplicemente restando seduti sul divano sarebbe il futuro!


Per quanto riguarda l'allenamento è fondamentale affiancare a esercizi di potenziamento in palestra, attività aerobiche( spinning, rulli, corsa, nuoto..ecc) se no quando riparti quest'estate pesi 10 kg di più e non riesci a fare più di 500 metri XD

Mik.

Modificata da mikicomi, 02 November 2012 - 18:36.


#10 Paola21

Paola21
  • Utenti+
  • 32 Messaggi:
  • Città:Chieti

Inviato 05 November 2012 - 12:10

Grazie delle risposte, difatti anch io penso possa essere molto utile nel recupero e nella riabilitazione peró lascia un po il tempo che trova nell allenamento o potenziamento... Non puo far miracoli peró quando si vedono i nuovi depliant compex ti viene qualche dubbio impossibile non porsi domande!! Grazie!

#11 riky76

riky76
  • Moderatori
  • 15951 Messaggi:
  • Città:torino, dove non si fa mai un cazzo

Inviato 05 November 2012 - 12:18


Ciao ragazzi, volevo chiedere a voi qualche consiglio per una buona preparazione per la prossima stagione, restando sempre in tema pista...io l'anno scorso nel periodo invernale praticavo nuoto più qualche uscita quando il tempo permetteva, però quest' anno vorrei andare in palestra per esercizi più specifici...voi cosa mi consigliate??grazie


(Sottintesa qualche uscita al montichiari, ma io essendo di padova non riesco ad andarci tutte le settimane)


Secondo me era meglio il nuoto!
Il ciclismo è uno sport aerobico, come il nuoto, lo sci di fondo, la corsa ecc. ecc.
E' inutile avere "la gamba" se poi non riesci a mandargli ossigeno. Una F1 con l'impianto di aspirazione tappato va meno di una Panda.
Se vuoi fare "preparazione invernale" DEVI fare palestra e aerobico.
Se ti accontenti di "restare un minimo in forma" meglio puntare sull'aerobico.
Se vuoi beccare della figa meglio la palestra ;-)

p.s. Se vai in palestra fai almeno un po' di spinning che è un buon modo di far fruttare un'ora di allenamento... e poi c'è figa!


a parte che ogni tuo intervento andrebbe scolpito nella pietra a futura memoria....


ma proprio tu non consigli di buttare su due ruote tassellate e andar per prati con una ciclocross?

io di mio dico che per motivi religiosi sono allergico alle palestre, quindi di già che hai la bici da pista e vuoi preparati al meglio mettici un rapporto molto agile (tipo 5,5m di sviluppo) ed inizia a macinare chilometri, la cosa giova e parecchio, nebbia permettendo.

Se proprio non si riesce ad uscire io con i rulli alla fine riesco ad avere un buon feeling: sessioni di F&O con quelli a cavalletto (cerca su google F&O e vengono fuori i protocolli) e poi agilità con i rulli liberi e via andare....

non mi piace proprio sollevare della ghisa, preferisco far girare la gamba comunque e sempre... non è detto che sia la via migliore ma è quella che preferisco e di anno in anno qualche passo in avanti seppur piccolo l'ho fatto.

#12 Dens

Dens
  • Utenti+
  • 2377 Messaggi:
  • Città:Lodi

Inviato 05 November 2012 - 12:58

Si ma allenarsi in inverno in bici non è semplice per nessuno, e se uno cerca alternative è perchè non ha molta voglia di prendere freddo e vuol dire che non uscirà mai in maniera regolare. Io non ho nemmeno i rulli, cerco di uscire in bici una sera a settimana su un circuitino di 2 km nel quartiere universitario con la fissa. Nel finesettimana cx e quando posso fissa su strada. A questo (poco) aggiungo due corse settimanali che in caso di maltempo possono diventare 3 o 4. Il vantaggio della corsa è che si può tranquillamente correre sotto la pioggia in inverno ho corso anche sotto la neve, ma bisogna aver voglia di correre.
Però gli imprevisti capitano ed in inverno aumentano, ad esempio domenica mattina andando alla prima cxss abbiamo preso un guardrail, niente di grave ma siamo tornati con le pive nel sacco, e nonostante non abbia preso freddo adesso sono pieno di tosse e raffreddore e quindi almeno per un paio di sere niente...

Modificata da Dens, 05 November 2012 - 12:59.


#13 Dens

Dens
  • Utenti+
  • 2377 Messaggi:
  • Città:Lodi

Inviato 05 November 2012 - 17:59



Ciao ragazzi, volevo chiedere a voi qualche consiglio per una buona preparazione per la prossima stagione, restando sempre in tema pista...io l'anno scorso nel periodo invernale praticavo nuoto più qualche uscita quando il tempo permetteva, però quest' anno vorrei andare in palestra per esercizi più specifici...voi cosa mi consigliate??grazie


(Sottintesa qualche uscita al montichiari, ma io essendo di padova non riesco ad andarci tutte le settimane)


Secondo me era meglio il nuoto!
Il ciclismo è uno sport aerobico, come il nuoto, lo sci di fondo, la corsa ecc. ecc.
E' inutile avere "la gamba" se poi non riesci a mandargli ossigeno. Una F1 con l'impianto di aspirazione tappato va meno di una Panda.
Se vuoi fare "preparazione invernale" DEVI fare palestra e aerobico.
Se ti accontenti di "restare un minimo in forma" meglio puntare sull'aerobico.
Se vuoi beccare della figa meglio la palestra ;-)

p.s. Se vai in palestra fai almeno un po' di spinning che è un buon modo di far fruttare un'ora di allenamento... e poi c'è figa!



concordo con te dens riguardo il settore figa e per la questione dell'ossigeno...Comunque parlando con l'istruttore della palestra io mi farei 6 mesi (visto che ad aprile ricomincio con la pista), 3 volte alla settimana della durata di un ora e mezza, i primi 2 mesi scheda standard e poi comincerei con il "potenziamento" delle gambe e con l'aumentare l'ossigeno non mi sembra male come preparazione.


In tutta sincerità a me uno che ti consiglia 6 MESI!!! Di preparazione invernale mi sa che non ha chiaro che cos'è la preparazione invernale nel ciclismo! Ad Aprile dovresti essere già al TOP.
Se invece la questione è che tu vuoi alternare le 2 discipline allora ci può stare, ma in quel caso saranno 2 discipline "paritetiche" che tu alterni tra loro e non una funzione dell'altra.
Io ho fatto preparazione in palestra sensata solo una volta con un preparatore atletico di ciclismo.
Lo scopo di un allenatore di ciclismo non è e non può essere quello di inseguire un buon livello di fitnes ma quello di ottenere una certa performance in un certo lasso di tempo. Si ragiona così: si misura il livello di performance attraverso alcuni parametri, si stila un programma e si stabilisce un'obbiettivo, si rimisura il livello di performance. Naturalmente il tutto è noioso ed impegnativo, naturalmente a me venivano proposti lavori specifici che non venivano inseriti nelle schede di chi era li per fitness o che addirittura venivano sconsigliati a chi faceva fitness. L'imperativo era "potenza senza massa" e nonostante tutto un paio di kg li avevo messi ugualmente. Naturalmente avevo un'obbiettivo agonistico con una "stagione" che comprendeva certe gare e iniziava ad una certa data.

Il lavoro di 3 mesi era strutturato più o meno così:
-2 settimane di "riposo" relativo senza bici e con una scheda standard di adattamento da 3 sedute con i pesi.
-1 mese di forza e riequilibrio 2 allenamenti con i pesi e 2 di aerobico preferibilmente in bici (lungo lento detto anche "fieno in cascina").
-1 mese di potenziamento specifico con lavori piuttosto strani, ripetizioni veloci, esercizi piramidali, sempre associato a lavori di riequilibrio e sempre 2 ghisa 2 aerobico in bici + 1 aerobico in palestra (circuito aerobico con fasi di carico e di recupero molto precise)
-2 settimane di lavoro di resistenza lattacida TERRIBILE una seduta con i pesi una con le macchine da aerobico + 3 uscite in bici. La seduta con i pesi era più o meno: riscaldamento aerobico, lavori di riscaldamento con pesi per le gambe e qualche minuto di pressa, ripetizioni velocissime senza contare i colpi ma cronometrate, carico a scalare, recuperi brevi, defaticamento sullo spinning. In pratica una seduta finalizzata ad ottenere il massimo da qualche minuto di panico alla pressa.
A metà febbraio avevo finito e uscivo solo in bici, alla fine di marzo ero già tornato sul mio peso forma ad aprile ero già in stagione e non ero mai stato così in forma.
Ero studente e avevo tanto tempo, andavo in palestra solo al pomeriggio quando non c'era nessuno e potevo lavorare concentrato e seguito come si deve.
Chi vuole ragionare sulla preparazione invernale dovrebbe provare a metter su un piano strutturato facendosi aiutare o da un allenatore o da internet ed i libri, senza nulla togliere al mondo del fitness direi che la preparazione invernale di un ciclista come di un podista (ancora più complicato) è una cosa che funziona se si usa la palestra nel modo corretto, un istruttore di fitness difficilmente ha la cultura necessaria ma ci sono tanti istruttori appassionati che magari ti danno retta e fanno lo sforzo di informarsi e proporti della roba sensata.
Se tu non pedali o pedali poco per 6 mesi tra 6 mesi per quanto tu possa essere "in forma" non sarai più un ciclista e impiegherai 2-3 mesi per ridiventarlo.
Naturalmente la domanda è d'obbligo "Ma chi me lo fa fare?", me la sono posta anch'io e non ho trovato risposta, ho rinunciato a "fare preparazione" e mi limito a fare quello che mi diverte con tutti i limiti del caso. In inverno faccio cx poca fissa e corro, in estate tanta fissa e poca corsa, mi diverto sto bene e sono contento così. Ma NON è preparazione atletica.
Quindi io l'unica cosa che mi sento di consigliarti è fai tanto aerobico che non fa mai male e cerca di divertirti.

#14 ico87

ico87
  • Utenti+
  • 221 Messaggi:
  • Città:Padova

Inviato 05 November 2012 - 20:18

grazie dens sei stato molto esaudiente nella tua risposta, la mia preparazione per il prossimo anno non è per fare agonismo, io corro in pista perchè mi piace tutto qua, però essendo una persona che non sa stare rinchiuso in casa a guardare la tv d'inverno e non potendo uscire tutte le sere in bici di solito mi facevo 6 mesi di nuoto per poi riprendere con la bici, quest'anno avevo pensato alla palestra giusto per "potenziare" e tenermi un pò in forma per non tornare ad aprile in pista che mi si staccano le gambe..spero tu mi abbia capito cosa intendevo io per la mia preparazione invernale. Io essendo un operaio e avendo gli orari da fabbrica, prima delle 17.30 non potrei essere in palestra e quindi di sicuro troverei il marasma di gente, ammetto che non sono mai stato simpatizzante della palestra, però quest'anno volevo provare a fare qualcosina..visto la tua cultura e vista la tua precedente esperienza mi consigleresti il nuoto o la palestra?ovviamente contando che qualche uscita da 50 km in fissa con il bel tempo me la faccio...grazie

grazie anche a te riky per il tuo consiglio.

#15 Rockarollas

Rockarollas
  • Utenti+
  • 3281 Messaggi:
  • Città:Barona Street Life

Inviato 05 November 2012 - 21:03

Il nuoto è ottimo sotto l'aspetto aerobico (sono nuotatore a buoni livelli), però attenzione che a livello muscolare non è particolarmente complementare col ciclismo.
Provate a concentrarvi sul nuoto e vi scoprirete dei veri cancelli sulla bicicletta, e viceversa.

Certo, meglio fare nuoto che stare fermi davanti alla ps3.

#16 sonny

sonny
  • Utenti+
  • 383 Messaggi:
  • Città:Milano Sud

Inviato 05 November 2012 - 22:37

grazie dens sei stato molto esaudiente nella tua risposta, la mia preparazione per il prossimo anno non è per fare agonismo, io corro in pista perchè mi piace tutto qua, però essendo una persona che non sa stare rinchiuso in casa a guardare la tv d'inverno e non potendo uscire tutte le sere in bici di solito mi facevo 6 mesi di nuoto per poi riprendere con la bici, quest'anno avevo pensato alla palestra giusto per "potenziare" e tenermi un pò in forma per non tornare ad aprile in pista che mi si staccano le gambe..spero tu mi abbia capito cosa intendevo io per la mia preparazione invernale. Io essendo un operaio e avendo gli orari da fabbrica, prima delle 17.30 non potrei essere in palestra e quindi di sicuro troverei il marasma di gente, ammetto che non sono mai stato simpatizzante della palestra, però quest'anno volevo provare a fare qualcosina..visto la tua cultura e vista la tua precedente esperienza mi consigleresti il nuoto o la palestra?ovviamente contando che qualche uscita da 50 km in fissa con il bel tempo me la faccio...grazie

grazie anche a te riky per il tuo consiglio.


Per l'esperienza che ho io, se ti vuoi fare quei 3 o 4 mesi di palestra finalizzata alla pista, ti consiglio di lasciar perdere troppe boiate di macchinari e concentrarti solo su Squat, stacchi da terra e pressa con un piede solo
Se intendi fare pista sulle gare veloci, tipo velocità, keirin eccc....fai delle serie brevi piramidali, con poco recupero, e dai una bella spinta in esplosività, facendoti pero seguire dal l'istruttore perchè soprattutto con gli stacchi da terra ci rimetti la parte lombare della schiena.....
Se invece vuoi cimentarti nelle gare endurance allora la questione cambia , serie piu lunghe e gestualità piu regolare, magari con carichi inferiori...
So che in poche righe non si puo spiegare bene tutto ma il concetto è questo....ovviamente solo la palestra non fa nulla....de vi comunque abbinare la palestra ad uscite in bici, con rapportatura agile, magari facendo serie di ripetute 3x3 facebdo girare la gamba anche a 120rpm.....60/70 km vanno piu che bene.

#17 ico87

ico87
  • Utenti+
  • 221 Messaggi:
  • Città:Padova

Inviato 12 November 2012 - 21:29

ragazzi e dello spinning che mi dite??qualcuno di voi lo pratica o l'ha praticato?benefici per la bici?...(tralasciamo l'eventuale presenza di donzelle, che comunque fa sempre piacere)

#18 igi

igi
  • Utenti+
  • 87 Messaggi:
  • Città:FORLIVESE emigrato a Casalecchio (BO)

Inviato 13 November 2012 - 11:48

(tralasciamo l'eventuale presenza di donzelle, che comunque fa sempre piacere)


E' il vero motivo valido per andarci.


Boh, in un'ottica ciclismo su pista, con certi esercizi, potrebbe anche avere un senso.
L'ho provato anni fa, quando non avevo il rullo a casa.

#19 dabrain

dabrain
  • Utenti+
  • 823 Messaggi:
  • Città:Parma

Inviato 13 November 2012 - 14:21

Il nuoto è ottimo sotto l'aspetto aerobico (sono nuotatore a buoni livelli), però attenzione che a livello muscolare non è particolarmente complementare col ciclismo.
Provate a concentrarvi sul nuoto e vi scoprirete dei veri cancelli sulla bicicletta, e viceversa.

Certo, meglio fare nuoto che stare fermi davanti alla ps3.


in che senso dei veri cancelli sulla bicicletta? sono ormai 4 anni che alterno nuoto durante la settimana e bici nel weekend...

#20 Rockarollas

Rockarollas
  • Utenti+
  • 3281 Messaggi:
  • Città:Barona Street Life

Inviato 13 November 2012 - 14:23


Il nuoto è ottimo sotto l'aspetto aerobico (sono nuotatore a buoni livelli), però attenzione che a livello muscolare non è particolarmente complementare col ciclismo.
Provate a concentrarvi sul nuoto e vi scoprirete dei veri cancelli sulla bicicletta, e viceversa.

Certo, meglio fare nuoto che stare fermi davanti alla ps3.


in che senso dei veri cancelli sulla bicicletta? sono ormai 4 anni che alterno nuoto durante la settimana e bici nel weekend...


E vai bene in entrambe le discipline allo stesso tempo?

Sottolineo "bene" nel senso stretto del termine.

Modificata da Rockarollas, 13 November 2012 - 14:30.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

FIXEDFORUM.it

spaghetti, pizza e bici fisse

il forum italiano dedicato alle bici a scatto fisso. un'idea di ciaba e richard. nel dubbio coda se smembri e ricordati di mandarmi un PM