Guest GiorgioR

Fissa completa da 500 euro o assemblaggio all'insegna del risparmio?

29 posts in this topic

Ciao a tutti.

Premetto di aver fatto una miriade di preventivi, ma volendo comprare almeno telaio ruote e guarnitura nuovi, è davvero difficile far meglio delle bici complete che molti produttori hanno in listino.

Con le conoscenze ottenute leggendo ff ho capito (e non ci voleva molto) che con un budget di circa 500 euro per una fissa completa bisogna accontentarsi di telai di scarso valore, guarniture made in china, ruote che lasciano a desiderare e componenti pesanti e di basso livello. In teoria potrei spendere di più ma la bici, che userò per i miei spostamenti quotidiani, volente o nolente passerà attaccata al palo un po' di tempo e non sono pronto a lucchettare ovunque capiti 1000 euro di biga!

Quindi, non volendo acquistare un usato perchè a Lecce non trovo grande scelta e mi rifiuto di ordinare telai e parti che non posso vedere e toccare di persona... so che non sarete d'accordo su questa scelta ma non cambierò idea :)

Detto questo, volevo chiedervi un parere sulle varie fisse complete che si aggirano intorno ai 500 euro: voi quali preferite? quali sono pregi e difetti di queste bici? Faccio un piccolo elenco ma vi prego di segnalarmi e commentare qualsiasi prodotto di vostra conoscenza che si collochi in questa fascia di prezzo

Fuji (la feather mi piace molto perché ha esattamente il design che cerco)

scott otg 20

khs

mongoose

create (che mi piace molto poco)

merida

wilier (ma mi sa che stiamo un po' sopra i 5)

In linea di massima, a parità di prezzo, preferirei avere un telaio migliore a scapito dei montaggi che posso sempre sostituire. Credete che siano tutte equivalenti? Quale di queste ha il telaio meno scadente (mi sa che è più corretto dire così)?

La mia idea è che facciano tutte cagare allo stesso modo e che quindi dovrei scegliere solo in base ad un parere strettamente estetico o al massimo in base alle geometrie o di sconti che potrei ricevere-offerte che potrei trovare. Ma sicuramente ne saprete molto di più voi.

L'unico modo di scendere sotto i 500 con roba nuova sarebbe prendere un telaio da 100 euro, ruote a 100 e poi con gli altri pezzi spilorciare alla grande con guarnitura prowheel etc... così forse starei poco sopra i 400 (ma considerate le spedizioni non così poco).

Rispetto alle complete sopracitate , che valore avrebbe una bici assemblata in questa maniera? siamo allo stesso livello sarebbe addirittura più scadente?

Edited by GiorgioR (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, tempo fa stavo per prendere una mystic usata a 100 km da dove abito, mi sono messo in macchina coi soldi, pronto a tornare con la bici nel cofano e, una volta arrivato lì, ho visto una crepa proprio sotto lo sterzo (le foto erano scattate dalla parte opposta alla lesione). Mi sono incazzato come una bestia e sono tornato a casa. Se l'avessi ricevuta per posta sarebbe stato un bel guaio. Quindi dopo sta storia niente più usato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno mi dice qualcosa sul valore di queste fisse?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè, valgono quello che costano...sono mezzi onesti per fare casa-lavoro, senza pretese qualitative estreme, di peso o prestazioni...montate con parti low cost con un occhio solo per l'estetica in modo da appagare l'occhio del compratore, fine...

Se vuoi la superfissa da 5kg con le ruote in carbonio e il gruppo Primato Pista, non fanno per te, se invece vuoi "provare la fissa" per vedere se ti piace, o averne una da legare al palo senza remore (soprattutto se usata...) vanno benissimo :)

A mio avviso, quelle che escono di fabbrica montate meglio sono la Langster e la Bianchi Pista :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi rifiuto di ordinare telai e parti che non posso vedere e toccare di persona...

Detto questo, volevo chiedervi un parere sulle varie fisse complete che si aggirano intorno ai 500 euro: voi quali preferite?

Penso che il 99% delle marche che hai citato tu debba fartele spedire a casa senza aver la minima possibilità di visionare il prodotto prima dell'acquisto, quindi già qua il tuo discorso cade!

Le ruote che ti trovi su queste fisse preassemblate sono allo stesso livello di quelle da 90€ che vende sardi e un altro buon numero di online.store se non addirittura più economiche, per quanto riguarda le guarniture mi butterei più volentieri su una prowheel da 40€ (non so quanto costi) che non di quei fondi di lattina che ti danno sulle preassemblate!

Il discorso è, che tu sia a Lecce o a Milano sicuramente sbattendoti un pò una decente bici da corsa anni '80 in acciaio a qualcosa che gira intorno ai 100-120€ la trovi, della tua misura magari, e ti levi anche la soddisfazione di vederla e toccarla con le tue mani dato che hai fatto notare che ci tieni, poi da lì smonti ciò che non ti serve sbattendolo nel mercatino, ben che ti vada ci ricavi quei 50€ che userai per un fixkinlock e tanti saluti hai la tua fissa a poco.. con un telaio 10 volte migliore rispetto ai cassonetti delle preassemblate!

E' sempre la solita storia

yo

Share this post


Link to post
Share on other sites

dalla ricerca che ho fatto io con 100-120 euro su ebay,subito o ebay annunci non trovi nulla...il vintage è tornato di moda, i prezzi sono saliti, quindi per un buon usato secondo me a meno di 200 trovi poco, almeno io non ho trovato nulla.

Io in calabria ho trovato una vecchia bianchi, ben messa, me la sono presa subito a 150 euro, certo, tornato a casa, a roma, mi sono accorto di piccoli difetti, pipa crepata e 3 pignoni consumati, costo per rimetterla apposto 60-65 euro circa, quindi con 210 euro ho una vecchia buona bici, che in internet la vedo a 300-600 euro.... tutto questo per dirti che anche se non è un usato perfetto magari la metti apposto con poco, con crepe sul telaio hai fatto bene a lasciar perdere, ma ci sono danni e danni.

Comunque, lecce è una città dove non credo che ci sia gente che va in bici, non credo che sia arrivata la moda del vintage, quindi se vai nei negozi di bdc dovresti trovare vecchie bici a buon prezzo perchè non hanno molto mercato; essendoci solo ciclisti di scampagnate domenicali, quelle da 100-200km, che se ne sbattono del vecchio ed esigono l'ultimo modello, le bici che danno indietro per comprarsene una nuova, non dovrebbero costare uno sproposito, quindi costo non elevato.

Almeno, a reggio calabria, dove ho comprato la mia bianchi, la situazione è questa, a roma questi prezzi me li scordo...

Per i non vintage non so che dirti, ma credo che siano la migliore base per una a scatto fisso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi rifiuto di ordinare telai e parti che non posso vedere e toccare di persona...

Detto questo, volevo chiedervi un parere sulle varie fisse complete che si aggirano intorno ai 500 euro: voi quali preferite?

Penso che il 99% delle marche che hai citato tu debba fartele spedire a casa senza aver la minima possibilità di visionare il prodotto prima dell'acquisto, quindi già qua il tuo discorso cade!

Le ruote che ti trovi su queste fisse preassemblate sono allo stesso livello di quelle da 90€ che vende sardi e un altro buon numero di online.store se non addirittura più economiche, per quanto riguarda le guarniture mi butterei più volentieri su una prowheel da 40€ (non so quanto costi) che non di quei fondi di lattina che ti danno sulle preassemblate!

Il discorso è, che tu sia a Lecce o a Milano sicuramente sbattendoti un pò una decente bici da corsa anni '80 in acciaio a qualcosa che gira intorno ai 100-120€ la trovi, della tua misura magari, e ti levi anche la soddisfazione di vederla e toccarla con le tue mani dato che hai fatto notare che ci tieni, poi da lì smonti ciò che non ti serve sbattendolo nel mercatino, ben che ti vada ci ricavi quei 50€ che userai per un fixkinlock e tanti saluti hai la tua fissa a poco.. con un telaio 10 volte migliore rispetto ai cassonetti delle preassemblate!

E' sempre la solita storia

yo

Ecco il genio! quindi un prodotto nuovo in garanzia e spedito con pacco assicurato da un negozio è rischioso o dubbio quando un oggetto usato venduto da un privato... ma mi prendi in giro?

In tutto questo giro da 3 mesi per un telaio in acciaio anni 80 in zona ma nn si trova nulla se non telai da bdc usati con forcellini verticali. quindi ho ben poche alternative

infine tutte quste bici me le farei ordinare dal rivenditore autorizzato... sai com'è anche qui in africa abbiamo dei negozi di bici

Edited by GiorgioR (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

...a sui forcellini non so aiutarti, io l'ho tenuta bdc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè, valgono quello che costano...sono mezzi onesti per fare casa-lavoro, senza pretese qualitative estreme, di peso o prestazioni...montate con parti low cost con un occhio solo per l'estetica in modo da appagare l'occhio del compratore, fine...

Se vuoi la superfissa da 5kg con le ruote in carbonio e il gruppo Primato Pista, non fanno per te, se invece vuoi "provare la fissa" per vedere se ti piace, o averne una da legare al palo senza remore (soprattutto se usata...) vanno benissimo :)

A mio avviso, quelle che escono di fabbrica montate meglio sono la Langster e la Bianchi Pista :D

Grazie per la risposta... La langster nuova in acciaio pare non esista più... la pista la danno a 760 poi un po' di sconto... fai poco meno di 700. Li trovo un po' troppi.

Io voglio un buon mezzo per fare casa-lavoro-commissioni... non ho grandi pretese

Share this post


Link to post
Share on other sites

dalla ricerca che ho fatto io con 100-120 euro su ebay,subito o ebay annunci non trovi nulla...il vintage è tornato di moda, i prezzi sono saliti, quindi per un buon usato secondo me a meno di 200 trovi poco, almeno io non ho trovato nulla.

Io in calabria ho trovato una vecchia bianchi, ben messa, me la sono presa subito a 150 euro, certo, tornato a casa, a roma, mi sono accorto di piccoli difetti, pipa crepata e 3 pignoni consumati, costo per rimetterla apposto 60-65 euro circa, quindi con 210 euro ho una vecchia buona bici, che in internet la vedo a 300-600 euro.... tutto questo per dirti che anche se non è un usato perfetto magari la metti apposto con poco, con crepe sul telaio hai fatto bene a lasciar perdere, ma ci sono danni e danni.

Comunque, lecce è una città dove non credo che ci sia gente che va in bici, non credo che sia arrivata la moda del vintage, quindi se vai nei negozi di bdc dovresti trovare vecchie bici a buon prezzo perchè non hanno molto mercato; essendoci solo ciclisti di scampagnate domenicali, quelle da 100-200km, che se ne sbattono del vecchio ed esigono l'ultimo modello, le bici che danno indietro per comprarsene una nuova, non dovrebbero costare uno sproposito, quindi costo non elevato.

Almeno, a reggio calabria, dove ho comprato la mia bianchi, la situazione è questa, a roma questi prezzi me li scordo...

Per i non vintage non so che dirti, ma credo che siano la migliore base per una a scatto fisso.

un analisi che rispecchia alla perfezione la mia situazione:

il vintage oramai è una moda e comprare telai che 2 anni fa ti avrebbero regalato pur di fare spazio costano 250-300 euro. il problema è che anche quel poco che c'è non è della mia taglia

e cmq in zona trovo solo vecchie bdc usate a forcellini verticali... purtroppo il ciclismo in zona si è sviluppato tardi e quindi solo roba troppo recente per poter essere fissata (a causa dei forcellini).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.