papa'

Comprare scatto fisso nuova

15 posts in this topic

Ciao a tutti, innanzitutto mi presento.

Mi chiamo Luca e volevo avvinarmi alle bici a scatto fisso.

Utilizzerei la bici in citta' per aiutarmi nell'altra mia la passione, la fotografia, mettendo tutto in borsa e andando in giro in bici.

La scelta ricade sulla scatto fisso perche' al di la delle mode, sono un purista, ancora fotografo con la pellicola fino a quando non uscira' di produzione del tutto purtroppo. Quindi per analogia sarei orientato ad una scatto fisso per analogia con la semplicita' e la purezza.

So che ci sono molti che si auto costruiscono la bici, ma mi mancano e le competenze tecniche e il tempo, quindi ultimamente ho visitato qualche negozio qui a Roma e navigato un po nel web per vedere quali marche hanno nella loro produzione bici a scatto fisso.

Ho capito anche, se non sbaglio, che cosi' come in tutti i settori delle societa' la tradizione italiana ha ceduto i passo alle join venture con la produzione di componenti verso Paesi dove il costo di manodopera incide meno e che quindi molti telai sono praticamente uguali. Posso sbagliarmi e chiedo lumi naturalmente.

Attualmente sono orientato per i seguenti modelli>

Pinarello Catena che sembra un opera di artigianato orafo, ma mi spaventa un po il manubrio da corsa, e chiedo quanto sia impegnativa e se, in futuro si possa sempre optare per un manubrio differente.

Fuji Feather, anche qui con un manubrio un po insolito, ribassato rispetto ai manubri da corsa, oppure

Fuji Declaration, con manubrio dritto.

Cinelli Gazzetta.

Ammetto che non sono un esperto che ne farei l'uso accennato sopra, ma vorrei qualche consiglio sui prezzi, pesi, componenti ed in generale ogni altra informazione utile per potere scegliere un modello.Probabile ci siano anche altre marche che non conosco.

In effetti mi piacerebbe dover spendere soldi su un prodotto che non sia solo un marchio di modo.....tipo Giant......ed avere il conforto di ogni possibile consiglio che voi del Forum possiate darmi.

Chiedo scusa in anticipo se ho sbagliato termini e concetti, spero perdonabili ad un profano.

VI ringrazio in anticipo di ogni commento o consiglio.

Grazie.

Ciao.

Papa'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, innanzitutto mi presento.

Mi chiamo Luca e volevo avvinarmi alle bici a scatto fisso.

Utilizzerei la bici in citta' per aiutarmi nell'altra mia la passione, la fotografia, mettendo tutto in borsa e andando in giro in bici.

La scelta ricade sulla scatto fisso perche' al di la delle mode, sono un purista, ancora fotografo con la pellicola fino a quando non uscira' di produzione del tutto purtroppo. Quindi per analogia sarei orientato ad una scatto fisso per analogia con la semplicita' e la purezza.

So che ci sono molti che si auto costruiscono la bici, ma mi mancano e le competenze tecniche e il tempo, quindi ultimamente ho visitato qualche negozio qui a Roma e navigato un po nel web per vedere quali marche hanno nella loro produzione bici a scatto fisso.

Ho capito anche, se non sbaglio, che cosi' come in tutti i settori delle societa' la tradizione italiana ha ceduto i passo alle join venture con la produzione di componenti verso Paesi dove il costo di manodopera incide meno e che quindi molti telai sono praticamente uguali. Posso sbagliarmi e chiedo lumi naturalmente.

Attualmente sono orientato per i seguenti modelli>

Pinarello Catena che sembra un opera di artigianato orafo, ma mi spaventa un po il manubrio da corsa, e chiedo quanto sia impegnativa e se, in futuro si possa sempre optare per un manubrio differente.

Fuji Feather, anche qui con un manubrio un po insolito, ribassato rispetto ai manubri da corsa, oppure

Fuji Declaration, con manubrio dritto.

Cinelli Gazzetta.

Ammetto che non sono un esperto che ne farei l'uso accennato sopra, ma vorrei qualche consiglio sui prezzi, pesi, componenti ed in generale ogni altra informazione utile per potere scegliere un modello.Probabile ci siano anche altre marche che non conosco.

In effetti mi piacerebbe dover spendere soldi su un prodotto che non sia solo un marchio di modo.....tipo Giant......ed avere il conforto di ogni possibile consiglio che voi del Forum possiate darmi.

Chiedo scusa in anticipo se ho sbagliato termini e concetti, spero perdonabili ad un profano.

VI ringrazio in anticipo di ogni commento o consiglio.

Grazie.

Ciao.

Papa'

Salve e benvenuto.

Una bici classica da usare in velodromo solitamente ha le geometrie molto verticali e il movimento centrale, insomma soprattutto per la prima caratteristica non sono molto agili nel traffico, poi naturalmente va a gusti e passioni personali.

Per uso urbano forse va meglio una bici impostata con geometrie più stradali o addirittura turistiche.

I modelli che hai elencato non li conosco, però prendi in considerazione anche quanto ti ho riportato, considera però che sono pareri personali, e magari altri sostengono il contrario.

Buone pedalate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il manubrio, non ti devi assolutamente spaventare, ti ci abitui subito e, nella peggiore delle ipotesi, con 15 euro ti compri un riser dal Decathlon.

Per il resto quoto quanto detto da flebo, se cerchi la comodità e non hai mai usato una bici del genere, farai fatica a trovarti subito a tuo agio... per il resto le bici che hai elencato tu sono molto simili e certamente non sono troppo "pistaiole" però non le conosco bene non saprei consigliarti cosa è meglio per te ;)

Mik

PS:(di sicuro le fuji rispetto la gazzetta e la pinarello sono di minore valore, ma per l' utilizzo che ci devi fare tu potrebbero essere lo stesso molto valide.)

Edited by mikicomi (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ti consiglierei di prendere in considerazione anche una convertita da un bel telaio corsa, completa.

spesso sono piu belle e classy delle single speed moderne, e in piu risparmieresti per adesso.. poi se dopo un mese ti appassioni alla cosa, di sicuro ti sarai fatto un idea su cosa investire i tuoi $$ !

Share this post


Link to post
Share on other sites

non lo fare

meglio una contropedale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora le cose si complicano!!!! Frabike propone una contropedale..e cercando un po su vari blog la differenza.......vuol dire che la rispetto alla fissa si può smettere di pedalare, lasciando correre la bici. Cioe' nella fissa (anche se dotata di freni) il pedale continua a girare anche se freno???? Scusate la confusione e l'ignoranza.

Qualcuno poi dice

è più pratico e sicuro se non hai dimistichezza col pignone fisso e ti consente di pedalare rilassato e tranquillo, soprattutto in discesa.

Sono ancora piu' confuso.....ossia la scatto fisso , singlespeed e contropedale sono 3 differenti soluzioni??? E poi single speed ruota libera????

Da quello che capisco io single speed puo' essere a ruota libera in alcuni modelli, il che vuol dire che il pedale, non continua a girare nel caso io smetta di agire su di esso......questo e' quello che viene definito mozzo libero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora le cose si complicano!!!! Frabike propone una contropedale..e cercando un po su vari blog la differenza.......vuol dire che la rispetto alla fissa si può smettere di pedalare, lasciando correre la bici. Cioe' nella fissa (anche se dotata di freni) il pedale continua a girare anche se freno???? Scusate la confusione e l'ignoranza.

Qualcuno poi dice

è più pratico e sicuro se non hai dimistichezza col pignone fisso e ti consente di pedalare rilassato e tranquillo, soprattutto in discesa.

Sono ancora piu' confuso.....ossia la scatto fisso , singlespeed e contropedale sono 3 differenti soluzioni??? E poi single speed ruota libera????

Da quello che capisco io single speed puo' essere a ruota libera in alcuni modelli, il che vuol dire che il pedale, non continua a girare nel caso io smetta di agire su di esso......questo e' quello che viene definito mozzo libero?

Sulla fissa caro mio il pedale continua a girare anche quando freni. E' un movimento solidale col pignone, quindi se giri indietro i pedali vai all'indietro, se giri in avanti i pedali si muovono finché la bici non è completamente ferma.

SingleSpeed significa "Singola Velocità" quindi ci possono essere singlespeed a Ruota Libera, a Contropedale o Fisse.

Nella Ruota Libera, se blocchi i pedali mentre la bici è in movimento essa continua a girare, con la fissa se blocchi i pedali mentre vai blocchi la ruota e di conseguenza sgommi(Skid) invece sul contropedale puoi bloccare i pedali mentre vai ma quando giri all'indietro coi pedali il mozzo frena la ruota posteriore.

Se ho sbagliato qualcosa o non sono stato chiaro correggetemi!

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto chiaro caro Andrea grazie tante.

Conosci qualcuna delle bici che ho citato?

Una buona soluzione sono le ruote con mozzi flip flop.

Cioè un mozzo posteriore con doppia filettatura. Questo consente di montare due pignoni differenti, ad esempio un pignone fisso ed uno dotato di ruota libera per avere libertà di scelta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

Hai provato a dare un occhio al mercatino qui sul forum?

Io ti consiglio di iniziare con un usato, magari con mozzo flip/flop pista/ ruota libera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ti consiglierei di prendere in considerazione anche una convertita da un bel telaio corsa, completa.

spesso sono piu belle e classy delle single speed moderne, e in piu risparmieresti per adesso.. poi se dopo un mese ti appassioni alla cosa, di sicuro ti sarai fatto un idea su cosa investire i tuoi $$ !

mi auto-cito per chiarire, NON sto consigliando una singlespeed o contropedale. mi riferisco al fatto che se vuoi una fissa, quelle bici nuove spesso non lo sono, te le vendono con 2 freni e ruota libera...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio tutti e mi scuso se da neofita ho posto domande banali....il fatto e' che primo non sarei in grado di assemblare alcunche' motivo per cui volevo cercare sul mercato qualcosa che si adatti. Vedo molte Cinelli in giro ed io avevo trovato la Pinarello Catena ottima (anche se nn capisco se e' a ruota libera) oppure le fuji sembravano abbordabili nel prezzo.

A dire il vero Roma poi rivenditori di bici non sono molti.

Trovo alcune Specialized o Schwinn molto belle.....al di la della estetica mi piacerebbe avere una bici che sia una garanzia ecco perche' ho cercato quello che offre il mercato......

Ho scoperto un MONDO e vi ringrazio per le risposte...........continuero' a cercare e capire sopratutto.

RIngrazio davvero tutti per le risposte e spero ci siano altri consigli sui vari modelli, piu' so da chi ha esperienza e meglio e'

papa'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio tutti e mi scuso se da neofita ho posto domande banali....il fatto e' che primo non sarei in grado di assemblare alcunche' motivo per cui volevo cercare sul mercato qualcosa che si adatti. Vedo molte Cinelli in giro ed io avevo trovato la Pinarello Catena ottima (anche se nn capisco se e' a ruota libera) oppure le fuji sembravano abbordabili nel prezzo.

A dire il vero Roma poi rivenditori di bici non sono molti.

Trovo alcune Specialized o Schwinn molto belle.....al di la della estetica mi piacerebbe avere una bici che sia una garanzia ecco perche' ho cercato quello che offre il mercato......

Ho scoperto un MONDO e vi ringrazio per le risposte...........continuero' a cercare e capire sopratutto.

RIngrazio davvero tutti per le risposte e spero ci siano altri consigli sui vari modelli, piu' so da chi ha esperienza e meglio e'

papa'

La specialized langaster non è male, ovvio ha geometrie rilassate ed è una versione media però le ho viste in giro tra i 450 e i 500 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.