Pierre

Telaio storto?

14 posts in this topic

Ho letto su un libro che per verificare se un telaio sia dritto o meno bisogna tendere due fili dai forcellini al tubo dove si infila la forcella e misurare la loro distanza all'altezza del piantone. Nelle bici appena uscite di fabbrica la differenza è di qualche mm, sul mio telaio da passeggio è 1,5cm!!!

Qualcuno di voi sa se influisce molto sullla bici o, se ne mio caso, il telaio non è proprio utilizzabile (lo vorrei convertire in fissa, che sarebbe la prima e mi serve per "farmi le ossa")?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto su un libro che per verificare se un telaio sia dritto o meno bisogna tendere due fili dai forcellini : ant o post . ?

al tubo dove si infila la forcella : TUBO di Sterzo ???? se si a che punto del tubo ?

..............

mi traduci x cortesia ...

sai ...... sono un po' duro di capa !?!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok hai ragione mi sono spiegato male: i forcellini sono quelli posteriori e le due cordicelle devono arrivare nel tubo sterzo poco sopra il tubo obliquo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto su un libro che per verificare se un telaio sia dritto o meno bisogna tendere due fili dai forcellini al tubo dove si infila la forcella e misurare la loro distanza all'altezza del piantone. Nelle bici appena uscite di fabbrica la differenza è di qualche mm, sul mio telaio da passeggio è 1,5cm!!!

Qualcuno di voi sa se influisce molto sullla bici o, se ne mio caso, il telaio non è proprio utilizzabile (lo vorrei convertire in fissa, che sarebbe la prima e mi serve per "farmi le ossa")?

E' la procedura che ho visto fare a Vetta quando ho portato il mio telaio a controllare.

La correzione avviene a manina piegando la forcella, provaci! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto su un libro che per verificare se un telaio sia dritto o meno bisogna tendere due fili dai forcellini al tubo dove si infila la forcella e misurare la loro distanza all'altezza del piantone. Nelle bici appena uscite di fabbrica la differenza è di qualche mm, sul mio telaio da passeggio è 1,5cm!!!

Qualcuno di voi sa se influisce molto sullla bici o, se ne mio caso, il telaio non è proprio utilizzabile (lo vorrei convertire in fissa, che sarebbe la prima e mi serve per "farmi le ossa")?

E' la procedura che ho visto fare a Vetta quando ho portato il mio telaio a controllare.

La correzione avviene a manina piegando la forcella, provaci! :)

intendi piegando i forcellini post., vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

MA SOLO IO NON HO CAPITO NULLA?

no, anch'io non ho capito nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites

intendi piegando i forcellini post., vero?

No, l'intera forcella (o carro posteriore).

Poi c'è un'altra verifica effettuata con un affare di cui non ricordo bene la foggia (un cilindro con degli pernetti) che serve per controllare l'allineamento dei soli forcellini. E anche il quel caso si sistema a manina (aiutandosi con un perno per far leva).

Share this post


Link to post
Share on other sites

nos-campagnolo-dropout-frame-alignment-tool-vintage-h_270707126325.jpg

Ecco gli affari per raddrizzare i forcellini! :)

Chissà perchè mi ricordavo un pezzo unico, così hanno molto più senso :D

(quando i forcellini sono a allineati i cilindri combaciano, il manico a T seve per piegarli)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok grz mille ma mi sa che mi farò aiutare da qualcuno di più esperto!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

MA SOLO IO NON HO CAPITO NULLA?

no, anch'io non ho capito nulla

bastava leggere dall'inizio..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però raddrizzare i forcellini e raddrizzare il carro sono due cose diverse.

Il metodo coi due fili serve per vedere se il carro posteriore è piú schiacciato o piú allargato da una delle due parti. Di lí si procede nell'aggiustarlo di nuovo tirando o spingendo il triangolo destro o sinistro che forma metà del carro.

I due affari postati da Dumrider servono per vedere l'allineamento dei forcellini e per aggiustarlo, e il quel caso non si usa il metodo dei due fili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però raddrizzare i forcellini e raddrizzare il carro sono due cose diverse.

Il metodo coi due fili serve per vedere se il carro posteriore è piú schiacciato o piú allargato da una delle due parti. Di lí si procede nell'aggiustarlo di nuovo tirando o spingendo il triangolo destro o sinistro che forma metà del carro.

I due affari postati da Dumrider servono per vedere l'allineamento dei forcellini e per aggiustarlo, e il quel caso non si usa il metodo dei due fili.

bravo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.