45 posts in this topic

si puo' pensare tutto quello che si vuole sulle bici le macchine e la convivenza delle due nelle citta',ma cio' non toglie che un tentato omicida come quello in quella macchinetta di merda era da prendere a calci in bocca come si deve e sicuramente non si sarebbe mai piu' dimenticato del rispetto verso gli altri e di questa giornata in particolare.per me tutto il resto e' chiacchera.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Bulldog! @ltd @squarenoise perchè dietro c'erano due pattuglie di polizia e sarebbe stato facile passare dalla parte del torto (legamente parlando of course) e la faccenda sarebbe passata come: "gruppo di ciclisti malmena povero automobilista"

 

nooo molto meglio fargli prendere un po di strizza con la polizia e fargli perdere molto piu  tempo prezioso di quanto ne avrebbe perso se ci avesse lasciato passare 

 

questo per quanto riguarda la CM, se sono da solo e uno mi apre al portiera/taglia la strada/ecc gli faccio saltare lo specchietto e via

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Detto questo, non mi diverte per nulla questa marmaglia di assatanati vendicatori con la bava alla bocca e i forconi in mano che fino a ieri, dato che nell'allegro sistema italiota c'era da far soldi, stavano zitti, e ora che soldi non ce ne sono più cercano capri espiatori da appendere al primo palo. No, non va bene. Non vanno bene le punizioni "esemplari": le punizioni, in un paese di sani di mente, devono essere certe, devono seguire processi con tempi ragionevoli, ed essere proporzionate.
Mi sento di quotare in tutto e per tutto il pensiero (ho preso la parte che più rilevante per non fare quote chilometrici). A questo malcostume si aggiunge anche il fatto di stare dietro ad una tastiera, che aiuta a tirare fuori il meglio (a proposito ho trovato un articolo interessante, magari più tardi dal pc lo linko) Scusate il piccolo ot Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma dico io una volta tanto che si poteva menare uno per un'ottimo motivo i ciclisti lo proteggono ......

ma almeno sfasciare la macchina dargli fuoco non so cose del genere 

a quanto ho visto io non si è messo nessuno a proteggerlo...semplicemente non si era riusciti ad aprire la portiera perchè si apre come quella delle lamborghini (è si del resto anche la macchina è simile  :dry: )

poi essendoci la polizia dietro  arrivata subito...

al massimo qualcuno ha urlato di fermarsi ma io di cordoni di ciclisti che proteggono quell'auto non ne ho visti...

edit:

(per il resto specchietto rulez, si intende)

Edited by Antanimaster (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non gli faranno nulla. Nessuno si è fatto male, lui dirà che ha preso paura e ha perso il controllo dell'auto, test vari negativi, succede.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Bulldog! @ltd @squarenoise perchè dietro c'erano due pattuglie di polizia e sarebbe stato facile passare dalla parte del torto (legamente parlando of course) e la faccenda sarebbe passata come: "gruppo di ciclisti malmena povero automobilista"

 

nooo molto meglio fargli prendere un po di strizza con la polizia e fargli perdere molto piu  tempo prezioso di quanto ne avrebbe perso se ci avesse lasciato passare 

 

questo per quanto riguarda la CM, se sono da solo e uno mi apre al portiera/taglia la strada/ecc gli faccio saltare lo specchietto e via

che calma, se mi investivano un amico ammazzavo anche il vigile...

 

ora, cercate di fargli cagare cazzi amari... anche se boh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non gli faranno nulla. Nessuno si è fatto male, lui dirà che ha preso paura e ha perso il controllo dell'auto, test vari negativi, succede.

Probabile: detto questo spero che gli investiti (che per fortuna se la sono cavata, da quel che capisco, più che tutto con uno spavento), facciano pagare al responsabile tutto quello che è corretto che quest'ultimo paghi: danni agli oggetti, danni fisici, e anche danni morali. Gli ultimi non sono solo un modo per spillare soldi. Da quando tre mesi fa un autobus mi ha tirato sotto (per miracolo non mi sono fatto nulla) mi trovo in una situazione strana: non ho paura ad andare in bici, ma non mi viene più naturale prendere la bici, mi è come passata la voglia. Mi viene la depressione a pensare di dovermi guardare in giro come un animale braccato, mi viene male a pensare di trovarmi a urlare contro uno stronzo che mi taglia la strada. Francamante - e lo dico io che non ho chiesto i danni morali - penso che questo tipo di danno sia un danno a suo modo grave e quantificabile. Soprattutto per maniaci della bici come noi.

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in gara caddi e mi rovinai per bene tra perdita di conoscenza, trauma cranico e perdita di memoria (ancor oggi non ricordo bene quasi l'intera giornata). Rimontato in bici, non son riuscito a stare in mezzo del gruppo per un bel po'. Avevo Paura.

Figuriamoci una cosa del genere per strada e la stessa paura averla ogni giorno. No grazie, appenderei la bici al chiodo, soprattutto se sono abituato ad usarla molto.

Non mi è mai capitato di essere preso sotto così, da dietro, è sempre brutto quando uno ti prende da dietro, senza neanche la cortesia di chiederti il permesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi rimangio tutti i miei propositi pacifisti

 

Dall'ameno sito del corriere:

"info.gifQuindi adesso bisogna sopportare qualcuno che mette una bici bianca a ogni palo? Ma allora perché non mettiamo sagome di pedoni e macchine e moto bianche a ogni angolo quando succede un incidente? Bello eh, pensa un po'."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se recuperassero le riprese delle telecamere (di cui la zona immagino essere ben provvista), in cui si vedrebbe il coglionazzo che dalla via precedente guidava completamente contromano per sorpassarci, sarebbe facilissimo dimostrare che quello non si è preso nessuna paura, ma che se l'è vissuta in posizione di offesa dall'istante zero.

Era dalla via precedente che cercavano di evitare si immettesse a bombazza nel gruppo.
Ti immagini SEMPRE che possa capitarti quello che non si ferma finchè non tira sotto qualcuno, ma conti che non succederà MAI. Stavolta è successo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

finché una delle vittime non sporge denuncia non penso che andranno a recuperare le registrazioni

 

il fenomeno al momento di schiacciare l'acceleratore di certo non gli è balenata in testa l'ipotesi di potersi fare 10 anni di galera come accade in altri paesi, perchè qui è ovvio anche ai sassi che non accade.

Denunciatelo per tentato omicidio altrochè poi vojo vede se la prossima volta si azzarda solo a saltare la fila al super.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

cacchio pure qui ne si parla? sti cazzi!

comunque io non posso dire di aver visto bene la scena perchè dal mio punto di vista non avevo una buona visuale: ero appiccicato al suo parabrezza in plexiglass.

 

la cosa che mi sorprende sono i giornalisti che narrano di accaduti come se fossero stati li... no, brutte merde, non ci siete stati e non avete visto con i vostri occhi, quindi tappatevi quella bocca di merda e infilatevi le vostre penne in culo di traverso!!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.