plasmid

Guarnitura Alpina Track

15 posts in this topic

alpina-crank-1.jpgVista qui. Scarse le informazioni in rete. Potrebbe essere un'alternativa più economica alla Omnium? Già se n'è parlato? Qualcuno di voi l'ha vista/provata? Opinioni, pareri?

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stephen di Dolan: "the cranks are made from Forged Alloy 6062/T6".

Aggiungo, per memoria, che le SRAM Omnium sono "made from" AL 7050 T6, mentre le Miche Pistard 2.0 le forgiano con AL 6082 T6.

Inoltre ho saputo che non è possibile comprare la guarnitura accoppiata ad una corona di misura differente dalla standard 48T (com'è anche per le Omnium).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seguo con interesse. 

Io so solo che due soldi in più da dare a un grafico per ideare un logo filino più accattivante e moderno potevano anche spenderli...idem per la forcella.

Mi sembra anche un po' troppo sottile la corona rispetto alle altre marche.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inoltre ho saputo che non è possibile comprare la guarnitura accoppiata ad una corona di misura differente dalla standard 48T (com'è anche per le Omnium).


In verità dal tuo link si vede la possibilità di scegliere 48-49-59 denti!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, mark24 ha scritto:

In verità dal tuo link si vede la possibilità di scegliere 48-49-59 denti!

Novità. Forse a fine febbraio limitavano alla sola 48T perché era in corso un'offerta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me pare una guarna cinese senza particolare fascino (marchiata Alpina)

ne trovi a dozzine su aliexpress.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Luc ha scritto:

a me pare una guarna cinese senza particolare fascino (marchiata Alpina)

ne trovi a dozzine su aliexpress.

Concordo, non ha il fascino di prodotti più esclusivi, ma mi incuriosiva per via del prezzo. In fondo l'accoppiata di prodotti Dolan/Alpina è spesso stata considerata (giustamente, a mio parere) come un buon compromesso per chi entra nel mercato delle fisse prodotte in serie (mi riferisco al famigerato Precursa). Però, a conti fatti (vedi sopra), non mi convince.

A proposito, che tu sappia, Alpina è un marchio di Dolan?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/03/2018 at 01:14 , plasmid ha scritto:

A proposito, che tu sappia, Alpina è un marchio di Dolan?

mi pare evidente, è in vendita solo sul loro sito

Ad ogni modo, se cerchi guarne a poco prezzo vai su aliexpress — ce ne sono per tutti i gusti e prezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Luc ha scritto:

mi pare evidente, è in vendita solo sul loro sito

è in vendita anche altrove, ma ho capito che vuoi dire: i due marchi sono così fortemente legati...

1 ora fa, Luc ha scritto:

Ad ogni modo, se cerchi guarne a poco prezzo vai su aliexpress — ce ne sono per tutti i gusti e prezzi.

La mia opinione è che Aliexpress rimane un ottimo osservatorio di merci, ma la dogana... ...no, grazie. Brutte esperienze, almeno qui in Italia. Procedure da ancien régime: merce sequestrata per settimane, comunicazioni interdette, compensi per servizi incomprensibili. Uno strazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, plasmid ha scritto:

è in vendita anche altrove, ma ho capito che vuoi dire: i due marchi sono così fortemente legati...

La mia opinione è che Aliexpress rimane un ottimo osservatorio di merci, ma la dogana... ...no, grazie. Brutte esperienze, almeno qui in Italia. Procedure da ancien régime: merce sequestrata per settimane, comunicazioni interdette, compensi per servizi incomprensibili. Uno strazio.

Cos'hai preso in particolare ? certe categorie merceologiche sono sotto legislazione antidump, è rischioso acquistarne

Io ho comperato un sacco di roba e mai un problema..ma sempre sotto i 100 euro e fuori categorie protette. (almeno due guarniture per esempio — c'é della roba fighissima in vendita)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Luc ha scritto:

Cos'hai preso in particolare ? certe categorie merceologiche sono sotto legislazione antidump, è rischioso acquistarne

Un telefono cellulare, quest'inverno, da un magazzino ad Hong Kong. 3 mesi fermo in dogana per stabilire che non era soggetto a dazio. Mi vengono attribuiti i costi del servizio. Non mi pare (ho buttato via la documentazione) che la questione fosse legata alla categoria merceologica, ma al valore stesso della merce, nel mio caso reputato "non congruo". Aggiungo che Poste italiane occupa una posizione indecifrabile: via call center dichiara di non partecipare alle procedure di sdoganamento (stento a crederci) e gli uffici doganali non possono essere contattati in nessun modo. Non è possibile risalire ad eventuali responsabilità sui ritardi di consegna e oltretutto le richieste di rimborso possono partire solo dal mittente.

Convengo con te che si intravede l'ombra di una procedura insidiosa che regola il tutto, ma non ho avuto, dopo tre mesi di attesa, l'impressione che si tratti solo di pagare una tassa.

4 ore fa, Luc ha scritto:

Io ho comperato un sacco di roba e mai un problema..ma sempre sotto i 100 euro e fuori categorie protette. (almeno due guarniture per esempio — c'é della roba fighissima in vendita)

Leggo "Paris" sotto il tuo avatar: non stai parlando delle dogane francesi, ovviamente?

La roba fighissima riuscirà a farmi digerire la possibilità di aspettare mesi? Purtroppo sì :) Anzi, linka o messaggia le guarniture che hai trovato (se per fixed).

Edited by plasmid (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, plasmid ha scritto:

Un telefono cellulare, quest'inverno, da un magazzino ad Hong Kong. 3 mesi fermo in dogana per stabilire che non era soggetto a dazio. Mi vengono attribuiti i costi del servizio. Non mi pare (ho buttato via la documentazione) che la questione fosse legata alla categoria merceologica, ma al valore stesso della merce, nel mio caso reputato "non congruo". Aggiungo che Poste italiane occupa una posizione indecifrabile: via call center dichiara di non partecipare alle procedure di sdoganamento (stento a crederci) e gli uffici doganali non possono essere contattati in nessun modo. Non è possibile risalire ad eventuali responsabilità sui ritardi di consegna e oltretutto le richieste di rimborso possono partire solo dal mittente.

Convengo con te che si intravede l'ombra di una procedura insidiosa che regola il tutto, ma non ho avuto, dopo tre mesi di attesa, l'impressione che si tratti solo di pagare una tassa.

Leggo "Paris" sotto il tuo avatar: non stai parlando delle dogane francesi, ovviamente?

La roba fighissima riuscirà a farmi digerire la possibilità di aspettare mesi? Purtroppo sì :) Anzi, linka o messaggia le guarniture che hai trovato (se per fixed).

Ah la posta italiana...mi fecero pagare ben 40 euro di dazio per un coltello giapponese che valeva 20 euro. 

In effetti sono diventato un utente di ali fa quando sono in Francia : qui hai una franchigia di Iva  dogana fino a 100 euro - mai avuto un problema ed è tutto arrivato. 

Per quanto riguarda le guarniture, questa è molto interessante ma non la userei in fissa. 

http://s.aliexpress.com/V7rMvMNv?fr

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

confermo che per merce non "particolare" e non di alto valore anche qua non fanno storie se arriva dalla cina (ho notato che dall'america invece sono più puntigliosi) e il numero di miei ordini su aliexpress ormai è in tripla cifra.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho capito questo: per tutte le spedizioni va dichiarato il contenuto e il valore. C'è una soglia di valore (che non ricordo, mi pare $ 20) al di sotto della quale la merce passa senza troppe storie. Tutti i prodotti che superano quel valore pagano il dazio in percentuale sul valore dichiarato. E qui già passa del tempo. Il problema nasce quando le dogane riscontrano un'"incongruenza" tra contenuto e valore dichiarati. Ad esempio: un telefono cellulare non può avere valore dichiarato inferiore a € 120. Se questo accade, ti chiedono di inviare loro la ricevuta d'acquisto e un'autodichiarazione. Così passano i mesi.

3 ore fa, Frost ha scritto:

confermo che per merce non "particolare" e non di alto valore anche qua non fanno storie se arriva dalla cina (ho notato che dall'america invece sono più puntigliosi) e il numero di miei ordini su aliexpress ormai è in tripla cifra.

La mia ipotesi è che alcune merci, non essendo riconducibili alle categorie elencate nelle tabelle usate per stabilire i valori di riferimento, sfuggano all'ottuso e discutibile meccanismo di valutazione delle dogane. Tra queste merci anche, probabilmente, molta preziosa ferramenta per velocipedi con denominazioni "esotiche", a differenza dei telefonini, sicuramente tra i top-ten.

Oppure c'è sempre il malocchio come spiegazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

esatto inoltre i pacchi "poco sospetti", quindi quelli non troppo voluminosi non credo vengano controllati uno per uno, una guarnitura dalla cina quasi sicuro non te la tassano, ma magari due cerchi allu si (di pari valore economico ma molto più visibili). 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.