tony.vo

Consigli itinerari brevi partendo da Torino

23 posts in this topic

Ciao a tutti, cerco di specificare meglio la mia richiesta: siccome non vorrei aspettare il prossimo ponte o addirittura la primavera per fare un viaggio di qualche giorno in bici (ne ho fatto uno la scorsa primavera - Ventimiglia/Marsiglia - e non vedo l'ora di ripetere un'esperienza simile) vi chiedo consiglio per dei giri più brevi da fare partendo sabato mattina presto da torino e rientrando domenica pomeriggio. Si può mettere in conto anche di fare un primo tratto in treno magari e/o ritorno in treno. Uso solo bici fisse e non vado oltre i 100km.

grazie in anticipo per i preziosi consigli che come sempre arrivano

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, tony.vo ha scritto:

Ciao a tutti, cerco di specificare meglio la mia richiesta: siccome non vorrei aspettare il prossimo ponte o addirittura la primavera per fare un viaggio di qualche giorno in bici (ne ho fatto uno la scorsa primavera - Ventimiglia/Marsiglia - e non vedo l'ora di ripetere un'esperienza simile) vi chiedo consiglio per dei giri più brevi da fare partendo sabato mattina presto da torino e rientrando domenica pomeriggio. Si può mettere in conto anche di fare un primo tratto in treno magari e/o ritorno in treno. Uso solo bici fisse e non vado oltre i 100km.

grazie in anticipo per i preziosi consigli che come sempre arrivano

 

Possiamo sempre aumentare i km... 

Dislivelli? 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Aledisca ha scritto:

Possiamo sempre aumentare i km... 

Dislivelli? 

Allora premetto che vado in bici fissa da neanche 1 anno ma oltre ad essere diventata una passione cerco di farne uno sport: mediamente faccio 3 uscite a settimana, due sui 30 km in mezzo alla settimana (circa 600 mt dislivello) e un'uscita il sabato mattina sui 50/60 km con dislivelli intorno ai 1000 mt. Quando esco per allenarmi mi piace il sali scendi.

Per questi mini viaggi che vorrei organizzare li prenderei invece un po' più soft. L'anno scorso quando sono andato a Marsiglia avevo uno zaino in spalle ed è stato massacrante ma comunque era prevalentemente in piano. 

Se mi predispongo bene che tradotto vuol dire mai più zaino in spalla non mi dispiacerebbe fare un po' di dislivello. Ovviamente devo armarmi di pazienza e leggere un po' di letteratura del bikepacking che qui sul forum ho visto che non manca :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, tony.vo ha scritto:

Allora premetto che vado in bici fissa da neanche 1 anno ma oltre ad essere diventata una passione cerco di farne uno sport: mediamente faccio 3 uscite a settimana, due sui 30 km in mezzo alla settimana (circa 600 mt dislivello) e un'uscita il sabato mattina sui 50/60 km con dislivelli intorno ai 1000 mt. Quando esco per allenarmi mi piace il sali scendi.

Per questi mini viaggi che vorrei organizzare li prenderei invece un po' più soft. L'anno scorso quando sono andato a Marsiglia avevo uno zaino in spalle ed è stato massacrante ma comunque era prevalentemente in piano. 

Se mi predispongo bene che tradotto vuol dire mai più zaino in spalla non mi dispiacerebbe fare un po' di dislivello. Ovviamente devo armarmi di pazienza e leggere un po' di letteratura del bikepacking che qui sul forum ho visto che non manca :)

Visto che sei già avanti con l'idea bikepacking (ottima) e che dislivello ne fai secondo me possiamo allargare il raggio a 150 km di piattume assoluto... 

Esempio:

Torino - Milano

Torino - Arona

Torino - Varese

Torino - Aosta

Torino - Savona

Poi puoi chiedere a @riky76occhio che lui è un pro

Poi di torinesi c'è ne sono parecchi altri

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Aledisca ha scritto:

Visto che sei già avanti con l'idea bikepacking (ottima) e che dislivello ne fai secondo me possiamo allargare il raggio a 150 km di piattume assoluto... 

Esempio:

Torino - Milano

Torino - Arona

Torino - Varese

Torino - Aosta

Torino - Savona

Poi puoi chiedere a @riky76occhio che lui è un pro

Poi di torinesi c'è ne sono parecchi altri

Riky non ho ancora avuto il piacere di conoscerlo ma di consigli già me ne ha dispensati :)

comunque senza nulla togliere alla pianura padana sto cercando qualche itinerario che ne valga la pena anche paesaggisticamente..magari si verso la liguria o addirittura in toscana.

vengo spesso nella vai d'orcia e alla prima occasione mi porterò la bici dietro. Però X 2 giorni mi serve qualcosa di più vicino 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, tony.vo ha scritto:

Riky non ho ancora avuto il piacere di conoscerlo ma di consigli già me ne ha dispensati :)

comunque senza nulla togliere alla pianura padana sto cercando qualche itinerario che ne valga la pena anche paesaggisticamente..magari si verso la liguria o addirittura in toscana.

vengo spesso nella vai d'orcia e alla prima occasione mi porterò la bici dietro. Però X 2 giorni mi serve qualcosa di più vicino 

11 euro di treno e da Torino arrivi diretto a Savona, li non hai che da perderti, arrivi a finale Ligure, ti butti sul melogno, Albissola e vai sul sassello, ecc ecc

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Aledisca ha scritto:

Torino - Aosta

@Aledisca @tony.vo

Vi posso assicurare che questa non è in piattume assoluto...quando arrivi all'altezza di Monjovet in fissa puoi iniziare a piangere.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, wfebo ha scritto:

@Aledisca @tony.vo

Vi posso assicurare che questa non è in piattume assoluto...quando arrivi all'altezza di Monjovet in fissa puoi iniziare a piangere.

neanche Torino - Savona

io avevo proprosto anche del piattume ma più di 100 km....

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, tony.vo ha scritto:

Allora premetto che vado in bici fissa da neanche 1 anno ma oltre ad essere diventata una passione cerco di farne uno sport: mediamente faccio 3 uscite a settimana, due sui 30 km in mezzo alla settimana (circa 600 mt dislivello) e un'uscita il sabato mattina sui 50/60 km con dislivelli intorno ai 1000 mt. Quando esco per allenarmi mi piace il sali scendi.

Per questi mini viaggi che vorrei organizzare li prenderei invece un po' più soft. L'anno scorso quando sono andato a Marsiglia avevo uno zaino in spalle ed è stato massacrante ma comunque era prevalentemente in piano. 

Se mi predispongo bene che tradotto vuol dire mai più zaino in spalla non mi dispiacerebbe fare un po' di dislivello. Ovviamente devo armarmi di pazienza e leggere un po' di letteratura del bikepacking che qui sul forum ho visto che non manca :)

ferma un attimo... se mi dici che per fare 60km e 1000m di dislivello fai bikepacking oltre a darti consigli inizio anche a darti un paio di ceffoni... sotto i 100km/1000m di dislivello tollero a stento un gel nella tasca.... ;)

 

da Torino vieni anche già solo a fare il giro del col Braida e inizia a capire come va...  poi parliamo di giri lunghi ed allora cambia

12 ore fa, Aledisca ha scritto:

Visto che sei già avanti con l'idea bikepacking (ottima) e che dislivello ne fai secondo me possiamo allargare il raggio a 150 km di piattume assoluto... 

Esempio:

Torino - Milano

Torino - Aosta

Torino - Savona

Poi puoi chiedere a @riky76occhio che lui è un pro

Poi di torinesi c'è ne sono parecchi altri

anche qui... sti giri se poi torni in treno, son 3 barrette nella tasca e pedalare dai!!!! se poi invece di tornar la sera in treno ti fermi 3 giorni allora ok portarsi la roba, ma non facciamo i fighi del bikepacking perchè mi vine da ridere...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, riky76 ha scritto:

ferma un attimo... se mi dici che per fare 60km e 1000m di dislivello fai bikepacking oltre a darti consigli inizio anche a darti un paio di ceffoni... sotto i 100km/1000m di dislivello tollero a stento un gel nella tasca.... ;)

 

da Torino vieni anche già solo a fare il giro del col Braida e inizia a capire come va...  poi parliamo di giri lunghi ed allora cambia

anche qui... sti giri se poi torni in treno, son 3 barrette nella tasca e pedalare dai!!!! se poi invece di tornar la sera in treno ti fermi 3 giorni allora ok portarsi la roba, ma non facciamo i fighi del bikepacking perchè mi vine da ridere...

 

Io avevo inteso week-end via stando in giro nelle città dove vado pedalando, a quel punto qualcosa di cambio me lo porterei dietro... 

Non so, vado a Milano, mi fermo a visitarla, dormo la e riparto il gg dopo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo, se vado  Spotorno a fare il week-end e giù non c'è la tipa, costume, telo, ciabatte e cambio se no dove me li metto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@riky76 @Aledisca abbiamo fatto un po' confusione, provo a spiegarmi meglio. Non si tratta di allenamenti o massacrarsi le gambe in salita e per chissà quanti km ma di giri turistici brevi, no città no milano no pianura padana. Partenza sabato da torino anche in treno per raggiungere tipo la Liguria, fare un giro, dormire la notte da qualche parte, fare un giro domenica mattina e rientrare a torino in treno. Stop finito li. Volevo consigli sugli itinerari compatibili con tempi, distanze e dislivelli accettabili. E riguardo al bikepacking andrebbe anche bene uno zaino X quel poco che bisogna portarsi dietro, ma non è quello il problema ripeto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raga immaginando di arrivare a Savona in treno dove mi consigliate di andare?meglio direzione varazze o verso finale?la strada lungo la costa è gestibile in bici?so che in generale è sempre abbastanza trafficata

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, tony.vo ha scritto:

Raga immaginando di arrivare a Savona in treno dove mi consigliate di andare?meglio direzione varazze o verso finale?la strada lungo la costa è gestibile in bici?so che in generale è sempre abbastanza trafficata

In sto periodo è gestibile.... Io ti direi verso finale perché bazzico più di lì... Da da Spotorno puoi salire a le Manie, scendere a finale, farti il melogno, riscendere a finale passando da calice Ligure e se ne hai ancora tiri verso imperia

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/9/2017 at 22:18 , Aledisca ha scritto:

In sto periodo è gestibile.... Io ti direi verso finale perché bazzico più di lì... Da da Spotorno puoi salire a le Manie, scendere a finale, farti il melogno, riscendere a finale passando da calice Ligure e se ne hai ancora tiri verso imperia

a le Manie ci fanno i mondiali di cross country e se non erro anche di enduro. Quei percorsi valgono la pena. Ci viene gente da tutto il mondo per farli, praticamente nei boschi ci trovi più stranieri che italiani.

Però se parliamo di strada, @tony.vo, c'è la ciclabile che passa per sanremo che non è male (quella dove passa il giro d'italia): è chiusa al traffico e di questo periodo non ci trovi neanche i bagnanti che la attraversano per andare in spiaggia. Solo non è molto lunga, ma puoi sempre proseguire sull'aurelia. 

Non ti consiglio di addentrarti nell'entroterra ligure con la fissa, ti spacchi le gambe per le salite che ci sono. 

Torino-savona si fa in un weekend (con la bdc, non con la fissa!), non sbagliando la strada (se ti va leggi il mio report!). Per me 3 barrette non bastano, sverrei. Tieni presente però che normalmente mangio 1kg di carboidrati al giorno, per cui il mio fabbisogno calorico potrebbe essere diverso dal tuo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.