Sign in to follow this  
and1

Close call e sfuriata in mezzo alla strada

9 posts in this topic

Ieri sera tornando a casa in bici con un'amica, incrociamo una colonna di macchine ferme in coda al semaforo, semaforo ancora distante perché la coda era lunga, strada ad una corsia per senso di marcia.

Ci infiliamo tra le macchine in coda per attraversare quando mi accorgo dell'arrivo di una macchina in sorpasso, uno che voleva evitare la coda. D'istinto urlo fortissimo per richiamare l'attenzione dell'autista ma sopratutto dell'amica, che stava per "sbucare" tra le macchine ferme e che sarebbe entrata nella traiettoria della macchina in arrivo. Fortunatamente lei, allertata dall'urlo, dà il colpo di pedale che serve, il tipo inchioda e nessuno si fa male.

Realizzo di aver urlato "testa di cazzo", ma non è successo niente quindi passo anche io e me ne vado. Alle mie spalle però sento che mi viene urlato qualcosa, mi fermo, giro la bici e vado a raggiungere il tizio in macchina che mi aspetta a finestrino abbassato. Ne nasce una discussione accesa, fortunatamente il tipo non scende, mentre io, abbastanza furioso, gli spiego un paio di cose.

Ecco, stanotte non ci ho dormito per questa cosa, e quasi mi pento per aver agito così, non è nel mio carattere.

Spero in una pacca sulla spalla da parte del forum.

  • Like 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè ti penti, scusa? Non era una vera "testa di cazzo" che per saltare la coda e risparmiare due minuti vi stava per stirare?

Cmq Pat, Pat!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A passare dalla parte del torto si fa in fretta. Il problema è che siamo un popolo di maleducati cronici e storici e un mese di ospedale all'automobilista non servirebbe a nulla. Le forze dell'ordine nemmeno le prendo in considerazione.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai evitato un incidente, complimenti!

Chi commette cazzate in macchina, non capisce nulla di per sé, tanto meno è avvezzo a metterne in discussione le proprie pericolose gesta. E' bene quindi evitare ogni screzio.

Una pacca sulla spalla a te, @and1. ;-)

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'indisciplina è materia trasversale e come argomenta @legnogrezzo noi italiani siamo un popolo di maleducati cronici.

Per l'automobilista nostrano (cerco di limitarmi alla zona di @and1 che conosco abbastanza bene) il ciclista è mediamente invisibile, quello "urbano", quindi senza bdc e tutina, lo è ancor di più. Non so per quale arcano motivo, ma se giri in bici in jeans e maglietta meriti ancor meno rispetto del roadie.

Detto questo, nessuno si è fatto male ed è la cosa migliore. Io predico bene e razzolo male: ho sempre il vaffanculo in canna anche se so bene che è sbagliato.

Ti conosco e so che sei tutto fuorchè "arrabbiato", ma quando parte l'embolo c'è poco da fare^^'.

Se chi rischiava di fare il danno è intelligente capisce che l'urlo (e l'imprecazione) è stata utile a non fare del male a qualcuno e se non è intelligente si offende e non capisce di aver commesso un'infrazione che poteva provocare danni ben più gravi di una macchia sull'orgoglio per una parolaccia.

Non le hai date e non le hai prese.......meglio così!

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'indisciplina è materia trasversale e come argomenta @legnogrezzo noi italiani siamo un popolo di maleducati cronici.

Per l'automobilista nostrano (cerco di limitarmi alla zona di @and1 che conosco abbastanza bene) il ciclista è mediamente invisibile, quello "urbano", quindi senza bdc e tutina, lo è ancor di più. Non so per quale arcano motivo, ma se giri in bici in jeans e maglietta meriti ancor meno rispetto del roadie.

Detto questo, nessuno si è fatto male ed è la cosa migliore. Io predico bene e razzolo male: ho sempre il vaffanculo in canna anche se so bene che è sbagliato.

Ti conosco e so che sei tutto fuorchè "arrabbiato", ma quando parte l'embolo c'è poco da fare^^'.

Se chi rischiava di fare il danno è intelligente capisce che l'urlo (e l'imprecazione) è stata utile a non fare del male a qualcuno e se non è intelligente si offende e non capisce di aver commesso un'infrazione che poteva provocare danni ben più gravi di una macchia sull'orgoglio per una parolaccia.

Non le hai date e non le hai prese.......meglio così!

 

Ma tanto l'anno scorso a Gaiole uno che, probabilmente, facendo una mossa del genere, pensava di partire quei 5 secondi prima per arrivare in tempo ad abbuffarsi di ribollita, era un ciclista anche lui. Audi A3 bianca. Purtroppo non sono riuscito a prendere la targa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.