legnogrezzo

Telai stock in acciaio VS. telai stock in alluminio

50 posts in this topic

questa bici è un'operazione commerciale per fanboy

solo un pazzo può comprare una bici multi-purpose a quel prezzo.

e se fosse cinelli stessa a venderlo, costerebbe più di un gazzetta, nonostante fosse fatto con lo stesso acciaio e con la stessa saldatura a tig

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh per me è molto commerciale la cosa, non c'entra il costo.

la bici in acciaio ha look retrò e quella in alluminio più "moderno".

Vero, ma solo xk la gente ha il paraocchi. In genere comunque l acciaio e' piu' costoso da lavorare, pochi cazzi.

togliendo la parte di moda fixie/vitage è meglio il moderno perchè si vende di più e assomiglia meno alla bici del nonno.

Sempre paraocchi.

per le aziende in serie grosse il costo è molto diverso da quello artigianale che dice indio (e il gazzetta paga il marchio, non è reale quel 350€, molto più giusto son i 180/230 della sdb), per dire,

Non crederti che paghino molto ma molto meno, i succo e' che l'alu costa sempre meno anche alle grosse aziende.

anche volendo te indio non faresti alluminio. perchè? perchè un cannello costa meno di un tig. ma molto molto molto meno. non a farlo, non a ore di lavoro, non a tecnica, ma proprio l'attrezzo.

Non e' esattamente vero, siamo a circa il doppio del costo dell'attrezzatura cannello, ma ci vuole per forza una dima, io nn l ho preso subito perche'ho imparato col cannello e non avevo subito disponibilita' per una dima, dovendo partire da zero forse mi butterei sul tig.

e ib e dovresti ammortarlo. una azienda grossa in serie non risente di ammortamento sul pezzo perchè lo spalma su molti pezzi.

Mi converrebbe comunque, tanto devo ammortare altre cose, infatti il tig e' il prossimo grosso acquisto del lab dopo la dima.

quindi il discorso "l'acciaio costa di più" è vero e

falso in base alle condizioni al contorno che ci metti..

Puoi metterlo nelle condizioni che vuoi ma il succo e' che un telaio in acciaio basso viene venduto a poco meno di un alu medio/alto( sempre tornando a cinelli con tutto il discorso di marchio che vuoi si viaggia sui 350 del gazzetta e 480 per il vigo, telai paragonabili per soluzioni tecniche, non piazzate una roba da un pollice, congiunzioni e tubi hi ten della stazione che non c entra nulla) se ci fosse un acciaio life non dico spirit, il prezzo lieviterebbe consistentemente.

non a caso ora che c'è la moda ficsie i telai hiten acciaio a basso costo sono dovnque, mentre mtb da supermercato son tutte alluminio, magari coi freni a disco (demmerda che i vbrake son meglio), magari biammortizzate (anche se con quella ammortizzazione dietro hai solo svantaggi e non vantaggi).

si sfrutta solo l'ignoranza della gente per vendere

solo per apparenza

solo specchietti per allodole

e per quanto mi riguarda, avanti tutta così.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

questa bici è un'operazione commerciale per fanboy

solo un pazzo può comprare una bici multi-purpose a quel prezzo.

e se fosse cinelli stessa a venderlo, costerebbe più di un gazzetta, nonostante fosse fatto con lo stesso acciaio e con la stessa saldatura a tig

Son gli stessi tubi del gazzetta..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son gli stessi tubi del gazzetta..

e allora lo vedi ci pigliano per il culo?

Beh e' un operazione di mercato, ma almeno tubi SL...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son gli stessi tubi del gazzetta..

e allora lo vedi ci pigliano per il culo?

Beh e' un operazione di mercato, ma almeno tubi SL... Visto che son gli stessi tubi ho avuto un colpo di genio compro 10gazzetta stock a prezzo ribassato lo svernicio poi dal saldatore sotto casa faccio saldare gli attacchi per i v-brake (come per la bici da polo) e poi una verniciatura trasparente e li rivendo a 900€ chiamandola bici di Chas e divento ricco [emoji16]

Io dico solo che esiste gente che compra questi telai e restano ignoranti una specie di "roadie" delle fisse.. Quei soldi non li spenderei mai a quel punto comprò da @gangster il suo telaio cxss a 200€ e mi faccio la work bike, molto più prestante di un gazzetta da 2kg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son gli stessi tubi del gazzetta..

e allora lo vedi ci pigliano per il culo?

Beh e' un operazione di mercato, ma almeno tubi SL...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

http://shop.mashsf.com/collections/framesets/products/2015-cinelli-mash-work-frame-set

Una cosa così ma al giusto prezzo.

Per intenderci.

questa bici è un'operazione commerciale per fanboy

solo un pazzo può comprare una bici multi-purpose a quel prezzo.

e se fosse cinelli stessa a venderlo, costerebbe più di un gazzetta, nonostante fosse fatto con lo stesso acciaio e con la stessa saldatura a tig

Son gli stessi tubi del gazzetta..

 

 

A me sembra che il nuovo Gazzetta sia lo stesso telaio con la solita brutta forcella.

 

Ho capito che è un'operazione commerciale.

Però senza andare a fare concorrenza a paesi in cui la manodopera costa molto meno, mi pare strano che in pochi producano bici del genere e siano tutti stranieri.

 

Riguardo la bici del nonno mi sembrano tutte cazzate. E qua di nonni sul forum ne vedo pochi, congiunzioni tante.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

http://shop.mashsf.com/collections/framesets/products/2015-cinelli-mash-work-frame-set

Una cosa così ma al giusto prezzo.

Per intenderci.

questa bici è un'operazione commerciale per fanboy

solo un pazzo può comprare una bici multi-purpose a quel prezzo.

e se fosse cinelli stessa a venderlo, costerebbe più di un gazzetta, nonostante fosse fatto con lo stesso acciaio e con la stessa saldatura a tig

Son gli stessi tubi del gazzetta..

 

 

A me sembra che il nuovo Gazzetta sia lo stesso telaio con la solita brutta forcella.

 

Ho capito che è un'operazione commerciale.

Però senza andare a fare concorrenza a paesi in cui la manodopera costa molto meno, mi pare strano che in pochi producano bici del genere e siano tutti stranieri.

 

Riguardo la bici del nonno mi sembrano tutte cazzate. E qua di nonni sul forum ne vedo pochi, congiunzioni tante.

 

 

A me non sembrano poi così pochi anzi direi che chi ha a catalogo telai pista/fisso ha a catalogo sia allu che acciaio, semmai è il carbonio che fuori da un ambito strettamente pista top di gamma è piuttosto raro, mi viene in mente solo Planet-x come entry level carbonio. In Italia c'è Bianchi che fa un telaio allu e uno acciaio, Cinelli 3 alluminio e 2 acciaio, Gios mi sembra solo Acciaio, Pinarello credo solo allu, Milani sia allu che acciaio, Dodici idem, De Rosa non so ma direi che di acciaio ne trovi fin che ne vuoi dai 300 ai 3000 euro sia in Italia che in Europa che in Usa. 

Edited by Dens (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

http://shop.mashsf.com/collections/framesets/products/2015-cinelli-mash-work-frame-set

Una cosa così ma al giusto prezzo.

Per intenderci.

questa bici è un'operazione commerciale per fanboy

solo un pazzo può comprare una bici multi-purpose a quel prezzo.

e se fosse cinelli stessa a venderlo, costerebbe più di un gazzetta, nonostante fosse fatto con lo stesso acciaio e con la stessa saldatura a tig

Son gli stessi tubi del gazzetta..

 

 

A me sembra che il nuovo Gazzetta sia lo stesso telaio con la solita brutta forcella.

 

Ho capito che è un'operazione commerciale.

Però senza andare a fare concorrenza a paesi in cui la manodopera costa molto meno, mi pare strano che in pochi producano bici del genere e siano tutti stranieri.

 

Riguardo la bici del nonno mi sembrano tutte cazzate. E qua di nonni sul forum ne vedo pochi, congiunzioni tante.

 

 

A me non sembrano poi così pochi anzi direi che chi ha a catalogo telai pista/fisso ha a catalogo sia allu che acciaio, semmai è il carbonio che fuori da un ambito strettamente pista top di gamma è piuttosto raro, mi viene in mente solo Planet-x come entry level carbonio. In Italia c'è Bianchi che fa un telaio allu e uno acciaio, Cinelli 3 alluminio e 2 acciaio, Gios mi sembra solo Acciaio, Pinarello credo solo allu, Milani sia allu che acciaio, Dodici idem, De Rosa non so ma direi che di acciaio ne trovi fin che ne vuoi dai 300 ai 3000 euro sia in Italia che in Europa che in Usa. 

 

 

Ma no Dens parlavo di cose con un costo non superiore ai 300 Euro (anche se ad esempio l'Aventon Matarò mi pare costi 300 Dollari), standard con misure in taglie e non cm. e mezzi cm. Robusti ma comunque leggeri e anche belli, perché no! Poi che abbiano o no l'aria da criterium/pista poco importa. Sul carbonio hai perfettamente ragione.

Ma sto parlando di telai dall'impostazione pistaiola più negli intenti che nella realtà, diciamo che parlo di mezzi "polivalenti".

Niente pista pura, come appunto potrebbero essere i carbonio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mash work è indecente a quel prezzo, non ha nemmeno gli occhielli per parafanghi / portapacchi...e nonostante questo, il 57 è già soldout!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.