oromisso

italiani, brava gente

45 posts in this topic

Si può non amare l'immigrazione scordandosi la nostra emigrazione passata, presente e futura; si può essere così cretini da pensare che una terra appartenga per 'diritto' a chi 'c'era prima', si può pensare che i nostri (di chi?) soldi non siano lì per risolvere i loro (categoria generica tirata in ballo da chi poi si impietosisce per un gattino) problemi; ci si può voltare dall'altra parte di fronte a guerre la cui genesi storica non è proprio così avulsa dalla storia dell'Europa. E si può anche essere una massa di stronzi che si rallegra, nascondendosi dietro a un click anonimo e a una faccina che ride, della morte di più di trecento persone, annegate o assiderate con un'agonia la cui disperazione non riesco neppure a immaginare.
Non so chi vorrei in Italia, ma di certo so chi sono quei campioni d'italianità che vorrei fuori a calci in culo.

post-2241-0-78524600-1423663051_thumb.jp

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

bha non sono solo "certi" italiani ma in europa e nel mondo non siamo messi meglio ... (tenedo conto che chi li manda sui  barconi è comunque una mafia) ... è uno schifo generale

 

 

http://www.tempi.it/immigrati-la-svizzera-chiude-le-porte-la-spagna-spara-12-morti-e-l-europa-che-fa-sgrida-litalia#.VNtlxvmG9qU

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La scelta piu' razionale, per salvare tutta questa gente e' di andare a recuperarla direttamente al di la' dei mari. Il resto offerto dal presente, sostenuto dalla liturgia del "e così sia", e' ipocrisia, mafia, stato e militarismo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

non frequento FB, ma immagino sia tutto un fiorire di "je suis migrant" a quest'ora...

 

No, in realtà no. Perché chi è morto era negro e avrebbe potuto essere un dilemma una volta arrivato in Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si può non amare l'immigrazione scordandosi la nostra emigrazione passata, presente e futura; si può essere così cretini da pensare che una terra appartenga per 'diritto' a chi 'c'era prima', si può pensare che i nostri (di chi?) soldi non siano lì per risolvere i loro (categoria generica tirata in ballo da chi poi si impietosisce per un gattino) problemi; ci si può voltare dall'altra parte di fronte a guerre la cui genesi storica non è proprio così avulsa dalla storia dell'Europa. E si può anche essere una massa di stronzi che si rallegra, nascondendosi dietro a un click anonimo e a una faccina che ride, della morte di più di trecento persone, annegate o assiderate con un'agonia la cui disperazione non riesco neppure a immaginare.

Non so chi vorrei in Italia, ma di certo so chi sono quei campioni d'italianità che vorrei fuori a calci in culo.

In realtà se non ho capito male la "colpa" è delle navi della missione Triton, europea. A quanto ho capito la guardia costiera italiana si  è fatta un culo tanto per recuperare il maggior numero di gente possibile. 

La dura realtà è che non c'è volontà da parte degli stati di partenza di ammanettare le bestie che li fanno partire su questi cessi di barche facendosi pagare i guadagni di una vita. Questi ultimi sganciano mazzette su mazzette alla guardia costiera locale per essere lasciati in pace. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

bha non sono solo "certi" italiani ma in europa e nel mondo non siamo messi meglio ... (tenedo conto che chi li manda sui  barconi è comunque una mafia) ... è uno schifo generale

 

 

http://www.tempi.it/immigrati-la-svizzera-chiude-le-porte-la-spagna-spara-12-morti-e-l-europa-che-fa-sgrida-litalia#.VNtlxvmG9qU

 

scusa se mi permetto, ma veramente leggi "tempi"?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si può non amare l'immigrazione scordandosi la nostra emigrazione passata, presente e futura; si può essere così cretini da pensare che una terra appartenga per 'diritto' a chi 'c'era prima', si può pensare che i nostri (di chi?) soldi non siano lì per risolvere i loro (categoria generica tirata in ballo da chi poi si impietosisce per un gattino) problemi; ci si può voltare dall'altra parte di fronte a guerre la cui genesi storica non è proprio così avulsa dalla storia dell'Europa. E si può anche essere una massa di stronzi che si rallegra, nascondendosi dietro a un click anonimo e a una faccina che ride, della morte di più di trecento persone, annegate o assiderate con un'agonia la cui disperazione non riesco neppure a immaginare.

Non so chi vorrei in Italia, ma di certo so chi sono quei campioni d'italianità che vorrei fuori a calci in culo.

In realtà se non ho capito male la "colpa" è delle navi della missione Triton, europea. A quanto ho capito la guardia costiera italiana si è fatta un culo tanto per recuperare il maggior numero di gente possibile.

La dura realtà è che non c'è volontà da parte degli stati di partenza di ammanettare le bestie che li fanno partire su questi cessi di barche facendosi pagare i guadagni di una vita. Questi ultimi sganciano mazzette su mazzette alla guardia costiera locale per essere lasciati in pace. Stati di partenza? Quali stati?

sent from under da sea

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@oromisso gli italiani sono sicuramente gente a cui non affiderei nemmeno la mia roba rotta e sicuramente l'ignoranza di questo popolo super di gran lunga la nostra immaginazione (o per lo meno la mia)

 

però vorrei spezzare una lancia a favore della nostra beceritudine

 

i nostri siNpatici amici europei in tutto questo dove sono?  (so questo discorso può semprare vagamente populista e anche un po' reazionario) ...non sapendo i dati sull'immigrazione costiera negli altri paesi (e sapendo che quelli che arrivano nel nostro poi per buona parte emigrano di nuovo verso altre mete europee appetibili per svariati motivi)

 

mi sovviene una domanda? Ma a gibilterra/coste del sud della spagna succede la stessa cosa...e se no? come mai no? Verso la grecia/Cipro succede uguale? non credo...mi sono fatto la mia opinione ...perchè credo che noi nonostante la nostra beceritudine...nonstante il giro d'affari alla base dei centri per l'identificazione e altre amenità tutte italiane credo di poter affermare che gli altri sono molto più figli di puttana di noi...ed facile fare i froci col culo degli altri.

 

A ceuta e melilla che sono enclavi autonome spagnole in marocco il governo di zapatero dal 2005 approvo una politica repressiva delle immigrazioni (vedi deportazioni, spari sulla folla, recinzioni con filo spinato) guarda caso da qualche anno il flusso su quelle rotte si è ridotto. I nostri siNpatici amici europei ci mandino un po' dei loro marinai/medici/operatori sanitari/osservatori in pianta stabile a lavorare a Lampedusa.

 

Un altro grosso problema è con la siNpatica primavera araba i porti delle principali città da cui partono questi disperati,perchè sono disperati non migranti...sono ormai terra di nessuno da anni e anche prima la situazione non era sicuramente migliore (vedi ufficiali governativi corrotti che chiudevano fino a tre occhi)

 

detto questo purtroppo italiani brava gente....ma anche vell' artri....boni 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

non frequento FB, ma immagino sia tutto un fiorire di "je suis migrant" a quest'ora...

 

No, in realtà no. Perché chi è morto era negro e avrebbe potuto essere un dilemma una volta arrivato in Italia.

 

e quindi tristemente nessuno si rende conto dei morti presenti nei nostri mari

Share this post


Link to post
Share on other sites

@oromisso gli italiani sono sicuramente gente a cui non affiderei nemmeno la mia roba rotta e sicuramente l'ignoranza di questo popolo super di gran lunga la nostra immaginazione (o per lo meno la mia)

 

però vorrei spezzare una lancia a favore della nostra beceritudine

 

i nostri siNpatici amici europei in tutto questo dove sono?  (so questo discorso può semprare vagamente populista e anche un po' reazionario) ...non sapendo i dati sull'immigrazione costiera negli altri paesi (e sapendo che quelli che arrivano nel nostro poi per buona parte emigrano di nuovo verso altre mete europee appetibili per svariati motivi)

 

mi sovviene una domanda? Ma a gibilterra/coste del sud della spagna succede la stessa cosa...e se no? come mai no? Verso la grecia/Cipro succede uguale? non credo...mi sono fatto la mia opinione ...perchè credo che noi nonostante la nostra beceritudine...nonstante il giro d'affari alla base dei centri per l'identificazione e altre amenità tutte italiane credo di poter affermare che gli altri sono molto più figli di puttana di noi...ed facile fare i froci col culo degli altri.

 

A ceuta e melilla che sono enclavi autonome spagnole in marocco il governo di zapatero dal 2005 approvo una politica repressiva delle immigrazioni (vedi deportazioni, spari sulla folla, recinzioni con filo spinato) guarda caso da qualche anno il flusso su quelle rotte si è ridotto. I nostri siNpatici amici europei ci mandino un po' dei loro marinai/medici/operatori sanitari/osservatori in pianta stabile a lavorare a Lampedusa.

 

Un altro grosso problema è con la siNpatica primavera araba i porti delle principali città da cui partono questi disperati,perchè sono disperati non migranti...sono ormai terra di nessuno da anni e anche prima la situazione non era sicuramente migliore (vedi ufficiali governativi corrotti che chiudevano fino a tre occhi)

 

detto questo purtroppo italiani brava gente....ma anche vell' artri....boni 

su di una cosa in particolare mi trovi d'accordo: non si puo affrontare il problema a livello nazionale, occorre un coordinamento europeo, una presa di responsabilità collettiva.

Detto questo, il mio post non pretendeva certo sviscerare o anche solo indicare i diversi aspetti della questione. Molto più semplicemente, volevo condividere il mio stupore e la mia rabbia nei confronti di chi, e pare siano tanti, ha perso quel minimo di umanità, quel minimo di decenza, quel minimo di senso della compassione che dovrebbe portare i più, quando sentono di trecento morti affogati in pieno inverno, ad avere un crampo allo stomaco, e non un sorriso di soddisfazione. Tutto qui.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.