Velòs

Incidente in bici: cosa succede dopo

48 posts in this topic

Ciao a tutti,

scrivo questo post per dare una testimonianza, sperando che nessuno debba rivivere queste situazioni.

Il 2 Maggio sono stato coinvolto in un incidente. Viaggiavo sulla pista ciclabile del mio paese, in un tratto molto trafficato. Una ragazza, alla guida di un SUV, uscendo da un parcheggio non ha guardato né a destra né ha sinistra, è uscita e io lo sono andato addosso, sbattendo la faccia. Sono stato trasportato in ambulanza ma per fortuna si è trattato di una botta e nulla più. La bicicletta invece è da buttare, poiché il telaio si è piegato.

 

Con l'auto abbiamo l'assicurazione che ci pensa, ma con la bici? Vi spiego come funziona, poiché io ho avuto la fortuna di avere una moglie che lavora in agenzia assicurazioni e ha gestito la cosa.

 

Prima cosa, qualsiasi tipologia d'incidente sia avvenuta: chiamate i vigili! Non esiste la constatazione amichevole tra bici e mezzi motorizzati, per cui avrete bisogno di una testimonianza da presentare alla controparte. I vigili escono, fanno i rilievi e le foto, dopodiché potrete passare in caserma a lasciare la vostra versione dei fatti e a prendere i dati della controparte.

 

Seconda cosa: se vi siete fatti male è pacifico ma anche se non avete accusato grossi danni, chiamate l'ambulanza. Primo perché contusioni, colpi ecc...si possono anche rivelare dopo ore dall'incidente ma soprattutto perché il fatto dell'intervento del 118 farà prendere meno alla leggera il fatto da parte di tutti.

 

Ora, una volta usciti dal pronto soccorso, dovete fare così:

  • Andare dai vigili a firmare il verbale e ritirare i dati della controparte;
  • Andare da un ciclista a farvi fare un preventivo dettagliato, con timbro e firma del ciclista;
  • Inserire in una busta la copia del preventivo, la copia del referto medico e delle spese in medicinali, una copia della vostra carta d'identità e del vs 730, il vostro IBAN e spedirlo con raccomandata A/R all'agenzia dove è assicurata la controparte, con oggetto la richiesta danni cagionati dall'incidente;

Ricorrdatevi di andare da un ciclista competente, perché per le auto esiste un listino e le assicurazioni liquidano il valore commerciale dell'auto in base a quello stesso listino. Per le bici non esiste niente. Se possedete una Pinarello full carbon o una Graziella la differenza la fa il preventivo! Di perito esperti in biciclette ce ne sono ben pochi!

 

Armatevi di pazienza, perché io sono ancora in ballo. Preparatevi a telefonare ogni tre giorni all'agenzia per sapere se hanno aperto il sinistro. Quando finalmente verrà aperto il sinistro, fatevi dare il numero dello studio che effettuerà al perizia e chiamatelo per mettervi d'accordo. Quando arriva per visionare la bicicletta, date anche a lui una busta con gli stessi documenti che avete mandato all'agenzia (non spaventatevi ma ve li chiederanno più volte anche mandandovi delle raccomandate, lo fanno perché c'è poca comunicazione tra agenzie e sede centrale).

Una volta uscito il perito avete due possibilità:

  • Sistemare la bici come volete, spendendo di più o di meno del preventivo, sono fatti vostri;
  • Attendere la notifica del risarcimento.

Nel secondo caso la cosa è più pugnettosa, perché il perito potrebbe liquidare una cifra minore del costo della sistemazione. In questo caso dovete rivolgervi a un negozio, che vi farà una fattura che invierete all'agenzia e saranno obbligati per legge a risarcirvi quello che avete speso in più. Se ve l'aggiustate da soli questo non potete farlo!

Non buttate via i pezzi rotti fino a che non sono passati almeno sei mesi dalla liquidazione, a volte le assicurazioni possono effettuare controperizie anche dopo aver liquidato (è raro ma mi affermano che sia successo, se sono leggende metropolitane non lo so, ma meglio non rischiare)!

 

Il mio danno si aggira sulle 800€, la bici l'ho sistemata perché avevo già in casa un telaio adatto, vi farò sapere quanto mi daranno indietro.

 

Spero possa essere utile a chi, come me, viene coinvolto in un incidente con un'auto. Le assicurazioni sono abituate a lavorare con i mezzi pesanti, con le bici è più difficile!

molto utile grazie! per quanto riguarda uso dei freni o meno? ti è stato detto niente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi è ben chiara la parte del perito della bici... non potrebbe essere piu o meno qualsiasi meccanico?

Edit: ah ma aspe dici il perito che manda l'assicurazione no? Allora niente.. capit..

Edited by Santo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi è ben chiara la parte del perito della bici... non potrebbe essere piu o meno qualsiasi meccanico?

Edit: ah ma aspe dici il perito che manda l'assicurazione no? Allora niente.. capit..

Il perito che esce mandato dall'assicurazione. Di solito sono ferrati sulle auto, oppure su cose di valore come orologi, quadri, oggetti di gran lusso che vengono assicurati contro furto o danneggiamento. Sulle bici, se poi d'epoca, è molto raro

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

molto utile grazie! per quanto riguarda uso dei freni o meno? ti è stato detto niente?

 

Ma, per i freni, se non li hai può essere un problema, mia moglie mi raccontava di un ciclista che non è stato risarcito, però lì varia da caso in caso, se l'automobilista commette un'infrazione grave (e bruciare uno stop lo è), non c'è brakeless che tenga, ha torto e deve pagare

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

molto utile grazie! per quanto riguarda uso dei freni o meno? ti è stato detto niente?

 

Ma, per i freni, se non li hai può essere un problema, mia moglie mi raccontava di un ciclista che non è stato risarcito, però lì varia da caso in caso, se l'automobilista commette un'infrazione grave (e bruciare uno stop lo è), non c'è brakeless che tenga, ha torto e deve pagare

 

per non saper ne leggere ne scrivere uno l'ho messo lo stesso XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 730 sarebbe servito per valutare il sinistro in caso di decesso, fortunatamente non è questo il caso!!!

Capitale umano?
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Velòs invece io non capisco come si possa avere il referto con le spese medicinali. Devi mettere gli scontrini della farmacia o la ricevuta del pronto soccorso se ti danno il verde nel triage?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la butto li....e se il freno ce lo metti poi prima che venga il perito?

Il freno c ' e' sempre.,,se non ci dovesse essere, e' perché si e ' smaterializzato nell urto
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.