Migovic26

VenTo

9 posts in this topic

oggi mentre accompagnavo la mia mammina a far degli esami su radio deejay, parlava un prof del politecnico di MI che proponeva sto progetto http://www.progetto.vento.polimi.it. Beh cosa dire, era ora!! Speriamo solo che i geni che stan a Roma decidano di approvare questo progetto, visto che in Europa è pieno e noi come sempre stiamo indietro come i culi. Tra l'altro il costo dell'intero progetto costerebbe come fare 3 km di autostrada e genererebbe sui 2000 nuovi posti di lavoro.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

saranno almeno 2/3 anni che esiste il pogeto... io sapevo che in teoria dovrebbe esser finita entro il 2015 ma bo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci stanno già lavorando e hanno sistemato alcuni tratti di argine, la cosa bella è che di fatto quella ciclovia al 70% esiste ed è percorribile da sempre solo che per sistemare alcuni punti critici servono un sacco di soldi e pare che non arriveranno. Che poi intendiamoci servono un sacco di soldi perchè siamo in Italia, una cosa che ho notato subito nelle ciclabili in Austria o Olanda è che i cartelli sono piccoli, a misura di bici, 20x20 noi i cartelli li facciamo grossi come in autostrada e poi non abbiamo i soldi per metterne abbastanza. Le nostre ciclabili sono invase dalle auto parcheggiate e per evitare il problema spendiamo un sacco di soldi in guardrail, paletti cartelli ecc ecc all'estero danno le multe. Tanti imbecilli che parcheggiano tanti soldi incassati da usare in manutenzione mi sembra una cosa facile. A Lodi hanno fatto un tratto di ciclabile nuovo, è pronta in attesa di collaudo da mesi, che poi che minchia devi collaudare è una strada bianca lunga 300mt e larga 2 su cui si passa a piedi o in bici e che è andata a sovrapporsi ad un sentierino che esiste da sempre. Solo che prima sul sentierino si passava adesso è tutto transennato in attesa di non si sa bene quale nullaosta. Lodi Lecco è percorribile da sempre solo che nessuno ha pensato ad una tracciatura univoca. Per fare la cartellonistica di un tratto hanno messo dei massi bianchi che pesano svariate tonnellate ognuno, massi da trasportare con trattori e gru in posti abbastanza sperduti, ma io dico un po' di vernice come si fa per i sentieri CAI? Perchè devi complicarti la vita in sta maniera? A pensar male si fa peccato ma l'unica risposta che riesco a darmi è che su 3 secchi di vernice si riesce a rubare troppo poco mentre su un cantiere che sta aperto anni...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Dens parole sante, come sempre!

aggiungo una mia riflessione su un altro aspetto..

..creare ciclabili in zone extra urbane é piu facile e meno costoso che in città, giusto?..é per questo che non capisco perché qui a roma (come provincia, non solo come città) non si pensi ad alcun tipo di pista ciclabile che permetta ai ciclisti di uscire in tranquillità e sicurezza dalla città - e qui non intendo solo chi si va ad allenare ma anche le persone 'normali', magari con bambini) che si vogliono fare una gita fuori porta senza prendere la macchina o il treno (entrambe scomodi e dispendiosi in tutti i sensi) costringendo i primi ad uscire dalla città su strade trafficate (Casilina ecc) o SS tipo Aurelia o Flaminia dove le macchine vanno a 130 come in autostrada..e i secondi (famiglie, ciclisti della domenica ed "entry-level" ecc) a farsi i giri dentro alla città, affollando i pochi tratti di ciclabile o combattendo contro pedoni in masse da colossal, traffico e smog domenicale...il risultato é che tutti odiano tutti..quelli in bici ce l'hanno con automobilisti, pedoni, corridori...gli automobilisti odiano (e un po lo capisco) i gruppetti sulle statali ecc ecc ecc...é quest' idea di totale incompatibilità tra le varie categorie di "utenti della strada" che trovo disarmante..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Dens parole sante, come sempre!

aggiungo una mia riflessione su un altro aspetto..

..creare ciclabili in zone extra urbane é piu facile e meno costoso che in città, giusto?..é per questo che non capisco perché qui a roma (come provincia, non solo come città) non si pensi ad alcun tipo di pista ciclabile che permetta ai ciclisti di uscire in tranquillità e sicurezza dalla città - e qui non intendo solo chi si va ad allenare ma anche le persone 'normali', magari con bambini) che si vogliono fare una gita fuori porta senza prendere la macchina o il treno (entrambe scomodi e dispendiosi in tutti i sensi) costringendo i primi ad uscire dalla città su strade trafficate (Casilina ecc) o SS tipo Aurelia o Flaminia dove le macchine vanno a 130 come in autostrada..e i secondi (famiglie, ciclisti della domenica ed "entry-level" ecc) a farsi i giri dentro alla città, affollando i pochi tratti di ciclabile o combattendo contro pedoni in masse da colossal, traffico e smog domenicale...il risultato é che tutti odiano tutti..quelli in bici ce l'hanno con automobilisti, pedoni, corridori...gli automobilisti odiano (e un po lo capisco) i gruppetti sulle statali ecc ecc ecc...é quest' idea di totale incompatibilità tra le varie categorie di "utenti della strada" che trovo disarmante..

questa è la miglior ciclabile sulla quale io sia mai stato

 

post-6084-0-29152300-1400327244_thumb.jp

 

si trova nel sud della francia, su una "montagna" che collega diverse città...si tratta solo di una statale con ai lati due zone marchiate con un altro colore e separata della strada delle auto solo da una striscia bianca sull'asfalto... era pieno di gente che si allenava e se ne stava in quel tratto...nessuna auto che suonava e nessun ciclista che stava in mezzo alla strada...

il costo di questa ciclabile è il solo costo della vernice...

 

(dalla foto non si vede benissimo ma la ciclabile è dove ce l'asfalto beige)

Edited by AndBike (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

questa è la miglior ciclabile sulla quale io sia mai stato

 

 

attachicon.gifHPIM1438.JPG

 

si trova nel sud della francia, su una "montagna" che collega diverse città...si tratta solo di una statale con ai lati due zone marchiate con un altro colore e separata della strada delle auto solo da una striscia bianca sull'asfalto... era pieno di gente che si allenava e se ne stava in quel tratto...nessuna auto che suonava e nessun ciclista che stava in mezzo alla strada...

il costo di questa ciclabile è il solo costo della vernice...

 

(dalla foto non si vede benissimo ma la ciclabile è dove ce l'asfalto beige)

 

Esatto! basta e avanza e costa pochissimo!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

@Dens parole sante, come sempre!

 

questa è la miglior ciclabile sulla quale io sia mai stato

 

attachicon.gifHPIM1438.JPG

 

si trova nel sud della francia, su una "montagna" che collega diverse città...si tratta solo di una statale con ai lati due zone marchiate con un altro colore e separata della strada delle auto solo da una striscia bianca sull'asfalto... era pieno di gente che si allenava e se ne stava in quel tratto...nessuna auto che suonava e nessun ciclista che stava in mezzo alla strada...

il costo di questa ciclabile è il solo costo della vernice...

 

(dalla foto non si vede benissimo ma la ciclabile è dove ce l'asfalto beige)

 

 

Italia.

 

UO9PMHaqdbjlzZzy3Zt0XE=--.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.