Velòs

Dieci cose cui pensare prima di scegliere la bici per muoversi (e abbandonare l'auto)

51 posts in this topic

mah... anch'io sono dell'idea che la bici è il mezzo migliore in assoluto, ma un domani volessi andare con la fia o gli amici o la famiglia in un posto lontano come ce li porto senza macchina? in pullman? in treno? eh no... non è la stessa cosa ma sopratutto non hai la comodità della tua auto, almeno un auto ci vuole nella vita, usata o nuova, sportiva o familiare, basta che abbia 4 ruote, 4 sedili e un motore.

Edited by ragazzocampagnolo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, questa era la somma delle mie esperienze, poi, come si dice "il mondo è bello perché è vario", no?

Per farti capire ti racconto questa:

 

arrivo al lavoro, mi cambio e metto la maglietta sudata sulla canna della bici, per asciugare. Il mio collega la prende e fa:

"E sta maglietta bagnata?"

"Non toccarla, non è bagnata, è sudata"

"Ah, famme capì, tu hai pagato mille euro sta bicicletta e devi pure sudà?"

 

Succede, succede

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

9. perdita di sensibilità - L'uso regolare della bicicletta rende insensibili al freddo, alla pioggia, alle intemperie ed anche al calore eccessivo.

VERGOGNATEVI

Tra tutte quelle che hai detto, questa non l'ho ancora sviluppata, mannaggia

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

4. Puntualità- La possibilità di attraversare il traffico urbano, prendendo delle scorciatoie nei luoghi dove le automobili non possono passare ed evitando gli ingorghi dell'ora di punta, lasciano spesso i ciclisti nella noia quando devono aspettare l'arrivo dei loro colleghi bloccati nelle auto.

 

mamma mia quanto tempo ho passato ad aspettare la gente

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

80€/anno, però non copre solo la bici, copre qualunque incidente non dipendente da te (caduta di un vaso dal tuo balcone, tubature rotte che allagano la casa del vicino, tuo figlio che con il pallone rompe una finestra). Copre tutte le persone che compongono il tuo stato di famiglia (compresi il cane).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parzialmente d'accordo, ma di certo il risparmio è notevole. Almeno io che faccio solo 6km! Però mi alzo molto presto anche io - alle 6.00 pur entrando in ufficio alle 8.00, perché mi rilassa pedalare e poi non trovo il traffico pesante post 7.30 di sputeristi vari e ritartadari cronici, e ne ho guadagnato anche in salute mentale, perché troppo dormire non serve a nulla se non al rincoglionimento anticipato. 

Per l'assicurazione basta anche essere associato ad una associazione ciclista ed hai copertura, ma sono cifre di 20/30€ l'anno, non credo sia grosse cifre che intaccano il budget familiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

al di là di tutto ne sta nascendo una discussione interessante e pacata, come da mesi non se ne vedevano qui

  • Like 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.