helix

Desgena Strikes Back! D02

106 posts in this topic

Ho appena visto le foto sull'articolo del blog , di geometrie capisco sega però ho anche capito che "qualcuno" ha partecipato al progetto (e speriamo ci dia qualche dettaglio in più anche qui! ;)).

 

https://www.dropbox.com/s/ze375zv2lgd1urk/20130320_103509.jpg

 

Che dire, appena la presentano mi fiondo a vederla, già la D01 me gusta mucho! 

Edited by helix (see edit history)
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo lo regalo a un mio amico, è esattamente il telaio sulla cui esistenza mi interroga da un anno a questa parte

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedo l'orizzontale molto più inclinato che sullo special... e il tubo sterzo per ss semi integrata (o integrata... )

 

carino, ganzetto, magari andrà anche strabene... prezzo per il telaio? in linea con il D01?

Share this post


Link to post
Share on other sites

é un 12 special col carro basso.....non mi piace  :dry:

 

neanche per il cazzo.

 

dalle parole di chi lo ha sviluppato (e che te pare che non gliel'ho fatta pure io la domanda sui Dodici??)

 

Si hanno usato gli stessi tubi, assomiglia ma non è uguale, gli angoli

sono diversi, il carro dietro è min 360 mm contro i 400 loro! cioè e

ben 4 cm + corta :), il nostro è un 75° - 75°.

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena visto le foto sull'articolo del blog , di geometrie capisco sega però ho anche capito che "qualcuno" ha partecipato al progetto (e speriamo ci dia qualche dettaglio in più anche qui! ;)).

 

https://www.dropbox.com/s/ze375zv2lgd1urk/20130320_103509.jpg

 

Che dire, appena la presentano mi fiondo a vederla, già la D01 me gusta mucho! 

 

 

vedo l'orizzontale molto più inclinato che sullo special... e il tubo sterzo per ss semi integrata (o integrata... )

 

carino, ganzetto, magari andrà anche strabene... prezzo per il telaio? in linea con il D01?

 

C'è anche da dire che chi  lo ha sviluppato, che spero intervenga a breve lo ha concepito in particolar modo per le discipline TT in pista, quindi non è (o almeno non nasco come tale) un telaio ideale per giretti in città, pavè e amici...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovvio...la mia era una provocazione....io valuto solo in termini estetici, non mi sento in grado di valutare angoli e geometrie...

Non mi piace lo special e non mi piace neanche questo...sarò lieto di ricredermi in futuro, alla fine non mi piaceva neanche il leggenda for3...  :dry:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena visto le foto sull'articolo del blog , di geometrie capisco sega però ho anche capito che "qualcuno" ha partecipato al progetto (e speriamo ci dia qualche dettaglio in più anche qui! ;)).

 

https://www.dropbox.com/s/ze375zv2lgd1urk/20130320_103509.jpg

 

Che dire, appena la presentano mi fiondo a vederla, già la D01 me gusta mucho! 

 

Porca troia quanto è corto quel carro!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena visto le foto sull'articolo del blog , di geometrie capisco sega però ho anche capito che "qualcuno" ha partecipato al progetto (e speriamo ci dia qualche dettaglio in più anche qui! ;)).

 

https://www.dropbox.com/s/ze375zv2lgd1urk/20130320_103509.jpg

 

Che dire, appena la presentano mi fiondo a vederla, già la D01 me gusta mucho! 

 

Porca troia quanto è corto quel carro!

 

alla john holmes, 36cm.....

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

il carro è così tanto più corto? anche quello dello special non è mica lunghissimo eh... direi che non è una bici da usare per giri lunghi, già farsi 70km con lo special non è che sia una passeggiata... divertente eh... ma il vecchio Master è un'altra cosa!!!

 

si vede ad occhio che le geometrie sono diverse, certo che la somiglianza balza all'occhio... cavolo!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi tirate in causa... beh! Prima cosa non è una Dodici, purtroppo si assomiglia per via delle tubazioni, ma sappiate che il telaio (la forma, gli angoli) sono partiti da tubi dritti e tradizionali non oversize. Cioè esattamente come le bici anni 80/90 era quello che volevamo fare, poi su suggerimento di chi se ne intende, ci siamo lasciati tirare dall'usare dei tubi aero. Ma se vi faccio vedere i disegni iniziali, il telaio non aveva il tubo sella sinuoso e non aveva l'oversize. In pratica sembrava (a vederla) più una Mash che non una Dodici. Teniamo presente che sembra, ma non è!!! Il carro posteriore è corto, almeno (ma di +) della Pinarello Maat, che è (secondo noi) il top italiano e non solo a livello di geometrie per lo sprint. Ovviamente questa caratteristica si esalta nei 500 mt da fermo e nei kilo, meno nel pursuit perchè le partenze sono più tranquille. Chi dice che è una bici da pista ha ragione, non sarà comoda, ma deve poter esprimere il massimo per quanto concerne le specialità contro il tempo. Con ogni probabilità sarà sviluppata una versione più per scratch/velocità/madison/point race, con uno sloop meno pronunciato (-30mm), ma con carro corto. Confermo che è un progetto tutto made in Italy, e ringrazio i ragazzi che mi hanno permesso di sviluppare un telaio, che forse non sarà futuristico (carbonio etc..), ma spero tanto corretto per le suddette specialità, molto onesto ed efficace.

 

Che dire, è tutto molto bello, e non vedo l'ora di andare a trovare i ragazzi.

La "piega" che stanno prendendo mi piace molto, da profano del caso sono contento che si stiano staccando dal semplice "shop" dove vai a scegliere i colori, ed il fatto che siano "a casa mia" mi gusta ancora di più.

 

Poi, se ci hai messo pure tu lo zampino... :D

 

p.s. però ESIGO prova al Velodromo, ribadisco! ;)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi tirate in causa... beh! Prima cosa non è una Dodici, purtroppo si assomiglia per via delle tubazioni, ma sappiate che il telaio (la forma, gli angoli) sono partiti da tubi dritti e tradizionali non oversize. Cioè esattamente come le bici anni 80/90 era quello che volevamo fare, poi su suggerimento di chi se ne intende, ci siamo lasciati tirare dall'usare dei tubi aero. Ma se vi faccio vedere i disegni iniziali, il telaio non aveva il tubo sella sinuoso e non aveva l'oversize. In pratica sembrava (a vederla) più una Mash che non una Dodici. Teniamo presente che sembra, ma non è!!! Il carro posteriore è corto, almeno (ma di +) della Pinarello Maat, che è (secondo noi) il top italiano e non solo a livello di geometrie per lo sprint. Ovviamente questa caratteristica si esalta nei 500 mt da fermo e nei kilo, meno nel pursuit perchè le partenze sono più tranquille. Chi dice che è una bici da pista ha ragione, non sarà comoda, ma deve poter esprimere il massimo per quanto concerne le specialità contro il tempo. Con ogni probabilità sarà sviluppata una versione più per scratch/velocità/madison/point race, con uno sloop meno pronunciato (-30mm), ma con carro corto. Confermo che è un progetto tutto made in Italy, e ringrazio i ragazzi che mi hanno permesso di sviluppare un telaio, che forse non sarà futuristico (carbonio etc..), ma spero tanto corretto per le suddette specialità, molto onesto ed efficace.

 

Che dire, è tutto molto bello, e non vedo l'ora di andare a trovare i ragazzi.

La "piega" che stanno prendendo mi piace molto, da profano del caso sono contento che si stiano staccando dal semplice "shop" dove vai a scegliere i colori, ed il fatto che siano "a casa mia" mi gusta ancora di più.

 

Poi, se ci hai messo pure tu lo zampino... :D

 

p.s. però ESIGO prova al Velodromo, ribadisco! ;)

 

Appena Ovidiu me la monta vado o a Monti o ad Aigle, voglio testarla su una pista corta e cattiva, se non "sbacchetta" lì non sbacchetta da nessuna parte :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena Ovidiu me la monta vado o a Monti o ad Aigle, voglio testarla su una pista corta e cattiva, se non "sbacchetta" lì non sbacchetta da nessuna parte :)

 

...più che altro se rimane "intera" da noi qui! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena Ovidiu me la monta vado o a Monti o ad Aigle, voglio testarla su una pista corta e cattiva, se non "sbacchetta" lì non sbacchetta da nessuna parte :)

 

...più che altro se rimane "intera" da noi qui! :D

 

Guarda... ho fatto "una capa tanto" a Stefano per far fare delle saldature robuste, non volevo che lo verniciasse proprio per vedere com'erano fatte, e se dopo l'uso si "criccassero", sono diffidente di natura... ma poi, quando ho capito (per notorietà del nostro settore) chi fosse l'artigiano che saldava a Tig, ho chiuso gli occhi e mi son fidato - sono in buone mani - direi ottime. Tranquillo non si rompe...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.