SilentWing

linea catena e campanatura

10 posts in this topic

la domanda è semplice:

quanti millimetri di disallineamento si possono recuperare spostando gli spessori da una parte all'altra del mozzo e ricampanando?

Share this post


Link to post
Share on other sites

proprio da ignorante mi viene da dire che sulle bdc con 10v sul lato pignoni i raggi sono quasi perpendicolari al mozzo quindi solo con quello potresti recuperare un bel po' di mm (forse cm)

Share this post


Link to post
Share on other sites

proprio da ignorante mi viene da dire che sulle bdc con 10v sul lato pignoni i raggi sono quasi perpendicolari al mozzo quindi solo con quello potresti recuperare un bel po' di mm (forse cm)

Considera però che sulle bici da corsa, e in generale sulle bici col cambio, i raggi del lato destro sono sensibilmente più corti di quelli sul lato sinistro. Cercando si ottenere questo effetto su una ruota con i raggi della stessa lunghezza su entrambi i lati finiresti col sottoporre i raggi di un lato ad una tensione troppo elevata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

proprio da ignorante mi viene da dire che sulle bdc con 10v sul lato pignoni i raggi sono quasi perpendicolari al mozzo quindi solo con quello potresti recuperare un bel po' di mm (forse cm)

Considera però che sulle bici da corsa, e in generale sulle bici col cambio, i raggi del lato destro sono sensibilmente più corti di quelli sul lato sinistro. Cercando si ottenere questo effetto su una ruota con i raggi della stessa lunghezza su entrambi i lati finiresti col sottoporre i raggi di un lato ad una tensione troppo elevata.

pensavo fosse scontato dover ri-raggiare la ruota...

entro certi limiti si potrebbe fare senza dover cambiare i raggi??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

ad occhio non si può dire di preciso, infatti non tutti i mozzi sono uguali. Secondo me la miglior soluzione al problema è quello di farsi uno schema con carta millimetrata e matita e verificare le misure caso per caso, tenendo conto dello spessore dei coni e controdadi e se è necessario delle opportune rondelle intermedie (qualora ce ne fosse bisogno). Attualmente i mozzi sono quasi standardizzati, ma con oggetti datati, le cose possono cambiare.

Buone pedalate,

M

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

proprio da ignorante mi viene da dire che sulle bdc con 10v sul lato pignoni i raggi sono quasi perpendicolari al mozzo quindi solo con quello potresti recuperare un bel po' di mm (forse cm)

Considera però che sulle bici da corsa, e in generale sulle bici col cambio, i raggi del lato destro sono sensibilmente più corti di quelli sul lato sinistro. Cercando si ottenere questo effetto su una ruota con i raggi della stessa lunghezza su entrambi i lati finiresti col sottoporre i raggi di un lato ad una tensione troppo elevata.

pensavo fosse scontato dover ri-raggiare la ruota...

entro certi limiti si potrebbe fare senza dover cambiare i raggi??

Ciao,

In passato nel passare da 7 a 8 rapporti, non ho dovuto riraggiare. E neanche recentemente con una ruota Campagnolo record di circa 25 anni fà, a sei rapporti che l'ho convertita a single speed per la mia bici da pista, ho ricampanato e cambiato le rondelle senza cambiare i raggi. Son passato da 12, 5 (mi sembra) a 12 cm.

La cosa bella che ci sono dei mozzi Campagnolo vecchissimi e ruote leggere con cerchi Nisi e Ambrosio che sono di peso paragonabile a quelle moderne e girano ancora in modo perfetto

Buone pedalate.

M

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.