alvuz

Riflessione amara

8 posts in this topic

Non c'entra niente con le bici, ma mi sono trovato a pensare questo guardando la tv:

Il fatto che la RAI, televisione di Stato, metta in onda un Telegiornale come il TG1 è un evidente esempio di come per chi dovrebbe informarci sia invece più importante cercare di annebbiarci la mente con notizie di nullo interesse che sembrano divertenti, per tenere nascoste informazioni fondamentali legate a politica, economia, e cronaca mondiale, in un momento in cui in Siria è in corso un massacro quotidiano, Italia e Spagna sono sull'orlo del default e nessuno nel nostro paese è in grado di proporre soluzioni concrete e immediate. Accendere la TV dopo due settimane è stato un grande errore. O forse no. Sono sempre più convinto che una rivoluzione, magari a partire da noi giovani, sia fondamentale.

Ditemi la vostra.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

...circa due mesi fa sono andato a convivere con la mia fidanzata...ed ho iniziato la mia personale rivoluzione non prendendo la tv...sapessi quanto riesco ad informarmi di più e meglio ora "solo" con internet, giornali e libri!! oltre a tonnellate di musica per aprirsi la mente (con professionale costanza da 20 anni circa) e funziona :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'entra niente con le bici, ma mi sono trovato a pensare questo guardando la tv:

Il fatto che la RAI, televisione di Stato, metta in onda un Telegiornale come il TG1 è un evidente esempio di come per chi dovrebbe informarci sia invece più importante cercare di annebbiarci la mente con notizie di nullo interesse che sembrano divertenti, per tenere nascoste informazioni fondamentali legate a politica, economia, e cronaca mondiale, in un momento in cui in Siria è in corso un massacro quotidiano, Italia e Spagna sono sull'orlo del default e nessuno nel nostro paese è in grado di proporre soluzioni concrete e immediate. Accendere la TV dopo due settimane è stato un grande errore. O forse no. Sono sempre più convinto che una rivoluzione, magari a partire da noi giovani, sia fondamentale.

Ditemi la vostra.

Io la tv la guardo solo per i film (ovviamente non sulla rai, visto che trasmettono ormai solo fiction) e per il ciclismo.

Per informarsi credo che esistano mezzi migliori della televisione, a parte il tg di La7 che è ben fatto: è l'unico che non trasmette notizie su animali, sulle diete, sul difendersi dal caldo. Internet e i giornali sono un buon punto di partenza, anche se come tutti i mezzi d'informazione sono veicolati e parziali. Quindi bisogna leggere il più possibile e fare un'opera di sintesi e discernimento su quello che si è letto. Consiglio vivamente l'Internazionale come rivista per avere un buon quadro sullo scenario internazionale. Purtroppo i massmedia non sono la parte maggiore del problema riguardo la lobotomizzazione delle coscienze. Sono convinto che l'individuo si formi principalmente in due luoghi, la famiglia e la scuola. Se si pensa che i genitori sono andati a loro volta a scuola, il luogo più importante dove formare individui pensanti si riduce ad uno, la scuola. E sappiamo tutti in che situazioni versa la scuola italiana oggi. Se non si riforma la scuola e l'università radicalmente, i piani studio, e la formazione dei docenti con la loro conseguente rivalutazione sia dal piano professionale (stipendi) che umano, la situazione peggiorerà notevolmente. Allora l'unica via sarà emigrare.

P.s. Scusa il pippone depressivo ma al momento sono molto sfiduciato sulla situazione culturale dell'Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido quanto detto peró sinceramente Ció che mi turba di più è che belen si sia fatta impienare da un mona del genere.

Minchia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'entra niente con le bici, ma mi sono trovato a pensare questo guardando la tv:

Il fatto che la RAI, televisione di Stato, metta in onda un Telegiornale come il TG1 è un evidente esempio di come per chi dovrebbe informarci sia invece più importante cercare di annebbiarci la mente con notizie di nullo interesse che sembrano divertenti, per tenere nascoste informazioni fondamentali legate a politica, economia, e cronaca mondiale, in un momento in cui in Siria è in corso un massacro quotidiano, Italia e Spagna sono sull'orlo del default e nessuno nel nostro paese è in grado di proporre soluzioni concrete e immediate. Accendere la TV dopo due settimane è stato un grande errore. O forse no. Sono sempre più convinto che una rivoluzione, magari a partire da noi giovani, sia fondamentale.

Ditemi la vostra.

Solo i Tg della rai?! Cazzo il Tg di canale 5 è una merda inascoltabile. E rete 4? Parliamone, quando ancora c'era quel vecchio bastardo di Fede...

Su ogni supporto informativo, la faziosità è padrona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'entra niente con le bici, ma mi sono trovato a pensare questo guardando la tv:

Il fatto che la RAI, televisione di Stato, metta in onda un Telegiornale come il TG1 è un evidente esempio di come per chi dovrebbe informarci sia invece più importante cercare di annebbiarci la mente con notizie di nullo interesse che sembrano divertenti, per tenere nascoste informazioni fondamentali legate a politica, economia, e cronaca mondiale, in un momento in cui in Siria è in corso un massacro quotidiano, Italia e Spagna sono sull'orlo del default e nessuno nel nostro paese è in grado di proporre soluzioni concrete e immediate. Accendere la TV dopo due settimane è stato un grande errore. O forse no. Sono sempre più convinto che una rivoluzione, magari a partire da noi giovani, sia fondamentale.

Ditemi la vostra.

Solo i Tg della rai?! Cazzo il Tg di canale 5 è una merda inascoltabile. E rete 4? Parliamone, quando ancora c'era quel vecchio bastardo di Fede...

Su ogni supporto informativo, la faziosità è padrona.

Quelli non li considero nemmeno TG, non ho mai guardato uno di quei programmi, sono solo stupide e frivole vetrine di gossip e attualità promosse da una rete il cui proprietario aveva (e speriamo non debba più avere) l'interesse a distrarre la gente per tenere nascosto quello che fa. Il TG1 ogni tanto lo guardo, perché è ad un'ora che mi torna comoda, non avendo la TV in cucina e mangiando io quasi sempre alla stessa ora. Comunque sì, ormai solo il TG La7 è guardabile, è l'unico in cui i giornalisti sanno di cosa parlano e danno opinioni, anziché leggere ed esaltarsi solo alle notizie che anche un babbeo capirebbe.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.