teocomi

Altro che Cinelli, Zambikes!

26 posts in this topic

cazz l'idea è super buona, visto che non è il solito progetto di carità inutile, però 850 dollah per un telaio... fai telai di graziella e vendili a meno no? cioè è anche più probabile che uno usi il telaio di bamboo in graziella più che un telaio da corsa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sa in USD...

Per quel prezzo mi faccio un legor....

cazz l'idea è super buona, visto che non è il solito progetto di carità inutile, però 850 dollah per un telaio... fai telai di graziella e vendili a meno no? cioè è anche più probabile che uno usi il telaio di bamboo in graziella più che un telaio da corsa...

In questo caso il prezzo è "elevato" non per le caratteristiche tecniche del telaio, materiali, marchi famosi..etcc ma, più che altro, per finaziare tutto quello che ci sta dietro!

Telaio di graziella o da corsa poco cambia, se uno compra questo telaio è perché preferisce sperdere di più sapendo che il suo denaro va in una realtà che ne ha veramente bisogno!

Tra perdere dei telai in alluminio che te li fanno pagare oro solo per il loro marchio famoso penso, se si ha la possibilità, sia meglio fare una decisione più equosolidale. ( è ovvio che se hai bisogno di un telaio serio lo prendi e non ci pensi neppure a confrontarlo con uno in bambù ma contando che è pieno di moltissimi coglioni che predono un bici da miliardi di euro solo perchè fa figo e che se andassero su un triciclo non si accorgerebbero della differenza, reputo giusto pensare che qualcuno si dovrebbe domandare cosa è più giusto comprare)

Poi è certo che non tutti ce lo possiamo permettere! Ma se solo 1 persona ogni 50000 ne copra uno penso che per loro sia già moltissimo! Di fatto non sono una "multinazionale", non gli interessa diventare un prodotto per molti!

Edited by mikicomi (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sa in USD...

Per quel prezzo mi faccio un legor....

si ma non aiuti l'uomo nero :) (non prendetelo come un commento razzista)

Se costava sui 450-500$ un pensierino ci si faceva, ma più di 800 proprio no, alla fine sono 8 bastoni di bambù.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando quanto costa la mano d'opera in Zambia e quanto costano i materiali impiegati se alla fine un telaio viene a costare 50 euro è già tantissimo. Mi sa che più che aiutare la Zambia qua si aiuta il solito impresario furbo. Mah...

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sa in USD...

Per quel prezzo mi faccio un legor....

cazz l'idea è super buona, visto che non è il solito progetto di carità inutile, però 850 dollah per un telaio... fai telai di graziella e vendili a meno no? cioè è anche più probabile che uno usi il telaio di bamboo in graziella più che un telaio da corsa...

In questo caso il prezzo è "elevato" non per le caratteristiche tecniche del telaio, materiali, marchi famosi..etcc ma, più che altro, per finaziare tutto quello che ci sta dietro!

Telaio di graziella o da corsa poco cambia, se uno compra questo telaio è perché preferisce sperdere di più sapendo che il suo denaro va in una realtà che ne ha veramente bisogno!

Tra perdere dei telai in alluminio che te li fanno pagare oro solo per il loro marchio famoso penso, se si ha la possibilità, sia meglio fare una decisione più equosolidale. ( è ovvio che se hai bisogno di un telaio serio lo prendi e non ci pensi neppure a confrontarlo con uno in bambù ma contando che è pieno di moltissimi coglioni che predono un bici da miliardi di euro solo perchè fa figo e che se andassero su un triciclo non si accorgerebbero della differenza, reputo giusto pensare che qualcuno si dovrebbe domandare cosa è più giusto comprare)

Poi è certo che non tutti ce lo possiamo permettere! Ma se solo 1 persona ogni 50000 ne copra uno penso che per loro sia già moltissimo! Di fatto non sono una "multinazionale", non gli interessa diventare un prodotto per molti!

bhe secondo me il problema è proprio quello: puntare su una persona ogni 50000 non è sostenibile. se fai un prodotto più alla portate della gente comune svolti(che la maggior parte delle volte è anche quella presa meglio per queste cose). cioè chi spende 850 $ per una bici? uno che in bici si allena o comunque uno che vuole un prodotto tecnico. che ne spende tra i 100 e i 400? chi la bici la usa tutti i giorni... pensi che uno che vuole un prodotto tecnico si prende un telaio in bamboo? mha.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando quanto costa la mano d'opera in Zambia e quanto costano i materiali impiegati se alla fine un telaio viene a costare 50 euro è già tantissimo. Mi sa che più che aiutare la Zambia qua si aiuta il solito impresario furbo. Mah...

ma è un pò come tutti i prodotti equosolidali, 250 grammi di cioccolata equo-solidale, per esempio, constano il 500% rispetto a quella nestlè e non perchè c'è un impresario "furbo" ma perchè da un lato per il piccolo imprenditore i costi relativi sono molto più alti rispetto alla multinazionale, dall'altro perché la vendita del prodotto è inserita in contesto ed in un progetto locale per finanziare il posto, dare da lavoro...etcc

Poi una bici tipo una create o simili "full cina made" cosa pensi che costi? Di sicuro molto meno di quello che costa agli Zambesi fare una bici in bambù a causa della arretratezza economica del loro paese!

Edited by mikicomi (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe secondo me il problema è proprio quello: puntare su una persona ogni 50000 non è sostenibile. se fai un prodotto più alla portate della gente comune svolti(che la maggior parte delle volte è anche quella presa meglio per queste cose). cioè chi spende 850 $ per una bici? uno che in bici si allena o comunque uno che vuole un prodotto tecnico. che ne spende tra i 100 e i 400? chi la bici la usa tutti i giorni... pensi che uno che vuole un prodotto tecnico si prende un telaio in bamboo? mha.

Più che altro loro non ne sarebbero neppure in grado di produrre bici percò tanta gente, mica hanno un esercito di cinesi che glie le costruisce!

Poi certo, anche io penso che se fossero accessibili a tutti loro guadagnerebbero di più..ma non so quanto sia per loro possibile..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando quanto costa la mano d'opera in Zambia e quanto costano i materiali impiegati se alla fine un telaio viene a costare 50 euro è già tantissimo. Mi sa che più che aiutare la Zambia qua si aiuta il solito impresario furbo. Mah...

ma è un pò come tutti i prodotti equosolidali, 250 grammi di cioccolata equo-solidale, per esempio, constano il 500% rispetto a quella nestlè e non perchè c'è un impresario "furbo" ma perchè da un lato per il piccolo imprenditore i costi relativi sono molto più alti rispetto alla multinazionale, dall'altro perché la vendita del prodotto è inserita in contesto ed in un progetto locale per finanziare il posto, dare da lavoro...etcc

Poi una bici tipo una create o simili "full cina made" cosa pensi che costi? Di sicuro molto meno di quello che costa agli Zambesi fare una bici in bambù a causa della arretratezza economica del loro paese!

Si, ma qui si parla di 850$ per il solo telaio, 950 se fatto su misura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando quanto costa la mano d'opera in Zambia e quanto costano i materiali impiegati se alla fine un telaio viene a costare 50 euro è già tantissimo. Mi sa che più che aiutare la Zambia qua si aiuta il solito impresario furbo. Mah...

Si anche secondo me, l'idea è molto buona, ma poi bisogna effettivamente vedere in tasca di chi vanno a finire i soldi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.