francesco77

mozzi e ruote pronte, una domanda

23 posts in this topic

ciao, ho una grande indecisione per farmi la mia prima fixed/single e approfitto del fatto che i modelli 2010 non sono ancora disponibili per valutare il dafarsi. (sono indeciso se prendermi una cannondale capo bella e fatta oppure un telaio vigorelli e montarlo con l'aiuto del mio meccanico).

siccome ho le idee un po confuse per quanto concerne la meccanica ho bisogno del vostro prezioso aiuto. il mio dubbio riguarda le ruote e il fixed/single, vengo al punto

se acquisto una coppia di ruote (esempio delle mavic ellipse che mi piacciono molto e hanno un giusto rapporto qualità-prezzo), escono coi mozzi oppure no? dovè il problema? che io vorrei farmi una bici col mozzo posteriore flip-flop in modo da ottenere una bici che ha la possibilità di andare sia da fissa che single e vorrei capire come agire.

a) prendo delle ruote complete che hanno anche i mozzi ma dopo devo cambiare quello dietro.

b) prendo le suddette ruote e apporto qualche modifica al mozzo posteriore per renderlo flip-flop

c) anche le ruote già fatte non hanno i mozzi quindi devo provvedere a prenderli a parte (quali allora?)

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, ho una grande indecisione per farmi la mia prima fixed/single e approfitto del fatto che i modelli 2010 non sono ancora disponibili per valutare il dafarsi. (sono indeciso se prendermi una cannondale capo bella e fatta oppure un telaio vigorelli e montarlo con l'aiuto del mio meccanico).

siccome ho le idee un po confuse per quanto concerne la meccanica ho bisogno del vostro prezioso aiuto. il mio dubbio riguarda le ruote e il fixed/single, vengo al punto

se acquisto una coppia di ruote (esempio delle mavic ellipse che mi piacciono molto e hanno un giusto rapporto qualità-prezzo), escono coi mozzi oppure no? dovè il problema? che io vorrei farmi una bici col mozzo posteriore flip-flop in modo da ottenere una bici che ha la possibilità di andare sia da fissa che single e vorrei capire come agire.

a) prendo delle ruote complete che hanno anche i mozzi ma dopo devo cambiare quello dietro.

b) prendo le suddette ruote e apporto qualche modifica al mozzo posteriore per renderlo flip-flop

c) anche le ruote già fatte non hanno i mozzi quindi devo provvedere a prenderli a parte (quali allora?)

grazie

se prendi un Vigorelli e lo fai singlespeed, ti mando Hitler a casa a schiddarti in giardino così ti rovina tutto il prato!

amig, seriamente, tu non hai le idee un po' confuse: sei il capo dei confusi!

se vuoi una bici ibrida ss/fixed NON puoi usare un Vigo.

sia moralmente che proprio fisicamente: non ha la possibilità di montare il freno posteriore e bucare la forcella per montarci l'anteriore sarebbe proprio un peccato.

perché non ti prendi un bel Mystic Rats che così sei a posto?

geometrie fiche made in Chinelli's®, quasi gli stessi materiali del Vigorelli e la possibilità di montare fissa/movimento libero con due freni due per le frenate d'emergenza.

e se aspetti qualche mese lo trovi anche bianco!

poi mi sono perso sulla storia delle ruote.

provi a riformulare le domande in forumese?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, ho una grande indecisione per farmi la mia prima fixed/single e approfitto del fatto che i modelli 2010 non sono ancora disponibili per valutare il dafarsi. (sono indeciso se prendermi una cannondale capo bella e fatta oppure un telaio vigorelli e montarlo con l'aiuto del mio meccanico).

siccome ho le idee un po confuse per quanto concerne la meccanica ho bisogno del vostro prezioso aiuto. il mio dubbio riguarda le ruote e il fixed/single, vengo al punto

se acquisto una coppia di ruote (esempio delle mavic ellipse che mi piacciono molto e hanno un giusto rapporto qualità-prezzo), escono coi mozzi oppure no? dovè il problema? che io vorrei farmi una bici col mozzo posteriore flip-flop in modo da ottenere una bici che ha la possibilità di andare sia da fissa che single e vorrei capire come agire.

a) prendo delle ruote complete che hanno anche i mozzi ma dopo devo cambiare quello dietro.

b) prendo le suddette ruote e apporto qualche modifica al mozzo posteriore per renderlo flip-flop

c) anche le ruote già fatte non hanno i mozzi quindi devo provvedere a prenderli a parte (quali allora?)

grazie

innanzitutto don't panic.

poi chiarisciti un po' le idee sull'utilizzo che vuoi fare della bici prima di metter mani al portafogli. tralasciando il discorso geometrie ed affini che puoi tranquillamente sviscerare cercando qua e là ci pare a tutti di capire che vuoi innanzitutto l'opzione flifloppo, ergo utilizzare sia fisso che ss.

il che significa in soldoni che ti servono entrambi i freni sulla biga. quest'ultimo dato lasciamolo così, a monito, giusto per integrare quanto detto fino ad ora. il buon pak già ha esternato le sue perplessità nell'adattare un telaio che nasce per altre faccende a ciò. riflettici come compito per casa: prenderesti una spider sportiva per andare a fare fuoristrada nel nord del canada?

passando al secondo quesito: se compri ruote già fatte è logico che hanno su i mozzi, altrimenti non sarebbero ruote già fatte. le soluzioni quindi sono due:

1) compri delle ruote già fatte (ovvero vendute sotto forma di ruota identificabile come completa) e sostituisci il mozzo dietro con un flip flop, però occhio che il mozzo poi sia compatibile con il cerchio, senza tralasciare che ti vien fuori una scarpa e una ciabatta (almeno secondo me, che sono un amante della simmetria);

2) compri cerchi, mozzi, raggi, paranippli, nippli, copertoni, camere d'aria e le ruote te le fai (o te le fai fare): solo allora, quando tutti questi elementi saranno armoniosamente assemblati a creare una ruota, potrai dire che sarà fatta. occhio che in questo caso, come prima, devi trovare la giusta combinazione mozzi/cerchi (lo so, pare superfluo dirlo, ma in realtà nanche così tanto... ) e che i cerchi debbono avere una pista frenante (sempre per il discorso flip flop), altrimenti finisce che spendi fantasilioni per un cerchio che al bar farebbe faville, ma dopo tot frenate lo riduci ad una merda.

soluzione jolly:

3) cerchi ruote già fatte la cui posteriore monta già un flip flop. in questo caso non hai problemi di alcunchè, passi dal via, ritiri le ventimilalire, e puoi ricominciare a pensare al discorso delle geometrie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

innanzitutto don't panic.

[...]

Gandhi ti fa una pippa!

a presto, Mahatma Ico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

innanzitutto don't panic.

prenderesti una spider sportiva per andare a fare fuoristrada nel nord del canada?

ovvio

Share this post


Link to post
Share on other sites

se prendi un Vigorelli e lo fai singlespeed, ti mando Hitler a casa a schiddarti in giardino così ti rovina tutto il prato!

come iniziare bene la giornata... piegato dal ridere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

come ti hanno già detto una cosa tipo vigorelli non puoi farla singlespeed... no!!!

piuttosto prendi un telaio che piace a te, una coppia di ruote con mozzo flip-flop fixed-free (ci sono anche fixed-fixed) con pista frenante su entrambi i cerchi e inizi a girare con la bici "fissa". se vedi che non fa per te, gira la ruota posteriore sul lato free, monti il secondo freno ed ecco fatto...

Credo che convenga comprare (o montare da zero) delle ruote con mozzo flip-flop fixed-free... comprare delle ruote per poi smontare e rimontarle con il mozzo da te preferito ti costerebbe di più....

consiglio di montare subito il freno anteriore perchè può sempre far comodo, e quando serve se non lo hai e non sei uno di quelli bravi, ne sentirai la mancanza.....

le ruote complete sono complete, mancano (salvo diverse indicazioni) solo i pignoni... quindi c'è tutto, mozzi raggi cerchi nipple e via così....

Share this post


Link to post
Share on other sites

se prendi un Vigorelli e lo fai singlespeed, ti mando Hitler a casa a schiddarti in giardino così ti rovina tutto il prato!

amig, seriamente, tu non hai le idee un po' confuse: sei il capo dei confusi!

se vuoi una bici ibrida ss/fixed NON puoi usare un Vigo.

sia moralmente che proprio fisicamente: non ha la possibilità di montare il freno posteriore e bucare la forcella per montarci l'anteriore sarebbe proprio un peccato.

perché non ti prendi un bel Mystic Rats che così sei a posto?

ciao pak! allora, xchè mai se voglio una ss/fixed nn posso usare un vigorelli? perchèmmai? è un po un anatema lo so e lo comprendo x chi vive il fixed quasi come una religione tuttavia il vigo resta uno dei + bei telai in circolazione e ame fa gola. di avere 2 freni non me ne po fregar di meno quindi l'anteriore va bene che userei cmq per sicurezza anche se l'avessi solo fissa, che oltretutto è richiedibile alla cinelli con la forka forata.

xchè nn prendo un mystic rats? xchè non mi piace! casomai prenderei la capo ben telaio 2010 ma nn mi convince la forcella in alu.

x le ruote ho capito tutto, resta il dubbio del telaio ma se faccio così col vigo mi bannate!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao pak! allora, xchè mai se voglio una ss/fixed nn posso usare un vigorelli? perchèmmai? è un po un anatema lo so e lo comprendo x chi vive il fixed quasi come una religione tuttavia il vigo resta uno dei + bei telai in circolazione e ame fa gola

amig, tu ci hai chiesto un parere e qui, in più di uno, ti abbiamo detto "no".

tranquillo, butta pure via i tuoi soldi in un telaio inadatto allo scopo, nessuno ti bannerà, promesso.

ciao: vado in negozio da Rugo a ritirare il mio, di Vigorelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

amig, tu ci hai chiesto un parere e qui, in più di uno, ti abbiamo detto "no".

tranquillo, butta pure via i tuoi soldi in un telaio inadatto allo scopo, nessuno ti bannerà, promesso.

ciao: vado in negozio da Rugo a ritirare il mio, di Vigorelli.

il vigorelli, che non ho avuto la fortuna di provare/vedere, anche se montato SS mantiene sempre le stesse doti di reattività guida etc etc... no? magari lui cerca solo quelle e se ne frega di avere lo scatto fisso... pol'èsse???

vigorelli... ohi ohi... a Lucca l'unica fissa che ho visto in negozio è una ABICI... che tristezza... buuuhh buuuhhhh

Share this post


Link to post
Share on other sites

ico

compri delle ruote già fatte (ovvero vendute sotto forma di ruota identificabile come completa) e sostituisci il mozzo dietro con un flip flop, però occhio che il mozzo poi sia compatibile con il cerchio, senza tralasciare che ti vien fuori una scarpa e una ciabatta (almeno secondo me, che sono un amante della simmetria);

vorrei avere cmq delle buone ruote e quindi pensavo a quelle pronte anche per evitare ulteriori spese nel farle assemblare.

certo aver sotto "una scarpa e una ciabatta" sarebbe triste perciò avevo fatto caso che la vecchia si fa per dire mystic che montava tutto miche aveva anche i mozzi miche però quello di dietro "flip flop" riuscissi a procurarmi una coppia di quei mozzi (anche molto belli rosso anodizzati), forse otterrei delle ruote decenti con dei mozzi decenti avanti e dietro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il vigorelli, che non ho avuto la fortuna di provare/vedere, anche se montato SS mantiene sempre le stesse doti di reattività guida etc etc... no? magari lui cerca solo quelle e se ne frega di avere lo scatto fisso... pol'èsse???

provo a spiegare il mio problema,

io ho un problemino al ginocchio per cui non posso forzare eccessivamente. ciò non mi consente di usare un rapporto troppo duro come un classico 48 o 46 avanti e non mi consente di "frullare" troppo vedi nelle discese. per tale motivo per me la fissa solo fissa rappresenta un po un problema.

questo è il punto di tutto, un mozzo flip-flop mi consente di in caso di affaticamento e dolori di passare al single-speed e rilassarmi un po vedi se son lontano da casa questo per dire che io adoro lo scatto fisso ma ho diciamo qualche limite.

per il discorso reattività ecc. credo che le doti del vigorelli restino inalterate e poi a me piace avere un bel telaio che reputo il cuore della bici, cosa cambia se in alternativa prendo una capo che costa alla fine 1300 euro quindi grosso modo come un vigorelli montato da me? non penso per questo di "buttar via soldi" avrò cmq una bellissima bici da sfruttare quando voglio come fissa e godedermela appieno in questa configurazione.

spero di aver spiegato le mie motivazioni in modo da nn esser visto come un caso strano del mondo del fixed. ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francesco, cercherò di risponderti, spero nella maniera più concisa possibile. Logicamente prendi il mio semplicemente come un punto di vista e non come una verità rivelata.

diciamo che mediamente comprare la ruota assemblata dovrebbe essere un risparmio in termini di tempo (e quindi di conseguezna economici): ti trovi un prodottto già fatto, bello e pronto e buonanotte al secchio. Quindi il vero risparmi andrebbe ponderato su più variabili.

anche qui però facciamo dei distinguo: mi capita di vedere in giro (internet e sopratutto negozi) un po' di tutto: l'affare, il pacco e la cosa che alla fine ti viene a costare uguale: ciò è dovuto al fatto che sempre più parti offrono ruote asemblate, e sempre di più offrono ruote assemblate per fisse urbane. lì sta avere pazienza e cercare la cosa che, conti alla mano, pare più conveniente.

diciamo che fare (o farti fare) le ruote ha il vantaggio che ti scegli tu come averle, a seconda delle tue esigenze. il che non è male, sopratutto ora che va diffondendosi sempre di più il custom: ovvero mozzi dedicati che possono esser forati per adattarsi a cerchi meno da bar e più da prestazioni. logico che poi bisogna andare a vedere se l'utente finale apprezzerà ciò in termini di sensibilità e prestazioni, ma questo è un altro discorso.

da un certo punto di vista la cosa può rappresentare un risparmi, considerando pure i canonici 20 euro per una raggiatura. 20 euro che puoi magari risparmiare col fai da te, però mettendo in conto di non ottenere (almeno subito) lo stesso risultato.

la convenienza quindi, almeno secondo quando, da ignorante, ho visto fino ad ora in giro, è abbastanza relativa: dipende alla fine da che punto di vista assumi come riferimento. un po' come i piani telefonici: sinceramente non ho ancora capito se quello che ho mi conviene o meno rispetto d altri...

il discorso della scarpa e ciabatta... beh non è tanto tristezza, è che io sono quadrato e preferisco avere tutto uguale, poi si va benissimo anche con un mozzo dietro di una parrocchia e quello davanti spaiato, basta che entrambi scorrano bene!

per il telaio il discorso è un'altro, e si entra in un argomento complesso e scottante. il vigorelli rimane un telaio che nasce per una cosa. grazie al cazzo! tutti andiamo su bici montate pista in strada! in realtà, sempre secondo me, non è così semplice. innanzitutto non è vera l'equazione che le geometrie pista sono sempre vincenti su una fissa. dipende cosa devi farci innazitutto: farti tot km su una statale o in montagna... beh le geometrie pista sono una stronzata epocale. secondariamente non è detto che quello che potrebbe andare bene su una fissa sia perfettamente mutabile su una singlespeed. lo stesso vale per una fissa frenata e una brakeless: una fissa frenata, come una ss, non hanno necessariamente bisogno della stessa reattività e nervosismo di una fissa brakeless.

tendenzialmente cambia il modo di guidare. certo si tratta di variazioni raffinate e sottili, però dopo un po' la sensibilità te la fai, così come un'idea ben precisa. allora rimane il discorso che forse una bici a doppio uso (fisso e ss) ha più bisogno di una via di mezzo ibrida per poter godere di entrambe le soluzioni. differenze che implicano determinate scelte strutturali in sè.

a ciò si unisce il fatto che il vigorelli avrebbe bisogno di modifiche (anzi una modifica fondamentalmente) abbastanza pesante, che è la foratura del ponte posteriore per alloggiare il freno che lo snaturerebbe non poco: da qui si capisce la reazione di pak. anche perchè alla fine sulla ss, diciamocelo, i freni servono entrambi: non è che se monti un solo rapporto diventa autaomaticamente una fissa! rimane una bici a ruota libera come le altre.

insomma tutto questo discorso, disomogeneo e un po' ingarbugliato, per dire che alla fine è vero che qui si è partiti da un'esaltata applicazione della pista su strada, ma in realtà si va sempre di più verso soluzioni ibride prendendo dalla pista ciò che è meglio, ma adattandolo in concreto ad usi, effettivamente, differenti. e ci sarà un perchè in tutto ciò!

quindi il vigorelli è e rimane una figata (ne ho provato qualcuno, anche se devo dire che ho provato anche telai migliori, pure della stessa cinelli), ma dipende anche da come lo usi. se devo spenderci tot soldi in una cosa, voglio godermela ampiamente per quella cifra che ho sganciato. a noi sembrava semplicemente che dalla descrizione che ne hai fatto, e dalle perplessità di fondo che manifestavi, che non ti saresti goduto a pieno le potenzialità di quel telaio per come lo avresti approntato. tutto qui.

poi logicamente ognuno fa quel cazzo che vuole ed è giusto che sia così! io stesso vado contro corrente su un sacco di cose (abbasso le gabbiette!!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

sticazzi avvocato, fortuna che dovevi essere conciso!

(:

prima impressione del Vigorelli: che brutte saldature.

seconda impressione del Vigorelli: diavoloporco come fila.

vado a pedalare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.