vonfid

Come funzionano i rapporti?

15 posts in this topic

In questi ultimi giorni sto leggendo articoli sulla fissa in lungo e in largo. Scopro nuove cose e me ne dimentico altrettante, ma ci sono un paio di concetti "fondamentali" che non ho pienamente compreso:

1) Come funzionano i rapporti? Ovvero, se aumento i denti sul pignone, divento un criceto anche in salita o devo prendere a martellate i pedali per farli girare? Insomma, avreste voglia di spiegarmi i concetti base sul rapporto?

2) Passando al movimento centrale e alla giusta linea catena...posso montare un mc da 103 o 127mm su qualunque telaio solo in funzione della giusta linea catena, oppure ogni telaio ha la sua dimensione e poi me la devo cavare con i distanziali?

3) La raggiatura dei cerchi. Cosa cambia tra loro e quali sono i tipi di raggiatura? In base a cosa scelgo quel particolare tipo?

Aiutatemi a capirci qualcosa in più =D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok alla 1) rispondo io a grandi linee( per ogni domanda ci sono talmente tante variabili che stiamo qui 2 giorni)

Dunque i rapporti possiamo dividerli in utilizzo "strada" "trick" "cittadino"

Se ad esempio fai spesso strade scorrevoli e libere o vivi in una città con poca pendenza. Io ad esempio direi 46/17- 49/18- 47/17-48/17 sono rapporti (dal più leggero al più duro) che ti permettono di andare ad una velocità abbastanza sostenuta senza frullare troppo! Aggiungerei che partire con un anteriore 47 ti salva il più delle volte perché essendo un numero primo può essere accoppiato ad una vasta gamma di pignoni!

(calcola che un dente dietro equivale a 2,5 circa denti anteriori)

Per la città vedo molti 44/16 e alcuni 39 ricavati da vecchie guarniture strada frulli molto di più ma riparti più facilmente.

Per quanto riguarda i trick si usano rapporti da

Bmx o Mtb street. ( ma su questi non sono affatto ferrato )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta. La mia intenzione però non era sapere quali sono i rapporti migliori per i vari utilizzi (per quello ho già visto che c'è una discussione apposita), quanto capire in base a quale criterio un rapporto è più morbido/duro rispetto ad un altro

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi ultimi giorni sto leggendo articoli sulla fissa in lungo e in largo. Scopro nuove cose e me ne dimentico altrettante, ma ci sono un paio di concetti "fondamentali" che non ho pienamente compreso:

1) Come funzionano i rapporti? Ovvero, se aumento i denti sul pignone, divento un criceto anche in salita o devo prendere a martellate i pedali per farli girare? Insomma, avreste voglia di spiegarmi i concetti base sul rapporto?

2) Passando al movimento centrale e alla giusta linea catena...posso montare un mc da 103 o 127mm su qualunque telaio solo in funzione della giusta linea catena, oppure ogni telaio ha la sua dimensione e poi me la devo cavare con i distanziali?

3) La raggiatura dei cerchi. Cosa cambia tra loro e quali sono i tipi di raggiatura? In base a cosa scelgo quel particolare tipo?

Aiutatemi a capirci qualcosa in più =D

Non voglio fare il maestrino ma come regola di compartamento/utilità sarebbe meglio postare una domanda alla volta.

Terminato il pistolotto rispondo alla tua seconda domanda, sperando di esserti utile:

Un numero maggiore di denti sulla corona anteriore ed un numero minore di denti sul pignone posteriore rende la pedalata più "pesante", con rapporti di questo tipo la partenza può essere lenta, ma se prendi velocità vai come un treno, sempre che tu non debba fermarti.

Al contrario con un numero di denti della corona anteriore "basso" e numero di denti del pignone alto le gambe vanno come un frullatore della girmi. Lo scatto fa paura, la velocità di crociera rimane misera.

Gioca un po' con il calcolatore tenendo d'occhio la misura "development (meters)" per capirci un po' meglio questa spiegazione.

Che rapporto scegliere allora?

Qui potresti scatenare un flame: ognuno ha le sue fisime, come al solito dipende dal tuo percorso medio.

Traffico cittadino con molti stop & go impongono un rapporto scattante.

Viali lunghi e tranquilli, pochi stop ai semafori potrebbero favorire un rapporto più duro.

Al solito il miglior sistema è la prova del "melone": lo apri e vedi se è rosso dentro.

Tieni fissa la corona (48d è la misura più usata un giro) e compra un pignone. Giraci un po' e capirai con la pratica se sia il caso di alleggerire il rapporto (comprando un pignone con più denti) o appesantirlo (pignone con meno denti).

Consiglio personale, utilizzo questo come pignone. Una volta fissato il supporto puoi cambiare il pignone svitando l'anello di serraggio. Molto comodo.

Aloha

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta. La mia intenzione però non era sapere quali sono i rapporti migliori per i vari utilizzi (per quello ho già visto che c'è una discussione apposita), quanto capire in base a quale criterio un rapporto è più morbido/duro rispetto ad un altro

Ah allora e' facile.

Funziona come le bici col cambio. Più differenza c'e tra denti corona e denti pignone più il rapporto sarà duro ! Es 53/15 duro. 39/18 molle

40/40 fermo! :)

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

capire in base a quale criterio un rapporto è più morbido/duro rispetto ad un altro

se

rapporto = denti_corona / denti_pignone

allora a rapporto maggiore corrisponde durezza maggiore (e viceversa).

A parita` di rapporto, una diversa coppia di dentature non credo che crei differenze sostanziali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda qui... così ti fai un'idea...

http://calculator.fixedforum.it/

rapporto per circonferenza = sviluppo metrico

altro non è che la distanza percorsa con una pedalata... associato poi al numero di pedalate al minuto trovi la velocità per minuto in base a quelle pedalate... e poi se hai voglia di giocare puoi farti tutti i calcoli di questo mondo....

per iniziare cmq un rapporto che stia sui 2,7 va più che bene.... poi dipende dalla tua gamba e dai percorsi che affronti solitamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non voglio fare il maestrino ma come regola di compartamento/utilità sarebbe meglio postare una domanda alla volta.

Sorry! E' solo che nella mia testa erano domande ricorrenti e quindi le ho messe giù tutte insieme. D'ora in poi dividerò ;-)

Tornando al rapporto...grazie mille! Finalmente mi avete chiarito un pò le cose. Ottima l'idea del pignone con supporto. Molto comodo.

Per quanto riguarda le altre domande; avete voglia di chiarirmi le idee anche sul resto in maniera così esaustiva? Eddai =D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto 2) (appena sveglio prima di riaddormetarmi)

La lunghezza del mov.centrale è data dalla guarnitura che monterai,cambia la lunghezza dei perni quella della scatola rimane invariata. (passo inglese / passo italiano). Example Miche 107/campagnolo 110,111

Share this post


Link to post
Share on other sites

IL succo è questo

"Se Marta Flavi avesse davvero saputo come funzionano i Rapporti...Non avrebbe Mai APERTO quella trasmissione di merda che si chiamava Agenzia Matrimoniale"...

i rapporti sono mine vaganti,imprevedibili come il ciclo di una gravidanza isterica,come l'assalto delle cavallette nel film "in missione per conto di Dio" noto ai piu' come The Blues Brothers.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tieni presente anche che:

un dente in meno nel pignone equivale a circa 3 denti della corona anteriore

47-15 simile al 50-16, simile al 53-17 tutto a grandi linee calcolando bene la differenza c'e' ma a spanne ci si prende per l'uso che ne faccio io(in pista nelle gare meglio usare il calcolatore)

Edited by garrison (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto 2) (appena sveglio prima di riaddormetarmi)

La lunghezza del mov.centrale è data dalla guarnitura che monterai,cambia la lunghezza dei perni quella della scatola rimane invariata. (passo inglese / passo italiano). Example Miche 107/campagnolo 110,111

Quindi la guarnitura e il movimento centrale vanno a braccetto? Ad esempio, se prendo un mc miche da 107mm non posso montare guarniture campagnolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto 2) (appena sveglio prima di riaddormetarmi)

La lunghezza del mov.centrale è data dalla guarnitura che monterai,cambia la lunghezza dei perni quella della scatola rimane invariata. (passo inglese / passo italiano). Example Miche 107/campagnolo 110,111

Quindi la guarnitura e il movimento centrale vanno a braccetto? Ad esempio, se prendo un mc miche da 107mm non posso montare guarniture campagnolo?

puoi montarla ma avrai una linea catena non perfetta..(anche sticazzi io ci ho girato per un po non succede nulla se sei un pistard il discorso è diverso)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto 2) (appena sveglio prima di riaddormetarmi)

La lunghezza del mov.centrale è data dalla guarnitura che monterai,cambia la lunghezza dei perni quella della scatola rimane invariata. (passo inglese / passo italiano). Example Miche 107/campagnolo 110,111

Quindi la guarnitura e il movimento centrale vanno a braccetto? Ad esempio, se prendo un mc miche da 107mm non posso montare guarniture campagnolo?

puoi montarla ma avrai una linea catena non perfetta..(anche sticazzi io ci ho girato per un po non succede nulla se sei un pistard il discorso è diverso)

Ok, ma la cosa sarebbe risolvibile con dei distanziali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto 2) (appena sveglio prima di riaddormetarmi)

La lunghezza del mov.centrale è data dalla guarnitura che monterai,cambia la lunghezza dei perni quella della scatola rimane invariata. (passo inglese / passo italiano). Example Miche 107/campagnolo 110,111

Quindi la guarnitura e il movimento centrale vanno a braccetto? Ad esempio, se prendo un mc miche da 107mm non posso montare guarniture campagnolo?

puoi montarla ma avrai una linea catena non perfetta..(anche sticazzi io ci ho girato per un po non succede nulla se sei un pistard il discorso è diverso)

Ok, ma la cosa sarebbe risolvibile con dei distanziali?

Dipende da che mozzo hai! Se hai uno di quelli a "filettatura" no cambi il movimento centrale! Con altri metodi si. Ma non credi di aver troppe fisime? Tu monta tutto della stessa marca e sei apposto. Altrimenti affieniti a quello che c'e' scritto sul sito del produttore della guarnitura. Ripeto " la linea catena fuori di uno o due millimetri ti permette di andare ovunque lostesso! Quindi non preoccuparti troppo, ricorda che stiamo giocando non gareggiando

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.